Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 12-07-17, 10:23   #591
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,047
Predefinito Re: Il caso Marino

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Davvero?
Nel paese più inefficiente e strafottente d'Europa, dove basta un piccolo sciopero bianco per paralizzare un sistema di trasporti (è successo in questi giorni con Italo ), vuoi vedere che la sola cosa che funziona deve essere andare a recuperare i naufraghi a 5 miglia dalle coste libiche?
Caro Miza, mi pare di averlo già detto in altre occasioni: la questione è molto, molto complessa. Se non li raccogli lungo le coste poi vengono intercettati da navi mercantili che devono intervenire loro per FORZA di legge. Immagina una petroliera che sta trasportando il petrolio per il tuo suv. Se raccoglie i migranti in difficoltà poi arriva in ritardo nel porto di destinazione e tu rischi di restare senza benzina.
Punto due al netto delle iposcrisie: i migranti fanno comodo, sono i nuovi schiavi, volontari, che lavorano i nostri campi, gestiscono le stalle, mungono il latte e dormono assieme ai maiali. E' triste come foto ma questa è la realtà. Gli imprenditori (avete notato?) sono gli unici che non si lamentano mai dei migranti. I vecchietti che hanno bisogno di una badante non si lamentano mai degli immigrati. Chi gestisce i centri di accoglienza non si lamenta mai degli immigrati.
E tutta una faccenda di interessi. Chi ci guadagna non si lamenta. Chi non prende niente, solo il fastidio, si lamenta.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-07-17, 10:59   #592
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,290
Predefinito Re: Il caso Marino

Però dovremmo anche puntare i piedi affinchè intervenga tutta l'europa in questa "accoglienza" altrimenti addio Europa unita; perchè gli altri stati chiudono le frontiere? siamo uniti solo quando fa comodo a loro?

La verità è che qualcuno non vuole rinunciare alla gallina dalle uova d'oro, e se ne frega dello scontento della popolazione, e delle sorti di quei poveri disgraziati.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)

Ultima modifica di ANDREAtom : 12-07-17 11:12.
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-07-17, 19:37   #593
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 45,952
Predefinito Re: Il caso Marino

Ci straguadagna troppa gente, ma alla fine le spese di mantenimento le paghiamo tutti noi, vuoi come debito pubblico che cresce senza sosta e che lasciamo ai figli ed ai nipoti e vuoi come i servizi sanitari con il pagamento dei TICKET anche da parte di chi non ha un suo reddito, ad esempio le mogli a carico, casalinghe da sempre.

Uno stato che è così ricco da mantenere dei giovanotti in hotel, dovrebbe almeno togliere i TICKET a chi non ha un reddito.

Per la questione immigrati schiavizzati dal caporalato, attenzione!!!!! quelli mi fanno veramente pena e davvero portano ricchezza al nostro paese, io me la prendo con i giovanotti che si fanno salvare per poi gozzovigliare a nostre spese negli hotel.

Ma a monte di tutto, se in Africa non fanno contraccezione e sfornano decine di figli a coppia, avoglia a salvarne qualche centinaio di migliaia all'anno, se poi ne sfornano decine di milioni all'anno, è una battaglia persa in partenza.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-07-17, 14:21   #594
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 301
Predefinito Re: Il caso Marino

Quanto alla situazione romana, stanno perdendo persino l'appoggio incondizionato de Il Fatto, testata abbastanza trasversalmente critica un po' con tutti (con un odio per Renzi che supera anche quello, forse, che avevano per Berlusconi) ma che per molto tempo aveva guardato con profonda simpatia all'esperimento M5S.

Questa, disegnata da Natangelo, è davvero pesante (lui ha sempre fatto autoironia sulle frequenti accuse che gli venivano rivolte di avere un debole per i grillini...)

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017...-roma/3748976/

nella pagina di apertura del sito online de Il Fatto, anche Spinoza gli dà giù...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017...e-piu/3752631/
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-07-17, 07:56   #595
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 301
Predefinito Re: Il caso Marino

...ma ha doti cognitive standard questa qui?
O è solo che non sa esprimersi?

Castel Fusano. Raggi: "Dubbi su cause naturali origine roghi"

https://www.youtube.com/watch?v=RlVsU8Z39TQ

angeli e santi del paradiso aiutateci voi
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-07-17, 22:47   #596
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,142
Predefinito Re: Il caso Marino

E' proprio divertente andare sulla pagina Facebook della Raggi a trollare un po'.

Ho scritto qualcosa che è subito piaciuta e ho ricevuto un Like, sono soddisfazioni.

Chiedevo come mai il manager dell'ATAC afferma di essersi dimesso, e prova le sue affermazioni mostrando la lettera che ha ricevuto dal Comune di Roma in risposta alle sue dimissioni. Mentre i cinquestelle dicono di averlo licenziato loro.

Chi avrà ragione?



PS
Non vedo più il mio commento? Sarà stato censurato?

Non conosco bene Facebook, visto che si tratta del mio commento, non dovrebbe essere in evidenza?

Ho letto commenti molto "peggiori" del mio, che non sono stati censurati.

Avrò fatto una domanda particolarmente imbarazzante?

Boh?

PPS

Non è stato censurato, adesso è ricomparso, è FB che funziona un po' a modo suo.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 29-07-17 23:07.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-07-17, 00:05   #597
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 301
Predefinito Re: Il caso Marino

Il crack di Roma è la fossa del Movimento Cinque Stelle.
E se la sono scavata da soli


di Giuseppe Turani

Il patatrac dell’amministrazione capitolina, il vanto dei 5 stelle, è ormai alle porte. Dopo un anno il disastro ha dimensioni incontenibili. E nessuno riesce più a trovare il bandolo della matassa. In pratica si sta assistendo in diretta al fallimento di tutte le contorte teorie del comico genovese.

Dopo un anno di gestione Raggi la città è sempre più sporca e manca l’acqua, che nei precedenti due mila anni non era mai mancata. Sono state chiuse anche le fontanelle nelle piazze, che consumano appena l’1 per cento dell’acqua che arriva nella capitale. Ma la questione vera è che l’amministrazione continua a perdere colpi e uomini. Le ultime due novità riguardano l’assessore al bilancio, Andrea Manzillo, che ha appena restituito le deleghe per le politiche abitative. E con una motivazione molto pesante: “Qui serve una svolta, continuando così andiamo a sbattere. Va a sbattere tutta la città”. E, ancora: "Le decisioni sono adottate centralmente, senza alcun confronto con l'assemblea che spesso e volentieri viene tenuta all'oscuro. Molti assessori non hanno alcun rapporto con gli eletti". E questo alla faccia della democrazia diretta via streaming.

Insomma, si sta facendo poco e male, sembra dire l’assessore al bilancio. La cosa grave, e inedita, è che dietro di lui ci sarebbe una sorta di congiura (capitanata da Marcello De Vito, presidente dell’assemblea capitolina e da sempre avversario di Virginia Raggi). E che può contare su un certo numero di consiglieri comunali. Manzillo, invece, era dato come fedelissimo del sindaco, ma si sarebbe stancato: troppa confusione e troppi pochi risultati.

L’obiettivo dei congiurati è abbastanza preciso e esplosivo: vogliono liberarsi del giogo che Grillo e Casaleggio hanno messo a Roma. Ogni tanto arrivano da Miano o da Genova, si insediano all’hotel Forum e cominciano a dare ordini, forti del fatto che la Raggi deve seguire le loro ditrettive perché ha firmato un contratto, con un’alta penalità.

E i due capi del Movimento combinano disastri su disastri. Prima hanno bocciato le Olimpiadi, esclusivamente per paura dei troppi soldi che avrebbero preso a girare in città. Poi sono intervenuti pesantemente nella vicenda del nuovo campo di calcio, combinando anche lì un pasticcio enorme (via i grattacieli, palazzetti al loro posto, e quindi via anche al verde).

Per gestire le municipalizzate (uno dei punti-chiave e dolente della città, da sempre) Grillo e Casaleggio hanno fatto arrivare un loro amico dal Veneto, Massimo Colomban, che però sta un po’ sulle scatole a tutti e che non ha ancora combinato niente.

Mentre tutto questo agitava le acque grilline della capitale, è esploso il caso Rota. Bruno Rota era stato pescato all’Atm di Milano e ha fama di essere persona seria e competente, un ottimo acquisto per la scombinata giunta Raggi. Lo hanno mandato a dirigere l’Atac, l’azienda dei trasporti romani, celebre per i suoi ritardi e i suoi disservizi. Ma Rota ha concesso un’intervista in cui ha spiegato che non si può andare avanti così, l’Atac non ha più nemmeno i soldi per pagare gli stipendi, la gente non lavora e il sospetto è che ci sia un patto segreto fra grillini e dipendenti Atac per consentire loro di fare quello che vogliono, cioè non lavorare.

A questo punto il presidente della commissione mobilità, tale Enrico Stefàno, accusa Rota di aver avuto carta bianca e di essere solo un incapace. Replica durissima dello stesso Rota: «So del vivo interesse del consigliere Stefàno alle soluzioni della società Conduent Italia che si occupa di bigliettazione e che mi ha invitato ad incontrare più volte. Più che di dirigenti da cacciare, lui e non solo lui, mi hanno parlato di giovani da promuovere. Velocemente. Nomi noti. Sempre i soliti. Suggerisco a Stefàno, nel suo interesse, di lasciarmi in pace e di rispettare chi ha lavorato. Onestamente. Sempre i soliti».

E qui la faccenda diventa davvero esplosiva. Non solo i dipendenti Atac, protetti dai grillini lavorano poco e male, ma Rota accusa Stefàno di essersi adoperato per infilare nella società un’azienda sua amica e di aver caldeggiato la promozione di ragazzi del giro a 5 stelle. Sono fatti che non richiedono molti commenti. Sono gli stessi uomini scelti da Grillo e Casaleggio a dire che si sta correndo verso il disastro e che così non si può andare avanti. E vengono lanciate anche ombre pesanti sula tanto vantata onestà grillina.

Roma, conquistata un anno fa da Grillo con tanti squilli di tromba, si sta rivelando, come abbiamo più volte anticipato, la fossa delle ambizioni del Movimento. In una parola, non funziona niente. Gli uomini scappano, la procura indaga (anche su Atac e sul servizio acqua), la città è sempre più sporca, e i grillini di “base” si stanno radunando per liberarsi di Grillo e di Casaleggio, in una vera e inedita rivolta di palazzo. Questa volta, non basterà un soggiorno all’hotel Forum e qualche cretinata sul blog. Roma sta semplicemente esplodendo sotto il sedere del Movimento.
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-07-17, 08:29   #598
argaiv
Utente Junior
 
L'avatar di argaiv
 
Data di registrazione: Apr 2010
Ubicazione: Banana Republic
Messaggi: 178
Predefinito Re: Il caso Marino

Ma sai di articoletti critici e di parte se ne possono fare a volontà... l'italia è tutta alla deriva ormai mica solo Roma con la Raggi. Non puoi riparare una macchina se non hai accesso a tutte le parti vitali... finché siamo qua con Alfano & c. Non si va da nessuna parte... ne a Roma ne altrove
argaiv non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-07-17, 09:24   #599
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,721
Predefinito Re: Il caso Marino

Sembra che Roma sia stata creata pochi mesi fa e non abbia una storia millenaria. E millenari problemi, nonchè strutture. Ma avete mai pensato cosa potreste fare voi stessi se foste messi a dirigere quella situazione? Perchè non sreste nemmeno dei Duci assoluti, dovreste fare tutti gli adempimenti in base alle regole che ci sono, e ci vuole uno staff di tecnici solo per conoscerle, non dico poi per metterle in atto!
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-07-17, 10:05   #600
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,047
Predefinito Re: Il caso Marino

Quote:
argaiv Visualizza il messaggio
Ma sai di articoletti critici e di parte se ne possono fare a volontà...
Gli articoli sono una cosa i fatti sono fatti.

La giunta Raggi si perde i pezzi per strada, da un anno. Nomina manager che poi o li arrestano, o vengono cacciati oppure se ne vanno loro perchè impossibilitati a fare qualsiasi cosa.

I fatti non hanno colore e neanche stelline.

I fatti dicono che Roma è ingovernata e in mano ad una manica di incapaci.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:23.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it