Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Radioastronomia Amatoriale
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 26-01-14, 10:52   #1
antares2001
Utente Junior
 
L'avatar di antares2001
 
Data di registrazione: Jan 2014
Messaggi: 54
Predefinito chiarimenti costruzione radiotelescopio

Buongiorno.Cercando in internet ho trovato siti dove veniva spiegata la costruzione di un radiotelescopio a microonde con un antenna parabolica ed un sat finder. in questi siti veniva detto che, però, le uniche radiosorgenti in grado di ricevere da questo tipo di radiotelescopio sono il sole e la luna. Cosa dovrei montare insieme all' antenna parabolica per ricevere altre radiosorgenti come ad esempio giove?


Grazie in anticipo
__________________
osservo con: Celestron nexstar 4 se, binocolo TS 20x80E Telescopio rifrattore autocostruito 50mm. Oculari: plossl 40mm, plossl 25mm celestron xel-lx 7mm, barlow 2x. Strumento di ripresa: spc900nc
antares2001 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-01-14, 13:37   #2
antares2001
Utente Junior
 
L'avatar di antares2001
 
Data di registrazione: Jan 2014
Messaggi: 54
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Potreste dirmi anche come collegare il sat-finder al computer?
__________________
osservo con: Celestron nexstar 4 se, binocolo TS 20x80E Telescopio rifrattore autocostruito 50mm. Oculari: plossl 40mm, plossl 25mm celestron xel-lx 7mm, barlow 2x. Strumento di ripresa: spc900nc
antares2001 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 26-01-14, 14:55   #3
Saturno2013
Utente
 
L'avatar di Saturno2013
 
Data di registrazione: Feb 2013
Ubicazione: Manduria(TA)
Messaggi: 882
Post Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Ciao antares,
anche io conosco questo radiotelescopio a microonde al prezzo di non oltre i €50.

Non so se si può montare qualcosa per ricevere i pianeti, forse un amplificatore di segnale, probabilmente no.

Comunque mi sa che non si collega al pc, ma bensì(essendo una antenna) si collega forse alla tv o al decoder.

Non so di preciso, aspetta la risposta di uno più esperto di me

Ma sappi che con un radiotelescopio fatto in casa non avrai molti risultati, comunque potresti rimanere soddisfatto
__________________
Cieli Sereni da Saracino Andrea che osserva con:
-Attrezzatura: Telescopio Sky-Watcher Skyliner Dobson 150/1200, e Macchina Fotografica Compatta Samsung Smart Camera WB252F .
-Accessori: Oculari: Super 25mm, Super 10mm;
-Sito web: astronomia-andrea-saracino.blogspot.com
-Account AstroBin: http://www.astrobin.com/users/Saturno2013/
-Flickr: https://www.flickr.com/photos/127794372@N07/


Ultima modifica di Saturno2013 : 26-01-14 14:59.
Saturno2013 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-01-14, 10:27   #4
OBeRdAn
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2014
Messaggi: 4
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Ciao antares, anche io sono al primo approccio con la costruzione di un radiotelescopio, se vuoi acquisire attraverso un pc i dati ricevuti dall'antenna esiste un kit messo a disposizione da una azienda che comprende anche un software di acquisizione. Per regolamento non posso linkare nulla, ma posso citare il nome (se non vado errato magari un operatore me lo segnalerà), Radioastrolab. Le prestazioni sembrano notevoli, di recente hanno pubblicato delle FAQ relative al kit.

Saluti.

Giorgio

Ultima modifica di OBeRdAn : 28-01-14 15:05.
OBeRdAn non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-01-14, 14:32   #5
antares2001
Utente Junior
 
L'avatar di antares2001
 
Data di registrazione: Jan 2014
Messaggi: 54
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Grazie per i consigli

Quale tipo di antenna è preferibile utilizzare per radioastronomia?
__________________
osservo con: Celestron nexstar 4 se, binocolo TS 20x80E Telescopio rifrattore autocostruito 50mm. Oculari: plossl 40mm, plossl 25mm celestron xel-lx 7mm, barlow 2x. Strumento di ripresa: spc900nc
antares2001 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-01-14, 19:47   #6
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,305
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Una parabola dai cinque metri in su ...........
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 30-01-14, 11:27   #7
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 328
Invia un messaggio tremite Skype a AndreaB
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

La risposta di ANDREAtom è giusta e aggiungerei che una decina di metri sarebbe meglio anche se gestire una simile struttura è estremamente complicato e serve anche dello spazio disponibile .
Una risposta del genere ha senso se si intende operare su lunghezze d'onda da alcuni centimetri fino a frazioni di millimetro ma non se ci si orienta su lunghezze maggiori .
Credo che l'utilizzo di frequenze relativamente alte abbia un senso se si cerca di riusare componenti provenienti dal mercato TV sat o telefonia ( anche fino a una trentina di GHz) .
Ricordiamoci , però , che a queste frequenze si indaga quasi solamente sulle emissioni dei vari elementi chimici , sistemi di ricezione obbligatoriamente molto raffinati per percepire il lieve effetto doppler .
In ambito amatoriale converrebbe scendere fino alle VHf e utilizzare array di antenne tipo yagi o quad che consentano di ottenere un guadagno importante assieme ad un lobo quanto più stretto possibile , anche in questo caso la struttura meccanica di movimentazione richiede un impegno considerevole oltre naturalmente allo spazio necessario.

Ultima modifica di AndreaB : 30-01-14 11:31.
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-14, 16:27   #8
antares2001
Utente Junior
 
L'avatar di antares2001
 
Data di registrazione: Jan 2014
Messaggi: 54
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Ho continuato a documentarmi ed ho letto che per ricevere le radiosorgenti di cui parlavo nel primo post bisogna costruire un radiotelescopio che lavora in banda vhf. AndreaB hai detto che per ricevere in questa banda di frequenza servono antenne yagi di preciso quale caratteristiche dovrebbe avere una di queste antenne?

Da quanto ho capito per costruire un radiotelescopio vhf avrei bisogno di


Un antenna
Un amplificatore rf
un oscillatore
Un amplificatore a frequenza intermedia
Un rilevatore quadrico
Un amplificatore integratore
Un interfaccia di acquisizione dati
Un computer con un software di radioastronomia

Servono solo questi elementi, ne servono altri oppure qualcuno di quelli che ho citato non serve? In questo caso quale ruolo svolge l' oscillatore?

Inoltre ho letto che grazie a questo tipo di telescopio si possono ricevere le pulsar più potenti, é vero o la ricezione delle pulsar è riservata solo ai radiotelescopi professionali?
Quale è il costo complessivo della costruzione di un radiotelescopio utilizzando i materiali che ho elencato? Pensate sia più conveniente acquistare tutti i materiali o comprare direttamente il kit di radioastrolab di cui ha parlato prima oBeRdAn?

Grazie in anticipo
__________________
osservo con: Celestron nexstar 4 se, binocolo TS 20x80E Telescopio rifrattore autocostruito 50mm. Oculari: plossl 40mm, plossl 25mm celestron xel-lx 7mm, barlow 2x. Strumento di ripresa: spc900nc
antares2001 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-14, 19:33   #9
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 328
Invia un messaggio tremite Skype a AndreaB
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

Non vorrei scoraggiarti ma l'autocostruzione di un ricevitore per le VHf ( 30-300 MHz) richiede esperienza maturata non solo sui banchi di scuola ma anche e soprattutto in laboratorio .
Per le prime esperienze consiglierei di utilizzare un prodotto come quello proposto da Radioastrolab , risultati certi e comunque entreresti in possesso di un componente fondamentale per ogni tipo autocostruzione futura , il convertitore AD e il software dedicato .
Meglio iniziare con cose semplici , in ogni campo .
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-01-14, 19:50   #10
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,305
Predefinito Re: chiarimenti costruzione radiotelescopio

@Antares2001, se non sai a che serve l'oscillatore vuol dire che non hai la più pallida idea di come funziona un ricevitore; quindi..... lascia perdere! fare un radiotelescopio (o anche un semplice ricevitore) non è come fare il ragù , per cui basta prendere i giusti ingredienti e mescolare........ Anche se acquisti il kit premontato occorre, oltre alla conoscenza dei circuiti radio, anche una notevole strumentazione per verificare che tutto funzioni correttamente, e devi saperla usare.............
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:33.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it