Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astronomia Pratica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 30-08-17, 15:34   #1
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 705
Invia un messaggio tremite MSN a Epoch Invia un messaggio tremite Skype a Epoch
Predefinito Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Ciao a tutti,
piccolo dubbio "funzionale".
Sono sempre stato abituato ad usare il 114/900, nella classica configurazione con oculare "laterale".
Prima con una montatuta non motorizzata andava benissimo.
Tanto per fare "GOTO" sbloccavi le frizioni, ti spostavi e ricominciavi ad osservare.
Ora con una montatura motorizzata il movimento non è quello "manuale", quindi spostandosi l'oculare "gira" intorno all'asse ottico del telescopio e finisce in posizioni scomode.

Si potrebbe "ruotare" nuovamente il telsescopi in mod comodo, ma in questo modo se percaso la collimazione non è perfettamente in asse finisce che finisci fuori oggetto....

Soluzioni alternative?

Grazie.

P.S.
Non voglio più sentir dire che le GOTO sono più facili...
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-08-17, 16:10   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,694
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Ecco, hai centrato perfettamente il problema. Per questa ragione, dopo aver fatto la pessima esperienza di un Newton 250/1150 su una EQ6 sconsiglio sempre Newton sopra i 150 mm su montature equatoriali. Un Newton invece va benissimo su una montatura altoazimutale, proprio perchè non ruotando rimane sempre con l'oculare dalla medesima parte. Almeno oggi ci sono montature altoazimutali computerizzate, quando avevo quel Newton invece non erano ancora uscite. Per la sua conformazione un Newton va alla grande anche con la montatura altoazimutale tipica dei Dobson, ora ce ne sono anche di computerizzate. Alternative non ce ne sono. Il tuo Newton è ancora di dimensioni contenute e con qualche fastidio si può ancora gestire su una equatoriale. Per finire la storia, vendetti il Newton per passare ad un Meade 10" S.C. ...
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 30-08-17, 19:53   #3
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 705
Invia un messaggio tremite MSN a Epoch Invia un messaggio tremite Skype a Epoch
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Molto probabilmente funziona bene per astrofotografia, fai tutto con il CCD o la fotocamera al focheggiatore e basta.
Non importa la posizione, basta avere ricchezza di cavo perni movimenti, poi raddrizzi e croppi in post-elaborazione. Ma non con un misero 114...
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-08-17, 07:30   #4
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,694
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Però un 114 oppure anche un 150 mm Newton su una montatura equatoriale è ancora ben utilizzabile. Magari si ha poca comodità in alcune zone del cielo ma ce la possiamo fare. Abbastanza peggio un 200 mm ed assolutamente proibitivo è un Newton 250 mm.
Per questa ragione se uno pensa ad una montatura computerizzata fa bene a dare un'occhiata alle nuove montature miste, altoazimutali/equatoriali, che consentono una facile utilizzazione in visuale in modalità altoazimutale pur preservando la possibilità di usarle in fotografia con la modalità equatoriale. Costano un poco di più ma sono soldi ben spesi.
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-08-17, 08:45   #5
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 705
Invia un messaggio tremite MSN a Epoch Invia un messaggio tremite Skype a Epoch
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Infatti la mia intenzione era cercare il modo di rendere il tutto il più confortevole possibile...
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-08-17, 09:10   #6
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,694
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Al suo tempo risolsi vendendo il Newton 10" e prendendo uno S.C. Meade 10" ACF, che in equatoriale si usa bene perchè ha l'oculare posteriormente e tutto si risolve semplicemente ruotando opportunamente il diagonale. Il massimo del comfort delle ossevazioni si fa con le montature altoazimutali e con quelle a forcella. Con un semplice sgabello da batterista si osserva sempre da comodamente seduti.
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 01-09-17, 10:59   #7
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 45,926
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Una montatura AZ GOTO ci va a nozze con un NEWTON e con un MAK-NEWTON

Quando ebbi l'onore di possedere sua maestà il MAK-NEWTON INTES MICRO MN 76 da 178/1068mm, avevo la EQ6 normale, una scomodità d'uso terribile.

In un solo giorno mi autocostruii una AZ MANUALE, con cui finalmente potei vivere felice per qualche anno.

Se avessi avuto una AZ-EQ6, oppure la mia attuale AZ-IEQ45 PRO, settate AZ, sicuramente avrei ancora anche l'MN 76.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-09-17, 11:26   #8
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,286
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Quote:
Epoch Visualizza il messaggio
Molto probabilmente funziona bene per astrofotografia, fai tutto con il CCD o la fotocamera al focheggiatore e basta.
Non importa la posizione, basta avere ricchezza di cavo perni movimenti, poi raddrizzi e croppi in post-elaborazione. Ma non con un misero 114...
Infatti per astro fotografia ci vuole l'equatoriale; con l'altoazimutale nelle lunghe esposizioni c'è il problema della rotazione di campo.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom ora è in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-09-17, 09:55   #9
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 45,926
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Veramente tutti gli osservatori professionali ed istituzionali hanno solo delle ciclopiche montature ALTAZIMUTALI e le usano esclusivamente per fotografare.

Quindi il dilemma non è EQ vs AZ, ma tra AZ abbastanza precise da inseguire bene e con un derotatore di campo sul sensore, oppure una AZ normale e senza DEROTATORE.

La MEADE per i suoi LX200 già 20 anni fa offriva il DEROTATORE DI CAMPO per fotografare il deep sky in AZ.

Con il crollo del costo dell'elettronica, il futuro appartiene alla montatura AZ pura, ma serve un raffinato software ed una meccanica-elettronica di derotazione a prezzi accessibili.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-09-17, 10:16   #10
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 16,694
Predefinito Re: Dubbio Funzionale di un newton GOTO

Il derotatore Meade funzionava, ma non ci si spinge molto più in là, andava bene per pose di non oltre un minuto quando andava bene. Purtroppo i derotatori sono pezzi di meccanica che deve essere sopraffina per funzionare bene, sono poco venduti e costano un patrimonio, se si vuole qualcosa di efficiente ci vogliono almeno 2.000 euro. Si capisce che il punto di vista del professionista e dell'amatore in questo settore divergono molto. Basti pensare che i telescopi professionali impiegano tutti ottiche adattive realizzate in un solo esemplare, del costo di milioni. Ancora non esiste nulla di simile per l'amatore. Le ottiche adattive amatoriali sono una cosa completamente diversa.
Cocco Bill ora è in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 12:21.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it