Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Radioastronomia Amatoriale
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 24-11-12, 07:13   #21
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,305
Predefinito Re: Realizzazione dei circuiti stampati o PCB

mau54, se disponi di un plotter è il sistema di gran lunga più veloce per realizzare al volo circuiti stampati; anch'io ho un Roland formato A3 e l'ho attrezzato come si vede nella foto



E' sufficiente fissare la basetta con due pezzi di nastro adesivo dopo averla pulita con alcool; il pezzo di lamiera è attaccata al piano magnetico e costituisce un riferimento per psizionare la basetta; la penna è quella apposita per circuiti stampati ma funziona qualunque penna a inchiostro indelebile che abbia una punta sottile, con tratto di scrittura 0,3 - 0,4 mm.
L'unico problema è adattare la penna alla pinza del plotter; io ho modificato al tornio uno dei pennarelli originali inserendo al suo interno la penna a pressione facendo fuoriuscire la punta di quel tanto che basta a farla lavorare perfettamente verticale.
Occorre naturalmente un programma per gestire il plotter, io utilizzo Autocad dopo averlo personalizzato e adattato allo scopo; il risultato è questo



Come si vede ho stampato solo una piccola parte di un disegno preesistente con la funzione "finestra" e la basetta è pronta per essere immersa nella soluzione decappante; naturalmente per raggiungere questi risultati è necessario conoscere Autocad alla perfezione, personalizzando il "menu" e creando una libreria con tutti i "blocchi" di disegno dei componenti maggiormente utilizzati, dopodichè il procedimento è velocissimo.

Praticamente Autocad viene utilizzato come fosse un "tecnigrafo", e lavorando in alta frequenza è l'unico sistema che mi consente di disegnare i ritorni di massa e la disposizione dei componenti come dico io, e non come vuole il programma; gli appositi programmi per PCB che partono dallo schema elettrico e fanno lo sbroglio automatico delle piste, è vero che fanno risparmiare tempo nel disegno ma alla fine si ottiene un circuito che NON funziona.
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)

Ultima modifica di ANDREAtom : 24-11-12 07:19.
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-11-12, 09:10   #22
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,305
Predefinito Re: Realizzazione dei circuiti stampati o PCB

Ho dimenticato di specificare (ma risulta evidente) che il sistema indicato è valido se si intende creare il disegno, se invece si ha a disposizione il disegno su carta e si intende copiarlo, il sistema migliore è quello indicato da AndreaB
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 25-11-12, 12:27   #23
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 328
Invia un messaggio tremite Skype a AndreaB
Predefinito Re: Realizzazione dei circuiti stampati o PCB

Credo che l'aspetto più difficoltoso , nel ragionameto di ANDREAtom , sia quello di creare le librerie dei componenti in autocad .
Personalmente uso un programma libero e di una semplicità disarmante che non offre lo sbroglio automatico dallo schema elettrico ma permette di disporre i componenti a proprio piacimento e disegnarne le piste come si vuole .
In precedenza usavo il procedimento noto come matitocad e per questo ho acquisito una certa pratica nella disposizione e orientamento componenti .
Il programma : enetsystems.com/~lorenzo/fidocad_win.asp
Uno dei numerosi tutorial presenti in rete : maffucci.it/2009/01/05/fidocad/

AndreaB non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:37.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it