Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Radioastronomia Amatoriale
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 14-11-11, 10:09   #11
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Ciao, ho visto che mi hai mandato un MP ma avevo la casella piena ...... Scusa dell'inconveniente !
Immagino che vuoi fare il sistema di controllo della parabola grossa o sbaglio ?
Riguardo alla costruzione delle parabole in maniera casalinga, io le ho sempre fatte piegando delle U a costa ridotta di ferro o L di alluminio (secondo il caso) su una forma di legno preparata in anticipo, semplicemente usando tante belle martellate !! Di primo acchitto sembrerebbe impossibile, ma ti posso garantire che non è così tragica la cosa ......
Agendo bene, il materiale si piega .... eccome !!
Ovviamente bisogna dare le martellate su un blocco di legno a contrasto, non sul profilato, altrimenti dopo pochi colpi il materiale è rovinato e inservibile.
Se invece agisci con il para colpi di legno, rimarrano poche tracce, facilmente asportabili con una bella levigata ( se ferro una bella passata con smerigliatice piccola ...)
Ovviamente bisogna usare materiale formabile a freddo, anche se, soprattutto per il ferro, si anche può dare una scaldatina con una fiamma ossidrica di quelle mini ...
Buoni sono i profilati di ferro di normale siderurgico: si piegano con una certa facilità.
E' un po' come facevano le fasciature metalliche delle botti .... Credo che ancora qualcuno, al livello artigianale, fa così ........
Direi che la cosa più complessa è quella di fare una parabola la cui imboccatura è ben rotonda; io le ho fatte dodecagonali e con questo sono riuscito a sorpassare il problema.
Ulteriore problema è che se è grossina, diciamo dai 3 metri a salire, bisogna costruire sul retro di ogni costola piegata un traliccio di rinforzo e questa è una cosa complessa perchè ci vuole tanto lavoro. Però è fattibile. La precisione, se la cosa è fatta con cura e calma, è buona. Certo: il lavoro è tantissimo
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-11-11, 20:27   #12
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 343
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

In effetti volevo chiederti un consiglio per la gestione di una montatura alt-az .
In un precedente messaggio ho citato anche il go to ma non credo sia assolutamente indispensabile .
Per l'antenna non ci sono problemi , ho una quattro metri in acciaio inox composta da sei petali che si presta bene ad essere "allargata" .
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 15-11-11, 08:41   #13
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Ma che motori vorresti usare ?
Questo dal punto di vista poi del pilotaggio è importante.
Come sistema altazimutale semplice con motori stepper hai anche il classico Mel Bartel, che è un pò datato perchè pilotato dalla LPT1, ma ancora valido.
Il pilotaggio di motori anche piuttosto "pesanti" è garantito dal fatto che puoi fare la scheda di potenza anche piuttosto "sostanziosa" come corrente d'uscita. E poi, dovendo usare delle riduzioni in genere generose, non è poi necessario che all'asse del motore ci sia una coppia altissima.
Avrai di sicuro qualche problema con lo smorzamento del sistema parabola/montatura, ma questo, più che altro, è una difficoltà legata alla velocità degli assi.
Altrimenti potresti pensare ad un sistemino con PIC o ATMEL.
Io sto usando sia il sistema di Mel sia un PIC, opportunamente programmato, per vari telescopi ottici ma anche per una parabola grandina.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-11-11, 23:24   #14
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 343
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Caro astrotecnico voglio ringraziarti per la disponibilità .
Devo dire subito in partenza che non ho una grande dimestichezza con programmazione e liguaggi vari, escluderei quindi l'uso di pic o microprocessori .
Ho dato una veloce occhiata al lavoro svolto da Mel Bartels , impressionante vedere quante pagine esistono in rete e tutte quelle visionate sono zeppe di informazioni .
Se ti riferisci al software " scope " e al pilotaggio di motori passo passo con ponte H direi che si può fare , magari dovrò cercare di capire come configurarlo ma non credo sia impossibile e poco importa se devo usare un pc con porta parallela .
Non ho capito , ho letto solo alcune info , se il programma prevede l'impiego di encoder o meno .
Credo che dei motori passo passo belli robusti possano muovere carichi anche grandi e se aggiungiamo che una montatura alt az si può bilanciare facilmente restano solo l'inerzia e l'attrito , per la velocita non mi preoccuperei , mica bisogna inquadrare un grande numero di obbiettivi in tempi brevi .
Nel mio pellegrinaggio in rete avrei trovato anche questo sito : http://www.f1ehn.org/ , credo che sia necessario inserire le effemeridi di ogni oggetto ma le radiosorgenti realmente ricevibili non sono molte .
Ancora grazie , Andrea .
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-11-11, 10:54   #15
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Scope può utilizzare anche gli encoder. Incrementali però. Con i motori passo passo muovi quello che vuoi. Dipende più che altro dalla coppia sviluppata all'asse. Usandoli a micropasso ovviamente la coppia varia.
Questo software, se ben settato, funziona bene.Il settaggio non è una cosa difficile. L'unico neo è che ci vuole un pc con il DOS 6 montato, anche se va dalla finestra DOS di Windows. Io ho provato fino a Win2000, poi con versioni superiori non sono sicuro che funzioni al 100%.
Se non sei esperto di programmazione, potrebbe essere una buona soluzione a costo piuttosto contenuto.
Molto interessante il link che hai citato. Grazie per avermelo segnalato.

Ultima modifica di astrotecnico : 17-11-11 15:51.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-12-11, 18:59   #16
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 343
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Ho iniziato a prendere confidenza con il software SCOPE e visto che non ho mai costruito una montatura ho realizzato una piccola struttura meccanica con dei giochi e delle tolleranze inaccettabili in astronomia ma che servirà come "montatura scuola" .
A piccoli passi si procede .......
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 11-01-12, 12:26   #17
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 343
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Aggiornamento , realizzata una interfaccia parallela per non rischiare e lo stadio di potenza per un solo motore .
http://it.fotoalbum.eu/IZ5DKM/a669584
Il motore , anche se non in maniera fluida , gira e questo è un buon segno ma mi sono scontrato immediatamente con problemi di settaggio .
All'avvio del programma visualizzo un messaggio di errore per la mancanza del file PEC.dat e non sono riuscito a capire dove pescarlo .
Purtroppo non ho trovato informazioni sufficientemente chiare per l'inizializzazione del programma con i giusti parametri , questo significa che mi aspettano lunghe serate fatte di tentativi e tabelle riepilogative da compilare .
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 18-02-12, 12:35   #18
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Il PEC.dat deve essere generato ad hoc. Vedi qui per le indicazioni. Fammi sapere se ci sono ulteriori difficoltà. Purtroppo vedo il tuo messaggio solo ora causa problemi vari.

Ultima modifica di astrotecnico : 19-02-12 09:58.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-02-13, 15:29   #19
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 343
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Sicuramente dovrò continuare ad approfittare della tua pazienza ma non nell'immediato .
Dopo una capillare ricerca presso sfasciacarrozze e rottamatori vari sono riuscito a trovare materiale sufficiente per movimentare una struttura abbastanza pesante .
L'idea di partenza di una alt-az resta valida ma vorrei prevedere anche la possibilità di convertire il movimento in equatoriale semplicemente ribaltando l'asse azimut per mezzo di un martinetto a vite o idraulico .

[img=http://s4.postimage.org/nyg9h57e1/DSC0228.jpg]

http://it.fotoalbum.eu/IZ5DKM/a669584

Si tratta di materiale tosto e adatto a sostenere ampie superfici soggette al carico del vento .
Inizialmente la torretta con i due movimenti sarà montata a terra per le prove operative e solo successivamente questa sarà sollevata a circa 5 metri da terra su un traliccio tipo elettrodotto che dovrò costruire .
Con i riduttori disponibili riesco a ottenere un rapporto di 1/68.400 in azimut e di 1/228.000 in elevazione , quindi l'utilizzo di motori passo passo anche di non elevata coppia non rappresenterà un problema .
Appena procuratomi delle piastre di ferro di adeguato spessore inizio con taglio , foratura e saldatura , e poi staremo a vedere cosa ne esce fuori .....

Ultima modifica di AndreaB : 17-02-13 15:52.
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-04-13, 09:25   #20
astrotecnico
Utente
 
Data di registrazione: Jun 2005
Ubicazione: Perugia
Messaggi: 950
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

Non ci sono problemi: chiedi pure ! Se riesco in qualche modo a darti una mano lo faccio ben volentieri.
Magari, come vedi, in questo periodo ho seguito poco l'argomento. Sto lavorando, anche se molto a rilento, sulla documentazione del ricevitore per radioastronomia a 408 MHz, che ho presentato, anche se in grandi linee, all'ultimo ICARA.
astrotecnico non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 15:34.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it