Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 13-02-19, 10:53   #4971
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,701
Predefinito Re: Verso il default

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
[...] ci vuole qualcuno con gli attributi della Merkel (oltre tutto laureata in Chimica, lo sapevi ? ), [...]
Non è proprio codsì. O meglio: non è come può capire questa espressione un italiano.
In italia. infatti, "laureato/a" è chi completa un corso di studi universitari. [Alla facoltà di Elettronica della Statale di Milano non c'è nemmeno da "discutere" una "tesi di laurea", ma ci si laurea (con un vot in 100-esimi e non "su 110" – diventando così "dottore in Elettronica" – con un colloquio con una commissione (su argomenti a scelta dei commissari, ovviamewnte inerenti i corsi di studio della facoltà)].
Ma in Gernania (come in moltissimi altri paesi) il "dottorato" equivale pressaopoco q quello che era una volta da noi l'acquisizione della "docenza" universitaria (magari solo "libera docenza", senza effettivo eserciszio dell'insegnamento).
La Merkel, dopo aver completato i corsi universitari della facoltà di Fisica, ha conseguito il "dottorato" in "Chimica fisica" con una tesi in "Chimica quantistica".
Ecco che dice Wikipedia (di ––>Angela Merkel) a proposito:
«Angela Merkel ha compiuto i suoi studi a Templin e all'Università di Lipsia, dove ha studiato fisica dal 1973 al 1978. Successivamente ha frequentato e lavorato all'Istituto Centrale per la Chimica fisica dell'Accademia delle Scienze a Berlino-Adlershof dal 1978 al 1990. Angela Merkel parla correntemente il russo. Dopo aver conseguito il dottorato (Dr. rer. nat.), con una tesi dottorale sulla chimica quantistica, ha continuato ad operare nella ricerca.»
Ma molto probabilmente la Merkel, poveretta, non è "naturalmente" dotata di quell'intuito che aspesi sa di possedere e, molto probabilmente, pure Di Maio
Si suol dire « "signori" si nasce! »
Macchè! La verità che conta di più è quest'altra: « "Intuitivi si nasce! »
Disgraziatamente tu Miza, la Merkel ed io questo dono alla nascita non l'abbiamo avuto!
––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 14-02-19 07:39.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-02-19, 11:51   #4972
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,654
Predefinito Re: Verso il default

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
... questo dono alla nascita non l'abbiamo avuto!
––––––
Eh... eh...
chi non ha l'odorato fino rischia di non distinguere gli stronzi
aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-02-19, 12:05   #4973
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,393
Predefinito Re: Verso il default

E c'è chi c'ha la fissa della sovranità monetaria, vede solo quella, e si prenderebbe pure Totò Riina come Ministro degli Interni pur di averla!...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-02-19, 23:56   #4974
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,100
Predefinito Re: Verso il default

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
In tema di pirlaggine, questo intelligente articolo potrebbe intitolarsi PaP: Potere ai Pirla.
Alcuni giorni fa ero in attesa in uno studio medico assieme ad altra gente.
Un PIRLA MAIUSCOLO parlava a voce alta e diceva cose senza senso.
Soliti temi che vanno per la maggiore. Immigrazione, lavori pubblici, opere, ruberie, potere al popolo. Dobbiamo governare NOI, diceva il fesso.
Di solito evito di discutere con i fessi altrimenti si corre il rischio di non vedere la differenza. CIT
Dopo alcuni minuti non ho resistito e rivolgendomi al fesso ho chiesto: posso farle due domande?
1) Lei è deputato, Senatore o cosa?
Io non sono nessuno ha risposto. APPUNTO ho replicato io.
2) Dove ci sono lavori pubblici, soldi pubblici si ruba. E' assodato. Ha mai pensato di chiudere gli Ospedali... visto il luogo dove ci troviamo?
Mi spieghi perchè gli ospedali, la Sanità dove si ruba meglio e di più devono restare aperti mentre le altre opere che magari a lei non interessano le dobbiamo chiudere.

Forse ho risvegliato qualche neurone in quella testa di segatura. Ha smesso di parlare.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-02-19, 07:55   #4975
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,654
Predefinito Re: Verso il default

Ci sono priorità, opere più importanti ed altre meno importanti.
Ma il discriminante è la gestione.
Quello che conta è come si amministra, la bontà del risultato e l'entità dei costi finali per i cittadini, tutto compreso, anche corruzione e ruberie.
Insomma, è anche qui questione di bilancio costi-benefici
aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-02-19, 20:15   #4976
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 324
Predefinito Re: Verso il default

Diciamo che realisticamente è poco ipotizzabile un sistema che riesca ad azzerare totalmente corruzione e ruberie.

L'individuo che focalizzasse la sua azione politica su un tentativo di azzeramento totale di ogni fenomeno anche molto marginale di corruttela è a mio avviso è un individuo potenzialmente molto pericoloso, perché rischia di non vedere la foresta per colpa degli alberi.

Però innegabilmente a volte si raggiungono livelli insopportabili anche visti nell'ottica più tollerante e disponibile al più triste e disincantato realismo.
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-02-19, 09:29   #4977
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,477
Predefinito Re: Verso il default

Insopportabile e INTOLLERABILE considerando soprattutto i soldi e i privilegi che già vengono elargiti legalmente a questa gente.
Mentre al piccolo imprenditore COSTRETTO a frodare qualche volta il fisco se vuole mangiare tutti i giorni e pagare tutti i mesi gli operai gli viene portata via la casa, senza "se" e senza "ma"..
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-02-19, 10:31   #4978
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 687
Predefinito Re: Verso il default

per carità, facciamo un passo avanti.
è ovvio che la decapitazione per curare il mal di testa è efficace ma non è efficente, almeno rispetto all'aspirina.


il baco è però più sottile e pericoloso, cioè l'abitudine dell'opinione pubblica di considerare una decisione politica in in base alle intenzioni e non alla verifica dei risultati. vince e si afferma, chi riesce a farsi passare per portatore di intenzioni immediatamente condivisibili, anche se poi i mezzi sono inadeguati, assurdi, controproducenti.


è il gioco continuo di riposizionamento su ogni possibile spunto di cronaca: corruzione, tav, latte di pecora. vince chi si piazza sulla scacchiera dalla parte momentaneamente "giusta", perchè così recepita dalla folla. i risultati sono esilaranti, se uno risiedesse all'estero: i notav vincono perchè le opere corrompono, tutte, sia utili che inutili, il latte lo deve pagare anche chi non lo vuole comprare, perchè "pastore" suona meglio di "industriale", il reddito basta chiederlo al governo, etc...


poi ci si trova con un debito incomprensibile comn un meteorite piovuto dallo spazio.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-02-19, 12:14   #4979
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,100
Predefinito Re: Verso il default

Quote:
Valerio Ricciardi Visualizza il messaggio
...
Però innegabilmente a volte si raggiungono livelli insopportabili anche visti nell'ottica più tollerante e disponibile al più triste e disincantato realismo.
Nessuno, credo, voglia giustificare la mangiatoia, la corruttela.
Ma dire "non facciamo la TAV perchè ci mangiano sopra" è una strunz*ta megagalattica.
Senza scomodare Fantozzi.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-02-19, 07:44   #4980
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,805
Predefinito Re: Verso il default

Ieri, sono dovuto andare da IVREA a TORINO per una visita medica, tra divieti di circolazione e posteggi sempre saturi, ho deciso di andarci in TRENO.

Tra IVREA e TORINO circa 50Km, e più di 60 minuti percorrenza per i DIRETTI ed un terno al lotto per i NON DIRETTI con trasbordo obbligatorio a CHIVASSO.

La linea TRANS-ROGIONALE, TORINO-AOSTA, da CHIVASSO ad AOSTA è tutta su BINARIO UNICO.

Tutti a lamentarsi del fatto che il treno faceva continuamente delle poderose accelerazioni, per poi rallentare e fermarsi a lungo in mezzo al nulla, per permettere la doppia circolazione su un singolo binario.

I più deficienti e DOLORE!!!!! persino degli studenti universitari ed addirittura dei borsisti, si lamentavano della costruzione della TAV, invece di efficientare il trasporto pendolari, a loro dire aumentando il numero dei treni.

Nessuno e dico nessuno!!!! riusciva a cogliere il semplice nesso di CAUSA-EFFETTO, del SINGOLO BINARIO, che obbligava il treno a quella folle condotta energetica di accelerazioni, frenate-fermate e riaccelerazioni continue.

Insomma non comprendevano che la NO TAV e la NO DOPPIO BINARIO sono la stessa identica cosa.

Mosso a compassione, alla fine ho preso la parola e dopo pochi minuti ne avevo convinti davvero tanti.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 00:51.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it