Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Strumenti di Ripresa Astrofotografica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 25-09-17, 11:01   #1
Joe_strummer_66
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 72
Predefinito CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Salve a tutti, sto piano piano sistemando il mio corredo per foto del profondo cielo.
Al momento ho testato con successo la seguende configurazione:
Telescopio da ripresa Televue NP101 540mm f 5,4
Montatura Celestron AVX
Telescopio guida Skywatcher 70/500 su Stronghold
Camera guida Synguider
Mi manca l'ultimo tassello che ritengo sia un CMOS/CCD a colori raffreddato ed ho addocchiato un po di modelli QHY che potrebbero fare al caso mio ma non avendo esperienza in questo tipo di periferica di acquisizione chiedo consiglio agli utilizzatori ed esperti del forum.
Premesso che vorrei restare sul formato max APS-C visto che l'NP101 ha questo campo perfettamente corretto.
Suggerimenti?
__________________
.

Ultima modifica di Joe_strummer_66 : 25-09-17 12:28.
Joe_strummer_66 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-17, 11:11   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,102
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Dai un'occhiata a questo: http://www.astrel-instruments.com/ E' una ditta italiana che fa ottimi strumenti. Quella camera ha di bello che incorpora un computer per avere un sistema stand-alone. Io ho col medesimo sensore l'Atik 383L+ perchè quando la comprai questa ancora non c'era. Tra poco dovrebbe uscire un'altra fotocamera con un sensore full frame. E' una indiscrezione che mi sento di dare, tanto non rivelo nessun segreto!
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 25-09-17, 12:28   #3
Joe_strummer_66
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 72
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Ho visto la camera e rispetto alla Atik ha un prezzo interessante avendo anche un computer integrato.... però il peso del tutto...
Ho dimenticato una cosa importante però, la cerco a colori!!!
Quali sono le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione in questi strumenti di ripresa?
__________________
.
Joe_strummer_66 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-17, 13:19   #4
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,102
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

A colori? Mi sembra una scelta molto riduttiva, per fare foto alle nebulose ad emissione è molto meglio fare foto nelle bande di emissione appunto, ossia H-alfa, OIII ed SII. Avendo una ruota a 7 posizioni si può poi mettere il set RGB + clear per fare la normale tricromia. In questo caso si bilanciano meglio i colori, e si "combatte" di più l'inquinamento luminoso, anche nel caso del normale RGB. Tanto la camera fa le esposizioni per ciascun colore automaticamente, secondo un protocollo che si prefissa, con i tempi che si vuole per ciascun colore. Il software di elaborazione fa tutto lui, compreso il montaggio in automatico delle tre esposizioni monocromatiche in R in G ed in B per vedere l'immagine a colori.
Se vuoi fare foto a colori usa una Canon. Solo chi usa le Canon, che hanno solo il sensore a colori, fa foto direttamente a colori.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-17, 15:08   #5
Joe_strummer_66
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 72
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Purtroppo non ho tutto il tempo che serve per le foto in monocromia.
Ho gia fatto delle prove con una Canon 7d2 ed il risultato, a parte il sensore cieco nell'infrarosso e il rumore generato dal riscaldamento dello stesso non era poi cosi male.
Mi accontento di migliorare questi due aspetti per il momento poi magari più avanti quando avrò più tempo si vedrà.

Quote:
Se vuoi fare foto a colori usa una Canon. Solo chi usa le Canon, che hanno solo il sensore a colori, fa foto direttamente a colori.
Ma allora le nuove cmos raffreddate fanno schifo? QHY163C, 168C, 247C....
__________________
.
Joe_strummer_66 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-09-17, 16:48   #6
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,102
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Non fanno schifo, ma il passo in avanti è con un sensore monocromatico e filtri selettivi. Altrimenti si spende ma il risultato è molto inferiore. Considera che un sensore in b/n usa tutti i pixels per ogni esposizione, mentre uno a colori ogni 4 pixels ne usa uno rosso, due verdi e uno blu. Cosa vuol dire non ho tempo? La sensibilità dei sensori in b/n è maggiore, quindi necessitano esposizioni più brevi.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 25-09-17, 22:21   #7
Joe_strummer_66
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 72
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

E' vero che le esposizioni sono più brevi ma per ogni esposizione a colori bisogna farne 4 per il b/n, almeno credo....

Ma, scusate l'ignoranza, si possono usare i filtri selettivi con i sensori a colori?

I nuovi cmos mi sembrano molto interessanti, c'è qualche sito dove fa vedere la differenza di rendimento tra mono e colore?
__________________
.
Joe_strummer_66 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-09-17, 08:09   #8
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,102
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Per fare le foto a colori con un sensore in b/n si possono fare 3 pose oppure 4, a seconda se si vuole usare la luminanza (ossia una esposizione senza filtro ossia col clear) oppure no. Ma si tratta solo di riempire una tabella con l'esposizione che si vuole per ciascun colore, poi la macchina fa da sola gli scatti ed il software per l'elaborazione rende l'immagine a colori, basta dire quale sia l'immagine con l'Red, quale il Green e quale il Blue. Si possono usare i filtri selettivi anche con un sensore a colori, ma in questo caso si hanno due inconvenienti, prima di tutto se si fa una foto in H-alfa tutti i pixels del sensore (a colori) che sono G e quelli B, ossia 3/4 del totale non riceve alcun segnale. Quindi l'immagine è molto inferiore come risoluzione a quella di un analogo sensore in b/n. Poi in realtà si hanno due filtri uno sopra l'altro, dato che il sensore a colori ha un filtro su ciascun pixel, con una evidente perdita di qualità. I nuovi sensori CMOS ci sono sia a colori che in bianco e nero. Per una comparativa non saprei, ci vuole un produttore perchè nessuno compra due fotocamere identiche una in b/n ed una a colori.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-09-17, 08:43   #9
Joe_strummer_66
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 72
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Capisco, ma non c'è nessuno che sia passato dal colore al b/n e abbia confrontato i risultati pre e post cambio?

Guardando in rete vedo splendidi risultati anche con sensori a colori che francamente anche solo avvicinarmici sarebbe una cosa buona per me.
Da quello che ho fatto fin ora con la reflex "cieca" quello che mi limita maggiormente, a parte la ovvia ciecità, è la quantità di rumore e sporcizia elettronica che si genera con il sensore caldo.

Insomma vorrei capire se la mole di lavoro maggiore del sensore mono sia compensata da risultati nettamente migliori.
Da considerare poi che io faccio tutto con Photoshop in quanto lo ritengo migliore per il controllo dell'immagine. Non mi piacciono i software che fanno automaticamente certe operazioni (allineamenti e medie che siano).
__________________
.
Joe_strummer_66 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-09-17, 09:38   #10
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,102
Predefinito Re: CMOS/CCD raffreddato.... quale?

Beh, la maggior parte di quelli che usano fotocamere in b/n con la ruota filtri hanno usato in precedenza una fotocamera a colori. Un altro vantaggio dell'uso dei filtri è che che con la fotocamera a colori si resta vincolati ad una eguale esposizione di ciascun colore, invece con una mono con i filtri si può modificare anche in fase di ripresa l'esposizione per ciascun colore e controllare meglio l'impatto dell'inquinamento luminoso. Non parliamo poi dell'uso di filtri selettivi, invece che metterci di più ci si mette molto meno perchè la macchina è più sensibile, visto che ha un solo filtro e non due davanti al sensore. L'uso di un software dedicato sia per la ripresa che per l'elaborazione, almeno la prima, consente una più facile gestione della fotocamera. Anche perchè se si vuole fare foto in HDR si fanno tante esposizioni che se non si usa un software pensato appositamente alla fine ci si perde.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 20:27.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it