Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Il Primo Telescopio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 20-09-18, 18:35   #21
delo
Utente Super
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,569
Predefinito Re: Eccomi .

Indubbiamente seccante il disguido, ma a volte converrebbe lasciar aperta la porta alla Fortuna
delo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-09-18, 07:49   #22
Max58
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2018
Messaggi: 24
Predefinito Re: Eccomi .

Allora, rispondendo al quesito se sono sicuro di aver fatto bene a rimandare indietro il dobson, per prima cosa costava 70 euro di meno e dunque mi avrebbero dovuto dare indietro la differenza cosa che non mi hanno proposto , solo rimborso totale e reso dell'oggetto. Poi sinceramente non lo so', sono un " 60enne principiante" con parecchia esperienza fotografica e tanta passione astronomica ma niente esperienza pratica dunque la risposta e' difficile. Io quando e' arrivato l'ho aperto e provato per 10 minuti puntando la luna. A parte la costruzione che sinceramente non piace con il tubo aperto e scorrevole abbastanza delicato e il focheggiatore assente o almeno come lo intendo io, per il fuoco va' avvitato il portaottiche e dunque presumo che se volessi applicare la mia web cam , il filo di collegamento al pc durante la messa a fuoco si attorciglierebbe e non sarebbe il massimo per me. Pero' ripeto io parlo per quel poco che so' e che ho potuto vedere poi sicuramente sara' piu' luminoso del 90/1250 che se non erro dovrebbe essere f.13,8 contro f.5 del dobson ma penso che : con la montatura motorizzata magari interfacciata al pc con un programma tipo Stellarium o Carta del cielo ( il cavetto me lo faccio da solo ne sono capace) e' per me piu' consono unito al fato che dovrebbe ( spero) essere privo o quasi di manutenzione . Se ho detto qualche baggianata perdonatemi. E' il mio pensiero da neofita.
Max58 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 21-09-18, 08:08   #23
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 87
Predefinito Re: Eccomi .

Se posso intromettermi brevemente, lasciando poi la parola agli esperti di sezione...tutto il complesso elettronica-motori-collegamento al pc ha un suo costo, che non è basso.
Prendi la cifra totale spesa, detrai gli elementi di cui sopra e puoi farti un'idea sul costo reale della parte ottica che ti rimane. Quindi in quanto a forza bruta di raccolta della luce il telescopio che ti avevano spedito era decisamente più performante del piccolo mak.



Per il resto tutto giusto, manutenzione ridotta al minimo e costruzione più solida, anche l'uso che poi si vuole fare di un telescopio è soggettivo: il 130/650 dobsoniano non è assolutamente adatto alla fotografia planetaria, sia otticamente che meccanicamente.
GimoIng non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-09-18, 09:14   #24
Max58
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2018
Messaggi: 24
Predefinito Re: Eccomi .

Tutto giusto il tuo ragionamento GimoIng. Allora il prezzo del solo Mak dovrebbe essere euro piu' euro meno 170/180 euro, quindi se il totale e' 250 la montatura viene 70/80. Pur non essendo una montatura "normale" ma un supporto da tavolo, io ho gia' progettato e cominciato a costruire un supporto stabile ma leggero ( abbastanza) regolabile per livellare il mak e trasportabile per eventuali visioni da siti idonei. Il programma per gestirlo da pc e' gratuito anche se un po' tostino da settare ma non e' un problema mastico abbastanza bene il pc ( Carta del cielo e' piu' malleabile anche se meno usato di Stellarium e io penso di usare quello) il cavetto e' un semplice cavo di rete intestato da una parte con Rj12 se non erro e dall'altra una comune USB e pertanto costo zero. Ecco ora credo di aver spiegato tutto ma fino a che non arrivera' ilmostriciattolo non posso dire se il tutto funziona o no.
Max58 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-09-18, 16:11   #25
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 87
Predefinito Re: Eccomi .

Visto che questa è una sezione tecnica devo precisare: a livello costruttivo un maksutov cassegrain è molto più costoso dell'equivalente newtoniano, il cui progetto è intrinsecamente più semplice, non vorrei che si fraintendesse il mio ragionamento sopra.


Non sono un esperto nel campo del controllo da pc del telescopio, nello specifico non ti saprei aiutare, però seguirò con interesse la discussione non appena ci aggiornerai sui futuri sviluppi.
GimoIng non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-09-18, 16:23   #26
Max58
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2018
Messaggi: 24
Predefinito Re: Eccomi .

Ultime info. Il Mak e' partito stamattina dalla germania, se tutto fila liscio ( sto' facendo i debiti gesti scaramantici....) dovrebbe essere finalmente nelle mie mani r pronto per i miei occhi diciamo martedi'. Per quel giorno faro' in modo di finire il " trespolo "per sostenerlo e per la prova pc appena possibile. Per la prossima settimana purtroppo dalle mie parti le previsioni parlano si' di cielo sereno anche se con notevole abbassamento della temperatura ma venti di grecale forti dunque non saranno serate molto adatte a provare il mak. Spero vivamente che stavolta le previsioni almeno nel caso del vento non siano esatte
Max58 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 21-09-18, 18:18   #27
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,048
Predefinito Re: Eccomi .

Assolutamente ovvio che avrebbero dovuto offrirti la doppia opzione, reso a tuo favore della differenza di prezzo, oppure spedizione di reso del newton.

Bada bene che io sono un estimatore sfegatato dei MAK SYNTA, li ho avuti in tutti i diametri esistenti ed anche a più riprese e li ho trovati sempre impeccabili.

Solo i RUMAK INTES MICRO sono ovviamente superiori, ma anche ad un prezzo almeno doppio per i pari diametro.

Il MAK da 90mm, ha un pregio indiscutibile, se la passione esplode verso diametri maggiori, il piccolo 90mm si riciclerà molto felicemente ad eccellente telescopietto da viaggio.

Quindi per ora goditi l'ottimo MAK da 90mm.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-09-18, 02:49   #28
Giovanni73
Utente Junior
 
L'avatar di Giovanni73
 
Data di registrazione: Feb 2018
Messaggi: 438
Predefinito Re: Eccomi .

Quando vedrai che oltre alla luna e i pianeti maggiori non potrai andare resterai deluso del macchino.
Giovanni te lo ha fatto capire anche in astrogoto , quello che conta e il diametro
delo c'è l'ha lo usa quando viaggia per la sua portatilità, pero quando vuole il serio usa gli obici
Secondo me hai sbagliato a mandare indietro il 130 la luna a lungo andare stufa.
Giovanni73 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-09-18, 05:47   #29
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,048
Predefinito Re: Eccomi .

Portando la mia personale esperienza sul campo, quando passai dal MAK da 90mm al MAK da 102mm, non volevo crederci.

Un salto prestazionale davvero sostanzioso ed inatteso, mettendo a sistema il maggior diametro e il più basso rapporto focale, ma con una misura ed un peso fisico sostanzialmente simile al 90mm, il 102mm si dimostrò più che meritevole di essere stato progettato e prodotto.

Stessa cosa per il MAK da 127/1540mm, nella sua livrea GRIGIO SCURO, appare un cazzabubbolo molto compatto e leggero, ma già con una dignità prestazionale notevole, da farlo collocare ad un preciso limite tra il più grosso dei piccoli ed il più piccolo dei grandi, di serie prestazioni, persino per un ragionevole deep sky.

Poi, di botto, il MAK da 150/1800mm, diventa senza dubbio di una dimensione e di un peso relativamente importante, ben più impegnativo del quasi magico piccolo e leggero MAK da 127/1540mm

Concludendo, io personalmente, nel mondo dei MAK e RUMAK di MEDIE DIMENSIONI, ho trovato la pace con il mio RUMAK INTES MICRO M603 da 152/1520mm ad f10, si noterà che il RUMAK M603 da 152/1520mm, ha una focale nominale di soli
1520mm, persino un pelo meno del MAK SINTA da 127/1520.

La qual cosa qualifica il mio M603 come un RUMAK di diametro e peso MEDIO-BASSO e con una focale sufficientemente corta da esibirsi molto produttivamente anche sul deep sky a MEDIO-CAMPO.

Anche io ho subito il fascino dei MAK e RUMAK ad f12-f15, ma il più pacioso f10 alla fine risulta il rapporto più equilibrato per un uso universale.

Scrivo questo messaggio da intendersi come un modesto TUTORIAL per il mondo dei MAK e RUMAK di PICCOLO-MEDIO diametro e rivolto a tutta la platea degli estimatori dei due schemi ottici.

Quindi non specificamente rivolto al titolare della discussione.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-09-18, 10:22   #30
Max58
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2018
Messaggi: 24
Predefinito Re: Eccomi .

Allora. Ieri e' arrivato il mak, imballo impeccabile confezione integra tutto ok. Purtroppo il vento con raffiche di altre 60 km/h mi ha permesso una fugace prova sulla luna , e saturno e giove ma VELOCISSIMA in quanto avevo paura che mi sbaraccasse il trespolo su cui avevo messo il mak. Pianeti distinguibili si ma appena ho messo l'oculare da 10mm era pressoche' impossibile avere una messa a fuoco almeno dignitosa , spero la colpa sia del vento e delle masse d'aria spostate. Diverso invece la Luna. Ottima!!!! Sia con il 25 che con il 10mm. Ottimi dettagli non c'e' che dire. Sicuramente con oculari piu' buoni si potrebbe fare qualcosa di piu' ( come definizione ) sui pianeti ma e' da provare.
Dunque: prova piu' approfondita rimandata a quando il maledettissimo vento si plachera'( spero gia' stasera).L'unica cosa che non mi e' piaciuta del mak e sinceramente sono rimasto un po' spiazzato, e' che dietro, dalla parte della culatta, non ci sono le viti per l'eventuale collimazione!!! Per lo specchio che si muove durante la messa a fuoco? Oppure il mio mak non ha questa opzione?
A presto.
Max58 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 01:21.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it