Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Il Primo Telescopio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 20-01-17, 17:06   #1
Darock79
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2017
Messaggi: 21
Question Quale tele per iniziare?

Ciao a tutti, questo è il mio secondo post, quindi sono abbstanza novellino. Premetto che ho un piccolo konus 50/300 regalatomi a otto anni da mio papà che ho rispolverato qualche settimana fa. Mi stupisce nonostante sia poco potente e fino ad ora quel poco di tempo che ho avuto ho visto venere con tanto di fasi, la luna tutto sommato niente male. Vorrei provare a vedere giove e saturno ma chissa se ce la fa
Volevo comunque iniziare a guardare qualche cosa che potesse offrirmi di più, magari nei prossimi mesi. Il mio bdg max è intorno ai 300euro. Ecco alcuni candidati che ho selezionato fino ad ora dopo un pò di ricerche e di studio sui libri

Maksutov-Cassegrain Bresser Messier MC-100/1400

Dobson SkyWatcher 150/1200 Traditional

Zoomion Genesis 200/800 EQ

Celestron AstroMaster 130/650 EQ con motore di posizionamento

Potete consigliarmi in merito a quale possa essere la scelta migliore fornendomi anche pro e contro di questi strumenti. Per me è importante comunque stare su un prodotto compatto per questioni di spazio. Grazie a tutti.
Darock79 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-01-17, 17:31   #2
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,052
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Parli di configurazioni compatte e poi metti nel novero dei PAPABILI quel catafalco enorme ed osceno del NEWTON da 200/800m su una SIMIL EQ3.

Hai ricevuto tesori di consigli, il più prezioso dei quali è quello di non comprare nulla fino ad avere una cifra ragionevolmente interessante da poter spendere.

Tu hai fatto una lista a COSTI EQUIVALENTI, dove non vedo rispettato il paletto della compattezza, anzi!!.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 20-01-17, 21:14   #3
Darock79
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2017
Messaggi: 21
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Scusa l'ignoranza ma in termini di ingombro del tubo forse l'unico che dalle foto appare immenso se confrontato con un uomo di altezza media è il dobson. Il mak è veramente piccolo. gli altri con 650 e 800 piu o meno gestibili e trasportabili. Poi sinceramente volevo ancora sfruttare il rifrattorino e solo tra qualche tempo acquistarne uno nuovo/usato per qualche piccola soddisfazione in più. Il budget purtroppo non cambia sempre 300 è ahimè!!!beato chi si può permettere di più! Come entry level possono andar bene? Sono equivalenti? Sul serio sarei interessato che qualcuno mi sappia descrivere pro e contro dei 4 prodotti. Grazie
Darock79 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-01-17, 22:27   #4
javad
Utente Esperto
 
L'avatar di javad
 
Data di registrazione: Nov 2010
Ubicazione: firenze
Messaggi: 2,623
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Ciao Darock
Secondo me se il tuo obiettivo osservare oggetti celesti il Dobson migliore pero se voi osservare anche in terrestre prendi un Mak 127/1500 che poi usare per tanti anni ,ho visto anche uno usato che costa 200 Euro.
__________________
Osservo con
TS apo 130/910 e C8 HD e torretta Zeiss.
Binocolo APM 120/660 ED
javad non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-17, 15:29   #5
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Ti do un parere non basato su prove concrete:

- Maksutov-Cassegrain Bresser Messier MC-100/1400:
Buono strumento essendo un mak a f/14, specialmente su Luna, pianeti e qualche stella doppia. Occhio perché oltre al tubo ottico ti servirà anche una montatura e con quella sfori il budget. Qualunque cosa tu scelga, non denigrare la montatura, ma prendine una solida perché altrimenti diventerà una palla oisservare mentre aspetti che l'immagine nell'oculare si fermi, cioè quando si saranno fermate le vibrazioni introdotte da una montatura troppo leggera e sottodimensionata.

- Dobson SkyWatcher 150/1200 Traditional:
A mio avviso la scelta migliore che puoi fare con 300€, anche se in quanto visualista e dobsonaro sono di parte
Però se non t'interessa la fotografia (per la quale serve un budget decisamente superiore) con un dob da 150mm f/8 hai uno strumento che non sarà battuto da altri pari-prezzo sostanzialmente su nulla. Avrà prestazioni buone sul deepsky e sull'alta risoluzione, in più ha una montatura di per sé stabilissima.
Per il deepsky ricordati che, qualunque strumento tu prenda, la resa massima c'è sotto cieli bui. Da cieli inquinati anche con un telescopio da mezzo metro si va poco lontano.
Con un newton (il dobson è un newton su altazimutale) imparerai a collimare l'ottica (lo so, all'inizio sembra complicato come scalare l'Everest ma poi si scopre ben presto che è una vaccata) e a puntare gli oggetti manualmente, il che ti darà una conoscenza del cielo molto approfondita.

- Zoomion Genesis 200/800 EQ:
Se uno guarda solo al fatto che è un 200mm, potenzialmente sarebbe il più performante.
Onestamente ho dei grossissimi dubbi sulla qualità ottica di un 200mm f/4 venduto a quella cifra montatura compresa, temo che sia uno di quelli barlowati e quindi con unba qualità ottica minore.
Ma il vero problema è che quella montatura equatoriale non la consiglierei nemmeno al mio peggior nemico.
Oltre a sembrarmi parecchio sottodimensionata, perché impiccarsi nelle posizioni scomode di un newton in equatoriale se non si hanno velleità fotografiche?
Proprio riguardo questo strumento ti mando il link a un mio intervento di un annetto fa, in cui trovi anche delle immagini comparative alla voce ingombro per dobson e newton su equatoriale -> LINK

- Celestron AstroMaster 130/650 EQ con motore di posizionamento:
Stesso discorso fatto prima, rischio alto di montatura super ballerina e rischio certo di finire in posizioni scomode per l'osservazione.


Ora ti faccio io una domanda:
Hai delle associazioni astrofile nella tua zona?
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta

Ultima modifica di Robb : 21-01-17 16:49.
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-17, 16:22   #6
delo
Utente Super
 
L'avatar di delo
 
Data di registrazione: Jul 2011
Messaggi: 3,569
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Maksutov-Cassegrain Bresser Messier MC-100/1400
Il tubo ottico è poco più grande di una borraccia. L'apertura è molto limitata (per osservare gli oggetti del profondo cielo dovrai recarti in località con cielo realmente buio). A mio parere il problema non risiede nel telescopietto in sè, quanto nella somma a disposizione: il tubo costa ca 200€, la montatura minima che io abbinerei ca 170€...e se non è incluso almeno un oculare sui 10mm dovrai pure aggiungere questo (a partire da ca 30-50€).
Se lo "stile" ti piace, puoi prendere in considerazione il modelo più piccolo e un poco meno costoso (90/1250), che forse potresti riuscire ad acquistare con una montatura mini-Porta

Dobson SkyWatcher 150/1200 Traditional
NOn aggiungerei nulla a quello che ha già esaurientemente scritto Robb. Ti ricordo solo che lo strumento ha un certo ingombro (come del resto tutti i telescopi con apertura almeno "rispettabile"), ma è di gran lunga l'opzione migliore dal punto di vista delle prestazioni

Zoomion Genesis 200/800 EQ
A parte il prezzo decisamente troppo basso per uno strumento di buona qualità con quelle caratteristiche, si tratta di un oggetto ingombrante, scomodo e difficile da mettere a punto (ammesso che sia possibile...), soprattutto rispetto al Dobson 150.
Di norma i Newton 200/800 (con ben altri costi...) sono venduti come astrografi e hanno un tubo lungo ca 70 cm (un modello strettamente visuale potrebbe essere più lungo di ca una decina di cm) In questo specifico "kit", il peso complessivo è stato ridotto nel modo peggiore possibile, ovvero rimpiazzando la montatura adeguata per un 200/800 (visualmente eq5, meglio eq6. Qui puoi vedere come dovrebbe essere allestito un Newton 200/800 https://translate.google.it/translat... xen.co.jp%2F )

Celestron AstroMaster 130/650 EQ con motore di posizionamento

La montatura equatoriale è alquanto rachitica (anche se per varie ragioni un poco meno di quella fornita con gli "Astromaster" altzimutali), il tubo ottico è abbastanza compatto ma pur sempre lungo ca 70 cm.
Probabilmente l'ottica 130/650 è discreta; il Newton 130/650 è disponibile anche con altre configurazioni, tra cui il modello "compattabile" Skywatcher Heritage 130/650.


Se ritieni di non avere spazio sufficiente per il 150/1200 (e l'Astromaster non è certo molto meno ingombrante), il minuscolo Skywatcher Heritage 130/650 può essere una ragionevolissima alternativa: http://www.trekportal.it/coelestis/s...ad.php?t=58629 ; nel caso la montatura da tavolo ti venisse a noia è sempre possibile utilizzare l'ottica con una normale montatura altazimutale (ex Vixen Porta, Skywatcher AZ4)

Riguardo la "temuta" collimazione, lo strumento più critico è il 200/800 (ammesso che sia collimabile e ammesso che la qualità ottica valga lo sforzo), il meno critico il Dobson 150/1200 (maggiore il rapporto focale, più tollerabili piccole imperfezioni)
delo non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 21-01-17, 16:45   #7
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,052
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Nel gioco dell'OCA si torna sempre alla prima casella e la prima casella è sempre il DOBSON da 150/1200mm.

Senza denari non si cantano messe, ne si comprano grandi e buoni telescopi.

L'unica felice eccezione è il DOBSON da 150/1200mm, che costa meno di tantissimi singoli oculari, ha un'ottica serissima, ha una solidissima montatura, ha una gestione della collimazione estremamente agevolata, perchè collimare un newton ad f8 è una paseggiata di salute e se è un poco scollimato, performa comunque benino, sempre grazie all'f8.

Potendo spendere in giusto, senza essere un lusso, porto ad esempio la scelta fatta ultimamente da ROBB, una montatura monobraccio CELESTRON EVOLUTION con sopra un C8, entrambi comprati usati.

Questa è la configurazione che assomma estrema trasportabilità, estrema compattezza da sezionata in pezzi da tenere a casa.

Estrema sofisticazione GOTO e la montatura ha pure una batteria al LITIO ricaricabile integrata al suo interno.

Leggasi niente cavi penzoloni.

Ecco descritte due scelte, entrambe eccellenti in relazione al prezzo pagato che magari si possono realizzare in modo sequenziale in un tempo molto lungo.

Da subito per stare nel budget, il DOBSON da 150/1200mm, se la passione esplode, con estrema calma e dopo aver accantonato il necessario capitale, si potrà sempre vendere il 150/1200mm e prendere l'EVOLUTION + C8
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-17, 17:47   #8
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Sono d'accordo con gli interventi sia di Delo che di Giovanni.

Il dobbetto da 150mm a f/8 ti dà un rapporto immediato col cielo a un prezzo ottimo: lo monti in un baleno e osservi.

Il C8 su Evolution, presi entrambi usati, è più laborioso per la messa in opera: vanno assemblate le due parti della montatura e poi messo sopra il C8, anche se per far questo ci vuole veramente un minuto. Se uno decide di puntare a mano è già pronto così. Se uno sceglie i servizi del Go-To, allora c'è da fare l'allineamento sulle stelle che porta via un po' più tempo anche se è sempre veloce.
Sono approdato a questa combinazione per i seguenti motivi: estrema comodità d'uso nelle serate pubbliche ma anche in quelle fra amici oppure solo casalinghe o per viaggi al volo, ottimo rapporto trasportabilità/stabilità/prestazioni, prezzo non basso in assoluto ma ottimo in proporzione a ciò che ne viene.

Quando iniziai a osservare il cielo scelsi però proprio un dobson, il Lightbridge 250mm che fu il mio primo telescopio e che m'ha regalato un'infinità di soddisfazioni.
M'informai online e lo andai a vedere di persona in negozio. Misi da parte i soldi sufficienti, fondendo risparmi miei e regali di compleanno e Natale, e lo presi truss in modo da poterlo trasportare agilmente ovunque nella mia vecchia Lancia Y.
Tornando indietro lo risceglierei mille volte!!!

E ora lo strumento-ammiraglio resta sempre un dobson, anche se da 400mm
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-17, 19:25   #9
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,052
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

Per capire che giocattolino è un DOBSONCINO da 150/1200mm, è molto semplice, si va in un negozio ben fornito, in cui vi siano DOBSON da 6" (150mm), fino a 20" (500mm) .

Come per magia, in un brevissimo istante, il DOBSON da 150/1200mm appare per quello che è, un piccolo....GRANDISSIMO.... strumento ottico.

A me capitò una cosa del genere, comprai da un privato un DOBSON RP ASTRO da 12" (300/1500mm) usato e mi pareva di aver comprato un elefante.

Un bel giorno mi recai presso SKYPOINT per piccoli acquisti e nell'esposizione troneggiava un GSO da 16" ed un RP ASTRO da 20" .

In un angolo vi era anche il mio presunto ELEFANTE , l'RP ASTRO da 12".

Davvero strano il cervello umano, in un micro secondo il mio 300/1500mm, nella mia mente si fece piccino-piccino.

Leggasi che è inutile voler immaginare quanto è grande uno strumento scrivendo e leggendo su un forum, si deve andare a vederli di persona.

Ad esempio si dovrebbe assolutamente vedere di persona un relativamente piccolo NEWTON da 200/1000mm montato su una HEQ5, meglio EQ6, ecco, anche rispetto ad un 200/1000mm su HEQ5, il mio RP ASTRO DOBSON da 300/1500mm, era piccino piccino.

Perchè un newton da 200/1000mm su EQ, occupa uno spazio CUBICO di esercizio, spaventosamente grande.

Mentre il mio MEADE LX90 ACF da 8" (2000/2000mm) ,occupa una spazio CUBICO di esercizio incredibilmente compatto, idem per un C8 CPC , oppure per C8 + EVOLUTION.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-01-17, 20:53   #10
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,646
Predefinito Re: Quale tele per iniziare?

A me lo shock capitò quando montai in camera fianco a fianco il vecchio dob 250mm e l'appena preso dob 400mm -> FOTO

Mi sembrò di avere seriamente esagerato, il 400 era molto più grande del 250 e in uno spazio chiuso come la camera sembrava ancora più grosso.

Già da chiusi fianco a fianco la cosa si ridimensionò moltissimo -> FOTO

Ma il momento in cui persino il 400 mi sembrò piccolino, fu quando osservai accanto al Binodobson 24" di Andrea Boldrini, un vero mostro di telescopio sia come dimensioni che come prestazioni.
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16"
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 17:34.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it