Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Autorecensione Strumentazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 31-03-15, 11:50   #1
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Torretta William Optics Binoviewer

Mi è attivata la torretta William Optics. E' la versione senza estrattore di fuoco.
Non è la prima torretta che prendo, in passato avevo una Baader Maxbright che però vendetti perchè non era tanto ben collimata e non era collimabile. Poi rispetto alla visione monoculare su Giove vedevo qualche particolare in meno, sebbene la visione fosse luminosa in binoculare come in monoculare. Pensavo di prendere una Zeiss, ma poi l'alto costo mi ha fatto titubare e così ho deciso di prendere questa William Optics.

Come finitura è molto accurata, inutile che la descriva, in rete ce ne sono molte immagini. I due oculari hanno un sistema elicoidale di messa a fuoco singola per compensare le differenze diottriche per i due occhi, cosa necessaria per molti (anche per me). Il "corpo" della torretta è abbastanza compatto, se si escludono i portaoculari ed il barilotto da 31.8 la torretta è lunga soltanto 7 cm ed ha un cammino ottico dichiarato di 100mm (più avanti intendo misurarlo personalmente). Avere un cammino ottico interno corto è una cosa importante, perchè consente di andare a fuoco più facilmente. Spesso si predilige le torrette con prismi ampi, cosa utile per poter sfruttare oculari a largo campo, però spesso non si considera che i prismi larghi sono più lunghi come cammino ottico.
La prima cosa che ho voluto controllare era la collimazione: è perfetta. La collimazione di una torretta prima ancora che con gli oculari si verifica semplicemente tenendola in mano e guardandoci dentro al contrario, ossia dal barilotto singolo, orientandola verso un oggetto lontano. Se si vede un'unica immagine la torretta è collimata perfettamente, se si vedono due immagini sfalsate la misura dello safalsamento darà la misura della collimazione della torretta. Mi dicono che questa torretta sia collimabile staccando il marchio William Optics che è sul lato sinistro della torretta, sotto ci dovrebbe essere una vite. Inutile dire che non ci ho provato. Ho fatto una veloce prova di giorno (tra l'altro è nuvoloso con brevi sprazzi di sole) per vedere se va a fuoco col mio Rumak 180/1800, che è il candidato ideale per l'uso della torretta. Qui faccio una prima nota. La torretta è provvista di un barilotto da 31,8 avvitato sul corpo in alluminio della torretta. Questo barilotto si può svitare, però non è di un passo standard (speravo in un T2...) ma invece è di circa 26mm ma potrebbe essere anche di 1". Quindi avvitarci direttamente un diagonale è difficoltoso, la si deve montare su un portaoculari da 31,8 (o su un adattatore da 2" a 31,8). Io l'ho montata su un diagonale prismatico Baader da 32mm, usando appunto il portaoculari. Con questo diagonale va benissimo a fuoco col mio Rumak, sia collegandolo con il raccordo diretto per il T2, che inserendo il diagonale con un "naso" nel visual back da 2". In questo ultimo caso però ho divuto usare un raccordo 31,8 - 2" molto corto. Seguirà la prova di messa a fuoco con i rifrattori.
Questa torretta viene venduta dichiarando prismi da 20,2mm. Probabilmente questo è il diametro del diaframma dal lato degli oculari, dal lato del barilotto da 31,8 il diaframma è di 23mm. Che differenza di campo c'è tra questa William Optics e la Baader Maxbright che viene data con prismi da 23mm? Per verificarlo ho montato i due Baader Hyperion 24mm 68°, che con la Maxbright vignettavano appena, per farmi capire diciamo che guardando il bordo del campo si aveva la sensazione che fosse inferiore di 1mm. Ecco, con la William Optics i mm saranno 3. Quindi il campo è leggermente inferiore, ma meno di quello che mi sarei aspettato.
La priva "ottica" che ho fatto non era probante, riguardava solo il controllo della messa a fuoco e la collimazione, visto che avevo solo 3 coppie di oculari, du G.O. 18mm (100x) due Meade Superplossl 15mm (120x) ed i due Hyperion 24mm, ma è pieno di foschia e nessuna prova avrebbe senso. Sarà in una prossima puntata.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 13:08   #2
javad
Utente Esperto
 
L'avatar di javad
 
Data di registrazione: Nov 2010
Ubicazione: firenze
Messaggi: 2,669
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Ciao Cooco Bill
Complimenti per la torretta e spero diverti come diverto io con la torretta .
__________________
Osservo con
TS apo 130/910 e C8 HD e torretta Zeiss.
Binocolo APM 120/660 ED

Ultima modifica di javad : 31-03-15 17:11.
javad non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 31-03-15, 14:03   #3
Giuseppe.
Banned
 
Data di registrazione: Feb 2015
Messaggi: 169
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

@Cocco
Questa torretta la uso anchio , posso garantirti che e una buona torretta se la usi con oculari consoni è piacevole mettere gli occhi sopra, la Baader ha solo il fatto che ha possibilità di raccordi T2 ma otticamente sono uguali la mia arrivo collimatissima in una mini valigetta, ricordati che il suo forte è il planetario è il terrestre il deep in minima parte
io faccio cosi:
sul c8HD con un diagonale da 2" inserisco un riduttore 2"/1/4" dalla parte del da 2" inserisco un riduttore di focale A.P. 6,7X, in torretta due FF da 19mm un po di deep riesco a farlo. tu hai preso il completo di oculari?

Ultima modifica di Giuseppe. : 31-03-15 14:05.
Giuseppe. non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 14:41   #4
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,163
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Ho tre torrette e nessuna si avita ai miei BAADER T2, ma mi sono fatto fare tre distinti anellini adattatori per poter sempre avere il treno ottico più corto possibile per restare dentro alla migliore tolleranza ottica dei miei CATADIOTTRICI.

Come pure per poter accorciare il meno possibile i miei rifrattori per un uso della torretta senza OCS.

Anche il fattore tendenza al ribaltamento consiglia lo sbraccio meccanico minimo.

Aggiungo che su telescopi con il fuocheggiatore da 2" è bene utilizzare il barilotto da 31,8mm-2" sul T2 che permettwe un'ottima coppia di reazione meccanica al ribaltamento e di avere il massimo passaggio di luce verso il prisma BAADER T2.

Su rifrattori tipo il mio 120/600mm ad f5 questo fattore è molto importante, soprattutto con la mia torretta DENK con 26mm di apertura , mentre conta meno con la LUMICON aperta a 23mm ed alla TECNOSKY alias TS , alias WILLIAM OPTIC aperta a 22mm.

Infatti dalla descrizione di COCCOBIL, mi pare che la torretta sia identica alla mia TECNOSKY, ottica media , ma grande meccanica ad un prezzo ridicolo.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 15:24   #5
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Non so se sia identica alla Tenosky. Esteticamente è abbastanza diversa, per quanto può essere diversa una torretta da un'altra! Le guancette in plastica nera sono smontabili perchè sono avvitate con due viti ciascuna. Naturalmente non mi sono messo a smontarla. La Maxbright invece è tutta incollata. Il corpo della torretta è un alluminio verniciato di bianco. I portaoculari sono fatti diversamente dalla Tecnosky, sono in alluminio tornito ed anodizzato, l'oculare viene bloccato con una vite che preme su un lardone interno. Non mi sembra che bloccando gli oculari si abbia uno spostamento dell'immagine, ma laprova è stata breve. Sulla qualità ottica non mi posso pronunciare, solo quando la proverò su Giove lo potrò dire. Da quel poco che ho potuto vedere sinora non mi sembra ci sia differenza di luminosità tra i due occhi.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 15:31   #6
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Con i rifrattori, come mi aspettavo, non va a fuoco, bisogna usare una Barlow. Con una Barlow Bresser, l'unica che ho che si avviti al passo filtri del barilotto da 31,8, naturalmente va a fuoco. Però è una pessima soluzione, aumenta il cromatismo residuo (la mia Barlow non è proprio il top, pur essendo discreta) e porta la focale del rifrattore pari a quella di uno S.C., quindi non è ideale. Quindi se si vuole usarla sul rifrattore va accorciato. Ci penserò.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 31-03-15, 16:36   #7
Giuseppe.
Banned
 
Data di registrazione: Feb 2015
Messaggi: 169
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

La TS e la Tecnosky hanno il blocco oculare autocentrante senza viti che è una ottima soluzione , però ho dovuto invertire il barilotto degli oculari Tecnosky perchè il bordino falsava il bloccaggio.
Giovanni metti una foto degli anellini per usare la torretta con il T2
Giuseppe. non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 17:42   #8
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,163
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Non occorre nessuna foto, vai da un tornitore con la torretta e con il prisma T2 e gli dici che vuoi un anello il più sottile possibile, compatibilmente con la fattibilità.

Il tornitore possiede un contafiletti universale e deciderà quali filetti fare.

In queste cose si deve dare carta bianca al tornitore, inutile complicarsi la vita con un disegno su cui mancano due dati vitali,ovvero le quote ed i passi dei due diversi filetti.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-03-15, 18:45   #9
Giuseppe.
Banned
 
Data di registrazione: Feb 2015
Messaggi: 169
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Quello che non vorrei fare è dare la torretta in mano a un tornitore, non si sa che fine fa la collimazione
Giuseppe. non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-04-15, 07:10   #10
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,163
Predefinito Re: Torretta William Optics Binoviewer

Io invece do sempre estrema fiducia a chi si guadagna da vivere con il suo lavoro, non ripetitivo e quasi artistico, come sempre ho raccolto estrema fiducia da chi mi ha conosciuto.

La fiducia è contagiosa.

Sarà per il mio trascorso giovanile, anzi, adolescenziale, nel mondo dell'attrezzaggio,ma proprio in quell'ambiente ho conosciuto delle pesone di estremo ....SPESSORE.... umano e culturale.

Un attrezzista è una persona che fonde mirabilmente grandi saperi ed in genere una discreta cultura generale.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 18:44.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it