Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 05-12-14, 19:30   #1
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **Dawn -Nasa

Mi ero promesso di aprire questo Topic un anno fa, il giorno del mio compleanno, a Febbraio 2013, un anno prima che Dawn sopraggiungesse presso il pianeta nano Ceres.
Poi mi ero promesso di aprirlo 6 mesi prima..verso Agosto; ma mancava troppo..
Voi non immaginate quanto io sia impaziente..8 anni di Missione...
apro questo post oggi! è appena uscita la prima immagine di Ceres..
Dawn si trova ad 1 200 000 km da Ceres, 3 distanze lunari circa. Ho scritto spesso in questi anni nel blog di Nasa Dawn, ho fatto calcoli sul percorso e sulla distanza, e mi fa piacere che ho ben ipotizzato in anticipo la distanza durante questi ultimi mesi, l'arrivo della prima foto nei primi giorni di Dicembre e i pixel (ovviamente mi sono basato sulla prima immagine di Vesta alla stessa distanza, considerandopoi che Vesta è quasi la meta' di Ceres...) :-)



Ceres (Cerere) Venne scoperto il 1 Gennaio 1801 dall'astronomo italiano Giuseppe Piazzi, per caso, mentre cercava la Stella Lacaille-87; Inizilamente pensava fosse una piccola Stella sfuggita alla catalogazione, ma nei giorni successi si accorse che la sua posizione cambiava, e intui' di aver scoperto qualcosa di molto meglio di una stella, un "Nuovo astro", a suo modesto parere una cometa, a cui diede il nome di Cerere Ferdinandea:
« Osservatorio Reale di Palermo - Palermo 1801. Già da nove anni travagliando io a verificare le posizioni delle stelle che si trovano raccolte ne' vari Cataloghi degli astronomi, la sera del primo gennaio dell'anno corrente, tra molte altre cercai la 87.a del Catalogo delle stelle zodiacali dell'Abate La Caille. Vidi pertanto che era essa preceduta da un'altra. La sua luce era un poco debole, e del colore di Giove, ma simile a molte altre, che generalmente vengono collocate nell'ottava classe rispetto alla loro grandezza. La sera del due replicai le mie osservazioni, e avendo ritrovato, che non corrispondeva né il tempo, né la distanza dallo zenit, dubitai sulle prime di qualche errore nell'osservazione precedente: concepii in seguito un leggiero sospetto, che forse esser potesse un nuovo astro. La sera del tre il mio sospetto divenne certezza, essendomi assicurato che essa non era Stella fissa. Nientedimeno, avanti di parlarne aspettai la sera del 4, in cui ebbi la soddisfazione di vedere, che si era mossa colla stessa legge che tenuto aveva nei giorni precedenti... »

Malgrado tutto, Piazzi, ebbe gia' il presentimento che quel corpo Celeste, fosse qualcosa di ben diverso da una Cometa, come scrisse in una Lettera all'Amico Barnaba Oriani:
« Avevo annunciato questa stella come una cometa, ma poiché non è accompagnata da alcuna nebulosità, e inoltre il suo movimento è così lento e piuttosto uniforme, mi è venuto in mente più volte che potesse essere qualcosa di "meglio di una cometa».

Secondo alcuni, Ceres era il "pianeta mancante" previsto da Johann Daniel Titius, orbitante fra Marte e Giove a una distanza, secondo la legge di Titius-Bode, di 419 milioni di chilometri (2,8 AU) dal Sole. A Cerere fu assegnato un simbolo astronomico ( , e rimase elencato come pianeta per piu di mezzo secolo, fino a quando, la scoperta di altre decine di corpi simili fra Marte e Giove tolse l'attributo di "pianeta" a Cerere, che venne incluso da William Herschel nella classe di quei piccoli corpi che lui stesso defini' per la prima volta "asteroidi". Del resto, lo stesso William Herschel stimo' erroneamente le dimensioni di Ceres in soli 257Km.
Nel 1895 pero' Edward Emerson Barnard stimò il diametro di Cerere in 781 km, poi rivisto nel 1901 in 706 km. Solo nel 1984, grazie ad un occultazione stellare da parte di Ceres, si ebbero le reali dimensioni di questo corpo, compreso Albedo e densita'; Le osservazioni si specializzarano coi telescopi degli anni' 90, e la prima immagine di Cerere si ottenne soltanto nel Giugno 1995 grazie al telescopio Spaziale Hubble. Dal 2000 in poi osservazioni di Ceres sono state effetuate ancora con l' Hubble, dal telescopio Keck, dal Very Large Telescope e dall' Herschel Space Observatory che scopri' inoltre tracce di vapore acqueo attorno al corpo e localizzò due zone specifiche della superficie da cui viene prodotto.
Oggi sappiamo che Ceres è un planetoide di quasi 1000 Km di diametro (975), catalogato fra i pianeti nani, di forma sferica, leggermente oblato e in equilibrio idrostatico. La sua superficie è probabilmente composta di ghiaccio d'acqua e vari minerali, quali carbonati ed argille idrate. Cerere risulta aver subito un processo di differenziazione, che ha condotto alla formazione di un nucleo roccioso e di un mantello di materiali ghiacciati; Come per alcune lune ghiacciate di Giove e Saturno, c'è una leggera possibilita' che potrebbe ospitare un oceano di acqua liquida al di sotto della superficie.



Ricordo che quando osservai Ceres per la prima volta anni fa, con un binocolo, non riuscivo a trovarlo, trovavo solo tre piccole stelle che componevano un triangolo, molto vicine, di magnetudine molto bassa, ma Ceres, dove doveva stare, non c'era!
Riprovai cosi' il secondo giorno, e ancora il terzo, pensavo ormai che il mio binocolo non riusciva a risolvere un puntino cosi' piccolo (+7 magnitudine), e che quindi non era visibile..ma il terzo giorno mi accorsi di una cosa..che il triangolino di stelle si era allungato, e il quarto giorno ancora di piu'! capi cosi' che la piccola stellina della punta dell'imaginario triangolo non era altro che 1Ceres! stupidamente non avevo calcolato che i pianeti non sono fermi sulla volta celeste, ma camminano! per questo Ceres non lo trovavo mai dove diceva la mappa, anche perchè guardavo in orari diversi da quelli della mappa. Ricordo con piacere questo piccolo aneddoto e mi fa comprendere la meraviglia e sorpresa di quando Giuseppe Piazzi scopri' 1Ceres proprio come una piccola stella che si spostava e che lì non doveva essere ("una stella simile a molte altre, ma La sera del due non corrispondeva né il tempo, né la distanza dallo zenit dell'osservazione precedente")!

In questi mesi Alba (Dawn) sta giungendo a Ceres, che per molti anni è stato solo un puntino luminoso da raggiungere nel cielo stellato, come una delle tante stelle..
Questa è la prima immagine che ottenne Alba (Dawn) del suo obbiettivo, Ceres, il 20 luglio 2010:


Dawn ha raggiunto nel 2012 il suo primo obbiettivo, l'asteroide gigante Vesta, dove è rimasta in orbita fino al Settembre 2013.
Ora, dopo altri due anni di viaggio, Ceres è l'oggetto piu' luminoso nel cielo di Dawn, tanto Luminoso come è luminosa Venere dalla Terra nel suo massimo splendore (magnetudine -4 ca.) e diverra' via via sempre piu' grande ad ogni mese che passa, fino all'arrivo definitivo verso Febbraio 2015;
Questa è la seconda immagine di Ceres, uscita poco fa dopo oltre 4 anni, 05 Dicembre 2014;
Dawn sara' la prima sonda nella storia che ci mostrera' un pianeta nano da vicino:

__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..


Ultima modifica di Daniele_Rm : 15-12-14 18:03.
Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Vecchio 06-12-14, 09:40   #2
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

In questo collage invece mi sono impegnato nel dettaglio direi millimetrico nel riportare alle giuste dimensioni il pianeta nano Ceres con gli asteroidi princapali, l'asteroide gigante o planetoide Vesta, le due lune di Marte Phobos&Deimos, l'affascinate planetoide o asteroide centauro Chariklo (per come l'ho immaginato io) e le lune ghiacciate Mimas ed Encelado, anch'esse probabili portatrici di ipotetici oceani " subglaciali":




.
__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..

Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 06-12-14, 10:29   #3
Antonio DAMICO
Utente Junior
 
L'avatar di Antonio DAMICO
 
Data di registrazione: Jun 2013
Ubicazione: Foshan (China)
Messaggi: 461
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

bello vedere quei colori azzurrini, fanno immaginare tante cose...
ho dato una rasoiata su google velocemente, e qualcuno ( Francesca Mancuso ESA ) azzarda l'ipotesi che ci sia vapore acqueo nell'atmosfera...
http://www.nextme.it/scienza/univers...cqua-atmosfera
Antonio DAMICO non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-12-14, 16:09   #4
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

avevo dimenteicato di mettere questa animazione del pianeta Cerere dal telescopio hUBBLE:



si notano chiaramente due caratteristiche della superficie, probabilmente 2 crateri d impatto, uno dei quali dovrebbe essere "Piazzi".

Volevo chiedere una domanda "fantastica", magari Dark o qualcun altro esperto..
: A quale distanza dovrebbe trovarsi Ceres (se fosse un ipotetico nostro SATellite) per vedersi grande quanto vediamo la Luna Noi Oggi? io ho ipotizzato qualcosa come 108'000 Km dalla Terra.
e sarebbe Stabile o prima o poi precipiterebbe sul Nostro pianeta con il passare di Milioni di Anni?

,*
__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..


Ultima modifica di Daniele_Rm : 11-12-14 16:30.
Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-12-14, 16:34   #5
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,516
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

Quote:
Daniele_Rm Visualizza il messaggio
: A quale distanza dovrebbe trovarsi Ceres (se fosse un ipotetico nostro SATellite) per vedersi grande quanto vediamo la Luna Noi Oggi? io ho ipotizzato qualcosa come 108'000 Km dalla Terra.
Stima corretta. Il diametro di Cerere è un po' più di un quarto di quello della Luna, quindi per vederla di pari dimensione apparente dovrebbe essere distante un po' più di quarto della distanza della Luna.
Quote:
... sarebbe Stabile o prima o poi precipiterebbe sul Nostro pianeta con il passare di Milioni di Anni?
Stabilissima, sempre che fosse in orbita solo moderatamente eccentrica.

P.S. Adesso che lo sai, puoi andarla a prendere e sai anche dove metterla...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-12-14, 18:06   #6
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,368
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

In quella immagine che hai postato con le previsioni delle dimensioni Gennaio-febbraio 2014? Per caso volevi scrivere 2015?
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 11-12-14, 18:09   #7
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 6,368
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **Dawn -Nasa

Quote:
Daniele_Rm Visualizza il messaggio

Questa immagine.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-12-14, 23:00   #8
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Stima corretta. .
Stabilissima, sempre che fosse in orbita solo moderatamente eccentrica.
P.S. Adesso che lo sai, puoi andarla a prendere e sai anche dove metterla...
Grazie della conferma.
Mi piace rendermi conto delle cose e immaginare altre possibili visioni..

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
In quella immagine che hai postato con le previsioni delle dimensioni Gennaio-febbraio 2014? Per caso volevi scrivere 2015?
Ciao
Grazie ..scusatemi della svista, obviamente era 2015.. correggerero' appena posso
__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..


Ultima modifica di Daniele_Rm : 12-12-14 05:40.
Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Vecchio 12-12-14, 12:28   #9
John78
Utente Junior
 
L'avatar di John78
 
Data di registrazione: Jun 2012
Ubicazione: Prata di Pordenone
Messaggi: 56
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

Affascinante...resto sintonizzato...
__________________
Meade SC LX200 10" f10 EMC con blocco del primario artigianale
TS individual acro 152/900
Montatura EQ6 nera upgradata go-to e piastra Losmandy
John78 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-12-14, 18:05   #10
Daniele_Rm
Utente Junior
 
L'avatar di Daniele_Rm
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Roma
Messaggi: 167
Predefinito Re: CERERE FERDINANDEA (1 Ceres) **

Ho modificato la prima figura, con le date corrette e la prima imagine di Ceres al 3 Dicembre;

Questa invece è un immagine presentata l'altro ieri durante il
"Hubble and Dawn Collaborate to See Ceres", potete Rivedere Qui -->
http://dawn.jpl.nasa.gov/dawncommuni...12_11_2014.asp
che era anche in diretta Streeming.
A quanto pare, secondo i modelli Cerere, conterrebbe piu' acqua di Marte_:

__________________
.. noi ci guardiamo, il cielo ed io,
.. senza stancarci..


Ultima modifica di Daniele_Rm : 19-01-15 17:43.
Daniele_Rm non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 21:18.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it