Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

 
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 02-06-11, 17:07   #1
pablaish
Utente Junior
 
L'avatar di pablaish
 
Data di registrazione: Dec 2010
Ubicazione: Busto Arsizio
Messaggi: 424
Question 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Premettendo che ho controllato bene il regolamento, prima di fare questa discussione, vorrei consigliare caldamente di prenderla come un momento di scambio d'idee. Potrebbe uscire un bel dialogo costruttivo, senza ricorrere ad aforismi offensivi.

http://www.youtube.com/watch?v=z-6OX...&feature=share

Il motivo per cui ho fatto questa discussione è per documentarmi sul motivo per il quale molta gente crede in Dio. Le opinioni sono opinioni, ma vanno motivate
__________________
Mio blog:
http://erafutura.blogspot.com/
Strumentazione:
Skywatcher dobson 200/1200
Oculari: Plossl 25,15mm Planetardy ED 5mm
pablaish non in linea  
Vecchio 02-06-11, 17:17   #2
Alessandro1964
Utente Junior
 
L'avatar di Alessandro1964
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Firenze e limitrofi
Messaggi: 293
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Premetto che non ho ancora visionato il tuo link, ma non sono d'accordo sul fatto che le opinioni vadano motivate:

L'opinióne [dal sost. lat.
opinio -onis, o dal verbo lat. opinari, opinare] in filosofia esprime il concetto che una o più persone, nel caso dell'opinione pubblica, elaborano nei confronti di specifici fatti in assenza di precisi elementi di certezza assoluta per stabilirne la sicura verità. Con l'opinione si avanza in buona fede una versione personale o collettiva del fatto che si ritiene vero e che comunque, pur non escludendo che ci si possa essere ingannati, si valuta come autentico sino a prova contraria.

A maggior ragione se siamo nel campo della FEDE non ha molto senso chiedere le motivazioni, sarebbe come applicare la scienza alla religione, o viceversa (cosa che purtroppo in molti fanno, anche da noi...)

Ora guardo il link di Youtube e poi ti rispondo
__________________
I CARE
Alessandro1964 non in linea  
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 02-06-11, 17:25   #3
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Sono d'accordo con Alessandro.

Non ha senso porre quesiti sulla fede.
Io non sono credente, ma se lo fossi e tu mi avessi chiesto di motivarlo, ti risponderei che lo sono perché mi piace esserlo, e nessuno potrebbe avere il minimo appiglio per contestare razionalmente questa posizione ...
Mizarino non in linea  
Vecchio 02-06-11, 17:28   #4
pablaish
Utente Junior
 
L'avatar di pablaish
 
Data di registrazione: Dec 2010
Ubicazione: Busto Arsizio
Messaggi: 424
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

In "Thank you for smoking" si parla di motivare le proprie opinioni. Mi riferisco alla scena del cioccolato e della vaniglia.
__________________
Mio blog:
http://erafutura.blogspot.com/
Strumentazione:
Skywatcher dobson 200/1200
Oculari: Plossl 25,15mm Planetardy ED 5mm
pablaish non in linea  
Vecchio 02-06-11, 17:49   #5
Alessandro1964
Utente Junior
 
L'avatar di Alessandro1964
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Firenze e limitrofi
Messaggi: 293
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Ok, mi sono visto il filmato e la prima cosa che mi ha colpito è lo strano concetto di "cristiano" che ha l'autore del video, l'immagnie che ne dipinge è molto lontana dall'essere cristiani , o almeno lo è da come A ME è stato spiegato e insegnato ad essere cristiano.

Per quello che ne so io un Cristiano non prega per ottenere un vantaggio concreto e immediato in questa vita, come una guarigione, un'apparizione o un miracolo, anzi questo è un comportamento da pagani, da coloro cioè che adoravano gli Dèi più vari, cui offrivano sacrifici per ottenere qualcosa, il "do ut des" e a me fin dall'infanzia hanno insegnato che questa è la principale differenza tra fede religiosa e superstizione pagana.

Per quel che ne so io il Cristiano è volto a ottenere un premio nell'altra vita, in quella che verrà dopo la morte, quello del CRisto è un messaggio di resurrezione e redenzione, non di avere la vita terrena facilitata da interventi "magici" della divinità ottenuti arruffianandosi con la preghiera, quella io la chiamo superstizione non fede.

Purtroppo devo constatare che è comunque molto diffusa anche tra chi si professa "cristiano" e che queste superstizioni sno molto radicate e diffuse, ma non definirei un buon cristiano chi ha questo tipo di rapporto con la divinità.

Per il resto nel video c'è un equivoco di fondo, forse voluto, che confonde il Dio dell'Antico (o vecchio) testamento con l'essere cristiani, il Vangelo contiene un messaggio che supera ogni precedente contenuto del vecchio testamento, e quel messaggio non incita ad assassinii o cannibalismi, tutt'altro, non giustifica la schiavitù nè nessuna altra forma di violenza o discriminazione, quanto al bere il sangue e mangiare la carne chiunque sa che il gesto è stato fin dall'inizio simbolico con Gesù che all'ultima cena spezzava il pane e versava il vino.

In conclusione l'autore, applicando un metodo razionale-scientifico alla fede religiosa, oltre a fare una forzatura dal risultato scontato (che cioè non funziona) compie anch'egli un atto di fede, seppur al contrario, infatti il buon vecchio Carl Sagan ci insegna che, proprio secondo il metodo razionale e scientifico, "l'assenza di evidenza non è evidenza d'assenza" detto in maniera esplicita vuol dire che il fatto che ad oggi non abbiamo una prova scientifica dell'esistenza di Dio non costituisce una prova del fatto che non esista


Sull'argomento, sempre molto interessante e dibattuto, ti consiglio il documentario di R.Dawkins "The Root of All Evil?" diviso in due parti:
The God Illusion
http://www.youtube.com/watch?v=Fnk63...eature=related
The Virus of Faith
http://www.youtube.com/watch?v=EEnC8Ul3ofU
__________________
I CARE

Ultima modifica di Alessandro1964 : 02-06-11 18:01.
Alessandro1964 non in linea  
Vecchio 02-06-11, 19:04   #6
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Trovo che molti punti proposti da Alessandro vadano nella direzione giusta. In particolare, mi e' piaciuto molto quello che dice nei primi 4 paragrafi; l'ho trascritto in un foglio, perche' lo vorrei conservare.

Ci andrei forse un po' piu' piano sull'Antico Testamento. Se uno legge a caso, effettivamente ci si spaventa per alcuni pezzi. Ma basta ascoltare chi ha studiato a lungo su quei brani e vederli nel loro contesto, per capire che le cose non sono cosi' orribili come alcuni (tra cui l'autore del video) vorrebbero presentarle. Parlo per esperienza personale perche' ho fatto i miei corsetti biblici.
Anche in rete si trova materiale interessante; ad esempio qui

http://epsociety.org/library/articles.asp?pid=45&ap=4

Si analizza il problema della schiavitu'. Ed alla fine di questo lungo testo, si chiarisce come nell'AT si volessero gettare le fondamenta di un'etica di giustizia ad un popolo che era immerso nelle barbarie, non fornire le definitive leggi. Non era un "pinnacle", ma una "springboard". Man mano che si progredisce dai libri piu' antichi a quelli piu' recenti, le usanze diventano via via piu' miti. Che alla fine dell'Antico Testamento arrivi Gesu', non e' per caso.

Ciao, Dark
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman
Dark_GRB non in linea  
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 03-06-11, 06:37   #7
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,572
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Quote:
lelio Visualizza il messaggio
... le possibilità del nostro cervello sono sfruttate al 5 per cento, quello che sappiamo di noi stessi è nella stessa percentuale. Quindi (*) chi si professa ateo si chiude ogni possibilità di accedere al restante 95 per cento in cui esiste anche Dio oltre all'inconscio personale e collettivo.
Beh, questa mi pare un po' esagerata ...
Se così fosse i Premi Nobel dovrebbero essere tutti devotissimi credenti e i credenti tutti geni!...

(*) Non ti pare che quel "quindi" sia un abuso della logica ?

P.S.
Fra le poche cose che mi fanno incazzare ce ne sono due:
- Una sono gli atei quando danno del cretino ai credenti.
- L'altra sono i credenti quando danno del sottosviluppato agli atei ...

Ultima modifica di Mizarino : 03-06-11 06:41.
Mizarino non in linea  
Vecchio 03-06-11, 08:18   #8
Il Moralizzatore
Utente Junior
 
L'avatar di Il Moralizzatore
 
Data di registrazione: Apr 2011
Messaggi: 8
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

It's all smoke in the eyes...
Il Moralizzatore non in linea  
Vecchio 03-06-11, 08:28   #9
Marcepaglia
Utente Junior
 
L'avatar di Marcepaglia
 
Data di registrazione: Jun 2008
Ubicazione: Cesenatico
Messaggi: 157
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

Mi introduco nell'ennesima discussione "simile" a malincuore.
Premetto che non ho visto il link anche perchè è in inglese e mi servirebbe molta concentrazione per afferrarne il significato, e anche del tempo.
Posso immaginarmi che tiri in causa la sensatezza delle fede nella società attuale, o magari dei punti riguardo la bibbia incoerenti con la fede in Gesù Cristo.. non so lo l'ho visto il video.

Comunque mi trovo in disaccordo con Alessandro, per il fatto che le opinioni non vadano motivate. Qualsiasi cosa che non è motivata è un'ipotesi e va trattata come tale. Ogni cosa invece che ha un fondamento deve essere motivata.

Riprendendo il titolo del topic, Se il discorso in questione è fede o non fede allora sarebbe molto più logico dire 10 motivi per cui non credere. Facendo una piccola panoramica in dietro nella storia ci si accorge che l'ateismo è una novità di questi ultimi 150 anni (di cui si conosce storicamente anche anche la sua nascita), mentre ad uno sguardo razionale non si può ignorare il fatto che la fede ha fatto sempre parte dell'uomo dagli albori della storia.
E non mi pare che dal punto di vista umano, l'intera umanità abbia fatto dei progressi in avanti in questi ultimi 150 anni (il che esclude una presunta ed inmotivata idea che l'ateismo sia una sorta di evoluzionismo). Quindi la domanda sarebbe di gran lunga più logica: perchè non credere?

Ultima modifica di Marcepaglia : 03-06-11 08:40.
Marcepaglia non in linea  
Vecchio 03-06-11, 08:44   #10
D'artagnan
Banned
 
Data di registrazione: Jun 2011
Messaggi: 1,010
Predefinito Re: 10 domande che ogni cristiano intelligente dovrebbe rispondere

L'uomo ha fatto più passi in avanti nella conoscenza del mondo, della materia e dell'universo in questi ultimi 150 anni che nei 10.000 anni precedenti. Dunque è normale che con l'avanzare delle conoscenze molte credenze (o se preferisci molte fedi) siano state sfatate, o meglio hanno avuto meno appeal.

Ultima modifica di D'artagnan : 03-06-11 09:06.
D'artagnan non in linea  
 


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 12:24.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it