Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora Ŕ gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Autorecensione Strumentazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Chiudi la discussione
 
Strumenti della discussione ModalitÓá di visualizzazione
Vecchio 05-04-11, 11:48   #21
orion3z
Utente Senior
 
L'avatar di orion3z
 
Data di registrazione: Apr 2010
Ubicazione: Cittadella (PD)
Messaggi: 1,255
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Io sono dell'idea che anche gli acromatici se la possono cavare nelle foto high res.
Questi sono due esempi di giove prossimo all'opposizione dell'anno scorso, con il mio 120 f/8.3

11 settembre http://postimage.org/image/2zj3sv2kk/

9 ottobre http://postimage.org/image/2ziiavk5g/
qui si vedono anche gli ovali bianchi sulla NEB.

Penso si possa fare di meglio, ma dipende anche dal seeing (ovviamente) dal dispositivo di ripresa (in questo caso la TS camera) e dall'elaborazione.
__________________
Rifrattori: Celestron Omni XLT 120; Sky-Watcher BD 102/500 e 80/400; GSO 90 f/11; Ziel Gem 35
Riflettori/Catadiottrici:
GSO 150 f/6 Newtonian; Celestron C5 XLT; Tanzutsu 114/1000; Sky-Watcher Mak 90
Montature: Celestron CG-4; Celestron CG-3; Sky-Watcher NEQ3; EQ1; TS Triton AZ
orion3z non in linea  
Vecchio 05-04-11, 12:15   #22
diglit
Utente Senior
 
L'avatar di diglit
 
Data di registrazione: Dec 2006
Ubicazione: milano
Messaggi: 1,589
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Beh, non sono stupito affatto.

Un rifrattore acromatico da 150mm aperto a f8 Ŕ, praticamente, uno dei peggiori strumenti esistenti per fare alta risoluzione.
Un maksutov da 180 mm. a f15 Ŕ uno dei migliori
Questo restando nella fascia di diametro da 6 o 7 pollici.

Non mi sembra un confronto molto indicativo...

Paolo
__________________
Stiamo lý a guardare il cielo chiedendoci, talvolta, perchÚ si debba sempre prendere tanto freddo..

www.dark-star.it
www.puntoarchitettura.it
diglit non in linea  
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 05-04-11, 14:02   #23
Ping¨
Utente Junior
 
L'avatar di Ping¨
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Abruzzo
Messaggi: 430
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Secondo me, se rifrattore deve essere, per hi-res, deve essere apo o semi apo, sotto cieli mediamente inquinati, l'APO presenta una serie di vantaggi
Acclimatamento praticamente nullo (Vale anche per l'acro)
Collimazione inesistente (Vale anche per l'acro)
Cromatismo bassissimo sopratutto su focali non cortissime
IndeteriorabilitÓ degli specchi (Vale anche per l'acro
Incisione dell'immagine
Scarsa sensibilitÓ al cattivo seeing (Vale anche per l'acro)

Un cielo cittadino limita le potenzialitÓ del MAK (PerchŔ Ŕ ovvio che potenzialmente Ŕ superiore ma bisogna poterlo sfruttare)

Posto una foto dell'estate scrsa, lo strumento Ŕ in firma
http://postimage.org/image/wetvu7ac/
__________________
Celestron SC8
Montatura cg5 advanced goto
Imaging source DBK21,Torretta Binoculare TS
Ping¨ non in linea  
Vecchio 06-04-11, 08:17   #24
orion3z
Utente Senior
 
L'avatar di orion3z
 
Data di registrazione: Apr 2010
Ubicazione: Cittadella (PD)
Messaggi: 1,255
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Ogni tanto veniamo fuori tutti (me compreso) con le solite immagini
A parte gli scherzi, come mai vuoi vendere il tuo 90 ED se ti da questi risultati?
__________________
Rifrattori: Celestron Omni XLT 120; Sky-Watcher BD 102/500 e 80/400; GSO 90 f/11; Ziel Gem 35
Riflettori/Catadiottrici:
GSO 150 f/6 Newtonian; Celestron C5 XLT; Tanzutsu 114/1000; Sky-Watcher Mak 90
Montature: Celestron CG-4; Celestron CG-3; Sky-Watcher NEQ3; EQ1; TS Triton AZ
orion3z non in linea  
Vecchio 06-04-11, 08:46   #25
Ping¨
Utente Junior
 
L'avatar di Ping¨
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Abruzzo
Messaggi: 430
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Semplice,
Ŕ ottimo per l'Hires ma per vedere un p˛ di deep serve maggiore apertura.
Secondo me sarebbero necessari 2 strumenti un apo ed un riflettore generoso.
Purtroppo non sempre Ŕ possibile possederne due

Sono stati in molti a sconsigliarmi di venderlo e probabilmente far˛ cosý in fondo 300 euro non mi cambiano la vita.

Sarei orientato su un C8 Usato (per questioni di spazio), bho vedremo...
__________________
Celestron SC8
Montatura cg5 advanced goto
Imaging source DBK21,Torretta Binoculare TS
Ping¨ non in linea  
Vecchio 06-04-11, 09:06   #26
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,163
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Io ho testato il 150/1200mm ed il MAK da 180/2700 (ex mio ) in ogetto ,fianco a fianco e sui famosi pannelli fotovoltaici.

La differenza di resa in altissima risoluzione era abissale a favore del MAK .

Ricordo a tutti che un cielo mediocre quasi cancella le differenze ,un cielo medio le livella un p˛ ,mentre un gran seeing ,restituirebbe in pieno la nettissima superioritÓ del MAK da 180/2700mm.

Ma un cattivo seeing Ŕ mica colpa del telescopio.

Ogni telescopio ha una sua precisa potenzialitÓ,ma deve inchinarsi ai capricci del cielo.

Per riportare le cose al giusto punto,riporto la mia prova tra il mio MAK 150/1800mm rispetto ad un APO TRIPLET da 115mm interrestre .

Ebbene ,perfettissima paritÓ,sottoscritta dal possessore del APO da 115mm.

Ora come possa un APO da 75mm avere velleitÓ di confronto contro un MAK da 180/ 2700mm od un C8 io non lo capisco.

Il mio EX INTES MICRO 715 DX ,molto simile al MAK SW 180/2700mm ,SBRICIOLAVA e ripeto SBRICIOLAVA il mio 120ED .

Adesso qualcuno dirÓ che il 120 ED Ŕ una ciofeca CINESE,ma il terribile ROHR ne ha testati moltissimi e tutti erano pi¨ che buoni.
giovanni bruno non in linea  
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 06-04-11, 10:07   #27
trantor1
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2010
Messaggi: 302
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Siamo sempre lý. "La qualitÓ si paga". Forse troppo, ma questo Ŕ soggettivo.

Probabile che l'intes Ŕ qualitativamente superiore, pur essendo il cinese sw di buona qualitÓ.

tra l'ottimo e il buono delle differenze ci sono.
trantor1 non in linea  
Vecchio 06-04-11, 10:30   #28
Huniseth
Banned
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Vercelli provincia
Messaggi: 5,131
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Si sta dimenticando che per fare un minimo di astronomia seria ci vogliono strumenti di diametro, che siano rifrattori o catadiottrici.
Queste manie dei piccoletti Apo proprio non le capisco, sono giochetti da bambini dell'asilo per chi ha soldi da spendere.
Io considero il Mak180 o un c8 o il 150/1200 o l'Apo da 130 il livello minimo per fare qualcosa, poi d'accordo, i piccoli Apo vanno bene per fare qualche fotina o come telescopio guida (giÓ il termine telescopio mi sembra eccessivo). Avessi il posto e qualche soldo prenderei strumenti da oltre 300mm, altro che pentax75.
Huniseth non in linea  
Vecchio 06-04-11, 10:46   #29
trantor1
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2010
Messaggi: 302
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Se si vuole fare astronomia seria ci vuole l'hubble.

E' una battuta per dire che alla fin fine, nella scelta di un telescopio, concorrono tutta una serie di fattori e condizioni di partenza diverse tra soggetto e soggetto.

In "assoluto" non esiste limite alla milgiorabilitÓ della propria strumentazione.

Un 200mm, secondo la "teoria dei diametri" Ŕ inferiore al 250 e quest'ultimo al 300 e al 350: un 400mm li frega tutti, ma Ŕ a sua volta inferiore ad un 500mm.....e cosý via. Dove si arriva? quale Ŕ il limite?

Tra i diametri e gli astri bisogna ricordarsi che di mezzo c'Ŕ l'utilizzatore dello strumento. Pertanto la scelta dello strumento va fatta in relazione a lui e non ad una ipotetica valutazione in "assoltuo" del diametro.

Per cui capisco chi preferisce un 75 pentax a 150 ingrandimenti, con 2kg di peso da spostare e 2 minuti per prepararsi.
Capisco anche chi invece si incolli un massiccio peso e vada in missione nei luoghi bui per far rendere al meglio il suo dobson 400.

In assoluto per˛ non esiste niente.
trantor1 non in linea  
Vecchio 06-04-11, 19:10   #30
Ping¨
Utente Junior
 
L'avatar di Ping¨
 
Data di registrazione: Jun 2010
Ubicazione: Abruzzo
Messaggi: 430
Predefinito Re: Mak180 SW vs rifrattore 150/1200 Antartes IO

Pienamente d'accordo con TRANTOR
__________________
Celestron SC8
Montatura cg5 advanced goto
Imaging source DBK21,Torretta Binoculare TS
Ping¨ non in linea  
Chiudi la discussione


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
ModalitÓá di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB Ŕ Attivo
smilies Ŕ Attivo
[IMG] il codice Ŕ Attivo
Il codice HTML Ŕ Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 12:25.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it