Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

 
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 29-04-16, 15:27   #11
gabri85
Utente
 
L'avatar di gabri85
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 739
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

La macchinetta luminosa sopra la mia testa è la nebulosa Eta Carinae, la stella ben visibile in alto è Canopo. Ma a parte tutto questo, riuscite a vedere che c'è 0 inquinamento luminoso all'orizzonte? Una cosa impossibile anche nei migliori cieli europei!

La foto non ha subito grossi ritocchi, è fatta in modo tale da far rendere conto di cosa si vede realmente ad occhio nudo in quei posti. Vi posso assicurare che l'impatto è talmente forte che mi sonno uscite le lacrime dagli occhi, eppure, bene o male, sono abituato ai cieli del parco nazionale del pollino, ma in Cile non c'è proprio storia.

Consiglio a tutti di andarci, per un totale di 15 giorni ho speso circa 2900 euro, compresi hotel e noleggio macchina 4x4 (ma questa spesa l'abbiamo divisa per 3, insieme ai miei 2 amici). Non è tanto se considerate che con la stessa cifra ci si compra un apo cinese da 130. Solo che l'apo cinese dopo due anni finisce su astrosell, l'emozione di aver visto quel cielo rimane per tutta la vita!
__________________
CPC 800 EDGE HD
NIKON 7X50
gabri85 non in linea  
Vecchio 29-04-16, 15:39   #12
gabri85
Utente
 
L'avatar di gabri85
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 739
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Ah, un'ultima cosa. Durante la visita al VLT ci hanno detto che l'ESO ha deciso di spendere centinaia di milioni di dollari per costruire quei telescopi perché il seeing medio va dall'ottimo all'eccellente e, la media delle nottate utili secondo i loro stringenti criteri, si aggira intorno alle 80/90% all'anno.
Un'altra pugnalata al cuore per noi italiani che a volte aspettiamo MESI per una nottata mediocre.
__________________
CPC 800 EDGE HD
NIKON 7X50
gabri85 non in linea  
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 29-04-16, 18:11   #13
ciombe
Utente
 
L'avatar di ciombe
 
Data di registrazione: Apr 2002
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 856
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Meraviglioso cielo!!!!!
Mi hai fatto ricordare il nostro cielo di più di 50 anni fà....
__________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna;
nell'anno 2015 è necessario un i7 a 2000 MHz per far funzionare Windows 8.

Qualcosa deve essere andato storto.
ciombe non in linea  
Vecchio 30-04-16, 06:49   #14
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 2,595
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

A me ricorda quello di 60 anni fa, quando ne avevo 12 e costruivo i primi telescopi con tubi di cartone e lenti da occhiali. Forse il vero inquinamento non è tanto quello luminiso, ma quello dovuto alle polveri sottili, quindi alle porcherie che respiriamo, che poi evidentemente non fanno il giro del globo ma rimangono "stazionarie" negli strati alti dell'atmosfera dei paesi industrializzati......
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea  
Vecchio 30-04-16, 15:08   #15
gabri85
Utente
 
L'avatar di gabri85
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 739
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Questa qui è l'agenzia che si occupa del noleggio dei telescopi: http://www.spaceobs.com/en

Qui ho passato la notte del 2 Febbraio. Il sito soffre di un lievissimo inquinamento luminoso a nord a causa delle luci di San Pedro de Atacama, ma è davvero poca cosa.
Per godere di un cielo TOTALMENTE incontaminato basta avventurarsi un po' più lontano, in mezzo al deserto, come ho fatto qualche sera prima.

Gli strumenti che mettono a disposizione sono davvero notevoli.
__________________
CPC 800 EDGE HD
NIKON 7X50
gabri85 non in linea  
Vecchio 30-04-16, 18:00   #16
c8sgtxlt
Moderatore
 
L'avatar di c8sgtxlt
 
Data di registrazione: Apr 2009
Ubicazione: trexenta,sardegna
Messaggi: 6,248
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Quando osservi da cieli così, poi è davvero poco entusiasmante tornare a quelli mediocri da cui osserviamo normalmente!
Che dire poi della parte di cielo australe......
__________________
tele:lunt35mmhalfa+swed80+celestronc8"xltsucg5goto+meade lb 16"
che le stelle ti guidino sempre
Manuel


c8sgtxlt non in linea  
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 01-05-16, 07:07   #17
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,051
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Non ci hai detto se avevi un binocolo con te e cosa ci hai visto sotto quel cielo mostruoso.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea  
Vecchio 01-05-16, 10:33   #18
gabri85
Utente
 
L'avatar di gabri85
 
Data di registrazione: Jan 2013
Messaggi: 739
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

No Giovanni, nessun binocolo purtroppo. Eravamo limitati dal peso consentito dalla compagnia aerea: 26kg in stiva e 8kg per il bagaglio a mano. In quel peso così ridotto doveva starci tutto l'occorrente per 15 giorni, reflex e obiettivi compresi. In ogni caso avevamo in programma l'osservazione con gli strumenti di questa agenzia http://www.spaceobs.com/en quindi la mancanza del binocolo l'abbiamo sopperita egregiamente osservando con quei telescopi. Gli oggetti li ho elencati nel primo post.
__________________
CPC 800 EDGE HD
NIKON 7X50
gabri85 non in linea  
Vecchio 01-05-16, 20:24   #19
Riki.simio
Utente Junior
 
L'avatar di Riki.simio
 
Data di registrazione: Dec 2013
Ubicazione: Veneto
Messaggi: 150
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

eccezionale
__________________

Ioptron 45 Pro
Vixen 80ED SF
CELESTRON C8
SW Newton 10" f4
Canon 450d
Asi 120 mc

Riki.simio non in linea  
Vecchio 03-05-16, 18:32   #20
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,051
Predefinito Re: Il mio viaggio nel deserto di Atacama

Per dire dei cieli ITALICI di una volta, sono nato nel 1947 in un paesino semimontano di 5.000 anime, molto ben distanziato da tanti altri paesini, tutti in cima ad una alta collina.

La illumnazione pubblica era fatta da poche lampadine che ricordo bene emettevano una luce rossastra.

Quindi pochissima luce e pure del tipo che non disturba l'adattamento al buio.

Non oltre i due anni avevo già individuato la sequenza di stelle ricurve tra il BOTE ed ERCOLE , la CORONA BOREALIS che io vedevo letteralmente come fari e che ovviamento non sapevo che avesse un nome.

In tanto buio, la LUNA era letteralmente un faro accecante e sbucando da uno stretto vicolo buio, davvero si restava accecati dalla LUNA ad occhio nudo.

Mentre la VIA LATTEA era veramente un fiume di latte.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea  
 


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 02:57.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it