Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astronomia Pratica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 23-10-17, 07:17   #1
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,202
Predefinito Osservazione terrestre

Ciao a tutti, dopo un lungo periodo tra nebbioso e fosco, che nascondeva qualsiasi spiraglio di visibilità di ALPI e PREALPI e le bellissime baite prealpine, ieri finalmente il .....SALVIFICO.... vento di FON, il vento di caduta caldo e secco da NORD delle ALPI.

La camera a GAS della valle padana è stata beneficamente spazzata via, anche se solo temporaneamente.

Di colpo il cielo si è fatto di cristallo ed il panorama è riapparso più bello e gioioso che mai.

Porto sul balcone il mio RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm, con montata sopra una torretta ZEISS ERETTIVA angolata a 45° e con dentro due FF da 12mm/60°.

Ottengo 127x, magnificamente incisi e luminosi, il sole splende, ma il vento spazzola e pettina la turbolenza termica diurna, concedendo un buon seeing, seeing che si fa ottimo mezzora prima del tramonto.

La torretta a 45° concede una postura da comodamente seduto.

L'incisività delle immagini e la perfezione dei colori sono indescrivibili, con la percezione nitida di particolari minutissimi, una vera boccata di ossigeno per la mente e per il cuore.

Io sono un uomo fortunato, apprezzo e godo immensamente di ciò che non costa nulla ed è disponibile a tutti, ma solo pochi godono di tanta gratuita bellezza.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-17, 08:53   #2
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,070
Predefinito Re: Osservazione terrestre

Stai quasi diventando un poeta...
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-10-17, 12:43   #3
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,202
Predefinito Re: Osservazione terrestre

Questa mattina ancora vento di FON ed ancora condizioni osservative terrestri eccezionali, sempre a 127x, ma con il meglio sulla parte NORD e OVEST dell'arco APINO.

Nelle vallate, ogni diversa ora mostra un lato in ombra ed uno in pieno sole e quindi ogni oggetto ha una finestra temporale osservativa ottimale entre le due ore.

Da non credere cosa ho visto questa mattina sul castello di MONTALTO DORA, un bel castello di foggia medioevale posto a NORD-OVEST dalla mia postazione a circa 5Km.

Ogni mattoncino era splenditamente visibile come elemento ben distino ed i merli semplicemente monumentali.

Peccato che il BINOCOLONE APM ED APO da 82mm/45°, si è fatto un viaggio in GERMANIA verso l'APM per delle messe a punto sul lato SINISTRO.

Fra ieri pomeriggio ed oggi, con le condizioni eccezionalmente propizie in essere per il terrestre, mi avrebbe cominciato a ripagare dei molti soldi spesi.

Meno male che l'M500 + torretta ZEISS ERETTIVA a 45° surroga splendidamente il binocolone assente e quindi mi fa soffrire meno la temporanea lontananza.

L'M500 lo presi espressamente per farne un uso BINOCULARE TERRESTRE di potenza, disciplina in cui eccelle, con il solo limite di non poter scendere utilmente sotto i 60x e poche volte si ha un seeing diurno adatto a 60x.

Mentre il BINOCOLONE 'APM ED APO da 82mm/45° con i suoi UFF da 18mm/65° di serie è meravigliosamente panoramico a 26x con ben 2°,5 di campo reale, che per i miei gusti è già una enormità.

Per diventare una doppia enormità con due HYPERION da 24mm/68° e quindi a 19,5x e 3°,5 di campo reale.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 24-10-17, 08:01   #4
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,202
Predefinito Re: Osservazione terrestre

Ieri pomeriggio, IVREA è ancora stata benedetta da una giornata di moderato vento di FON, con annessa una trasparenza atmosferica eccezionale, le PRELPI sembravano afferrabili con una mano.

Dal balcone di casa, sempre con l'M500,la torretta ZEISS ERETTIVA a 45° ed addirittura due PLANETARY ED da 8mm/60°, ho goduto di vedute memorabili di ben presi particolari architettonici tra 5Km e 15Km di distanza a ben 190x.

Proprio nella circostanza favorevole di grande luminosità ed ottimo seeing, è possibile godere della superiore qualità ottica di un RUMAK INTES MICRO di soli 127mm di apertura, peraltro già testato in monoculare, alla breve distanza di 100 metri, a 400x, senza fare una piega.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-10-17, 07:24   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,202
Predefinito Re: Osservazione terrestre

La festa purtroppo è già finita, ieri il ritono dell'alta pressione ha portato con se pesanti velature e foschie e così sarà per molti giorni a venire, compreso l'aggravamento dell'inquinamento atmosferico.

Mi viene da pensare a quanto possa essere fallace il giudizio di uno strumento testato senza esperienza multi-decennale e senza un contesto ambientale e meterologico di riferimento.

Un inesperto giudica uno strumento da quello che vede in quel preciso istante, sia sul cielo che sul terrestre, emettendo un giudizio del tutto errato, se non viene commisurato alle condizioni osservative.

Io per non incorrere in un grave errore di valutazione, mi avvalgo di tre armi, uno oppure più strumenti di controllo di nota qualità ottica.

L'osservazione di bersagli terrestri di nota difficoltà e complessità e il giudizio filtrato attraverso il massimo ingrandimento ancora retto bene su bersagli ipertecnici tra 10Km e 100 metri di distanza.

Ovviamete a 100 metri di distanza su percorso ottico ERBOSO e poco prima del tramonto ogni giorno serene è buono per fare un test, perchè la breve distanza azzera i problemi di seeing temporali.

Ad esempio, il RUMAK INTES MICRO M615 ad f15, a 100 metri didistanza fa in scioltezza ed estrema incisione 900x.

L'ACF da 8" da 204/2000mm ad f10 fa 800x, ma già un poco meno nitido e meno contrastato del M615.

Il RUMAK INTES MICRO da 127/1270mm ad f10 fa 400x ritorna nitidissimo e contrastato come l'M615.

Il C11 CPC HD ha troppa apertura per essere a suo agio su un bersaglio terrestre, ma basta diaframmarlo con un diaframma a lati rettilinei aperto a 120°, per falo performare ad un livello intermedio tra M615 e l'ACF da 8"

Ma L'M615 pesa solo 4,8Kg e lo si porta ovunque con due dita, l'LX 90 ACF da 8" pesa 13Kg tra forcella e ottica solidali e il C11 CPC HD pesa 20Kg tra forcellone ed ottica solidali.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 25-10-17, 08:30   #6
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 17,070
Predefinito Re: Osservazione terrestre

Ieri sono riuscito ad osservare il Sole da dentro casa col Coronado. Il cielo sembrava sereno, ma in realtà non lo era, infatti si vedevano molto male i dettagli. Se non avessi saputo che lo strumento era valido con l'osservazione di ieri avrei detto che aveva qualcosa che non andava. Invece era solo la velatura, anche una certa luce diffusa lo evidenziava. Però io sapevo da precedenti esperienze che la luce diffusa veniva dal cielo opalescente e non da un difetto dello strumento!
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 26-10-17, 11:06   #7
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 46,202
Predefinito Re: Osservazione terrestre

Proprio così COCCOBILL, lo stesso strumento può apparire eccezionale oppure una ciofeca al variare delle condizioni meteorologiche.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO M500 da 127/1270mm ad f10--RUMAK INTES MICRO ALTER M615 da 152/2250mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 06:19.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it