Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

 
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 26-08-18, 22:28   #1
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,879
Predefinito La rabbia e l'arroganza

UNIONE EUROPEA: come trasformare in meno di vent'anni un sogno in un incubo.
Tutti gli errori compiuti dalle istituzioni europee che hanno fatto odiare l'UE a una massa crescente di cittadini delusi.

Se c'è un comune denominatore all'Unione di oggi è la sorda insoddisfazione, la rabbia. il senso di impotenza che milioni di persone provano di fronte alla globalizzazione.
Vittima di egoismi e nazionalismi di ogni genere, l'UE è un puzzle impazzito.

Ancora nel 2018 il 22% degli italiani vuole tornare alla lira. Non si tratta di matti visionari.
Il nodo cruciale è semplice: l'Italia emette debito in una moneta che non controlla.
Inoltre: alcuni beni e generi di largo consumo negli ultimi 16 anni sono diventati molto più cari.
Una pizza, un chilo di pasta, un chilo di vitello hanno subito aumenti del 69%, il tramezzino e il pane del 100%, tolta l'inflazione.
Se i tassi sui mutui si sono dimezzati dal 2002 in poi, affitti e prezzi delle case sono rincarati del doppio.
Milioni di italiani, per assenza di sostegni alla perdita di potere d'acquisto, con la moneta unica si sono impoveriti.
Schiacciata dall'austerità imposta da Bruxelles, una bella fetta del nostro paese è così rimasta indietro rispetto al resto d'Europa, e poi con la crisi dal 2008 si è inabissato.

A dispetto del fatto che da contributore netto abbia versato 50 miliardi di euro per banche e stati stranieri e dopo manovre per 200 miliardi, in 10 anni i poveri in Italia sono raddoppiati, mentre i ricchi milionari sono cresciuti del 10%, il debito pubblico è aumentato del 30% (dal fallimento di Lehman Brothers) e il pil è ancora più basso di quello del 2007.
Non è quindi un caso se il 70% degli italiani è stufo di questa Europa; una moratoria su Maastricht è l'unica strada per evitare che sia il Belpaese a staccare la spina all'UE.

Vediamo gli altri Paesi.
Vittima di conti truccati e banche straniere che hanno ingigantito il buco, la Grecia è stata stritolata e dovrà pagare interessi su un prestito di 274 miliardi fino al 2060.
La povertà è raddoppiata, come il debito, e il pil diminuito del 24%.
La Germania dall'euro ha avuto tutto: si è ripagata i costi della riunificazione grazie al fatto che l'euro discende dall'Ecu, cucito addosso al marco; ha incassato 1000 miliardi di capitali grazie allo spread, il surplus vola sopra il 7% del pil e anche dal salvataggio greco ha guadagnato 2,9 miliardi di interessi; la disoccupazione è passata dall'8% al 5% e il debito è stabile al 60%.
I paesi dell'ex cortina di ferro oggi crescono il doppio grazie ai maggiori contributi comunitari e offrono lavoro a basso costo.
La Polonia ha dimezzato la disoccupazione, come l'Ungheria e cresce del 9% rispetto al 2008.
Anche Repubblica Ceca e Slovacchia vanno a gonfie vele, peccato che il gruppo di Visegrad abbia stracciato ogni traccia di solidarietà.
L'Austria, bastione della destra sovranista, ha la disoccupazione aumentata in 10 anni dal 4,8% al 7,1% e il debito dal 60% all'80% del pil.
La piccola Irlanda è grande in termini di profitti per i giganti della rete che vi risiedono fiscalmente.Il costo dei salvataggi bancari è stato di 58 miliardi, pari a un quarto del suo pil, il debito è aumentato di 30 punti percentuali. Comoda la vita fin quando non arriverà l'unione fiscale...
La Spagna, come l'Italia, nel 2011 ha visto il baratro. Si è rialzata (con 52 miliardi di aiuti dall'UE alle sue banche), ma i senza lavoro sono raddoppiati e il debito triplicato dal 36% al 96% del pil.
La Francia di Macron predica bene, ma razzola male. Pur avendo un debito alto (96% del pil), una disoccupazione in crescita e un'economia presidiata dallo Stato, continua ad avere un voto da prima classe dalle agenzie di rating.

L'unione alimenta il sospetto che abbia fatto bene chi è rimasto fuoridall'euro, oppure si è infischiato delle regole Fiscal Compact, che hanno contribuito a far crescere i paesi europei in maniera disomogenea.
A parte Germania e Spagna, un po' ovunque governano ora formazioni nazionaliste o sovraniste, con parola d'ordine prima noi.
Viene in mente questo passaggio del discorso di Slobodan Milosevic del 1989: "Da quando esistono le comunità multinazionali, il loro punto debole è sempre stato nei rapporti tra le varie nazionalità.La minaccia è che ad un certo punto emerga l'interrogativo se una nazione sia messa in pericolo dalle altre e questo può dare il via ad una ondata di sospetti, di accuse, di intolleranza, che necessariamente cresce e si arresta con difficoltà."

Estratto dal libro: Gli arrabbiati, di Roberto Sommella.
aspesi non in linea  
Vecchio 27-08-18, 08:54   #2
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 689
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
UNIONE EUROPEA: come trasformare in meno di vent'anni un sogno in un incubo.
Tutti gli errori compiuti dalle istituzioni europee che hanno fatto odiare l'UE a una massa crescente di cittadini delusi.
Che guarda caso continuano ad essere colpa dei vari Governi Nazionali, ben interessati a far credere che la colpa sia della fantomatica "Europa", perché è il tappeto più semplice sotto cui nascondere i propri fallimenti.

Le istituzioni europee è un termine un po' troppo generico. Magari è anche colpa delle Scie Chimiche, che anebbiano il cervello, sparse dal NWO.
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea  
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 27-08-18, 09:28   #3
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 87
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Basterebbe mandare rappresentanti capaci e autorevoli, come Draghi per esempio, che sappiano fare la differenza e rendere l'UE un Organismo migliore. I tedeschi, che scemi non sono, in Europa mandano i più abili, noi invece abbiamo spedito i vari Mastella, Iva Zanicchi, la Carlucci, il compianto Bonanno, eccetera eccetera...

A lamentarsi sono capaci tutti...in Sicilia ad esempio confluiscono più fondi/abitante che in tutto il restante territorio italiano, eppure come sono combinati?
Di chi è la colpa?

Ultima modifica di GimoIng : 27-08-18 10:36.
GimoIng non in linea  
Vecchio 27-08-18, 09:34   #4
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 772
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

anche salvini fu eurodeputato.
una sinossi, qui:
https://www.ilfoglio.it/politica/201...putato-176735/
meta non in linea  
Vecchio 27-08-18, 09:42   #5
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 689
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
meta Visualizza il messaggio
anche salvini fu eurodeputato.
una sinossi, qui:
Appunto!

Pifferaio e Opportunista.
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea  
Vecchio 27-08-18, 10:09   #6
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,879
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
Epoch Visualizza il messaggio

Le istituzioni europee è un termine un po' troppo generico. Magari è anche colpa delle Scie Chimiche, che anebbiano il cervello, sparse dal NWO.
Il cervello bisognerebbe averlo.
E saperlo far funzionare.

In questo caso, quello che si può confrontare è la situazione economica e la crescita (anche sociale, e purtroppo dei movimenti nazionalisti) nelle varie nazioni europee PRIMA e DOPO l'istituzione dell'euro.
E cercare di riflettere sui motivi del PERCHE'
aspesi non in linea  
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 27-08-18, 10:11   #7
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,879
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
GimoIng Visualizza il messaggio
Basterebbe mandare rappresentanti capaci e autorevoli, come Draghi per esempio,
Sono d'accordo, sarebbe molto importante, ma non è sufficiente
aspesi non in linea  
Vecchio 27-08-18, 10:33   #8
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 87
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Sono d'accordo, sarebbe molto importante, ma non è sufficiente

A me sembra che le Nazioni con classe dirigente adeguata, eletta da cittadini informati, abbiano tratto vantaggio dall'Unione, mentre quelle con politici chiaccheroni, eletti da cittadini che cambiano idea ogni tre mesi abbiano subìto, o al più raccolto le briciole.


Nei palazzi che contano in UE più della metà dei funzionari Italiani, Spagnoli, Portoghesi, e Greci non parlano inglese e hanno richiesto gli interpreti (appena ritrovo la statistica te la allego), per tutti gli altri Paesi è più l'eccezione che la regola
GimoIng non in linea  
Vecchio 27-08-18, 10:41   #9
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 4,879
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
GimoIng Visualizza il messaggio
A me sembra che le Nazioni con classe dirigente adeguata, eletta da cittadini informati, abbiano tratto vantaggio dall'Unione,
Hai tratto conclusioni corrette solo apparentemente, come chi mette in relazione i cicli economici con le macchie solari

Purtroppo, sono invece le regole che devono essere cambiate, o, come dice giustamente Erasmus, la creazione immediata di un unico Stato federale (utopia)
aspesi non in linea  
Vecchio 27-08-18, 10:49   #10
Sat
Utente Senior
 
L'avatar di Sat
 
Data di registrazione: Dec 2009
Messaggi: 1,138
Predefinito Re: La rabbia e l'arroganza

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Il cervello bisognerebbe averlo.
E saperlo far funzionare.

In questo caso, quello che si può confrontare è la situazione economica e la crescita (anche sociale, e purtroppo dei movimenti nazionalisti) nelle varie nazioni europee PRIMA e DOPO l'istituzione dell'euro.
E cercare di riflettere sui motivi del PERCHE'
aridaje.
L'Euro è solo il nemico inventato dai sovranisti che non hanno altri argomenti.
I problemi economici hanno origini diverse, le più disparate.
Mi devi spiegare una volta per tutte come mai negli Stati Uniti hanno gli stessi identici problemi che abbiamo noi, e non hanno l'euro.
Trump parla lo stesso linguaggio di Salvini e non ha l'euro.
Trump parla di dazi e non ha l'euro.
Trump parla di muri anti migranti e non ha l'euro.
Le aziende americane (da anni) spostano la produzione nei paesi dove si produce a minor costo. E non hanno l'euro.
Vi piace il mondo semplice di una volta?
Purtroppo è diventato tutto maledettamente complicato e i vari sovranisti possono solo peggiorare la situazione.
__________________
How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Sat non in linea  
 


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 14:25.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it