Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Il Bar dell'Osservatorio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 27-06-18, 23:40   #31
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 325
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

...che adesso la campagna d'odio verso qualsiasi cosa sia "di sinistra" o soltanto odori vagamente di qualcosa di simile, in una società spaventata, confusa e sempre più ignorante, ma proprio sul piano della scolarizzazione (questione vaccini docet)

è giunta ad una fase tale,

che basta che uno dica "certo sarebbe più bella una società in cui magari i superricchissimi fossero solo parecchio agiati e potessero solo far studiare i loro figli nelle migliori scuole, mangiare il cibo della più sopraffina qualità, essere certi di vivere sempre al caldo in una bellissima casa e di non avere problemi né economici di base né di agiato e gratificante godimento del loro tempo libero, ma magari non proprio proprio far collezione di Bentley di colori diversi da assortire col vestito del giorno e di megayacht da regata d'epoca, ed in cambio che i poverissimi fossero solo poveri, non proprio alla fame... insomma, il minimo della decenza, certezze decorose di base a chi ha meno, agio e larghezza ma senza insultare la miseria per chi è più capace e/o fortunato e/o erede di una genìa benestante"...

per essere additati come comunistoidi che vorrebbero togliere a chi ha il sudato risultato del suo duro lavoro per regalarlo a fancazzisti, rom, meridionali e migranti.

Agli ebrei dal circa '34 in poi in fin dei conti è andata ben peggio...
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-06-18, 07:18   #32
GimoIng
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2018
Ubicazione: Trieste
Messaggi: 87
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Quote:
Valerio Ricciardi Visualizza il messaggio
...che adesso la campagna d'odio verso qualsiasi cosa sia "di sinistra" o soltanto odori vagamente di qualcosa di simile, in una società spaventata, confusa e sempre più ignorante, ma proprio sul piano della scolarizzazione (questione vaccini docet)

è giunta ad una fase tale...
...spaventata, confusa, ma alla fine dei conti sempre più ignorante!

A differenza tua, che sei sempre educato e rispettoso, io non ho difficoltà ad individuare nell'ultima ragione i motivi dello stato di cose attuali.
Certo...ho fatto parecchio allenamento vivendo da sempre in regioni azzurro-verdi, ma la nomenclatura di questi giorni non è affatto cambiata rispetto a quella di 10 anni fa, e gli argomenti anche.
GimoIng non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 28-06-18, 08:26   #33
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 772
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Quote:
Valerio Ricciardi Visualizza il messaggio
magari non proprio proprio far collezione di Bentley di colori diversi da assortire col vestito del giorno e di megayacht da regata d'epoca, ed in cambio che i poverissimi fossero solo poveri, non proprio alla fame...

ecchissenefrega delle bentley dei ricchi, il cui gusto cromatico riguarderà loro e la folla dei vip-watcher.

è invece davvero pericolossimo, proprio per il concreto benessere di chi ha meno, il ragionamento sottinteso, quasi fosse scontato: il ricco è tale solo perchè ha rubato al povero, l'economia e la politica devono solo occuparsi di redistribuire equamente una cornucopia di beni di cui non è chiara l'origine, ma che è cmq a disposizione sempre, ora e negli anni a venire.

Ultima modifica di meta : 28-06-18 08:35.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-06-18, 09:17   #34
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 325
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Il principio della progressività della tassazione, presente in Costituzione, è quello di operare una redistribuzione del reddito da quelli più abbienti a quelli meno abbienti.

La modalità con la quale poi vene operata su piano qualitativo e quantitativo questa redistribuzione, è alla base di un reale generale miglioramento del livello minimo di vita offerto dalla comunità a tutti i suoi membri senza neppure guardarli in faccia, oppure di distorsioni di segno opposto che deresponsabilizzano, disincentivano all'impegno personale per fare la propria parte nella società, facilitano la creazione di sacche di parassitismo pianificato e ben organizzato.

Una delle mie perplessità originarie verso l'idea marxista è appunto quella del merito.
Karl Marx, nella frase: “Da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni” molto affascinante in prima lettura, perché chi ha spalle forti porterà la vecchietta dall'altro lato del torrente che riesce a guadare anche se non è sua nonna, rimane in fondo parecchio vago su un problema. Le parole “capacità e bisogno” sono relative, peculiari per ogni diverso essere umano. Dunque: abbiamo tutti le medesime capacità? Un uomo di 70 anni ha le stesse capacità di lavoro e di impegno costante di uno di 30? Un uomo che ha la ventura di essere dotato di una intelligenza più pronta e al contempo analitica della media ha la stessa capacità di contribuire all'evoluzione di un progetto o di un programma di uno meno naturalmente dotato di capacità creativa? Abbiamo tutti gli stessi bisogni? Un uomo di 80 anni ha gli stessi bisogni di uno di 30?

Inoltre, in realtà la meritocrazia, resta un mostro sia per il comunismo (che pure glorifica Stakanov e riempie di medaglie gli eroi del lavoro, per poterli additare ad esempio) che per il capitalismo (che invece si vanta del contrario, in società in cui si fa fatica a far accettare l'idea che un povero senza assicurazione debba vedersi messi tre punti e un cerottone dallo Stato a spese di tutti), deve essere valore fondante di una società, come la diversità deve essere alla base dei rapporti umani.
Ogni persona dovrebbe essere ripagata nei suoi bisogni in modo da garantirle una vita e fornita di tutti i mezzi per potersi esprimersi e realizzare ciò che è chiamata ad essere.
In altre parole “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.

E questo è l'art. 3.

Io, alla fine fra l'istinto inconfessato di appiattimento anche retributivo che è quasi norma nelle società socialiste (e per un certo periodo lo è stata la Svezia, molto più in realtà dei paesi del blocco dell'Est europeo...) e l'istinto calvinista di lasciare indietro e lasciare che soffra chi non ce la fa - perché nella dottrina della grazia vuol dire solo che non ti sei impegnato abbastanza, e perciò non sei riuscito simpatico a Dio che ti abbandona al tuo triste destino - che solo chi è stato a lungo negli USA tocca davvero con mano, perché se no sente dire cose a cui non riesce a credere quando gliele raccontano (frase di un mio caro amico che è vissuto sette anni ed oltre in Florida, provenendo peraltro da una famiglia benestante e destrorsa quasi con l'ossessione isterica del pericolo rosso che arrivano i comunisti e ti espropriano tutto) , quasi quasi se ben declinato ho meno paura delle sporadiche ingenuità del primo.
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-06-18, 19:49   #35
Epoch
Utente
 
L'avatar di Epoch
 
Data di registrazione: Feb 2011
Ubicazione: Valle di Susa
Messaggi: 686
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Perché no?
A differenza di Nerone, l'incendio non lo ho appiccato io, e se bruciano le case dei fessi che hanno soffiato sul fuoco, mentre la mia resta in piedi, posso anche godermi lo spettacolo...
Che poi in realtà Nerone è solo stato astuto e capace a sfruttare uno dei tanti incendi che scoppiavano non di rado nella Roma di quel tempo. Non lo ha appiccato lui. Semplicemente una volta spento ha preso possesso spendendo niente di quello che restava.
__________________
Sul libro delle facce - www.astrofilisusa.it
Stumentazione: 114/900 Celestron, cercatore 8x50 - Binocolo Konus 20x80 - webcam TouCam Pro con fw SPC900NC

...Bisogna andare in alto per capire il trucco, che la terra non è piatta non è al centro di tutto, salire, ancor più in alto per vedere che il mondo, sta in una goccia del mare più profondo...
Epoch non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-06-18, 16:22   #36
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,462
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Quote:
Valerio Ricciardi Visualizza il messaggio
Una delle mie perplessità originarie verso l'idea marxista è appunto quella del merito.
Karl Marx, nella frase: “Da ognuno secondo le proprie capacità, a ognuno secondo i propri bisogni” molto affascinante in prima lettura...
... e colossale boiata in seconda lettura ...
Io non so fare un accidente, però ho bisogno di una villa al mare per curarmi la depressione ...
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 29-06-18, 16:28   #37
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 772
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Io non so fare un accidente, però ho bisogno di una villa al mare per curarmi la depressione ...

è la metafora che uso sempre per spiegare la differenza fra efficace (la villa al mare, indubbiamente) ed efficente, cioè le 10 gocce al mattino che passa il SSN.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-06-18, 16:32   #38
Valerio Ricciardi
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2011
Ubicazione: Roma
Messaggi: 325
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

Intanto, ahimé, sin qui si ripetono stilemi e parole d'ordine...

https://video.ilmessaggero.it/conte_...8-3826315.html

Bravo chi ha fatto il montaggio
__________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - Nel Lazio è pienamente in vigore la la L.R. 23 del 2000 che disciplina ogni fonte di luce esterna (orientamento e intensità). Segnalate a LAZIO STELLATO, il Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico le situazioni che trovate nocive: laziostellato@gmail.com
Valerio Ricciardi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-07-18, 17:16   #39
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,006
Predefinito Re: Siamo ancora alle interrogazioni

L'Italia è solissima ed aggiungo io, giustamente.

Abbiamo fatto gli sboroni ad agevolare l'immigrazione clandestina, tanto poi andavano quasi tutti nel NORD EUROPA.

Ma appena la FRANCIA e l'AUSTRIA hanno chiuso le loro frontiere, ce li siamo ciucciati tutti noi, vuoi in HOTEL e vuoi a fare gli schiavi-raccoglitori al SUD.

Siamo onesti fino in fondo, abbiamo insegnato ai giovani Africani che una volta arrivati in Libia bastava buttarsi in mare per poche miglia e noi li avremmo CARICATI prontamente.

Adesso che le ONG non possono più andarli a prendere quasi sulla spiaggia, ecco purtroppo le centinaia di morti annegati.

Ma chi finora in ITALIA li ha illusi che le porte dell'EUROPA erano spalancate, per un numero senza limiti di migranti economici, adesso dovrebbe vergognarsi almeno un po.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 00:48.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it