Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Astrofotografia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 29-07-17, 15:16   #11
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,745
Predefinito Re: Pareri prima foto - M39

Per avere il soggetto su una parte maggiore del campo del sensore si può solo aumentare la focale del telescopio, ad es. con una Barlow. Che però rende tutto più difficile e per il momento aspetterei di migliorare tutti gli altri aspetti. L'ultima immagine non è rossa ma è peggiore di quella di prima. Fai una prova con Astroart. Tra l'altro ha dei filtri molto efficaci.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-08-17, 07:19   #12
Cronkolo
Utente Junior
 
L'avatar di Cronkolo
 
Data di registrazione: Feb 2017
Messaggi: 42
Predefinito Re: Pareri prima foto - M39

Rieccomi

Allora: riguardo la foto di M13, ho provato ad usare Astroart: strumento interessante, ma l'ho trovato non semplice al primo impatto. Al momento poi non posso permettermi altre spese, per cui al momento l'ho messo in stand-by.
A mente più lucida, ho poi insistito sull'uso degli strumenti in mio possesso: DeepSkyStacker e Photoshop. Gran parte dei problemi li ho risolti agendo sulle impostazioni del primo, dove sono riuscito a risolvere il problema del "Rosso" e quindi riuscendo ad ottenere un'immagine dalla definizione analoga ma con i colori più "naturali".

In generale, comunque, la foto di M13 che ho fatto non mi è piaciuta affatto Niente di sorprendente, non mi aspettavo alcun tipo di risultato particolare: la foto è stata fatta in un cielo con un pessimo seeing e forte inquinamento luminoso, e al mio strumento da 100mm comunque appare di per se come una macchiolina biancastra anche sotto cieli migliori; nei giorni successivi ho osservato l'ammasso con il RC da 250mm, e in visuale avrei potuto contare ogni singola stella che lo componeva (al momento non lo uso, sia perché ho bisogno di più contrappesi sulla montatura, sia perché ha bisogno di una "revisione" il tubo: non semplice collimazione ma anche un controllo degli specchi, in particolare il principale che a vederlo non aveva un bell'aspetto).

In generale il mio dubbio attuale riguarda la risoluzione delle foto che ottengo, che non è elevata ma credo sia dovuto al diametro del tubo comunque limitato, correlato ad una focale non eccelsa (f/9, avrei forse dovuto puntare su uno strumento con un rapporto focale più basso) e all'assenza di altri elementi ottici, quale una barlow per lo meno per aumentare gli ingrandimenti e diminuire il campo visivo, troppo ampio per gli oggetti che sto puntando; questo senza dimenticare la mia inesperienza (in fondo ho solo fatto 3 foto, al di là di alcune prove di vario tipo in precedenza).

Comunque, credo che poco a poco sto prendendo mano con il sistema, la strumentazione e i mezzi "software" da utilizzare. La settimana scorsa sono tornato in montagna, e ho provato a fotografare un soggetto diverso (una nebulosa) e ad aumentare i tempi di posa. Nello specifico la Nebulosa Manubrio (M27):



37 pose (50 totali, 13 scartate) da 60 secondi a ISO 800, 30 Dark e Flat. Ho fatto un buon allineamento polare, e anche con 60 secondi di posa le immagini erano abbastanza stabili.

Un po' pretenziosamente ho "confrontato" la mia foto con quelle che ho trovato su internet: la cosa più evidente, al di là che nel mio caso la nebulosa copre una parte infima della superfice della foto (ma purtroppo al momento su quello non posso fare nulla), è appunto la "risoluzione", o per meglio dire la mia appare più "sfocata"; come detto presumo che dipenda soprattutto dall'impostazione della strumentazione (essenzialmente senza possibilità di agire su di essa): basso diametro, campo ripreso troppo elevato.
Avrei potuto ottenere di meglio nell'elaborazione finale, ma più che mai ero interessato a vedere come si comportava la strumentazione su un oggetto del genere. Manca un poco di saturazione dei colori, soprattutto per le stelle. Probabilmente posso fare di meglio, la stessa foto di M39 in seguito l'ho rielaborata da zero ottenendo un maggior contrato e aumentando la densità del campo stellare.


Se il tempo lo consentirà, a metà Settembre proverò a puntare qualcosa di più esteso e che non sia un ammasso aperto; per il momento mi tengo lontano dal fotografare galassie, senza autoguida e pose massime di 1 minuto non credo di ottenere risultati accettabili.

Ultima modifica di Cronkolo : 23-08-17 07:23.
Cronkolo non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 22:52.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it