Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Esobiologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 19-05-11, 14:13   #1
darkfire
 
Messaggi: n/a
Predefinito Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Grande notizia. Ne parlavo solo qualche giorno fa con Zema:

http://www.media.inaf.it/2011/05/19/...se-di-pianeti/
  Rispondi citando
Vecchio 19-05-11, 14:18   #2
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Se ne parlava gia' da un po' di tempo... comunque interessante

Dark
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman
Dark_GRB non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 19-05-11, 14:27   #3
Dark_Matter
Utente Super
 
L'avatar di Dark_Matter
 
Data di registrazione: Feb 2005
Ubicazione: Jesolo
Messaggi: 6,450
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Apperò... e non sono mica solo due o tre...
__________________
Dob 16" JB
Dark_Matter non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-05-11, 18:05   #4
Nepenthes
Utente Junior
 
L'avatar di Nepenthes
 
Data di registrazione: Mar 2010
Ubicazione: Terni / Roma
Messaggi: 265
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Forte!
Ora gia mi immagino la riscossa dei nibiruisti, che vedranno sicuramente in questi viandanti invisibili dello spazio oscuro una concreta minaccia per l'umanità nel caso dovessimo trovarci lungo il loro cammino!
Se non altro almeno con questi pianeti qui, ottenere un'immagine diretta non dovrebbe essere poi cosi complicato, siccome non occorre schermare la luce della stella attorno a cui girano.
Magari ci si potrebbe "allenare" a cercare di osservarli...
__________________
Dopo 11 anni con un piccolo Newton da 3,5" che mi ha permesso di imparare a conoscere il cielo praticamente "alla cieca", ho fatto il passo decisivo...
Strumentazione: Telescopio: Dobson GSO 300/1500;
Nepenthes non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-05-11, 18:11   #5
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Un po' difficile vederli, credimi.

Essi sono stati rivelati grazie al lensing gravitazionale. Quando passano tra noi ed una stella sullo sfondo, possono, per un breve tempo, agire come lente, convogliando su di noi piu' luce.

Ma l'energia propria che essi emettono e' davvero pochissima, e sono pianeti a migliaia di anni luce di distanza. Non riusciamo a vedere le nane rosse cosi' distanti, figurati un pianeta...

Dark
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman

Ultima modifica di Dark_GRB : 19-05-11 18:14.
Dark_GRB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-05-11, 18:22   #6
Nepenthes
Utente Junior
 
L'avatar di Nepenthes
 
Data di registrazione: Mar 2010
Ubicazione: Terni / Roma
Messaggi: 265
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

hai ragione...
se c'è qualche speranza di vedere un pianeta che orbita attorno a una stella è di captare la luce da lui riflessa... ma questi che luce riflettono? >.<
stupido io a non averci pensato.
__________________
Dopo 11 anni con un piccolo Newton da 3,5" che mi ha permesso di imparare a conoscere il cielo praticamente "alla cieca", ho fatto il passo decisivo...
Strumentazione: Telescopio: Dobson GSO 300/1500;
Nepenthes non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 19-05-11, 18:39   #7
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,562
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Quote:
darkfire Visualizza il messaggio
Grande notizia. Ne parlavo solo qualche giorno fa con Zema:
http://www.media.inaf.it/2011/05/19/...se-di-pianeti/
Mi pare grande la notizia della scoperta, nel senso che ad essere "grande" è il fatto che le tecniche di rivelazione si siano fatte così sottili e raffinate da riuscire a rivelarli.

Il fatto in sè che esistano i "pianeti solitari" mi pare invece piuttosto scontato. Ho anche idea che la stima che si legge sull'articolo, di un numero doppio rispetto alle stelle, sia alquanto pessimistica. Se dovessi scommettere, direi che sono molti di più ...
Sbaglio ?
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 19-05-11, 19:07   #8
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Credo che per poter rispondere a questa domanda, caro Mizarino, dobbiamo ancora imparare molto sui processi di formazione stellare e planetaria.

Es. quanti pianeti di massa simile a quella di Giove si possono realmente formare nelle nubi interstellari? quanti pianeti, gia' formatisi (in che numero?) in sistemi planetari, possono esserne espulsi, a causa di interazioni gravitazionali?

Penso che siamo ancora ben lontani da dare risposte precise a queste domande, that is, dal quantificare.


Per il momento, comunque, possiamo goderci questa bella scoperta

Dark
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman

Ultima modifica di Dark_GRB : 19-05-11 19:24.
Dark_GRB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-05-11, 13:30   #9
Marcepaglia
Utente Junior
 
L'avatar di Marcepaglia
 
Data di registrazione: Jun 2008
Ubicazione: Cesenatico
Messaggi: 157
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

Molto interessante!!
Non riesco a capire la parte finale invece, dove l'articolo inerente spiega che alcuni scienziati suggeriscono anche che questi pianeti vaganti potrebbero essere abbastanza caldi da ospitare forme di vita.

Come è possibile questo? Nel senso che, vagando isolate nello spazio non sono riscaldate da nessuno, inoltre se sono pianeti e non stelle come può succedere ciò? Che siano pure stelle mancate, mi sembra comunque strana questa cosa..
Marcepaglia non in linea   Rispondi citando
Vecchio 20-05-11, 14:47   #10
luranz
Utente Esperto
 
L'avatar di luranz
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: nel ferrarese
Messaggi: 2,261
Predefinito Re: Scoperti i pianeti solitari/erranti...

non farci caso... ormai la vita sta potenzialmente dappertutto! (pur di attirare l'attenzione dei media e qualche finanziamento)
Il discorso che siano pianeti espulsi durante la formazione della stella, dal basso della mia ignoranza, mi sembra davvero strano e improbabile! Parliamo di pianeti formati e massicci, non di "sassolini" come le comete della nube di Oort... Per formare un pianeta ci vuole comunque TANTA polvere e gas e TEMPO, e quando il pianeta si è formato, la protostella che razza di venti deve produrre per spostarlo dalla sua orbita??? Al massimo sposta le polveri ed il gas ma non i pianeti! (di fatto, anche noi "siamo ancora qua... ehhhh giàà" ).
Ripeto, questo secondo il mio ipotetico schema mentale da ignorante... per me l'unico motivo per cui un pianeta dovrebbe scegliere di abbandonare la propria stella potrebbe essere un passaggio ravvicinato con un altra stella. Praticamente evento rarissimo anche al centro della Via Lattea, dove di fatto hanno osservato.
Se fosse vera la mia ipotesi, le stime dei pianeti erranti potrebbero essere sballate di diversi ordini di grandezza.
Questo solo per dire, che prima di dare dei numeri, bisognerebbe conoscere bene i meccanismi di formazione stellare, e non mi sembra che siano così noti.
__________________
Principalmente newton 8" f/5 ed EQ6goto
I disèn che al tròp pinsèr, al deriva dal pòc capir...
luranz non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 16:41.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it