Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Esobiologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 02-10-10, 13:25   #11
matrix80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2007
Messaggi: 127
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
luranz Visualizza il messaggio
Se non ricordo male questi 38 gradi in più sono dovuti principalmente all'energia geotermica, e solo parzialmente all'effetto serra.
A me l'ipotesi del pianeta potenzialmente abitabile rimane comunque molto tirata. Come facciamo a quantificare l'effetto serra senza conoscere la composizione dell'atmosfera? Voglio dire potrebbe valere quasi zero oppure causare una situazione infernale come quella su Venere.
Come diceva quello "l'ottimismo è il sale della vita" , mi sembra molto appropriato

@McGyver: a meno di recenti revisioni, la statistica che riporti è sbagliata o è stata letta male. Sembra che il 10% delle stelle possieda un sistema planetario, e di queste, solo una percentuale minima possiede pianeti in orbita potenzialmente abitabille. Quanti non si sa, poichè non abbiamo nemmeno i dati per fare una statistica in tal senso.
Dipende da cosa intendi per energia geotermica: se ti riferisci unicamente al calore prodotto dal decadimento degli elementi radioattivi del nucleo sono scettico: ricordiamo infatti che ciò accade in misura molto maggiore nei pianeti gassosi del nostro sistema solare, il che dovrebbe causare una differenza di temperatura fra i suddetti pianeti e i loro satelliti maggiore di quella fra la Terra e la Luna...eppure ciò non avviene.
Sulla composizione atmosferica hai perfettamente ragione: finchè ci sarà ignota potremmo fare solo ipotesi.

Ultima modifica di matrix80 : 02-10-10 13:32.
matrix80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-10, 13:31   #12
foxmolder1985
Utente Junior
 
L'avatar di foxmolder1985
 
Data di registrazione: May 2010
Ubicazione: Pioppi di Pollica (SA)
Messaggi: 463
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

I "Gliese" non si smentiscono mai!
Speriamo bene!
__________________
"Quanti sciocchi, secondo voi, si sono domandati perché le stelle non cadono dal cielo? Ma voi, che avete ascoltato il saggio, sapete che le stelle non spostano né in su né in giù. Esse ruotano soltanto da Est a Ovest seguendo il corso più perfetto mai concepito: il cerchio"
[Ipazia di Alessandria]

Skywatcher 150/750 EQ3.2 motor
Oculari: 25mm e 10mm, Planetary ED 5mm Planetary HR 2,5mm, Zoom Baader 8-24
foxmolder1985 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 02-10-10, 16:48   #13
luranz
Utente Esperto
 
L'avatar di luranz
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: nel ferrarese
Messaggi: 2,261
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
matrix80 Visualizza il messaggio
Dipende da cosa intendi per energia geotermica: se ti riferisci unicamente al calore prodotto dal decadimento degli elementi radioattivi del nucleo sono scettico: ricordiamo infatti che ciò accade in misura molto maggiore nei pianeti gassosi del nostro sistema solare, il che dovrebbe causare una differenza di temperatura fra i suddetti pianeti e i loro satelliti maggiore di quella fra la Terra e la Luna...eppure ciò non avviene.
La troposfera, ovvero la parte più densa dell'atmosfera, agisce sia da serra per il calore proveniente dal sole sia da "coperta" per il calore interno della terra. Se ci pensi l'atmosfera standard ha un gradiente termico di 0,6°C ogni 100 metri, mentre per la terra il gradiente è di ben 3°C ogni 100 metri. Stando così le cose, a me viene da pensare che vi sia anche un irraggiamento di calore dal basso verso l'alto, e la troposfera ne blocchi parzialmente la dispersione. E' vero quindi che senza la troposfera non avremmo questo effetto serra, ma l'origine del calore "aggiuntivo" non sarebbe totalmente solare, anche una parte di energia geotermica contribuisce a quei 38°C aggiuntivi (se non ricordo male, una BUONA parte).
__________________
Principalmente newton 8" f/5 ed EQ6goto
I disèn che al tròp pinsèr, al deriva dal pòc capir...
luranz non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-10, 17:12   #14
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Se non ci sono problemi con l'Inglese, suggerisco di leggere questa interessante pagina sull'affascinante sistema planetario di Gliese 581:

http://www.deepfly.org/TheNeighborhood/GJ581.html

Deepfly e' sempre stato tra i migliori, a mio parere, a trattare l'argomento "extrasolar planets" :-)

Ciao, Dark
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman
Dark_GRB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-10-10, 17:28   #15
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,564
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
luranz Visualizza il messaggio
... ma l'origine del calore "aggiuntivo" non sarebbe totalmente solare, anche una parte di energia geotermica contribuisce a quei 38°C aggiuntivi (se non ricordo male, una BUONA parte).
Mmm ... a leggere questo si direbbe che il contributo geotermico sia alquanto minoritario ...
http://en.wikipedia.org/wiki/Earth's_energy_budget
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-10-10, 12:17   #16
luranz
Utente Esperto
 
L'avatar di luranz
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: nel ferrarese
Messaggi: 2,261
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

evidentemente un baco nella memoria...
__________________
Principalmente newton 8" f/5 ed EQ6goto
I disèn che al tròp pinsèr, al deriva dal pòc capir...
luranz non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 05-10-10, 10:57   #17
Dark_GRB
Utente Esperto
 
L'avatar di Dark_GRB
 
Data di registrazione: Sep 2004
Ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,533
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
Mizarino Visualizza il messaggio
Mmm ... a leggere questo si direbbe che il contributo geotermico sia alquanto minoritario ...
http://en.wikipedia.org/wiki/Earth's_energy_budget

C'e' un'imprecisione in quella pagina. Non riguardo quello di cui stiamo trattando, ma a proposito di "Without the Sun, the resulting average temperature on Earth would be slightly above the temperature of outer space (−270.15 °C; −454.27 °F).". Con un flusso di energia di origine geotermica pari ad, approssimativamente, 0.1 W/m^2, la temperatura della superfice terrestre andrebbe a circa 35 gradi K, -238 C, che non e' "slightly above" -270C. Con "slightly" io penso solo ad paio di gradi in piu'.

Una nota a margine: se non ricordo male, si e' calcolato che un pianeta come la Terra, se si trovasse isolato nello spazio ma fosse dotato di un'atmosfera primordiale di idrogeno, densa come quella della Terra odierna, avrebbe una temperatura superficiale maggiore di 0 C. L'idrogeno e' infatti un gas serra.

Ciao, Dark.
__________________
"The world is not all science and there are places where science cannot and even should not go. But this lesson has come surprisingly hard to many philosophers and scientists. Scientism is naive and it is hubristic. But, most of all, it’s just plain wrong." H. Allen Orr, review of S. Gould's "Rocks of Ages".

"Fra l’altro, dobbiamo chiarire fin dall’inizio che se una cosa non è scienza, non necessariamente è un male. Per esempio l’amore non è una scienza.” - R. Feynman
Dark_GRB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-10-10, 12:53   #18
McGyver
Utente Junior
 
Data di registrazione: Aug 2007
Messaggi: 191
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
luranz Visualizza il messaggio

@McGyver: a meno di recenti revisioni, la statistica che riporti è sbagliata o è stata letta male. Sembra che il 10% delle stelle possieda un sistema planetario, e di queste, solo una percentuale minima possiede pianeti in orbita potenzialmente abitabille. Quanti non si sa, poichè non abbiamo nemmeno i dati per fare una statistica in tal senso.
La ricerca:
http://arxiv.org/abs/1009.5733


Quote:
[...]Those numbers translate to a lower limit for η⊕ of 2/530 times a survey incompleteness factor or 530/13, or about 15%.
Quote:
The
official definition of η⊕ is given by the Exoplanet Task Force Report (Lunine et al. 2008) as:
“The fraction of stars that have at least one potentially habitable planet. The Task Force defines a potentially habitable planet as one that is close to the size of the Earth and that orbits within the stellar habitable zone. Close to Earth-sized means between 1/2 and twice the radius of the Earth or in terms of mass between 0.1 – 10 times the mass of the Earth.
These two definitions are equivalent if a fixed density equal to that of the Earth is adopted.”
Quote:
[...]So, finding a habitable exoplanet system this soon among the nearest few hundreds of stars in the local stellar neighborhood, in spite of the present high level of survey incompleteness and including our own solar system also as a habitable system implies that η⊕ could be on the order of a few tens of percent.
Ma qualcuno si spinge molto più in là con le ipotesi...
Alien life certain to exist on Earth-like planet, scientists say

Quote:
The close proximity of Gliese 581g and the fact that it was found relatively early in the astronomers' search suggests that there may be billions of other habitable planets like Earth in the universe.
Prof Vogt estimates that as many as one in five to 10 stars in the universe have planets that are Earth-sized and in the habitable zone.
With an estimated 200 billion stars in the galaxy, that means that around 40 billion planets could have the potential for life, he said
Un tipo ottimista, non c'e' che dire!
__________________
-- McGyver --
McGyver non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-10-10, 12:59   #19
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,564
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
Dark_GRB Visualizza il messaggio
C'e' un'imprecisione in quella pagina. Non riguardo quello di cui stiamo trattando, ma a proposito di "Without the Sun, the resulting average temperature on Earth would be slightly above the temperature of outer space (−270.15 °C; −454.27 °F).". Con un flusso di energia di origine geotermica pari ad, approssimativamente, 0.1 W/m^2, la temperatura della superfice terrestre andrebbe a circa 35 gradi K, -238 C, che non e' "slightly above" -270C. Con "slightly" io penso solo ad paio di gradi in piu'.
OK, mi pare ragionevole.
Quote:
Una nota a margine: se non ricordo male, si e' calcolato che un pianeta come la Terra, se si trovasse isolato nello spazio ma fosse dotato di un'atmosfera primordiale di idrogeno, densa come quella della Terra odierna, avrebbe una temperatura superficiale maggiore di 0 C. L'idrogeno e' infatti un gas serra.
Questo invece mi pare sbagliato. L'idrogeno, da solo, non può essere un gas serra, perché non presenta assorbimenti nell'infrarosso. Lo può fare indirettamente, ma ciò richiede la presenza di altri gas, come vapor d'acqua e metano ...
http://www.ghgonline.org/otherhydrogen.htm
Mizarino non in linea   Rispondi citando
Vecchio 05-10-10, 13:16   #20
luranz
Utente Esperto
 
L'avatar di luranz
 
Data di registrazione: Dec 2008
Ubicazione: nel ferrarese
Messaggi: 2,261
Predefinito Re: Gliese 581g - la prima "potentially habitable super-earth"

Quote:
McGyver Visualizza il messaggio
posso dire che non ci credo lo stesso? Il fatto che abbiano trovato un pianeta in fascia abitabile in una stella vicina al sole, per me dimostra solo che riusciamo a trovarli. Per ora la maggior parte dei pianeti scoperti sono "hot jupiter", e non ha molto senso fare proiezioni statistiche in base a 1 (uno) dati... Quanto dedotto può essere vero, può essere falso. Mi meraviglia che gli scienziati siano disposti a sbilanciarsi in questo modo, forse presi un po' troppo dall'entusiasmo e dall'enfasi giornalistica. Uno scienziato dovrebbe tenere la barra dritta al centro però, basandosi principalmente sulla matematica, notoriamente non opinabile... Come si diceva in un altro thread.... mi si calcoli la deviazione standard di eta earth, please!
__________________
Principalmente newton 8" f/5 ed EQ6goto
I disèn che al tròp pinsèr, al deriva dal pòc capir...

Ultima modifica di luranz : 05-10-10 13:28.
luranz non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 23:22.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it