Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Autocostruzione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 22-10-18, 18:22   #11
Luca72890
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2016
Ubicazione: Piove di Sacco
Messaggi: 87
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Quote:
meta Visualizza il messaggio
c'è solo un certo accanimento costruttivo, con piastre doppie da forare, barre filettate, dadi e controdadi che non servono a nulla.

Mi spiace ma non c'è nessun accanimento costruttivo, se la fai con quel sitema va fatta cosi, comunque le flange erano già forate, la sfida e stato el fare il doppio foro al centro con la mia strumentazione...
__________________
Meade lx100 10", skywatcher apo 100 ed, Sw 200 pds Explorer, heyford 80acro, atik titan, asi120, canon 550d, SW neq6.

Piccolo osservatorio autocostruito.
Luca72890 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 07:20   #12
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,674
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Intanto complimenti per il rifugio tutto tuo.

Tenere tutto montato è intanto una enorme comodità, ma non secondario è il vantaggio di non rovinare la roba nel monta e smonta ripetuto mille volte.

Non solo, mentre con uno strumento sempre pronto ad un immediato uso, non costa nulla fare un rapido assaggio del seeing e della trasparenza, per una strumentazione da montare e smontare ogni volta, molto presto, dopo ripetute delusioni, per il seeing e-o la trasparenza, si diventa rinunciatari.

Sia il mio C11 CPC HD che il mio LX90 ACF da 8" sono perennemente montati su due distine colonne mobili, con tra ruote e tre viti calanti.

Quindi anche io ho due distinti osservatori, ma purtroppo solo MOBILI e quindi in uso esposti alle luci condominiali.

Sempre pronto a scambiare uno dei miei due osservatori mobili, tipo l'X90 ACF da 8", con un luogo ed un micro osservatorio fisso, anche solo un 2x2x2 metri, dove finalmente il mio C11 CPC HD troverebbe la sua degna casa.

Per la sommità della colonna, fatta con 2 piastre tonde e 4 viti regolabili, cosa ottima per avvitare e svitare rapidamente la EQ6, in effetti vi ho visto subito un piccolo errore concettuale.

Mi spiego, una volta trovato il livello perfetto, io ci avrei messi 4 ulteriori sezioni di tubo spesso, infilati sulle 4 viti e tra i due piatti, per aumentare enormemente la rigidità di quella sezione superiore, facendo lavorare i 4 corti tubi a compressione.

Io ho fatto un lavoro simile su un mega cavallettone VINTEN da telecamera anni 60, con sterminata grossa colonna centrale da 50mm di diametro ed elevabile per ben 500mm, per generarmi un vano per il monta e smonta di varie manopole, per varie TESTE, AZ, EQ e FOTOGRAFICHE.

Questo cavallettone è il JOLLY della mia strumentazione per un uso a mano libera per piacevoli spazzolate del cielo con strumenti tipo il mio 120ED, oppure il mio BINOCOlONE APM ED APO da 82mm a 45°, usato come teste, una EZ TOUCH, una M502AH, oppre varie mie AZ autocostruite.

Proprio il sistema a due PIATTI, ben distanziati, può dare quella enorme libertà di manovra operativa nel montaggio e smontaggio delle più varie teste, pescandole con la relativa manopola, comodamente da sotto il piatto superiore.

In fin dei conti è stato un lavoro davvero bovino, tre comuni bulloni da M10x 150mm, tre spezzoni di tubo da 16-20x120mm e due piastre di ANTICORODOL da 15x150x150mm, la inferiore con fori passanti da 10mm e la superiore filettata M10 per dare presa ai 4 bulloni M10.

Faccio notare che se avessi usato solo i 4 bulloni M10, che averebbero lavorato a pressione e flessione, ma non a trazione, avrei avuto molta meno rigidità.

Mentre facendo lavorare i bulloni da M10 a TRAZIONE e gli spezzoni di tubo da 20mm di diametro a COMPRESSIONE, ho fatto lavorare al meglio entrambi i componenti delle 4 colonnette poste tra i due piatti.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 23-10-18, 09:25   #13
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Ubicazione: tra Milano e Pavia
Messaggi: 119
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Bravo Luca, ti faccio i complimemnti per la tua realizzazione.
Con il tuo 10'' pensi di fare sia riprese planetarie in Hi res che anche deep?
Ti chiedo perchè se ti dedicherai a queste attività devi tener conto delle vibrazioni alla colonna. Quest'ultima, che presumo sia cava, dovrà essere stata riempita di ghiaietta e sabbia in strati prestabiliti. Purtroppo durante le riprese può capitare di urtare la colonna e quindi bisogna evitare la trasmissione di vibrazioni al sensore fotografico.
Ho notato (purtroppo sono Ingegnere...) che le barre filettate son un pò alte e, se vuoi tenere quello stesso spazio libero, credo ti convenga aggiungere altre 3 barre per ridurre a zero i residui dei vincoli di movimento. I fori ho visto che ci sono già quindi è un lavoro facile e veloce e ti permette di avere comunque un vano più libero per infilare comodamente la mano.
Oppure avvitale verso il basso e riduci (direi almeno di un 30%) la luce tra le due flange. Considera che il "ferro" delle barre filettate è un acciao dolce e non è pensato per lavorare a flessione.
Vero è che i pesi in gioco non sono elevatissimi e se il setup è perfettamnte bilanciato il rischio di microflessioni è praticamente zero. Ad occhio però la luce tra le flange mi sembra tantina...
In ogni caso prima fai delle prove di ripresa e valuta se noti cose strane sui micro mossi.
Complimenti ancora per il tuo lavoro
__________________
Strumenti: Pro RC 20'' Officina Stellare - MEADE SC LX200 10'' - Takahashi TOA130 - Mak Meade 90 ETX - Lunt LS80THa B1800 - Acro Tecnosky 102/1100 - Acro 70 - Canon EF 400mm F/4.5 IS II USM - Binocolo OLYMPUS 10x50 - Montatura 10 Micron GM4000 HPS - Montatura 10 Micron GM 1000 HPS - Montatura iOptron CEM60 - Montatura Meade LX200
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 09:58   #14
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 674
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Quote:
france65 Visualizza il messaggio
Considera che il "ferro" delle barre filettate è un acciao dolce e non è pensato per lavorare a flessione.

mah, è un errore piuttosto curioso per un ingegnere. gli acciai hanno tutti praticamente lo stesso modulo di young, cioè la stessa rigidezza in campo elastico.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 10:11   #15
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Ubicazione: tra Milano e Pavia
Messaggi: 119
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Quote:
meta Visualizza il messaggio
mah, è un errore piuttosto curioso per un ingegnere. gli acciai hanno tutti praticamente lo stesso modulo di young, cioè la stessa rigidezza in campo elastico.

Stai scherzando vero???
__________________
Strumenti: Pro RC 20'' Officina Stellare - MEADE SC LX200 10'' - Takahashi TOA130 - Mak Meade 90 ETX - Lunt LS80THa B1800 - Acro Tecnosky 102/1100 - Acro 70 - Canon EF 400mm F/4.5 IS II USM - Binocolo OLYMPUS 10x50 - Montatura 10 Micron GM4000 HPS - Montatura 10 Micron GM 1000 HPS - Montatura iOptron CEM60 - Montatura Meade LX200
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 10:29   #16
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 674
Predefinito Re: Il mio osservatorio

http://www.engineerplant.it/dtec/proprieta-metalli.php


da cui si vede che passare a un acciaio con carico di rottura più che triplo, cioè +300% rispetto a un ferro "dolce", incrementa la rigidezza di forse il 20%, un'inezia.
meta non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 23-10-18, 10:36   #17
france65
Utente Junior
 
Data di registrazione: May 2017
Ubicazione: tra Milano e Pavia
Messaggi: 119
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Egregio meta
non ho bisogno che tu faccia una ricerca su internet e tornare qui a postarmi link.
Innanzitutto, se leggevi senza supponenza quello che ho scritto, ho parlato di flessione e non di compressione o trazione, ed il fatto che citi il modulo di Young la dice lunga sulla superficialità del tuo intervento.
Se poi credi che un Fe37 sia uguale ad un acciaio ST52... bè direi che il nostro confronto finisce qui.
__________________
Strumenti: Pro RC 20'' Officina Stellare - MEADE SC LX200 10'' - Takahashi TOA130 - Mak Meade 90 ETX - Lunt LS80THa B1800 - Acro Tecnosky 102/1100 - Acro 70 - Canon EF 400mm F/4.5 IS II USM - Binocolo OLYMPUS 10x50 - Montatura 10 Micron GM4000 HPS - Montatura 10 Micron GM 1000 HPS - Montatura iOptron CEM60 - Montatura Meade LX200
france65 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 10:39   #18
meta
Utente
 
Data di registrazione: Jan 2015
Messaggi: 674
Predefinito Re: Il mio osservatorio

aggiungo, babbo natale non esiste.


chi vuole chiedere altre spiegazioni, lo faccia tranqulllamente.
meta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 17:11   #19
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 47,674
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Prego i due validi INGEGNERI di riappacificarsi.

Anzi, chiedo ad entrambi un parere sul mio sistema standard che uso in caso di autocostruzione di un sistema a due piatti e quattro bulloni, vitaminizzando i bulloni, incapsulandoli dentro 4 pezzi di tubo belli larghi.

Al fine di far lavorare a flessione, insieme, sia i bulloni che i 4 pezzetti di tubo resi prigionieri dal tiro dei 4 bulloni.

Io credo che passare dai soli 4 bulloni da M10, al diametro di 20mm dei 4 spezzoni di tubo, resi prigionieri tra le due piastre, il momento flettente delle quattro colonnette composite di bullone + tubo, sia notevolmente aumentato.

Attenzione!!!!, le misure date sono per la mia realizazione ultraleggera, per la molto più robusta colonna e per i moto più grossi bulloni utilizzati da LUCA, è ovvio che i 4 spezzoni di tubo più opportuno da da usare, saranno per forza ben più grossi e lunghi ed in relazione alla misura dei 4 bulloni.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD--MEADE LX90 ACF 8"-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm-- rifrattore SW BD da 120/600mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--torretta LUMICON--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 23-10-18, 20:26   #20
Luca72890
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jan 2016
Ubicazione: Piove di Sacco
Messaggi: 87
Predefinito Re: Il mio osservatorio

Quote:
france65 Visualizza il messaggio
Bravo Luca, e, se vuoi tenere quello stesso spazio libero, credo ti convenga aggiungere altre 3 barre per ridurre a zero i residui dei vincoli di movimento. I fori ho visto che ci sono già quindi è un lavoro facile e veloce e ti permette di avere comunque un vano più libero per infilare comodamente la mano.
Oppure avvitale verso il basso e riduci (direi almeno di un 30%) la luce tra le due flange. Considera che il "ferro" delle barre filettate è un acciao dolce e non è pensato per lavorare a flessione.

In ogni caso prima fai delle prove di ripresa e valuta se noti cose strane sui micro mossi.
Complimenti ancora per il tuo lavoro

Grazie a tutti per i consigli farò tesoro di questi.


Vi do un pò di info in più, l'osservatorio a Gennaio son 2 anni che è in piedi, ho fatto un pò di cose(non molte), sia in fotografico sia in video e vi assicuro che il mosso per la colonna era l'unico problema che non avevo...
Le dimensioni sono 4x2,80x 2, spesso porto modifiche... il tetto, da legno e passato in lamiera, poi coimentato, meno pesante e pù facile da aprire e chiudere. La colonna è in ferro (o acciaio non ricordo)zincato di 4 mm. le barre fillettate da 20 mm. A sua volta la
colonna tramite una flange è fissata a terra da tasselli da 20mm su una gettata di 20 cm. di cemento armato, appoggiata sopra una guaina isolante, isolata a sua volta dal resto di pavimento in laminato. Con il newton da 20 f5 ho fatto dei test anche se faccio dei piccoli saltelli mentre insegue e riprende non si vede nulla di mosso.....


Considerate che il mio budget è piccolino e ho fatto tutto con le mie umili attrezzature... e certe scelte le preso in base a questo.
__________________
Meade lx100 10", skywatcher apo 100 ed, Sw 200 pds Explorer, heyford 80acro, atik titan, asi120, canon 550d, SW neq6.

Piccolo osservatorio autocostruito.

Ultima modifica di Luca72890 : 23-10-18 20:28.
Luca72890 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:05.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it