Discussione: Seratina del 25/9/13
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 26-09-13, 12:34   #1
Save87
Utente Super
 
L'avatar di Save87
 
Data di registrazione: Mar 2009
Ubicazione: Foiano della Chiana Toscana Italia Europa Terra Sistema solare Via Lattea Universo
Messaggi: 3,971
Arrow Seratina del 25/9/13

Ciao ragazzi, vi racconto dell'osservazione di 10 stelle doppie condotta ieri sera usando il mio fedele Dobson. Ero in campagna al campo del mio babbo, insomma una seratina tranquilla. Fino al momento del sorgere della Luna ho osservato gli oggetti del cielo profondo (LINK), poi mi sono dedicato alle stelle doppie. Le osservazioni purtroppo sono state disturbate sia da un'umidità del 95% che faceva appannare tutto sia da le luci parassite dei lampioni di gente che illumina la casa come fosse un albero di Natale. Il seeing purtroppo era mediocre tendente al discreto. Comunque qualche cosa ne è venuta fuori lo stesso.

12 Aquari: come coppia è abbastanza stretta; osservata a 312,5x. La primaria è gialla e più grande; la secondaria celeste e più piccola.

Struve 2742: situata nella costellazione del Cavallino. Meno stretta della precedente ma comunque non facilissima. A 312,5x le due stelle appaiono identiche per colore (bianco) e dimensioni.

Epsilon Equlei: già a 156,25x risulta ben separata. La principale è gialla e più grande mentre la compagna è bianca e più piccola.

Gamma Delphini: una bella stella doppia le cui componenti sono molto luminose. La compagna è poco più piccola dell'altra. La primaria è di colore giallo mentre la secondaria è bianca.

H N 84: situata nella costellazione della Freccia. Facile da risolvere, ma ne vale la pena perchè i colori sono bellissimi, con la primaria più grande color rame e la secondaria più piccola di colore azzurro. Ha uno strano nome...

Zeta Sagittae: le due stelle, entrambe di colore bianco, sono di dimensioni differenti; è relativamente stretta. Osservata a 250x.

Albireo: Scusate la banalità ma non resistevo! A 52,08x stupisce per la luminosità delle stelle, oltre che per il contrasto eccezionale di colori, con la primaria gialla e la secondaria celeste. La compagna è un po' più piccola. Si nota anche una piccola quanto gradevole croce di diffrazione intorno alla stella principale. Usando un oculare come il mio che restituisce circa 1,3° di cielo è ancora più bella perchè la stella doppia è posizionata in mezzo ad un campo stellare circostante molto ricco.

Struve 3007: situata nel Pegaso. Il divario di dimensioni tra le due stelle è notevole; per esaltare la visione della compagna ho usato 200x. La primaria mi è parsa bianca mentre la secondaria di un azzurro scuro.

Almach: non l'avevo mai osservata ma questa stella doppia è fantastica! Sembra la copia esatta di Albireo, quindi rimando a quella descrizione. Solo che è un po' più stretta e l'ho osservata bene a 125x. A questi maggiori ingrandimenti la croce di diffrazione (che si vede particolarmente bene in stelle di colore dal giallo al rosso) è più grande, e a me non dispiace affatto. Il nome della stella deriva da quello arabo di un animale, il Caracal (che è una specie di lince).

Eta Cassiopeiae: stella doppia di facile risoluzione ma suggestiva. La primaria è bianca e più grande mentre la secondaria è più piccola e di un colore rosso granato.

Cieli sereni
__________________
Mi chiamo: Saverio Falciani - Il mio blog: AMICO DELLE STELLE

Osservo con: Guan Sheng Optical Deluxe 250/1250 - Intes-Micro MN 68 152/1216 - Sky-Watcher Startravel 80/400 - Heyford 60/700 - Salmoiraghi & Viganò Magellano 10x50 - Breaker 7x35

Una stella brilla sull'ora del nostro incontro - J.R.R. Tolkien

Ultima modifica di Save87 : 27-09-13 10:51.
Save87 non in linea   Rispondi citando