Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 10-08-18, 18:39   #17
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 48,197
Predefinito Re: primo telescopio a Milano

Tanti anni fa, portai in vacanza un MAK SW da 127mm che montavo su un leggero complessivo formato da un cavalletto MANFROTTO M55 ed una coriacea ma piccola e leggera testa VIDEO M036 + una staffa ad "L" baricentrica, appesa di lato alla M036.

La chiave di volta fu proprio la staffa ad "L" baricentrica, fatta in robusto e leggero legno massello, che traslava il peso del MAK da molto sopra la M036, al centro di rotazione esatto della M036.

Leggasi che operavo con le frizioni totalmente aperte dall'orizzonte allo zenit, cosa che faccio immancabilmente anche con montature del calibro della EZ TOUCH e della AZ-IEQ45 PRO settata AZ, che uso con immenso piacere a motori spenti.

La stabilità fu abbastanza valida ed il complessivo davvero compatto e leggero.
__________________
Strumenti,--C11 CPC DELUXE EDGE HD-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO--montatura EZ-TOUCHE--rifrattore SW 70/500mm--rifrattore ACRO SW BD 102/500mm--rifrattore APO 120ED --RUMAK INTES MICRO ALTER M603 da 152/1520mm ad f15--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM-- binocolo APM ED APO da 82mm a 4 5°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--3 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando