Discussione: Sondaggi trick & track
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 13-05-19, 15:34   #30
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 5,823
Predefinito Re: Sondaggi trick & track

Quote:
meta Visualizza il messaggio
[...]https://www.ilpost.it/2019/05/11/est...-verdi-civati/
queste cose succedono perchè si votano partiti, e non persone.
Hai perfettamente ragione [nel dire che bisognerebbe poter scegliere le persone, non la lista (a scatola chiusa)!]
[Quanto alla denuncia di Civati (che ho letto ieri sera) – dell'essersi intruffalato tra i candidati di Europa Verde qualche elemento addirittura di estrema-destra –mi spiace che proprio lui abbia deciso di ritirarsi! Per me sbaglia: facendo così c'è un grosso peso in meno a contrastare quello di Delle parole "destra" e "sinistra" (che considero logore, logorate dall'abuso ormai pluridecennaledecenni) me ne infischio (e di ciò ho dato ripetuta testimonianza in più di 20 anni di forum (sempre come "moderatore" (o meglio: coordinatore, come si diceva in Spazioforum) ,di una sezione il cui nome (completo) era (ed è ancora):
Unione Europea: "Io la vorrei federale, e tu?"
Io sono sempre attento prima alle persone e alle rispettive azioni politiche, e poi alla "lista" cui appartengono!
[Vedi che anche nei miei interventi ho sempre dato rilievo a precisi personaggi (come Civati stesso – con cui ho avuto lonore di scambiare una amichevole chiacchjerata proprio nella mia Verona –), Daniel Cohn-Brndit, Monica Frassoni, ... e perfino a Sepp Kustatscher (i "verde" ex "Südtirolervolkspartei" che fu "stacanovista" al PE nella legislatura 2004–2009).
Pensa che da quando sono state abolite le preferenze alle politiche italiane ... a volte nemmeno sono andato a voptare, e quando sono andato a votare l'ho fatto con lo spirito di votare più "contro" qualcuno che [b]a favore[b] della "lista" che dovevo per forza scegliere affinché anche il mio fosse un "voto valido".
La questione è anche aggravata dalla ripartizione in "circoscrizioni". Può succedeere che conosci e stimi alcuni candidati che non sono nella tua circoscrizione mentre o non conosci affatto o addirittura, pproprio perché li conosc i, non hai molta stima dei candidati della lista che più si avvicina (dei programmi che presenta) alle tue posizioni politiche.

Pensa anche che in qualche stato dell'UE si può votare candidati di liste distinte!
In effetti, può essere benissimo che tu, per precise tue conoscenze, abbia stima di candidati di liste distinte.
Io vorrei che fosse sempre così!
Alle Europee, se dipendesse da me, l'Italia sarebbe una sola circoscrizione e sarebbero abolite le liste di partito, costituendo invece un solo elenco di candidati ciascuno cei quali avrà lui il compito di dire cosa intende fare una volta che fosse eletto al PE.
Il MFE fin dal 1979 in vista delle Europee organizza degli incontri con i candidati di ogni lista (ma ... ovviamente non tutti accettano l'invito, e alcuni rispondono anche con un rifiuto volutamente ostile al MFE – come è successo nel 1989 e nel 1994 da parte di candidati della Lega Nord) chiedendo loro di sottoscrivere l'impegno, se saranno eletti, di operare politicamente in favore del progresso del processo di integrazione politica dell'UE (o di un sottogruppo ndi paesi-membri, se mai nascesse in UE un nucleo di paesi decisi a dar vita agli "Stati Uniti d''Europa")

Ultima: a "propalare" che nelle liste di Europa Verde ci sono infiltrati di estrema-destra è stato il quotidiano "il Foglio", notoriamente di destra ...
E' lecito il sospetto che, vera o "fake news" che sia la notizia, che essa sia stata pubblicata con grande risalto proprio per questa danneggia Europa-Verde (i cui "autori" non sono certto di destra) , per ridurne in prospettiva l'eventuale numero di elettori. E basta poco per una lista nuova avere un risultato sotto la famigerata soglia di sbarramento!

Ripeto: stavolta Civati abaglia!
Oc corre invece contrastare sia dall'interno che dall'esterno ogni tentativo di sviklimento pregiudiziale di questa lista!
Infine: rivolgendomi qua a tutti, mi pareva inutile precisare quali sono i candidati delle molte circoscrizioni italiane.

––––––



OT:
@meta.
Tempo fa mi hai chiesto se avevo fatto l'università a Milano. Ho xcolto l'occasione per parlarti di me e della Milano di quando ci abitavo in un lungo messaggio privato.
L'hai almeno letto?
Per favore rispondimi anche tu per messaggio privato (magari solo per dirmi che hai ricevuto e letto l mio messaggio).
Ciao ciao.
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando