Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 24-02-07, 14:27   #18
robocoppola
Utente Junior
 
Data di registrazione: Feb 2007
Messaggi: 18
Predefinito Re: Paradosso nel buco nero

La questione Ŕ molto pi¨ semplice di quello che si pu˛ pensare.

Dato un campo gravitazionale, Ŕ possibile uscire dal raggio di azione di tale campo mediante una velocitÓ (facilmente calcolabile con la conservazione dell'energia) detta velocitÓ di fuga, che per la Terra corrisponde a circa 12 Km/s.

Tale velocitÓ dipende dalla radice del rapporto massa/raggio, quindi si ha un buco nero o per masse molto ampie o per raggi molto piccoli (sto schematizzando).

Questo perchŔ scampare ad un buco nero Ŕ possibile solo se la velocitÓ di fuga Ŕ minore della velocitÓ della luce. Se la velocitÓ di fuga Ŕ maggiore della velocitÓ della luce, nulla potrebbe scampare al campo gravitazionale del buco nero. Data una qualunque massa, si pu˛ trovare un raggio detto raggio di Shwarzchild per cui tale massa Ŕ un buco nero. Da qui gli eccentrici quanto simpatici calcoli della rivista newton.

Spero di essere stato abbastanza chiaro.

Robo
robocoppola non in linea   Rispondi citando