Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 01-06-18, 14:11   #70
Longastrino
Utente Esperto
 
L'avatar di Longastrino
 
Data di registrazione: Oct 2010
Ubicazione: Longastrino -Ra-
Messaggi: 1,759
Predefinito Re: Montatura alto-azimutale pesante

da Titolare di una Torneria meccanica posso dirti come si comporta l'alluminio.

la soluzione migliore, specialmente se si tratta di spessori sottili è la rivettatura come suggerisce l'amico META. in ambito aeronautico si utilizzano da sempre per i motivi citati, dilatazioni termiche e sollecitazioni meccaniche quali oscillazioni e vibrazioni. l'alluminio ha un coefficiente di dilatazione notevolmente differente rispetto al ferro comune o acciaio inox e in un aereo che viaggia a 900km/h o anche oltre mach 1 le temperature raggiunte nelle diverse zone dell'aereo, dovute all'attrito delle molecole d'aria fanno si che ad esempio sul muso e sul bordo d'attacco delle ali si oltrepassino i 200°c e oltre mentre al bordo d'uscita la temperatura possa essere anche prossima allo 0°. in questi casi una saldatura "criccherebbe" e sarebbe una sciagura. ugual discorso per vibrazioni torsioni e flessioni. pensiamo alle ali, alle sollecitazioni che sopportano in volo, dalle vibrazioni dei motori, alle turbolenze..
il rivetto a differenza della saldatura NON modifica il reticolo cristallino del materiale, modificandone ( solitamente irrigidendone) la struttura e le caratteristiche.


saldare l'alluminio è fattibile, ne faccio ogni giorno, ma rimane sempre legato a spessori importanti e mai che presentano quel tipo di criticità. nel caso è anche meglio un assemblaggio tramite bullone e dado per i sopracitati motivi.

Aggiungere cordoni uno sopra l'altro non serve a molto, anzi, dalle prove con i raggi x per le certificazioni RINA sui processi di saldatura abbiamo visto che gli strati ulteriori a volte sono deleteri verso il materiale di partenza (microcrepe) e sul cordone iniziale.
__________________
Strumenti: Celestron CPC 800 (XLT) ,Tecnosky ED70/420 ,Dobson UC 16",Binocolo Canon 15x50 i.s.
Oculari: Celestron: E-lux 40mm, Barlow Ultima 2x Baader Planetarium: Hyperion Zoom 8-24 MkIII , Aspheric 31 Explore Scientific 82°: 6.7mm, 14mm, 24mm Explore Scientific 100°: 9mm

--- fatelo girare! http://youtu.be/jPbszBjIQaE ---
e Tanta voglia di imparare!!:-)
Longastrino non in linea   Rispondi citando