Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 16-12-15, 06:12   #4
Mizarino
Utente Super
 
L'avatar di Mizarino
 
Data di registrazione: May 2004
Messaggi: 9,462
Predefinito Re: A volte ritornano - Perplessità sulla teoria del Big Bang, 2

Vedo che ritorna l'ossessione della "singolarità", che magari si sposa con l'"incompletezza" di Godel, che piace tanto ma che ci sta come i cavoli a merenda.

La scienza è piena di "singolarità", ed è quasi ovvio che nessuna teoria può essere "completa", se non altro perché altrimenti sapremmo tutto e non ci potrebbe essere progresso.

Tanto per fare un esempio che ci sta appena un po' meglio dei cavoli a merenda, la teoria cinetica del gas ideale prevede che allo zero assoluto il volume di un gas sia nullo e quindi la sua densità infinita. Nessuno si scandalizza per questo né si butta a mare la teoria, che torna utile per un sacco di cose. Ci si limita a dire che è una approssimazione, che vale entro un certo intervallo di condizioni e con certi limiti di accuratezza.

Purtroppo la nostra attuale società è piena di radicalizzazioni in ogni campo, e quindi perfino nella scienza. C'è magari chi considera il BB come un dogma, anche se i dogmi andrebbero riservati ad ambiti come la verginità della Madonna, e per contro c'è chi lo considera una orribile blasfemia. Direi che non sia né l'una, né l'altra cosa. E' solo, al momento, la teoria meno incoerente disponibile sul mercato. Di meglio, al momento, non c'è nulla, a parte il biblico "fiat lux". Domani, si vedrà...
Mizarino non in linea   Rispondi citando