Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Miscellanea (Scienze Varie) (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=58021)

nino280 13-11-18 09:26

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Riguardo agli spazi che diceva Erasmus.
Ebbene neanche io ci capito un granché.
Non mi piaceva tutto quello spazio e ho cercato di eliminarlo.
7 o 8 tentativi, nulla non riuscivo.
Allora mi sono spazientito e ho lasciato stare.
Ciao

nino280 13-11-18 09:43

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ho qui una formula che deriva il kg dalle altre costanti naturali :
Sqrt[(c*h)/G]= 5.37*10^-8 kg
dove c è la velocità della luce
h è la costante di Planck
G è la costante di gravitazione universale.
Ciao

Erasmus 13-11-18 15:58

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 826183)
Ho qui una formula che deriva il kg dalle altre costanti naturali :
Sqrt[(c*h)/G]= 5.37*10^-8 kg
dove c è la velocità della luce
h è la costante di Planck
G è la costante di gravitazione universale.
Ciao

Bella! Mi piace!
Peccato, però, che la costante gravitazionale G non si riesca avalutare (da misure sperimentali) con accuratezza migliore di 46 milionesimi.
[Leggo infatti su Wikipedia che dalle migliori misure di G risulta
G = [(6,67408 ± 0,00031)/(10^11)] (m^3)/(kg s^2).
Invece la costante di Planck e la velocità della luce nel vuoto sono note con accuratezza molto superiore]
La nuova definizione del kg non dovrebbe essere ricavata da questa formula,
... se no non capisco come hanno potuto dire che il campione di chilogrammo di Sèvres è calato di 35 miliardesimi in circa 130 anni.
[E' infatti impossibile misurare una grandezza con precisione migliore dell'accuratezza delle costanti coinvolte]
–––
:hello:

aspesi 13-11-18 17:31

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Chi vuole può connettersi al canale YouTube del BIPM il 16 novembre 2018 alle ore 10:00 UTC per assistere alla 26° conferenza generale su pesi e misure

https://www.youtube.com/thebipm

:hello:

nino280 13-11-18 18:49

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 826194)
... se no non capisco come hanno potuto dire che il campione di chilogrammo di Sèvres è calato di 35 miliardesimi in circa 130 anni.
[E' infatti impossibile misurare una grandezza con precisione migliore dell'accuratezza delle costanti coinvolte]
–––
:hello:

Secondo me per dire che è diminuito non penso che l'abbiano misurato.
La butto lì.
L'iridio è speciale o è come tutti gli altri elementi che magari avendo in se i suoi isotopi poi decade.
Sarà decaduto? Non saprei dirlo con certezza. Però . . . .
Ciao

Erasmus 13-11-18 19:31

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

astromauh (Scrivi 826178)
[...] nella mia ignoranza ho mangiato tutto, formaggio e pellicola protettiva che ho scoperto in seguito essere una cera non commestibile.

Quel che dici ha dell'incredibile!
Non è una "pellicola" (che è il nome di "involucri" sottilissimi (come quella di polietilene trasparente e adesiva elettrostaticamente" o quella di alluminio, anelastica, che una volta piegata resta plasticamente piegata nella forma che le hai dato) che avvolge il formaggio, ma uno spesso strato di cera, tanto spesso da pesare quasi come la sottostante parte commestibile.
Se vado a fare la spesa io, il "Galbanino" lo compero per mia moglie. Io non lo mangio perché lo trovo insipido. A me piace soprattutto il formaggio tipo Emmental.

Mi pare impossibile che, al primo boccone con la cera che tu chiami pellicola, non ti sia accorto che qualcosa non andava! Prima di iniziare a consumarlo occore pur targliarlo! E allora si taglia anche la pellaccia di cera che lo avvolge.
Inorridisco al pensiero dei denti che masticano formaggio e cera!
Già tagliando la .prima volta quel cilindro ci si accorge che il coltello resta ... (come dire?) unto imgrassarto, impomatato di quella schifosissima cera! [E anche lavando quel cortello a mano ci si rende conto di come quella cera si attacchi volentieri al coltyello e non si stacchi se non con acaqua a notevole temperatura.
––––––
:hello:

aspesi 13-11-18 19:43

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Per dare una nuova definizione al chilogrammo massa (diversa dal cilindro campione di platino-iridio conservato presso il BIPM di Parigi) si stanno studiando due strade.

La prima è attraverso la misura della costante di Planck, che può essere espressa in kg*m^2/s
Il problema si riduce quindi a misurare con la massima precisione possibile la costante di Planck, che associa la frequenza di una particella quantistica alla sua energia e attualmente le misurazioni più precise hanno fornito un valore affetto da un'incertezza dell'ordine di 20 parti per miliardo.

La definizione del chilogrammo dipende anche dalle definizioni del secondo (unità di misura stabilita come la durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione emessa dall'atomo di cesio-133 nella transizione tra i due livelli iperfini dello stato fondamentale, errore circa 1*10^(-12)) e del metro (che è definito in termini di c velocità della luce nel vuoto, che è costante e senza errori).

Quindi, in base alla propagazione degli errori, essendo trascurabili le incertezze associate alla misura di secondo e metro rispetto alla costante di Planck, il nuovo chilogrammo massa così determinato avrà un errore di 2 o 3 decine di microgrammi, simile a quello del campione di Parigi da soppiantare.

La seconda strada è di definire il chilogrammo attraverso la costante di Avogadro (che esprime il numero di particelle contenute in una mole di una sostanza), il cui valore è anch'esso conosciuto con un'incertezza di circa 20 atomi su un miliardo.
Si tratta in questo caso di costruire una sfera in silicio (con il solo isotopo Si-28, la cui abbondanza isotopica è del 92,23%), contando poi il numero degli atomi (mediante radiografiacon raggi X), asportandoli finché risultano 2,150764579 (+- 0,000000043) E+25

:hello:

aspesi 13-11-18 19:48

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 826194)
... se no non capisco come hanno potuto dire che il campione di chilogrammo di Sèvres è calato di 35 miliardesimi in circa 130 anni.

:hello:

Sei sicuro che il peso del campione di Sèvres sia diminuito? :mmh:
Avrei detto che con il tempo un po' si possa ossidare in superficie (anche se è fatto di platino-iridio) o assorbire qualche particella inquinante contenuta nell'aria e il peso possa leggermente aumentare.

:hello:

Erasmus 13-11-18 22:46

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

aspesi (Scrivi 826203)
Sei sicuro che il peso del campione di Sèvres sia diminuito?

Io no! E non sono nemmeno sicuro che quel che riportano i media sia corretto.
Però questi dicono che uno "scienziato" membro dello staff addetto alla custodia di quel campione (e al suo uso in caso di necessità) ha calcolato che dal 1875 (anno dell'inaugurazione del kilogrammo campione) al 2007 la massa del campione è diminuita di circa 50 µg (secondo certe fonti in rete) o di 35 µg (secondo certe altre).
L'articolo "postato" da nino280, preso da "Il Giornale" (che si rifà a quanto pubblicato prima da "Repubblica.it") fa casino tra la perdita di massa nel passato e quella del prossimo futuro. [Non si capisce se i 35 µg sono quelli che già sono stati perduti o quelli che saranno perduti nel prossimo futuro]. Dice anche che il calo di massa sarebbe imputabile alla impercettibile erosione che avviene nell'estrarre il campione dalla campana di vetro e nel rimetterlo dentro ogni volta che c'è da tarare una sua copia.
35 o 50, sono comunque miliardesimi (perduti in in 132 anni)
Supposto che davvero il campione perda massa, io credo che ciò avvenga per "sublimazione", nel senso che è possibile (e previsto anche dalla quantistica) che, statisticamente, qualche atomo venga ad avere tanta energia da uscire dal corpo solido al quale appartiene.
––––––
:hello:

ANDREAtom 14-11-18 07:02

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 826205)
Io no! E non sono nemmeno sicuro che quel che riportano i media sia corretto.
Però questi dicono che uno "scienziato" membro dello staff addetto alla custodia di quel campione (e al suo uso in caso di necessità) ha calcolato che dal 1875 (anno dell'inaugurazione del kilogrammo campione) al 2007 la massa del campione è diminuita di circa 50 µg (secondo certe fonti in rete) o di 35 µg (secondo certe altre).

Io ho sollevato per primo questo dubbio è resto più che mai della convinzione che si tratti di un bluff.
COME CAVOLO FANNO a dire che un oggetto è diminuito (o aumentato) di peso nel corso degli anni specificando addirittura 35 micro grammi? con QUALE altro peso campione è stato confrontato?
La sfera cui fa cenno Aspesi è già stata realizzata, forse è con questa che è stato confrontato il cilindro campione? e chi ci dice che l'errore (anzi, la differenza) di 35 micro grammi non sia stata già presente quando è stato realizzato il cilindro, quindi quale dei due oggetti è più preciso?
Ancora, come si fa a mettere sul piatto di una bilancia un calcolo matematico che si basi sulla costante di Plank? :mmh: :D
Secondo me molti di questi studi "ad altissimo livello" hanno delle ricadute economiche positive sulla comunità, altri servono solo a fregare soldi....


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:03.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it