Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Autocostruzione (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=9)
-   -   Raffreddamento reflex (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=59231)

solarsistem 03-11-17 13:42

Raffreddamento reflex
 
Ciao a tutti vorrei raffreddare la canon 1100d ma non so come.. avevo pensato il dito freddo ma non voglio rischiare di rompere la reflex e quindi ho pensato una cold box. Coeme potrei farla? Vorrei un delta termico di 25- 30 gradi

meta 03-11-17 22:54

Re: Raffreddamento reflex
 
mi sembra complicato. il sistema del coldfinger permette un delta termico elevato con un consumo ancora ragionevole della cella di peltier. se si raffredda invece esternamente al corpo macchina, per avere lo stesso delta sul sensore, occorre scendere parecchio più in basso, con problemi di isolamento ingombrante, di consumo elevato etc.

Lagoon 07-11-17 14:53

Re: Raffreddamento reflex
 
Oltretutto la cold-box fa volume con tutti gli ovvi svantaggi al momento della guida.
Raffreddala sul sensore e fatti fare la modifica da qualcuno bravo manualmente.
Non ci vogliono particolari conoscenze ma se sei una capra nei lavori manuali, come me, ne butti nel gabinetto 2.

:hello:

pluto 10-11-17 07:18

Re: Raffreddamento reflex
 
Ciao, io mi son costruito una coold box (sul web trovi molti esempi) ed invece di raffreddarla con la solita ventola l'ho raffreddata ad acqua dove in un contenitore di circa 4/5 litri metto dell'acqua e poi del ghiaccio......
Ho un delta di 32 gradi dentro la coold box e 25/27 sul sensore ....
Ovviamente la camera è riamasta integra ed infatti la uso anche in diurno....
la box ti darà un peso intorno al 1,5 kg più o meno, quindi tieni presente questo dato...ma ci son ccd+ ruota portafiltri che ne pesano moooolto di più....
Comunque quest'estate con temperatura esterna anche di 25° ho fotografato von T di zero gradi sul sensore....

meta 10-11-17 08:46

Re: Raffreddamento reflex
 
con l'acqua e ghiaccio raffreddi il lato caldo della cella peltier, immagino. questo riduce di molto il consumo, ma è una bella complicazione in più. chissà se qualcuno ha mai provato il ghiaccio secco direttamente dentro la cold box.

Cocco Bill 10-11-17 11:08

Re: Raffreddamento reflex
 
Il ghiaccio secco è troppo freddo, farebbe condensare un sacco di umidità e formerebbe anche il ghiaccio. L'umidità e la condensa sono il tallone d'achille dei sistemi di raffreddamento.

Lagoon 10-11-17 11:16

Re: Raffreddamento reflex
 
Quote:

pluto (Scrivi 807575)
Ciao, io mi son costruito una coold box (sul web trovi molti esempi) ed invece di raffreddarla con la solita ventola l'ho raffreddata ad acqua dove in un contenitore di circa 4/5 litri metto dell'acqua e poi del ghiaccio......
Ho un delta di 32 gradi dentro la coold box e 25/27 sul sensore ....
Ovviamente la camera è riamasta integra ed infatti la uso anche in diurno....
la box ti darà un peso intorno al 1,5 kg più o meno, quindi tieni presente questo dato...ma ci son ccd+ ruota portafiltri che ne pesano moooolto di più....
Comunque quest'estate con temperatura esterna anche di 25° ho fotografato von T di zero gradi sul sensore....

gli spari l'aria raffreddata dentro la coldbox ?

meta 10-11-17 12:15

Re: Raffreddamento reflex
 
Quote:

Cocco Bill (Scrivi 807606)
Il ghiaccio secco è troppo freddo, farebbe condensare un sacco di umidità e formerebbe anche il ghiaccio. L'umidità e la condensa sono il tallone d'achille dei sistemi di raffreddamento.

è questione di dimensionare adeguatamente il tutto. il ghiaccio secco avrebbe il grosso vantaggio di fornire una transizione di fase, cioè di essere a temperatura costante finchè non è sublimato tutto. poi per avere la temperatura richiesta al sensore , si potrebbe posizionare questo punto freddo nella parte bassa di una cold box molto allungata.

pluto 11-11-17 05:50

Re: Raffreddamento reflex
 
Il sistema è molto semplice: fai circolare dell'acqua fredda con cui raffredda il lato caldo della peltier ; il lato freddo è a contatto con una griglia di dissipazione ed una ventola che fa circolare l'aria..... necessita di un recipiente ed ovviamente dei tubi che portano l'acqua alla peltier
Nessun problema di condensa riscontrato all'interno ......un po all'esterno sulle pareti della coold nelle serate più umide della pianura padana.....

Lagoon 11-11-17 10:20

Re: Raffreddamento reflex
 
Bisogna capire che flessioni ti dà sul treno ottico l'aggancio di tubi e marchingegni vari.
A che pixel scale riprendi ?


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 03:46.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it