Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Il Bar dell'Osservatorio (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=10)
-   -   Verso il default (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=40763)

KOSMOS AG 10-04-12 17:23

Re: Verso il default
 
A prendere in considerazione di cominciare a vedere di trovare un terreno da coltivare ne parlavo giusto questa mattina con mia moglie...:D

aspesi 10-04-12 18:12

Re: Verso il default
 
Quote:

Mizarino (Scrivi 585458)
Che facciamo, gli dichiariamo guerra ?
Oppure ci alleiamo con l'Iran ? :mmh:
Oppure prendiamo esempio dalla Buonanima e cominciamo a coltivare il grano nei giardinetti ?... :D

Pensi che queste siano le sole alternative?:mmh:

Questo, lo scrissi l'autunno scorso:
Le misure economiche necessarie in Italia (come altrove) sono il risparmio,
riduzione del numero di coloro che vivono di politica ed eliminazione dei
loro privilegi, tetti agli stipendi, soprattutto di quelli pubblici,
nazionalizzazione delle banche commerciali, misure di protezione dalla
globalizzazione, disincentivi alle delocalizzazioni e trattenuta forzosa di
una parte degli emolumenti più elevati. Ad es. trattenere 1000 euro/mese a
chi percepisce più di 10 mila euro, 2000 a chi ne percepisce più di 15000 e
5000 euro a quelli superiori a 20000 euro/mese. Questa trattenuta (non
tassa!) dovrebbe essere utilizzata esclusivamente per l'acquisto obbligato
dei titoli di stato emessi in sostituzione di quelli in scadenza e
resterebbe ai legittimi possessori, assicurando un rendimento pari al tasso
dei bund tedeschi, senza alcun spread. Solo così si sconfigge la
speculazione finanziaria.
I giapponesi, che hanno capito che la cosa peggiore è essere comprati dagli
altri e vogliono essere padroni a casa loro, lo fanno senza essere
costretti, e tutto l'ingente debito pubblico del Paese è nelle loro mani.


aspesi 10-04-12 18:16

Re: Verso il default
 
Dimenticavo:
questi sciacalli, con il loro comportamento e decisioni, determinano il corso dei mercati borsistici.
E, scommetterei, che fanno anche insider trading.

argaiv 10-04-12 20:15

Re: Verso il default
 
Quote:

guidom (Scrivi 584854)
ammazza, che svarione!:)
ammetto che per l'incompetente la comprensione ddell'articolo di repubblica possa non essere agevole , però lo stesso si ricava che questo "squalo di jp morgan " è andato lungo su cds con sottostante un panel di 100 aziende.

"andare lunghi" vuol dire scommettere che queste NON falliranno!

Appunto... che bisogno c'è di scommettere che non falliranno se ormai sono cotte? Forse perchè tanto saranno i contribuenti a salvare chi investe su queste società o su questi contratti truffa?

Quanto all'essere incompetente puoi dirlo forte... lo ribadisco, non ho mai lavorato in banca e ne vado fiero.

E non sono assolutamente un professore di economia... visti i tempi che corrono è bene ribadirlo.

guidom 10-04-12 20:43

Re: Verso il default
 
mi sono espresso in modo sbrigativo e me ne scuso; avrei dovuto mettere " per la persona priva di conoscenze specialistiche..." così si capiva meglio che mi riferivo al caso generale.

la mia critica era rivolta all'articolo di repubblica, formalmente corretto ma molto involuto e teso ad assecondare l'umore del pubblico, non ad informarlo. sul corriere di oggi vi è la stessa notizia riportata meglio. domani metto il link.

"contratti truffa" ?! la mia netta impressione, ripeto, è che da tempo si indichino facili colpevoli per distrarre un' opinione pubblica che non ha voglia affatto di capire, bensì di saltare a una conclusione semplice. non è una novità: nel crollo del '29 si accusò il telefono, allora una tecnologia rivoluzionaria, per aver reso rapido l'inserimento degli ordini di vendita.
i CDS ad es. sono sicuramente frutto di innovazione finanziaria, intermediati da poche banche, disponibili solo a grossi investittori e autoregolamentati. però la lettura delle loro quotazioni sta diventando molto utile a tutti, non solo agli scommettitori, perchè molto più attendibile dei proclami del politico di turno che vorrebbe essere creduto sulla parola.

argaiv 10-04-12 21:26

Re: Verso il default
 
http://news.bbc.co.uk/2/hi/2817995.stm

"financial weapons of mass destruction"

E' la definizione più appropriata...

Però capisco che in banca vi abbiano insegnato diversamente

aspesi 10-04-12 21:39

Re: Verso il default
 
Derivatives are like 'hell'

guidom 10-04-12 21:40

Re: Verso il default
 
Quote:

argaiv (Scrivi 585548)
http://news.bbc.co.uk/2/hi/2817995.stm

"financial weapons of mass destruction"

E' la definizione più appropriata...

Però capisco che in banca vi abbiano insegnato come venderli alla gente

io non lavoro in banca, prevalentemente sono anzi controparte del mondo bancario. da molti anni, diciamo una decina, i derivati al retail non li vende più nessuno, soprattutto perchè non ci guadagnano sopra nulla. i derivati non regolamentati, quotati cioè OTC, li hanno rivenduti solo a investitori qualificati o sedicenti tali, con infinite, successive rogne.

le armi di distruzione di massa, è un'espressione sì suggestiva coniata dal saggio w.buffet. però non che poi dopo lui se ne sia astenuto, anzi ha comprato opzioni lunghissime per miliardi, attualmente del tutto illiquide.

argaiv 10-04-12 22:11

Re: Verso il default
 
Ah beh...se vuoi sguazzare nel fango non puoi uscirne pulito.

Ma ciò non toglie che la definizione sia giusta

Epoch 11-04-12 09:15

Re: Verso il default
 
Porto a conoscenza una piccola iniziativa:
http://www.sbankiamoli.it/


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 03:56.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it