Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Miscellanea (Scienze Varie) (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=58021)

aspesi 30-05-16 08:22

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779508)
che non sapevo che quelle due cose, cioè Safari ed Explorer si chiamavano BRONSWER.
Per cui quando Astromauh mi aveva chiesto: ma tu Nino che bronswer hai? Il rispondere non lo so, era giustificato.

Ciao

Meglio BROWSER :D

:hello:

nino280 30-05-16 11:13

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

aspesi (Scrivi 779534)
Meglio BROWSER :D

:hello:

C.V.D.
Se non so come si scrive, è più che vero che non so cosa sia.
No, ora lo so, è il secondo nome o il soprannome forse il cognome di Internet Explorer
Ciao

nino280 30-05-16 11:24

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Faccio ora una videata di come si presenta la mia "scrivania".
Così Erasmus potrà giudicare quanto è piccola la e di Explorer che io manco guardo:
http://s33.postimg.org/trbma81yn/La_e_di_Explorer.jpg

Ciao
E visto che ci sono ci metto anche quella del Desk.
http://s33.postimg.org/um3crzhm7/Desk_Top.jpg

Sono 35 icone delle quali io ne adopero di norma solo 5 o 6
Per esempio, a partire dall'alto Skype, Outlook (la posta) e Google.
Poi Stellarium (raramente), GeoGebra (è un mese che non ci entro).
Ed ancora, vedete quella e (appunto di Explorer) al 24° posto? Cliccandoci, entro in Coelestis e proprio sotto la e di Coelestis c'è l'icona di una specie di cono arancione, è l'ultima arrivata e precisamente di ieri mattina: MatLab.
In ultima fila si nota Funzioni Grapher e per finire il mio tanto amato FACEBOOK:D:D
Ciao

Erasmus 30-05-16 11:49

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779442)
Invece Poincarè, dice proprio il contrario di quello che dici tu [...]

:eek:
Oh perbacco!
Tu, dopo aver riportato un brano di Poincaré, hai scritto (tra l'altro):
Quote:

nino280 (Scrivi 779426)
[...]Se ho ben capito la formazione di un corpo in rotazione in ellissoide schiacciato ai poli, chiamatela come volete, ma io preferisco oblata,
non è poi l'unica possibile, ma ne esistono (geometricamente e matematicamente) altre, non ultima quella di un ellissoide a tre assi.

Vedi?
a) Hai scritto "Se ho ben capito". Ed io ti ho risposto; «Mi pare che NON HAI CAPITO»
b) Hai scritto (come clou di quello che, secondo te, intendeva dire Poincaré in quel brano) che «la formazione di un corpo in rotazione in ellissoide schiacciato ai poli [...] non è poi l'unica possibile».
E sulla non-unicità della forma non ti contraddico, dato che io ho scritto: «[...] da questo modello [del corpo fluido rotante a velocità angolare uniforme] l'astro può allontanarsi per svariate cause».
Ti ho precisamente contraddetto a riguardo dell'ellissoide. Infatti ho detto:
«Riassumo: Poincaré non dice che sono possibili, oltre all'ellissoide schiacciato, altre forme!». [Il grsssetto evidenziatore l'ho messo adesso]
E da qualche parte ho precisato che il Geoide (o anche la forma di Venere o di Marte) assomiglia ad un ellissoide schiacciato, non è un ellissoide.
Poincaré spreca parecchie righe su questo preciso concetto, sottolineando la difficoltà di calcolare matematicamente qual è esattamente la geometria dell'astro fluido rotante (che poi mantiene quella forma solidificandosi per raffreddamento).
Ci siamo? Ho detto (e ripeto) che Poincaré non dice che ci sono altre forme oltre a quella dell'ellissoide schiacciato. Il che è diverso da «Poincaré dice che non ci sono altre forme oltre a quella dell'ellissoide schiacciato».
Insomma il non aver fatto una affermazione non è lo stesso dall'aver fatto l'affermazione contraria!
c) Termini quella frase così: «[...] (geometricamente e matematicamente) altre, non ultima quella di un ellissoide a tre assi». E' questo che mi fa credere che NON HAI CAPITO quel brano di Poincaré. Oltre al fatto che Poincaré in quel brano non nomina nemmeno gli ellissoidi, l'idea che per un astro che si raffredda da uno stato fluido vada bene il modello matematico di un ellissoide a tre assi distinti, oltre ad essere del tutto estranea al discorso di Poincaré, è palesemente sbagliata).
––––––
:hello:

nino280 30-05-16 12:25

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Evidentemente non sei molto afferrato su questo argomento.
Quello che ho copiato di Poincare' in realtà è soltanto una paginetta max due pagine, ma il capitolo è lungo ben 16 pagine, con l'aggiunta di un sacco di disegni di queste forme diverse della sfera schiacciata ai poli.
Mi ripromettevo di continuare la copiatura, ed infatti un "continua" ce lo avevo anche messo. Ma un poco la voglia (scrivo con un solo dito)
aggiungi anche non so come farti vedere i vari disegni, e il mio proverbiale sviare e saltellare di qua e di la, per esempio ieri mattina volevo continuare la copiatura e mi sono trovato come tu sai e come ho già detto tre volte in MatLab.
Se hai voglia di attendere che mi venga la voglia di scrivere Ok, se no io avevo indicato e suggerito che cosa bisogna cercare in rete per esaurire e fare chiarezza della questione: bisogna dare una occhiata agli ellissoidi di Jacobi e penso anche di MacLaurin.
Ciao
Io non ne faccio poi tanto una questione di nomi anche se in verità in questo caso la distinzione è importante.
Dicendo che forse non sei afferrato mi è parso di aver capito che tu escludi altre forme oltre a quella simile al geoide della terra, uè niente male se ho inteso male.
Ma tu insisti un pochettino sui nomi, ho letto velocemente il tuo ultimo intervento, non bisogna chiamarli ellissoidi? Ma io che ci posso fare se questa gente (Poincare', Jacobi e altri) li chiamano così.
Il fatto vero è che se si vuol parlare di un argomento tanto per fare due chiacchiere è un conto, ma se si vuole essere veramente precisi e corretti, specialmente per uno come me che non mi sono mai presentato come un professionista in nessun campo (escluso la tornitura dei metalli) diventa dura e arduo, in quanto bisognerebbe verificare quasi tutte le parole che si dicono.
Prendiamo per esempio la luna.
Tu mi sai dire come è fatta? Io sinceramente non lo so. Ecco che come dicevo prima devo per forza andare a controllare.
Senza controllare prima, sparo:
non è ne un ellissoide ne un geoide.
credo sia una pera.
So cosa andare a cercare dopo pranzo. Non ho ancora pranzato.:hello:

Erasmus 30-05-16 13:48

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779560)
[...] non sei molto afferrato [...]

:eek:
-----------
E' a riguardo di quel solo brano (e dei tuoi commenti ad esso ... e ai miei commenti) che «mi pare che NON HAI CAPITO» – dato che non sono un "paragnosta" :D [che indovina cosa scriverà (od omette di scrivere) chi, dopo una citazione, mette "continua"].

Ma, probabilmente, non ho neanche capito che intendevi dire tu con
«[...] la formazione di un corpo in rotazione in ellissoide schiacciato ai poli [...] non è poi l'unica possibile, ma ne esistono (geometricamente e matematicamente) altre [...]»
Ho anche pensato (ma non mi sentivo sicuro) che tu intendessi che lo stesso astro avrebbe potuto avere alla fine forme diverse. Ed è soprattutto questo che ci tenevo ad escludere dalle affermazioni di Poincaré (in quel solo brano).
[Negli aspetti macroscopici le leggi della meccanica sono infatti deterministiche: da certe precise cause non può venire che un unico preciso effetto].

Si: non sono affatto ferrato in qualsiasi argonmento di astronomia. Anzi: in questa materia mi sento molto ignorante (e non ho mai letto niente di Poincaré che conosco solo attraverso scritti altrui sul suo conto).

Ma tutto questo non c'entra niente con l'esegesi di quel solo brano, commentando il quale fai dire a Poincaré quel che in quel brano certamente non dice (ma non solo perché il brano non è che uno spezzone del suo intero saggio in materia, bensì anche perché tu includi qualche idea tutta tua (e sbagliata!) che Poincaré mai potrebbe aver pensato).

Anche questo argomento d'ora in poi è per me CHIUSO.
––––
:hello:

nino280 30-05-16 14:05

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Che mi combini Erasmus?
Mi chiudi un argomento al ritmo di uno ogni 12 ore?
Ma dai. Ma stiamo discutendo.
Se entri in un argomento per poi chiuderlo di brutto così, è meglio che non entri affatto.
Sto prendendo tutte ma proprio tutte le precauzioni possibili nel discutere con te. Non c'è niente da fare. Da un momento all'altro e non so ne quando ne perché scatta la tua chiusura.
Sei persino stato capace a chiudere un argomento che io avevo già chiuso e che tu sei andato a richiudere, perché è il professore che deve dire l'ultima parola e soltanto a lui spetta il compito di " chiudere":D:D
Ciao Erasmus, sei il mio preferito.

nino280 30-05-16 14:16

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Avevo supposto che la forma della luna era una pera.
Mi sono sbagliato, è un limone:
http://www.ilsole24ore.com/art/tecno...B&refresh_ce=1
Ciao

nino280 30-05-16 14:45

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Parliamo sempre di forme di equilibrio di una massa fluida in rotazione.
Il caso più eclatante a mio avviso sono i "manubri."
Masse fluide che ruotando prendo alla fine la forma d un manubrio.
Altro che geoide o ellissoide.
Ciao


Sono andato quindi a cercare in rete come faccio di solito roba che potesse in qualche modo validare quello che dicevo poco sopra sui "manubri". La rete mi ha indicato Eros un asteroide a quanto pare notissimo agli astronomi. Quella cosa che gira è Eros.
Ma quello che più mi ha stupito è tutto quello che ho letto su Eros.
Naturalmente ha stupito me perché io non sapevo queste cose, le ignoravo, le accenno brevemente, ma poi metterò il link in modo che se c'è qualcuno le ignori come me possa dire la prossima volta come farò io dicendo; si io queste cose le sapevo già e non mi stupirò più.
Ok, le due cose:
1) Si sono serviti di Eros per determinare con molta precisione la distanza Terra - Sole (triangolazioni)
2) Si sono serviti di Eros per determinare con molta precisione la massa del sistema Terra - Luna (se ho letto bene con l'aiuto di Keplero)
https://it.wikipedia.org/wiki/433_Eros

Ciao

Erasmus 31-05-16 13:59

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779571)
[...] Non c'è niente da fare.[...]

Proprio così ... :o
Ma non a mio riguardo.

Mi fai venire in mente un aneddoto di quando lavoravo da poco a Milano (52 anni fa).
Era arrivato un nuovo impiegato, ma non di formazione tecnica. Era stato messo a collaborare col prof Dresbach, [che dentro alla SIT Siemens dirigeva l'ufficio incaricato delle traduzioni (specie dal tedesco, ma anche dall'inglese e dal francese)]. Avevo fatto amicizia con un altro impiegato conosciuto sì in SIT Siemens, ma non mio stretto collega di lavoro. Provvisoriamente al nuovo arrivato era stata assegnata una scrivania accanto a quella del mio amico. Un giorno trovai l'amico in mensa e mangiammo alla stessa tavola. Tra l'altro gli chiesi:
– Che tipo è il nuovo arrivato? –
« Non è definibile! Via via che lo conosci pensi:
“ No, è impossibile, non può essere così! "
E invece è proprio così!
»
Quote:

nino280 (Scrivi 779571)
Sei persino stato capace a chiudere un argomento che io avevo già chiuso e che tu sei andato a richiudere, perché è il professore che deve dire l'ultima parola e soltanto a lui spetta il compito di " chiudere"

Tutto al contrario!
[Inciso. Sono stato insegnante di "Matematica e Fisica", di "Matematica" e di "Fisica".
Ho fatto il commissario (esaminatore) di esami di maturità in matematica, fisica, elettronica, elettrotecnica, macchine elettriche, telecomunicazioni. (e altre materie affini).
Mai stato profe di Italiano. Ma come commissario in materia scientifica agli esami di maturità sono stato impiegato (eccezionalmente) anche nella correzione degli elaborati di Italiano.
Agli esami di maturità come studente (1955) il mio "tema di Italiano" è stato giudicato il migliore (tra il centinaio abbondante di candidati della mia stessa commissione) :rolleyes:].

Dicendo "per me l'argomento è CHIUSO" intendevo – evidentemente per chiunque tranne te! – che su quell'argomento Erasmus non sarebbe più intervenuto. Implicitamente c'è la rinuncia ad avere "l'ultima parola.
[L'interlocutore può parlare ancora e dire quel che gli pare, mantre Erasmus non interverrà più, se non altro per non sputtanarsi col fare una promessa e il non mantenerla subito dopo].
Prendendo la decisione di scrivere che per me l'argomento è chiuso, non penso affatto che i motivi di discussione sono esauriti. Sto invece pensando:
«Non c'è niente da fare!
Tu speri fino in fondo che non sia così.
E invece è proprio così!»

–––
:hello:

nino280 31-05-16 14:18

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Io mi aspettavo una risposta sull'Eros.:D
Ciao

astromauh 31-05-16 14:26

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779560)
Evidentemente non sei molto afferrato su questo argomento.

Non so che faccina mettere...

:rolleyes::cry::lipssealed::D

nino280 01-06-16 10:22

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Diametro medio16,84 ± 0,06 km[3]
16,92 ± 0,04 km
[4]Superficie1 125 ± 15 km²
[4]Volume2 503 ± 25 km³[3]
2.535 ± 20 km³
[4]Massa6,687 ± 0,003 × 10^15 kg[3]
Densità media2,67 ± 0,03 × 10³ kg/m³[3]
2,64 ± 0,02 × 10³ kg/m³
[4]Acceleraz. di gravità in superficie0,0021 ÷ 0,0055 m/s²
[3]Velocità di fuga3,1 ÷ 17,2 m/s
[3]Periodo di rotazione0,2194 giorni[5]
(5h 16min)Inclinazione assiale89°[6]

Parliamo ancora un poco di Erotica si vabbè Eros.
Ho scopiazzato i alcuni valori come potete vedere, solo per poter fare riferimento nel mentre scrivo.
Il motivo è che qualcuno potrebbe obbiettare: cosa centra Eros che mi pare sia un sasso, col discorso delle forme variabili che una massa fluida in rotazione può assumere.
Non a caso io avevo scelto la più eclatante e se vogliamo la meno intuitiva.
Intanto tanto sasso non è, e come potete vedere ci sono kg alla 15 esima, ed il diametro? Parlare di diametro non ha senso, ma mi danno circa 17 km.
Intanto quando si è parlato masse fluide, credo si intenda quantità in generale e non si è specificato quanta massa.
Dicevo le obbiezioni, ma in definitiva mi ci metto anche io a fare obbiezioni.
Come è diventato un "manubrio"
C'è stato un impatto nella notte dei tempi fra due corpi e uno ha preso quella forma?
Oppure entrano in ballo Poincare' ed i suoi amici Jacobi e compagni?
Io non lo so, in fondo non mi occupo da 10 anni di asteroidi, ma me ne sto occupando da giovedì scorso.
Non faccio nomi ,so per certo che qui c'è qualcuno + afferrato di me e potrebbe snebbiarci.:hello:
Ciao

astromauh 01-06-16 13:14

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 

A me questo Eros mi ricorda quegli oggetti che si infilavano nelle scarpe per tenerle in forma. :D

Non ho capito che cosa ti stai domandando.

Vorresti sapere perché Eros ha proprio la forma che ha?

Non credo che qui ci sia qualcuno in grado di spiegarti queste cose, nemmeno l'infallibile, dovresti chiederlo al Padreterno.

Che motivo vuoi che ci sia?

E' un fatto accidentale, è così per ragioni imprecisate e imprecisabili.

Mizarino potrebbe dirti dove si trova Eros in questo momento, ma non può dirti perché ha quella forma.

I corpi celesti di una certa massa assumono una forma più o meno sferica grazie all'azione della forza gravitazionale. I corpi celesti che non raggiungono questa massa critica, rimangono così come sono, perché la forza di gravità è minore e non riesce a "modellarli".

:hello:

nino280 01-06-16 13:44

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
In fisica la fatalità non esiste.
Se Eros ha proprio quella forma un motivo c'è.
Sono gli ignoranti, no questa parola non mi piace, è da maleducati, è già stata adoperata nei miei confronti non più di tre giorni fa, diciamo che sono le persone che "ignorano" che tirano in ballo la fatalità.
Ciao

Erasmus 01-06-16 16:57

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779669)
Come è diventato un "manubrio"
C'è stato un impatto nella notte dei tempi fra due corpi e uno ha preso quella forma?
Oppure entrano in ballo Poincare' ed i suoi amici Jacobi e compagni?

Mi piacerebbe leggere un intervento di Miza a questo proposito.
Intanto ... cosa intendi tu per forma "a manubrio"? :mmh:

Pur riconoscendo la mia totale ignoranza in materia astronomica, scommetterei 100 euro contro 1 che la forma di Eros non c'entra affatto con quella "a manubrio".
La forma di Eros a me fa venire in mente una scarpa (e anche un calzino)!

L'steroide Eros
Ultima.
E' improbabile che Poincaré abbia avuto tra gli amici anche Jacobi, morto tre anni prima dlla nascita di Poincaré :D
––––––––––
Di Jacobi famosi ce n'è un fottìo!
Il Jacobi che si occupò, tra l'altro, anche di meccanica celeste è il matematico Carl [Gustav Jacob] Jacobi inventore delle funzioni ellittiche, professore di matematica all'università di Königsberg (in Prussia orientale[*]) tra il 1825 ed il 1843. In quest'anno (a soli 39 anni) Jacobi abbandonò l'università ed ogni studio per gravi motivi di salute. Morì a Berlino nel 1951 (a soli 47 anni).
[jule] Henri Poincaré è nato nel 1854 (a Nancy, in Lorena) ed è morto nel 1912 (a Parigi), [al''età di 58 anni].

[°]Königsberg dal 1945 si chiama Kaliningrad ed è il capoluogo dell'oblastrusso isolato però dalla Russia, incastrato tra la Polonia e la Lituania.
–––
:hello:

astromauh 01-06-16 17:56

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 779693)
Mi piacerebbe leggere un intervento di Miza a questo proposito.
Intanto ... cosa intendi tu per forma "a manubrio"? :mmh:

Io non vedo nessun manubrio, ma solo un sasso informe.

nino280 nell'universo tutto è regolato dalle leggi della fisica, per cui se un asteroide assume una certa forma dipende da queste leggi.

Io non so come si sia formato Eros in dettaglio, ma è presumibile che si sia formato grazie alla forza di gravità, per cui della polvere si è concentrata in un grumo, oppure potrebbe trattarsi di un frammento prodotto dalla collisione di due o più corpi.

Non so molto di asteroidi, ma credo che non sia mai stato allo stato fluido.
Perché dovrebbe?
Che io sappia la Terra inizialmente era fluida, o comunque doveva essere molto malleabile, grazie alle elevate temperature prodotte dall'attrito di grandi masse che si sono compresse sotto la spinta della gravità. Ma credo che queste elevate temperature su Eros non ci siano mai state.

La sua forma mi sembra comunque abbastanza levigata, ma non so perché sia così.

La forma di un asteroide è casuale, perché casuali sono le dimensioni e la direzione dei frammenti di roccia o di polvere che lo hanno formato.

Se Eros ha una parte più grande e una più piccola, probabilmente è perché si sono attratti due pezzi, uno più grande e uno più piccolo.

Per cui è accidentale la forma di Eros, perché non si sa dove si trovassero i frammenti di roccia che lo formano. Sicuramente sarà tutto accaduto seguendo le leggi deterministiche della fisica, ma siccome non conosciamo la posizione di tutti gli atomi che si trovavano da quelle parti cinque miliardi di anni fa, ecco che in questo senso la sua forma è accidentale.

Ma non ho capito. :confused:

La forma di Eros sarebbe una forma tipica?

Ci sono migliaia di asteroidi simili a Eros?

Spiegaci per prima cosa che significa una forma a manubrio, perché né io, né Erasmus vediamo un manubrio.

Se si tratta di qualcosa di tipico che riguarda un certo numeri di asteroidi, allora questa forma tipica potrebbe avere una giustificazione fisica, legata magari alla forza centrifuga.

Spiegati meglio.

:hello:

Cocco Bill 01-06-16 18:14

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
La forma di quell'Eros è come quella di qualsiasi sasso, riflette il passato che ha avuto, di sicuro complesso, perchè è vecchio. Si vedono bene numerosi crateri da impatto. Alla fine questi impatti assomigliano alla corrosione da piccoli impatti che subiscono i sassi che sono su una spiaggia, si arrotondano sugli spigoli e diventano più tondeggianti, anche se in origine magari erano una scheggia dai bordi affilati.

Erasmus 01-06-16 19:55

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779683)
[...]Sono gli ignoranti, no questa parola non mi piace, è da maleducati, è già stata adoperata nei miei confronti non più di tre giorni fa. [...]

Sì: ma da te stesso!
––>––># 30
—––––––––
Dire ad uno "ignorante" è insultarlo.
Nessuno (qui in Rudi Mathematici) ti ha mai insultato usando questa precisa parola.
E' invece un fatto che tu stesso più volte hai ammesso di non sapere esattamente la forma scritta di certe parole.
Il "non sapere" è "ignoranza".
Dire "ignorante" ad uno è il sottointendere che non sa quel che dovrebbe sapere, ossia che la sua ignoranza è colpevole!
––––
:hello:

astromauh 01-06-16 20:08

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 779693)
E' improbabile che Poincaré abbia avuto tra gli amici anche Jacobi, morto tre anni prima dlla nascita di Poincaré :D

Io sono contemporaneo di Einstein, abbiamo vissuto insieme per 40 giorni su questo pianeta, poi lui è morto. Non c'era posto per tutti e due. :D

:hello:

astromauh 01-06-16 21:22

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
nino280 ha ragione Erasmus, non ti ha dato dell'ignorante.

Però non è del tutto vero che sbagli le parole perché non sai come si scrivono, tu a volte lo fai proprio a posta. Secondo me esageri gli errori così puoi sempre dire che stavi scherzando. Non mi sembra una bella tattica.

Forse Erasmus esagera nel farti notare che hai sbagliato l'accento di Henri Poincaré, ma tu visto che nel cognome c'è un accento, perché non lo copi da dove lo leggi?

Dovrebbe essere una cosa che dovresti fare di tua iniziativa, per non passare da ignorante.

Io non ricordo mai come si scrive il nome di quel fisico famosissimo che fece un esperimento col gatto mezzo vivo e mezzo morto, però piuttosto che scriverlo in modo errato, preferisco cercarlo su Google in modo da scriverlo correttamente. Perdo tempo? E' lo stesso se lo scrivo in modo sbagliato?

Può darsi, ma non mi va di dare di me l'immagine di uno che non sa scrivere.

Adesso non dico che devi farti venire una ossessione maniacale per la scrittura, ma un po' di impegno ce lo potresti pure mettere.

E non prendertela con Erasmus, perché se ti fa notare degli errori è solo per correggerti.

Ma cosa credi che Erasmus abbia bisogno di dimostrare la sua superiorità intellettuale nei tuoi confronti? Non ne ha bisogno, perché è scontata, non è in discussione la sua superiorità intellettuale.

Magari nei confronti di Mizarino qualche volta Erasmus potrebbe sentirsi in competizione, e avere qualche atteggiamento di sfida, del tipo vediamo chi ne sa di più e chi è più bravo.

Ma Mizarino è infallibile, ed è per questo che Erasmus spera sempre di trovargli qualche magagna. :D

Con te non ci prova gusto quando ti fa notare qualche errore, cerca solo di insegnarti qualcosa.

:hello:

nino280 01-06-16 22:42

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Sono confuso!

Vorrei rispondere a tutti ma saranno almeno 16 risposte, da dove incomincio? Bisogna sempre vedere l'attimo fuggente in cui uno scrive.
Come sono in questo momento? Partiamo dal vino.
Un J.P. Chenet (Cabernet - Syrah)
non ho esagerato solo 4 bicchieri.
Poi molto stanco ma felice, ho vinto 3 set su 3 e cambiando i fattori ( ho giocato cioè un set con ognuno degli altri tre)
Questa sera ero una scheggia come andavo.
Gioco domani, dopodomani e domenica un torneo misto alla baraonda.
Se non vi rispondo subito, sono li sui campi di terra rossa.
Chi era quello che si parlava? A Eros, non certo Ramazzotti.
Ma vi pare che mi alzo un mattino, e mi metto a parlare di forme diverse dell'ellissoide o del geoide.
Se vi ho detto delle cose è perché le ho lette.
Allora diciamo, se le cose che ho lette le ha scritte Ciro Discepolo allora qualche dubbio mi deve pur venire per la testa, ma le ha dette Poincarè e Poincarè tutti sappiamo che non è l'ultimo arrivato.
In quel famoso capitolo già citato da me fino alla nausea ci sono le figure possibili di una massa fluida in rotazione, l'ho già detto svariate. volte.
Vi dico che ci ho perso la vista ed il sonno a cercare qualcosa in rete inerente, non ho trovato nulla che potesse mostrarvelo. Non immaginate quanta roba c'è su quell'argomento, decine, decine, centinaia do PDF e vederli tutti ci vuole la pazienza di Giacobbe (non sono certo che era Giacobbe che era paziente)
Io ho cercato in rete:
asteroidi a manubrio.
Secondo voi perché mi ha mandato in Eros? Ditemelo.
E se avete letto il link che ho postato, li citano anche questa parolaccia che a quanto sembra non vi piace.
Di asteroidi una cosa è certa, io e Astromauh potremmo fare la gara a chi ne sa di meno, e non si sa chi vince.
Per quanto riguarda l'ignoranza ,Erasmus aveva affermato, non ho voglia di andare indietro a rileggere ma mi ricordo:
i mie errori sono errori di battitura, mentre quelli di Nino sono quelli di un ignorante. Voi come la interpretate questa frase. Un complimento?
Malgrado il Cabernet sto pensando una cosa molto ardua, posso pensare o mi è vietato?
Pensiamo alle stelle, sono paragonabili ad una massa di atomi in rotazione? Potrei azzardare di sì. Il pensiero è mio, non letto in giro.
Se le stelle si aggregassero in una sola conformazione, avremmo una solo tipo di galassia. Ma quante ne abbiamo? Le spirali (scusate ho un vuoto di memoria, e non mi vengono i nomi dei tipi di galassie) provo però ugualmente anche se non sarò preciso, galassie ellittiche, a sombrero, a disco, con la parte centrale più o meno panciuta. Perché tante forme? Galassie a manubrio ci sono?
Mi pare ci sia la galassia manubrio, ma non so se è una sola o ne esiste una famiglia.
Poi io ho detto amici Poincarè e Jacobi, che me frega se non si conoscevano.
Amici era riferito ad amici di merenda, amici dell'argomento degli ellissoidi, mi sembra di stare a parlare con dei bambini di quarta elementare.
Ciao
Che sia stramaledetto quel giorno che mi sono permesso di segnalare tutti gli errori aveva fatto Erasmus in quel suo paper.
Il mio era semplicemente un tentativo di trovare una soluzione ed un perché, visto che io avevo il correttore e pensavo, erroneamente, che si poteva risolvere con Coelestis. Non è così? Be pazienza. Oramai l'errore è fatto. Ecco cosa ne è venuto fuori.
Quanto ce la trasciniamo dietro, 6 mesi?
Siamo arrivati a segnalare le "altezze" Lui è più alto di me.
Chi è che dice questo? A è sempre lui, il solito Astromauh.
Ogni tanto Astromauh fa la riscoperta dell'America:D
:hello:

nino280 01-06-16 23:37

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Io non devo tralasciare le mie vere origini:
http://67.media.tumblr.com/2c7a75e26...s7veo1_500.gif

nino280 02-06-16 05:40

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Un asteroide bilobato:
http://www.focus.it/scienza/spazio/g...oidi-in-coppia

Dico prima quello ho mente e che andrò a cercare.
Devo cercare non so per quale strano motivo Cruitne
e poi devo cercare L'effetto della racchetta da tennis.
Ciao
http://gaianews.it/scienza-e-tecnolo...l#.V0-4-hFf2cM

Re: Bar Nino
Sono già due giorni che non poso roba di Facebook:mmh:
Quando vedo che è tutto fermo, allora la voglia diventa irrefrenabile.
Allora dai:
conoscete l'effetto Dzhanibekov? No? Be nemmeno io.
https://www.facebook.com/Link2Univer...2774269120125/

Qui se riuscite a leggere il commento del video, parlano anche dell'effetto della racchetta da tennis, e sinceramente non capito ne il perché ne tanto meno il nesso.
E' storia di 5 minuti fa, io ho chiesto a chi ha postato questo video qualche spiegazione e lumi sul perché si chiama anche effetto della racchetta da tennis, vediamo se mi dicono qualcosa.
Ciao
Faccio solo notare che con mia sorpresa trovo che anche di questo effetto se ne era già occupato il "cannibale" Eulero.
Di sfuggita ecco anche l'idrogeno metallico:
http://l.facebook.com/l.php?u=http%3...verification=1

Se non avete capito l'effetto racchetta allora ve spiego in russo:
https://www.youtube.com/watch?v=LzVItPwiQyI
Di tutto il discorso ho capito solo due parole; parallelogramma e parallelepipedo. E' già qualcosa.

Che cosa c'entra l'effetto Dzhanibekov chiamato anche effetto della racchetta da tennis? Forse nulla.
Ho visto però gli asteroidi anno le forme più strane.
Immaginiamo un asteroide fatto in siffatta maniera.
Ciao
P.S. ho ricavato la parte in blu dal Bar Nino
Forse volevano scrivere invece di "bilobato" bioblato?:D

astromauh 02-06-16 07:26

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779719)
Per quanto riguarda l'ignoranza ,Erasmus aveva affermato, non ho voglia di andare indietro a rileggere ma mi ricordo:
i mie errori sono errori di battitura, mentre quelli di Nino sono quelli di un ignorante. Voi come la interpretate questa frase. Un complimento?

Perché non rileggi ciò che aveva scritto?

Erasmus aveva anche messo un link per ricordartelo.


Meno libero di fare le pulci agli altri, specie a chi sbaglia nel pigiare i tasti della tastiera (dal momento che invece i tuoi errori sono dovuti ad ignoranza di come si scrive correttamente).


Lui non ha parlato di te, non ti ha detto che sei un ignorante, ha detto che i tuoi errori non sono errori di battitura, ma che sono dovuti alla non-conoscenza di come si scrive correttamente.

Perché non è così?

Anche Cocco Bill ha commesso un errore nell'ultimo post che ha scritto (qui), ma nessuno gli ha detto nulla, perché non è che qui si sta a sottolineare continuamente gli errori degli altri, e comunque il suo errore era dovuto a una distrazione.

Cocco Bill sa che si scrive "ha avuto" e non "a avuto", e quindi è inutile fargli notare che si è sbagliato.

Mi avete confusionato non si dice, e non c'è bisogno del correttore ortografico per saperlo.

Si dice mi avete confuso, e dicono così anche gli operai della fabbrica in cui lavoravi.

Quanto agli asteroidi a manubrio perché non ci spieghi cosa siano senza rimandarci ad un link? Sarai capace di descrivere qualcosa con parole tue?

Anche se metterai centomila link ad articoli di scienza, non per questo diventerai uno scienziato, lo capisci questo?

:hello:

Cocco Bill 02-06-16 09:41

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Eh si, faccio un sacco di errori di battitura. Il bello è che sul momento non me me accorgo e ne vedo diversi (ma mai tutti) solo dopo che ho "postato" il messaggio. Piuttosto, "postato" è una parola sbagliata di importazione per assonanza dall'inglese, come si dovrebbe dire? "Immesso"? Ma vuol dire un'altra cosa... :mmh:(sino a qui ho corretto 2 errori nel presente "post" [questo invece va bene perchè non è italiano!]).

nino280 02-06-16 13:00

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Cocco Bill (Scrivi 779733)
Eh si, faccio un sacco di errori di battitura. Il bello è che sul momento non me me accorgo e ne vedo diversi (ma mai tutti) solo dopo che ho "postato" il messaggio. Piuttosto, "postato" è una parola sbagliata di importazione per assonanza dall'inglese, come si dovrebbe dire? "Immesso"? Ma vuol dire un'altra cosa... :mmh:(sino a qui ho corretto 2 errori nel presente "post" [questo invece va bene perchè non è italiano!]).

Senti Cocco, sarebbe bene lasciar perdere.
Se ci mettiamo ad ogni parola a studiare la semantica l'etimologia le origini greche latine neolatine, le origini sassoni e anglo, non ne usciamo più e non scriviamo più.
Meno male che io me ne f...o e me s......tto altamente, e non mi faccio prendere dal complesso dei tasti della tastiera, nel senso che non mi faccio prendere dal terrore ad ogni tasto che pigio.
Amichevolmente, assai amichevolmente Ciao.

Cocco Bill 02-06-16 13:06

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Il mio post non era certamente polemico! Di sicuro quando scrivo sul forum non mi preoccupo troppo di usare una perfetta sintassi. Penso di scrivere così come parlerei ad amici in una normale conversazione.
Ciao!

nino280 02-06-16 13:13

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Mi avete confusionato non si dice, e non c'è bisogno del correttore ortografico per saperlo.

Si dice mi avete confuso, e dicono così anche gli operai della fabbrica in cui lavoravi.

Quanto agli asteroidi a manubrio perché non ci spieghi cosa siano senza rimandarci ad un link? Sarai capace di descrivere qualcosa con parole tue?

Anche se metterai centomila link ad articoli di scienza, non per questo diventerai uno scienziato, lo capisci questo?

In blu ricavato da Astromauh.
Stiamo scivolando nel ridicolo.
Astromauh mi corregge anche le cose che io ho scritto tanto per ridere.
Il manubrio? Non sono in grado di dimostrarlo.
Tu saresti in grado dimostrare che non è vero?
L'ultima affermazione che dici sugli scienziati non ha ne capo ne coda.
Scusa Astro ma stai bene?
Secondo te io metto gli articoli di scienza perché miro a diventare uno scienziato?
Ma come ti saltano in mente certe cose? Booohhh?
Ciao



nino280 02-06-16 13:30

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ma ripensandoci quello dello scienziato sai che mi piace:
Nino Montrone (Onofrio all'anagrafe)
280 a Coelestis
Via Gioacchino Quarello 30/b 10135 Torino
Nato a Laterza (Taranto) il 28/4/48
Alle ore (al canto del gallo)
Hobby tennis
Professione: SCIENZIATO (In? Da stabilire) :D:D
Mail per qualsiasi chiarimento nell'ambito delle scienze:
ninomontrone@msn.com

Vado avanti nelle mie ricerche.
Metto qui una animazione, di Eros:
https://www.youtube.com/watch?v=_4cVPzYUiTk
Si nota nella parte centrale dell'asteroide un grosso cratere.
Siccome mi ero domandato se Eros è nato così oppure la forma è dovuta forse ad impatti, quel cratere proprio in quel punto, fa pendere la bilancia a favore appunto dell'impatto.
Questo invece pare sia un filmato reale:
https://www.youtube.com/watch?v=fDM294yOQHA
Questa mattina, prima di andare a giocare, svegliatomi presto e in anticipo per partire, mi sono messo a navigare.
Dovevo cercare un oggetto astronomico che si muovesse come l'effetto racchetta da tennis anche detto effetto Dzhanibekov.
Avevo in mente un nome "fagiolo"
Mi sono ricordato di Cruithne.
Indizio sbagliato, perché è vero che se si va a cercare Cruithne li si parla di fagiolo, ma a fagiolo è la sua orbita.
Devo cercare qualcosa che inizia con la "I"
Forse Icarus? Sbagliato anche questo.
Ho trovato! E' Iperione.
Iperione non è un asteroide, bensì una luna di Saturno anche se di proporzioni limitate.
Ecco Iperione potrebbe fare al mio caso. Muoversi come L'Effetto racchetta.
Attenzione. Attenzione.
Ho riletto una parte del capitolo delle forme di Poincarè.
Si, abbiamo le forme a manubrio, ma dovrebbe essere una fase transitoria, non stabile.
Ciao

nino280 02-06-16 20:44

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Dopo vari sforzi, sono riuscito finalmente a trovare in rete tutta la trattazione completa delle masse fluide in rotazione di Poincarè, o almeno parte, perché io l'ho letta ma vedo poche formule e calcoli con disegni che certamente Poincarè avrà fatto.
E una cosa lunga da leggere, ma se ne avete voglia . . . .
Dovete andare a vedere da pag. 93 a pag. 109 del PDF che linko.
https://aisberg.unibg.it/retrieve/ha...%20Toscano.pdf

Ciao

nino280 03-06-16 15:27

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Dal PDF che ho segnalato, si dovrebbero aprire (aprire per modo dire) nuovi scenari:
innanzitutto non era una mia trovata quella delle forme a manubrio.
In verità il termine l'ho coniato io per farmi capire da voi, se abbiamo una figura con un lobo a destra e uno a sinistra uniti da un restringimento, che termine posso adoperare per farmi capire? A me manubrio mi è sembrato abbastanza appropriato.
In verità Poincare' chiama queste figure, "figure di Biforcazione"
Biforcazione può decisamente sottintendere "che si separano".
Ok. Intanto cominciamo a constatare che ci sono.
Poi si può discutere.
Perché non vediamo Terre, pianeti a manubrio?
Ci sono dei momenti in cui io scrivo ed i concetti che esprimo sono miei ed altri che sono cose lette in giro.
Ora scrivo concetti miei, quindi attenti e si salvi chi può:D
Poincare' arriva a dire che le forme di equilibrio e quindi solidificazione sono infinite, una in particolare, non scrivo più manubrio, ma adopero il suo termine, è di biforcazione.
Quanto dura questa forma?
Bisogna leggere attentamente quello che dice Poincarè, molto può sfuggire (parlo per me) o non essere capito.
E mi pare che lui parla di forme stabili "centenarie" non ricordo ,forse secolari. Ma il succo non cambia.
Per cento anni la nostra forma è a biforcazione dopo di che si separa.
La Terra e la luna erano attaccate a manubrio dopo di che si sono separate? Che ne so io.
Allora qui entrano in ballo le masse piccole contro grandi masse.
Se una massa piccola (tipo quella di Eros) assume la forma di biforcazione nel suo stato iniziale di massa fluida, nel periodo di 100 anni ha tutto il tempo per raffreddarsi e solidificarsi proprio in virtù della sua dimensione. Se capita proprio in questo momento avremo asteroidi a manubrio a spasso per l'universo.
La terra e la Luna hanno masse considerevoli, tanto è vero che dopo 4 miliardi di anni la terra è ancora al centro, allo stato fluido.
L'Etna lo dimostra, e la Luna più piccola è fredda, è morta, Non ha vulcani col pennacchio. E' ben difficile vederle ancora attaccate.
Ciao

Erasmus 03-06-16 16:38

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779812)
La terra e la Luna hanno masse considerevoli, tanto è vero che dopo 4 miliardi di anni la terra è ancora al centro, allo stato fluido.
L'Etna lo dimostra, ...

Sicché tu credi che la lava dell'Etna (che è fluida) provenga dal centro della Terra ... :eek:
Ma allora la lava dovrebbe essere "pompata" da là fino in superficie ... per migliaia di km di dislivello ...
E anche in un tubo "coibente" (coè di materiale "isolante termico", cattivo conduttore del calore), se no per strada la lava si solidifica, occlude il canale e allora ... o la pompa (azionata da Plutone ... o da Belzebù) non ce la fa più oppure la Terra scoppia!

Mi fermo qua, perché non sono bravo ad inventare scenari di fantascienza ...
––––––
No, nino280.
Le eruzioni dei vulcani non dimostrano che il nucleo [centrale] della Terra è fluido.
[L'ipotesi che il nucleo della Terra sia fluido si basa su ben altre motivazioni].

Se, strizzando un "brufolo" di acne, esce del sebo (o del pus), non vuol dire che il nucleo centrale della testa è fatto di sebo (o di pus), perché le "radici" dei peli e le associate ghiandole sebacee stanno sì sotto la pelle ma a profondità ben più piccole del semidiametro della crapa!
Analogamente, in proporzione, per i vulcani rispetto alla madre Terra.
Per esempio:
«Il magma eruttato dall'Etna è originato ad una profondità di circa 100 km., ma sembra che a 20 km. di profondità esista un serbatoio magmatico generatosi in seguito ad emissioni sovrapposte di “lava”. »
[Fonte –––> Vulcano Etna, (http://www.settemuse.it/viaggi_italia_sicilia/vulcano_etna.html)
–––
:hello:

Cocco Bill 03-06-16 16:49

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Per la verità al centro della terra ci dovrebbe essere una sfera di ferro... Però, Erasmus, un mio professore delle scuole medie la pensava diversamente da te, infatti diceva: "Ma voi (era riferito a noi studenti...) avete le patate al posto del cervello, o il pus..." Quindi secondo lui schiacciando un brufolo viene fuori quello che c'è al centro della testa... :D

nino280 03-06-16 17:25

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Una palla di ferro? Non era nichel?
Eppure ero convito che il centro fosse qualcosa che definire non so. Bisognerebbe chiedere a Giulio Verne.
E' solido? Nichel fuso? Magma? Un superfluido?
C'è pure qualcuno che la pensa come me:
http://www.focus.it/site/effetto-ter...-nostro-nucleo
Ciao


Che sotto l'Etna ci sia una sacca, un deposito di magma, che cosa vuol dire? Bisognerebbe vedere da dove arriva quel magma.

Erasmus 03-06-16 23:06

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779830)
Una palla di ferro? Non era nichel?

Quando studiavo Gegrafia fisica (3ª liceo classico, 1954-55) ci insegnavano che si pensava (ma non si era sicuri) che, andando dalla superficie al centro, si incontravano strati con prevalenza di certi materiali chimici. Mi ricordo della seguente terminologia:
• SiMa per "crosta terrestre", o litosfera; con prevalenza di composti di Silicio e Magnesio; più sotto
• SiAl, cioè prevalentemente Silicio e Alluminio; più sotto e fino al centro:
• NiFe, cioè prevalentemente Nichel e/o Ferro.
Quanto agli spessori, si doveva far quadrare la densità media della Terra (che è circa 5 volte e mezza quella dell'acqua) e il raggio terresrtre, (che è circa 20/π mila km).
Il nucleo si pensava di Nichel e/o Ferrro sia per l'alta densità di questi elementi (a compensare la bassa densità di quelli di sopra), sia per spiegare il magnetismo terrestre, essendo il Nichel ed il Ferro elementi "ferromagnetici" (ad elevata permeabilità magnetica µ) e, in opportuni composti, abbastanza isteretici.
In sostanza si dava ancora credito all'ipotesi di Gilbert – 1600 – secondo la quale la Terra è un grande magnete naturale, con un nucleo di materiale analogo a quello dei magneti permanenti naturali (che sono di "magnetite", ossia tetrossido di ferro, o meglio una miscela equilibrata di monossido e sesquiossido di ferro, cioè FeO.Fe2O3).
Si pensa che ilnucleo sia fluido non tanto perché dovrevbbe essere ancora a temperature elevatissime quanto perché, all'enorme pressione esercitata dal peso delle masse soprastanti (che pur essendo solide hanno una certa plasticità), la "fase solida" della materia non c'è più. Se la memoria non mi tradisce, il testo di Topografia e Geodesia (per l'omonimo corso e per l'omonimo esame del III anno di Ingegneria) avanzava l'ipotesi che a quelle enorme pressione la materia era in forma di "plasma", ossia senza più stabili legami interatoimici, e quindi intrinsecamente fluida. Il magnetismo sarebbe allora prodotto non già da un mega-magnete permanente, bensì da correnti elettriche formanti, proprio nel nucleo fluido, delle specie di vortici (o "gorghi") che girano attorno all'asse di rotazione terrestre. Anzi: basterebbe una forte ionizzazione di segno negativo alla periferia del nucleo (e altrettanta di segno positivo, ma molto più vicino al centro) per creare il campo magnetico terrestre (con la sua intensità ed il suo orientamento) tramite la stessa rotazione della Terra di un giro al giorno . La lenta migrazione dei centri delle polarità magnetiche Nord e Sud (cioè dell'orientamento del campo magnetico terrestre) si spiegherebbe proprio con la fluidità del nucleo nel quale non sarebbe costante nel tempo la distribuzione della densità di carica spaziale.
Quote:

nino280 (Scrivi 779830)
C'è pure qualcuno che la pensa come me:
[...].
Che sotto l'Etna ci sia una sacca, un deposito di magma, che cosa vuol dire? Bisognerebbe vedere da dove arriva quel magma.

Fai apposta ... a fare casino? :mad:
Né io né Cocco Bill ti abbiamo contraddetto sull'ipotresi del nucleo fluido!
E' sul fatto che a provare la fluidità del nucleo sia la fluidità della lava eruttata dai vulcani che sei stato da me contraddetto!
Che la lava si forma (per attrito nei movimenti di assestamento della crosta terrestre) a profondità piccole rispetto al raggio terrestre ... l'ho sempre saputo, nel senso che non ricordo quando mi è statp insegnato. Ma per non portare come parere autrorevole il mio (che in materia specifica non conta un fico e sarebbe del tutto gratuito), ti ho quello di qualcuno che probabilmente ne sa ben di più.
Là si dice che il magma si forma a circa 100 km di profondità. Come l'abbiano stabilito non lo so. Ma suppongo che al giorno d'oggi abbiano strumenti che, in grande, fanno qualcosa di analogo alle ecografie, ricavando con stima abbastanza buona la profondità alla quale cessa la fase liquida dal tipo di vibrazioni che arrivano in superficie sia durante le eruzioni che in tempi di vulcano tranquillo.
–––
:hello:

nino280 04-06-16 08:14

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Che la lava si forma (per attrito nei movimenti di assestamento della crosta terrestre) a profondità piccole rispetto al raggio terrestre
In blu da Erasmus
Cosa intendi per attrito nei movimento di assestamento?
La deriva dei continenti? Quella che l'Europa e l'Africa si avvicinano o si allontano al continente Americano di vattelapesca cm ogni 1000 anni?
Guarda che il più delle volte non lo faccio apposta a fare casino.
Certamente farò casino, ma non apposta.
Lo conferma il fatto che avevo detto:
ora dirò delle cose pensate da me; si salvi chi può :D
Se ce ne fosse bisogno io ho tirato in ballo l'Etna per dire che la terra è un pianeta vivo, dal cuore caldo, a differenza della luna.
E si narra che la conferma se un pianeta sia vivo o morto la si fa dalle eruzioni dei vulcani. Ci piove o non ci piove su questa favola che si narra?
Che poi da che distanza arriva il magma se da 100 km o giù di li, per me poco importa, a me interessava più che altro far passare il concetto.
Che a sua volta questo concetto che volevo far passare, era legatissimo alla mia "congettura" (dalla quale ero partito) se è possibile che una forma di biforcazione di Poincare' potesse in qualche modo solidificarsi.
In quanto agli sfregamenti della crosta terreste, gli sfregamenti credo che siano possibilissimi.
Sfregamenti fra la parte fluida e quella solida della crosta che poi la parte fluida trova un varco ed erutta. Ma quella fluida che sfregava era già fluida di per se, e non si è fluidificata a causa dello sfregamento. Lo sfregamento viene dopo credo causato dagli effetti e movimenti convettivi ma sempre della parte fluida. Poi non zo.
Potrei sbagliami.
Ciao
https://encrypted-tbn3.gstatic.com/i...DfftU8n6z1KTJr
Li vedi i moti che io ho chiamato convettivi, quelli indicati con le frecce roteanti? Come è quella zona solida o fluida?

nino280 04-06-16 08:29

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Altra bella immagine presa in rete. Ce ne sono moltissime.
Quanto è significativa e quanto è corretta?
Ciao
[IMG]https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRY-s2ECsYXuI78r1xZ1hWfeoJ0GEm4UE3sdhzQQOOcyrSxX2TqhA[/IMG]

Leggo in giro che il magma e quindi i vulcani si possono formare a seguito dello strisciamento delle placche. Ok ne prendo atto. E' quello che diceva Erasmus.
Ma poi vado a controllare lo spessore della crosta terrestre che chiamano litosfera che varia da 3 a 70 Km
Sotto abbiamo la "astenosfera" (nomi nuovi per me)
Quindi se prendiamo il minimo 3 km, poca roba.
Da qualche parte ho persino letto che lo spessore della litosfera va da 0 a 70 km
Dove voglio arrivare? Da nessuna parte, soltanto noto poi che la astenosfera è viscosa.


Lo spessore della litosfera non è uguale in tutti i punti della Terra; infatti, all’interno dei continenti, la crosta terrestre può raggiungere uno spessore di circa 70 Km mentre la crosta oceanica è molto più sottile e varia dai 3 ai 7 Km.
La crosta terrestre, quindi, ha uno spessore che varia dai 3 a circa 70 Km.

Quanto spessa è la crosta terrestre? Qual è la temperatura del centro della Terra? Qual è la media delle temperature che ci sono in cima all'Everest? Di quanto si alza ogni anno la catena montuosa delle Alpi?

Formazione delle Alpi

Intorno a 60 milioni di anni fa, i continenti Africa ed Europa si ritrovano nuovamente di fronte. Dallo scontro nascono i primi rilievi delle Alpi. Si parla di primi rilievi perché il processo totale della formazione delle Alpi è durato milioni di anni…!

L’animazione mostra un processo durato decine di milioni di anni e che ha dato origine alle Alpi.



Le figure mostrano la sequenza dello scontro tra il continente europeo (a sinistra) e quello africano (a destra) che va in subduzione (scorre sotto). Da tale scontro è nata la Catena delle Alpi attraverso un processo durato milioni d’anni.

Fu così che le Alpi, che fino allora avevano vissuto una sorta d’incubazione dentro la crosta terrestre e quasi costantentemente in condizioni sottomarine, iniziarono la loro vita subaerea (cioè emersero dal mare), fino ad assumere l’attuale configurazione morfologica (forma attuale) circa 18 milioni di anni fa.
In realtà il sollevamento delle Alpi continua ancora al ritmo di circa un millimetro l’anno (0,9 millimetri per la precisione). Questo sollevamento viene però annullato da un abbassamento approssimativamente uguale e dovuto agli agenti erosivi: pioggia, vento, neve, ghiaccio e ghiacciai erodono continuamente le montagne e pian piano ne diminuiscono l’altitudine.



La crosta terrestre o litosfera

La domanda chiede quanto misura lo spessore della crosta terrestre chiamata anche litosfera.

Vediamo innanzitutto le altre “misure” della nostra Terra:
- raggio equatoriale = 6378 Km;
- raggio polare = 6356 Km;
- circinf. Equatore = 40.056 Km;
- superficie totale = 510 milioni di Km2;
- sup. terre emerse = 149 milioni di Km2;
- sup. dei mari = 631 milioni di Km2.

Lo spessore della litosfera non è uguale in tutti i punti della Terra; infatti, all’interno dei continenti, la crosta terrestre può raggiungere uno spessore di circa 70 Km mentre la crosta oceanica è molto più sottile e varia dai 3 ai 7 Km.
La crosta terrestre, quindi, ha uno spessore che varia dai 3 a circa 70 Km.




La temperatura al centro della Terra




Man mano che si scende in profondità della Terra, la temperatura aumenta di circa 3 gradi centigradi ogni 100 metri.
I vari strati all’interno della Terra hanno temperature diverse.
Il centro dell Terra, il nucleo, ha una temperatura di circa 4.800 – 5.000 gradi centigradi (quasi come la superficie del sole che è circa 6.000 gradi centigradi).






viscosa che cosa vuol dire che è in un certo qual modo anche un poco fluida? Di certo non solida.

Avevamo avuto con Erasmus a riguardo da dove proviene il Magma dei vulcani una diversa veduta di opinioni:
io pensavo che il magma venisse esclusivamente dalle viscere della terra (il mantello) ed ignoravo che potesse essere causa dello sfregamento delle placche della crosta;
per contro Erasmus privilegiava la causa dello sfregamento e mi pare di aver capito che era questa per lui l'unica causa, escludendo perciò la mia versione.
Ebbene io credo che avevamo ragione e torto entrambi, in quanto da più fonti ho trovato che sono vere le due versioni ne posto una fra le tante:
http://www.lescienze.it/news/2012/07...terra-1156436/

Ciao








nino280 04-06-16 10:37

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ho fotografato dal mio libro i disegni della biforcazione di masse rotanti di Poincarè che vi sto parlando da giorni, ve le dovevo:
http://s33.postimg.org/520dmhn1r/P6040016.jpg

Ciao

nino280 07-06-16 21:53

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ma restiamo ai giorni nostri, è decisamente meglio.
Io mi ero soffermato su Poicare' circa 130 anni, poi si è tornati al 1600 circa 400 anni (non dimentichiamo Tesla, soggetto straordinariamente interessante ma vetusto anche lui) senza contare che c'è chi vorrebbe parlare per interessi suoi particolari parlare esclusivamente di Tolomeo, ognuno tira l'acqua al suo mulino:D:D
Bene per non restare troppo indietro con i tempi, troppi post non scrivo per i timori che sia troppi. Ma non mi devo frenare oltre il dovuto:
http://www.media.inaf.it/2016/06/07/...-i-buchi-neri/

http://www.asi.it/it/news/ritratto-p...i-un-buco-nero

Ciao


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 04:10.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it