Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Miscellanea (Scienze Varie) (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=58021)

nino280 22-05-16 09:28

Miscellanea (Scienze Varie)
 
Chiudo il Bar Nino (da mesi non vendo neppure un caffè)
Ora scriverò qui, inizio con la storiella del tacchino credo raccontata da Russell:
Russell mise in ridicolo l’induttivismo ingenuo con la storiella del tacchino induttivista. Un tacchino, appassionato di epistemologia e seguace di F. Bacon, decise di formarsi una visione del mondo scientificamente basandosi solo sulle osservazioni: il primo giorno osservò che gli veniva portato il cibo alle 9 di mattina. Notò poi che questo si ripeteva indipendetemente dal tempo meteorologico e dal giorno della settimana. Dopo molte osservazione concluse che una legge della Natura è che i tacchini vengano nutriti tutti i giorni alle 9 di mattina; l’ inferenza induttiva si rivelò falsa alla vigilia di Natale...
Ciao
Link di parcheggio ancora da leggere:
http://www.asimmetrie.it/index.php/i...ella-simmetria

http://www.media.inaf.it/2016/06/09/...luce-visibile/


https://www.facebook.com/geologypage...type=3&theater

La matematica del prof. Francesco Daddi

https://youtu.be/n_6p-1J551Y

astromauh 22-05-16 10:03

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
La legge scoperta dal tacchino era valida perché per diversi anni è stato nutrito alle 9 del mattino, fino a quando non è morto e non ha più avuto la necessità di nutrirsi.

Io questa "barzelletta" non l'ho mai capita.

Dovrebbe essere una critica all'induttivismo eppure dimostra il contrario. La legge scoperta dal tacchino si rivela statisticamente vera.

:hello:

nino280 22-05-16 10:35

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Era certamente falsa.
Io ricordo vagamente la Logica Pura che mi pare Russell ne sia stato una specie di fondatore, o almeno ha scritto molto in proposito.
Nella Logica vado a memoria ci sono delle regole con . . . (non so come chiamarli) faccio prima a fare qualche esempio.
Alcuni:
Per Ogni (e c'è il simbolo che vale per ogni diciamo il simbolismo della logica). Poi ancora:
Esiste Almeno (simbolo, se no ricordo male E ma al contrario)
Quindi (tre puntini a 120° come un triangolo equilatero)
Implica (freccia verso destra)
E' Contenuto, Appartiene, bon ce ne sono molti smetto.
Per concludere non è che di tutte le cose bisogna sempre cadere nella statistica o nella percentuale o ancora nella probabilità.
L'enunciato del pollo andava scritto in un altro modo per essere vero.
Per esempio (non prenderlo alla lettera ho dimenticato queste letture e non sono un logico affermato) il tacchino avrebbe concluso
Ogni giorno mi arriva il mangime
Esiste almeno un giorno (vigilia di Natale) che l'enunciato non è vero
Nota che Esiste Almeno è un simbolo ed un concetto della logica.
Poi bisogna vedere a che ora la vigilia di natale il tacchino è stato sgozzato e non sappiamo se lui ha capito che l'enunciato era vero oppure falso, ma dopo morto non lo poteva sapere e tante altre cose.
Se solo un giorno il tacchino viene ammazzato, l'enunciato è falso, e per una volta tanto lasciamo stare le statistiche e le probabilità.
Il tacchino veniva nutrito e non è morto di morte naturale. Dipendeva da altri, quindi lui pensava che era una legge naturale, pensiero sbagliato.
Ciao

Un esempio di utilizzo del quantificatore esistenziale è il seguente:

che si legge "per ogni x esiste una y tale che x al quadrato è uguale a y". Esistono naturalmente anche numerosi altri usi, dove ∃ può assumere anche il significato di qualche (in opposizione a ∀, che vuol dire tutti); spesso lo si usa unito ad altri simboli di logica matematica, quali et, vel o non.
P.S.Ho parlato della E al contrario, sono andato a cercarla, qui parlano della E invertita più propriamente detto "Quantificatore Esistenziale", da notare anche la A capovolta, che si legge "Per Ogni".
Niente, era solo un piacevole ricordo di letture giovanili e ora da me completamente seppellite.



Il Quantificatore Esistenziale.
Ma Godel aveva "quantificato" il Quantificatore Esistenziale"?
Strani intrecci, oggi (non ricordo già più, forse ieri) facevo zapping in rete ho visto la storiella del tacchino, non so per quale motivo, non la conoscevo, mi è piaciuta e lo pubblicata.
Questo senza volerlo mi ha portato alla Logica, la logica ai quantificatori ed i quantificatore a Godel che ho parlato 4 o 5 giorni fa. Non ho ancora riposto il libro su Godel che ho segnalato, cerco e mi rispondo:
il quantificatore esistenziale la E invertita (esiste almeno un ..... tale che) ha 4 come numero di Godel
Ciao

Mizarino 22-05-16 11:25

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Hanno ragione entrambi (tanto Russel quanto il tacchino induttivista), perché gli ambiti di applicabilità dei loro ragionamenti sono diversi.

Russel ragiona da puro logico.
Il tacchino ragiona da scienziato sperimentale, o, se vogliamo, da persona qualunque che si deve basare sull'esperienza per decidere i propri comportamenti.

L'obiettivo del primo è raggiungere una certezza basata su ineluttabili deduzioni.
L'obiettivo del secondo è formulare l'ipotesi che, sulla base dei dati a disposizione, abbia la maggiore probabilità di avvicinarsi alla verità.
:hello:

Cocco Bill 24-05-16 10:34

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Beh, abbiamo visto che il punto do vista del tacchino era quello più adatto per progredire nella conoscenza di ciò che ci circonda, sia da vicino che... da lontano.
A volte può risultare limitato dalle condizioni contestuali e sperimentali, ma alla fine porta a dei risultati. Perchè: " Nessuna umana investigazione si può dimandare vera scienza, se essa non passa per le matematiche dimostrazioni; e se tu dirai che le scienze, che principiano e finiscono nella mente, abbiano verità, questo non si concede, ma si nega per molte ragioni; e prima, che in tali discorsi mentali non accade esperienza, senza la quale nulla dà di sé certezza." Leonardo da Vinci.

nino280 24-05-16 20:02

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Buchi neri medi.
http://www.uai.it/pubblicazioni/astr...asa-e-esa.html

nino280 24-05-16 21:31

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 

Un paio di giorni fa sono incappato in questo segno, simbolo.
Pare si chiami: Left angle bracket.
Ora io non riesco più a tornare sui miei passi, e non so che cosa rappresenti. Non ne ho più la minima idea, forse gli operatori o i simboli della logica simbolica?
Qualcuno lo conosce?
Ciao
Intanto che mi diano spiegazioni vado io stesso a fare una indagine:
<LI len="624">Pagina di Test del browser
Contorni (come file in formato SVG)
Tipi di carattere che supportano U + 27E8 Dati UnicodeNomePARENTESI ANGOLARE SINISTRA MATEMATICABloccoVari simboli matematici-ACategoriaPunteggiatura, Open [Ps]Combinare0BIDIAltri colori neutri [su]SpecchioYVoci di indice
reggiseno
PARENTESI ANGOLARE SINISTRA, MATEMATICA
STAFFA ANGOLARE, SINISTRA MATEMATICA
staffa, sequenza a sinistra
staffa sinistra sequenza
STAFFA, LASCIATO MATEMATICA ANGOLO
staffa di sequenza, sinistra
Commenti
reggiseno
staffa sinistra sequenza notazione di z

Blu sono io che scrivo.
Vi trovo strane voci, tipo reggiseno, che roba è?
Non sarò capitato in un link a sfondo sexi:D
Be, specifico che il link era in Inglese e io ho adoperato il traduttore automatico.
Ciao
U + 27EAMATEMATICA MATRIMONIALE SINISTRA STAFFA DI ANGOLO⟪
Come se non bastasse il doppio simbolo rappresenta la matematica matrimoniale.
Ormai il chianti comincia a fare i suoi effetti.

Mizarino 25-05-16 12:47

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779152)
Commenti
reggiseno...

I simboli compaiono nella notazione di Dirac della meccanica quantistica.
Il reggiseno probabilmente viene nominato perché l'accoppiata dei due simboli <..> (il primo aperto il secondo chiuso, con un qualche contenuto in mezzo) viene chiamata "bracket", cioè "parentesi" (in genere quelle quadre ma qui i due simboli speciali).
Il primo è il "bra" il secondo è il "ket".
"bra" in inglese vuol dire reggiseno... :D

nino280 25-05-16 14:49

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Urka!
Boia faus dicono qui dalle mie parti.
E' arciprobabile che io devo aver messo piede in qualche cosa di Dirac che poi non ricordandomelo + mi veniva spontanea la domanda:
dove ho visto questo segno.:D
Ciao grazie Miza.

Erasmus 25-05-16 21:29

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779192)
[...]
Boia faus

Sotto naja, moltissimi "alpini" bestemmiavano.
A volte i piemotesi se ne venivano fuoiri con "dio fàus" .,.. ed io non capivo che razza di bestemmia fosse.
Poi un compagno di Biella mi spiegò che "faus" significa "falso".

Ma tu, nino280, lo sapevi?
––––––––
Dovevo immaginarlo!
Il Piemonte confina con la Francia ...
E in francese "falso/falsa" diventa
m. faux; f. fausse
Modernamente queste parole si pronunciano fo/foss(e); ma in antico si pronunciavano "fàus/fàusse".
---------
:hello:

nino280 25-05-16 22:21

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Se lo sapevo?
Sapevo cosa?
Qui gli indigeni dicono Dio faus oppure boia faus ogni 35 secondi oppure una volta ogni dieci parole se non di più.
Ciao
Risposta a:
Ma tu, nino280, lo sapevi?

Erasmus 25-05-16 22:41

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779226)
Se lo sapevo?
Sapevo cosa?

Oh bella! Ma sai leggere?
[O sai leggere solo le parole sbagliate per errori di battitura? :mad:]
Intendevo chiederti: «Lo sapevi che "faus" significa "falso"?»
––––––––
:hello:

nino280 26-05-16 00:09

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
biciclettta bicicclettta
prova, prova
Sto provando il correttore automatico.
bicicletta a tre t
mi evidenzia l'errore ma quando invio o salvo le modifiche, la sottolineatura dell'errore mi scompare
A seconda delle capacità del tuo browser, potresti non poter utilizzare tutte queste opzioni. Se si sono verificati problemi nella scrittura dei messaggi, prova ad utilizzare un diverso tipo di interfaccia grafica. Editor di base-una semplice casella di testo Editor di base-Controlli di formattazione extra Interfaccia avanzata - Editor WYSIWYG completoInterfaccia editor dei messaggi:
Che ne so magari bisogna intervenire in questa opzione di coelestis che io non oso toccare per non peggiorare la situazione, visto che a me il correttore funziona.
Ciao

nino280 26-05-16 15:33

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Trasporto tutti i miei post da Chimborazo a qui:
Il caso ha voluto che questa discussione ugualmente interessante sotto certi versi sul bronswer e sul correttore automatico sia capitata in una discussione aperta da Sat e lui già altre volta aveva storto il naso se si sconfinava.
Non l'abbiamo fatto apposta, ed era dovuto ad un caso eccezionale che Erasmus mai aveva fatto così tanti errori di battitura in un solo post.
Se riusciamo a capirci qualcosa sia io che voi, tanto di guadagnato, indipendentemente se siamo o non siamo in un post aperto da Sat.
Se ancora notiamo che arrechiamo disturbo, suggerirei:
prendiamo armi e bagagli e ci trasferiamo in Miscellanee. Sono sicuro che li nessuno protesta e qualsiasi scrittura è ben accettata.
Ciao

nino280 26-05-16 15:38

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:
astromauh
nino280, tu che browser usi per navigare?

:hello:


E che ne so:D
Non so nemmeno che cosa è il bro quella cosa che dici tu.
Io navigo e basta.
Forse vado a pagaia, remo, a vela, motore turbo.
Dai scherzi a parte, non lo so veramente.
Provo a indovinare: Internet Explorer che ne dici potrebbe andare bene?
Poi se ti può servire, ho la fibra ottica (già segnalata) e ho Windows 8.1 e Facebook , che ne so una di queste cose mi ha messo il correttore automatico, badate bene, senza che io lo avessi chiesto espressamente. Me lo sono tenuto.
Che poi non è proprio evoluto visto che l'altro Nino mi ha ancora contestato orrori di Italiano non è colpa mia.
Ciao
Però posso assicurare che è ottimo:
Dopo il punto pretende non una ma due cose e cioè lettera maiuscola e lo spazio, ma non soltanto dopo il punto ma anche dopo punto interrogativo e punto esclamativo,(il nostro fattoriale)
e poi non ultimo tutti gli strafalcioni vari che neppure mi vengono in mente per il momento e che facciamo di solito.

nino280 26-05-16 15:45

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ho interrotto a metà la lettura del paper di Erasmus, continuo poi.
Per chiedergli una cosa che volevo chiedergli da almeno sei mesi;
Ma tu il correttore automatico non c'è l'hai?
Io se scrivo due volte gli gli o qualsiasi altra parola doppia il correttore me lo segnala e correggo strada facendo.
Il rischio è che tu magari hai scritto una parola di altissimo valore tecnico o di altissimo significato della lingua italiana, ma siccome è possibile che tu abbia fatto un errore (sai che cosa volevo aggiungervi dopo questa parola), noi non sapremo mai se è un errore o è una alta verità dell'italiano.:mmh:
Ciao
ingklese
sighnificato
successifamente
nezza
nezza
participiuo
angllicana)
esserte
eqwuipotenziale
siccpome
"linne
suoerfici
erssendo
bnasterà
anctica
Giuseppe (questo caso strano facendo copia incolla dal paper di Erasmus che era con lettera minuscola il mio correttore me lo ha imposto maiuscolo senza che io intervenissi)
gli gli
Volevi proprio scrivere quelle cose? Magari hanno un significato che tu sai e che a noi ci sfugge:D:D
Ciao

nino280 26-05-16 15:47

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ritorno sul correttore. A mio avviso utilissimo sia per chi scrive che per chi legge.
Per chi scrive è evidente e non sto ad elencare i vantaggi.
Per chi legge; se l'errore è uno be pazienza. Non stiamo qui a pignolettare. Ho scritto pignolettare, lui me lo marca di rosso, non gli piace, allora sono io che decido se ignorare il consiglio oppure mettere un altro termine.
Dicevo per chi legge, se gli errori diventano tanti come nel caso che io ho segnalato, uno deve veramente star li a chiedersi, cosa voleva scrivere? Voleva scrivere quella parola? E cercare nella sua mente la parola giusta. Io devo fare un secondo lavoro oltre a quello di capire il paper stesso.
Comunque bando alle chiacchiere.
Io il correttore l'ho in Coelestis.
Voi lo avete?
Se io c'è l'ho, perché voi no?
Mi pare di ricordare che è una cosa che mi funziona e ripeto da sola senza che io ho fatto nulla, da non molto tempo, forse un anno o due, perché anche io prima scrivevo biciclettta a tre t e postavo senza che me ne accorgevo. Ora non mi capita più.
Ciao

nino280 26-05-16 15:50

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:
astromauh
Da che pulpito viene la predica. :D

:hello:


Guarda che non c'è nessuna predica.
Volevo solo indurre Erasmus o a domandarsi e trovare il motivo per il quale a me scrivendo un post su coelestis fare 50 errori di battitura è impossibile perché me li sottolinea in rosso e di conseguenza correggo immediatamente.
Perché? Ho io spuntato qualche voce che lui non ha fatto?
Ma che io ho cercato mezzora fa nelle opzioni qui del forum e che non ho trovato? Semplicemente, un piccolo modesto aiutino ad Erasmus perché così magari no deve rieditare tutto d'accapo.
Ciao
Che poi gli errori di Erasmus erano tutti comprensibili, il mio aveva anche uno sfondo scherzoso

nino280 27-05-16 15:38

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Nuovi orologi: allo stronzio.
http://www.media.inaf.it/2016/05/26/...-clock-ottico/
Ciao
Due gatti di Schrodinger:
http://www.media.inaf.it/2016/05/27/...ger-raddoppia/
Ciao

astromauh 27-05-16 16:04

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ma che cavolo è successo?

Alcuni commenti che credevo di aver postato qui, sono in un'altra discussione. :confused:

Mi devo essere confuso. :lipssealed:

:hello:

nino280 27-05-16 18:44

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

astromauh (Scrivi 779369)
Ma che cavolo è successo?

Alcuni commenti che credevo di aver postato qui, sono in un'altra discussione. :confused:

Mi devo essere confuso. :lipssealed:

:hello:

Non ti sei confuso.
Alcuni commenti tu non li avevi fatti qui in miscellanea, ma li avevi fatti in "Chimborazo"
Siccome Sat si era lamentato rispolverando la questione degli OT io ho spostato tutti i miei messaggi da quella discussione a qui.
Ciao

nino280 27-05-16 20:54

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Tanto per ridere un po' ogni tanto:
https://media.giphy.com/media/hzR2Rxk2QTl3G/giphy.gif
Ciao:D

nino280 28-05-16 09:51

Oblato
 
Sentiamo che disse Henri Poincarè sulla forma oblata della terra nel 1892:
E' idea generalmente condivisa che tutti gli astri siano stati in origine o liquidi o gassosi, e che quelli che hanno perduto la loro primigenia fluidità abbiano comunque mantenuto , solidificandosi, la forma che avevano assunta quando erano ancora fluidi. Gli astronomi sono stati così indotti a porsi il seguente problema, allo scopo di spiegare la forma dei corpi celesti: a quali forze erano sottoposte quelle masse fluide che sono poi divenute gli astri attuali e quali forme di equilibrio dovevano esse assumere sotto l'azione di tali forze?
La prima di queste forze era l'attrazione newtoniana. Ogni molecola fluida veniva attratta dalle altre parti della massa in maniera direttamente proporzionale alle masse e inversamente proporzionale al quadrato della distanza. La seconda era la forza centrifuga causata dalla rotazione della massa fluida. Si assume che tale rotazione dovesse essere uniforme, vale a dire che a tutte le parti della massa fosse necessaria lo stesso tempo per effettuare un giro completo. E in effetti, se pure questa uniformità non vi fosse stata, l'attrito esercitato dalle diverse parti del fluido l'una sull'altra l'avrebbe in breve tempo ristabilita.
Determinare la figura di equilibrio di un fluido sottoposto a tali forze è un problema di idrostatica. Questo problema è assai difficile e la sua soluzione, per quanto sia ancora incompleta, ha richiesto grandi sforzi, per altro pienamente giustificati dall'importanza della questione.
Numerosi geometri del secolo scorso, fra i quali un posto d'onore spetta Clairaut, hanno risolto il problema nell'ipotesi che la rotazione sia lenta e che la figura di equilibrio differisca poco da una sfera. E' questo il caso, in effetti, di tutti i pianeti nel loro stato attuale; ciò non potrebbe tuttavia dirsi sufficiente, poiché è lecito domandarsi se accade lo stesso per certe stelle, come ad esempio le variabili. Si può anche supporre, come proponeva Laplace, che la materia che è servita a formare i pianeti abbia assunto inizialmente, distaccandosi dal Sole, una forma anulare e pertanto ben diversa da quella di una sfera.
Continua:

Erasmus 28-05-16 11:22

Re: Oblato
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779409)
Sentiamo che disse Henri Poincarè sulla forma oblata della terra [...]

[Il grssetto su "oblata" l'ho messo io].
Intendi senz'altro la somiglianza del Geoide con la forma dell'elissoide schiacciato.
[I meridiani terrestri assomigliano ad ellissi che hanno per diametro maggiore il diametro equatoriale della Terra e per diametro minore la distanza tra i due poli della Terra]
Ho chiesto per favore di non usare l'aggettivo "oblato" nel significato dell'inglese "oblate".
Constato che il favore non me lo fai. :mad:

Poincaré si guarda bene dall'usare quell'aggettivo nel significato che ti ha insegnato Miza!

E visto che mi fai le pulci su come scrivo, guarda che Poincaré è un francese; ed in francese è importante la distinzione tra accento acuto ed accento grave sulle vocali "e" ed "o"-.
Mentre infatti l'eventuale accento sulla "a" è semantico, l'eventuale accento sulla "e" e sulla "o" è sempre fonetico.
Insomma: "Poncarè" è sbagliato!]
------
:hello:

nino280 28-05-16 12:05

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Mizzica (mi pare che siano i siciliani che adoperano questo termine) Erasmus:mad:
Che fai detti legge? Ora ci segnali o ci obblighi anche a usare i termini che devo o dobbiamo usare? Ma dai era evidente che aveva un chè di provocatorio e anche un modo per giocherellare. Perché fra mille parole che potevo intitolare il post avrei scelto proprio quella?
Ma poi il farti le pulci ai tuoi errori di sbaglio, per me è già acqua passata. Ci siamo chiariti anche con il forte contributo di Astromauh, per me basta e avanza e va bene così.
Gli accenti, devo guardare anche l'inclinazione? No. Non lo farò mai.
E' troppo per me. Troppo faticoso.
Ciao

astromauh 28-05-16 12:26

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779416)
aveva un chè di provocatorio

Ma visto che tu il correttore ortografico ce l'hai, perché non l'utilizzi?

Il correttore ortografico ti ha segnalato che "chè" non esiste, tu perché lo scrivi lo stesso?

Che cos'è una licenza poetica?

Chi legge non interpreta le cose così... pensa che nino280 non sa scrivere.

A me il correttore ortografico qualcosa ha insegnato. Ad esempio ho imparato come scrivere correttamente perché, mentre prima sbagliando lo scrivevo così perchè.

:hello:

nino280 28-05-16 14:46

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ho scritto un chè ?
Non me ne ero accorto. Chiedo scusa.
In effetti ora ho scritto chè e si accende la spia rossa.
Io se scrivo 15 parole e ne sbaglio tredici, non so assolutamente perché ne correggo 12 mentre non correggo la tredicesima.
E' un mistero.
Perché? Dovevo farlo proprio per non sentire le tue lagnanze + quelle di Aspesi + quelle + altisonanti di Erasmus riguardo appunto alla inclinazione dell'accento.
Stiamo un po' uscendo dai ranghi altro che OT.
Perdere il nostro tempo che è oro, a discutere di come va messo l'accento italiano se è italiano, francese se è francese, e ostrogoto se è ostrogoto.
Uffa.
Ma dai per cortesia, non mi fate incazzare.
Volete mica paragonare i 25 errori che aveva fatto Erasmus su 50 parole che aveva scritto in quel suo esemplare post con l'inclinazione dell'accento?
Ciao

nino280 28-05-16 15:57

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Ad ogni modo lasciamo stare quelli che vanno in OT è un loro vizio, solo che non se ne accorgono,
Io ho postato un passo di Henri Poincarè .
Vedo che il mio correttore si accende di rosso sia che metto la e francese che la e italiana. Probabilmente è perché non conosce Poincarè.
Ma queste sono sciocchezzuole.
Poincarè accenna ad un certo punto alle stelle variabili.
Siamo in forum di astronomia niente di meglio che chiedere delucidazioni.
La domanda sorge spontanea perché le stelle variabili sono variabili?
Ho volutamente indicato l'anno dello scritto di Poincarè 1892 per sottolineare le conoscenze che lui aveva in quell'epoca, e non sto ad indicarvi i progressi fatti nel frattempo dall'astronomia, sto parlando di ben 124 anni fa.
Se ho ben capito la formazione di un corpo in rotazione in ellissoide schiacciato ai poli, chiamatela come volete, ma io preferisco oblata,
non è poi l'unica possibile, ma ne esistono (geometricamente e matematicamente) altre, non ultima quella di un ellissoide a tre assi.
Quanto ne ho parlato dell'ellissoide a tre assi nel bar Nino, veramente tanto, ma non intervenne e replicò nessuno e per quello che ho abbassato la serranda:D
Va da se che se anche l'opzione che un corpo fluido in rotazione può assumere la forma di un ellissoide a tre assi nel suo ruotare se è una stella variabile diventa variabile appunto perché alla nostra vista mostra sezioni variabili.
Ma è poi proprio così? La domanda mi viene spontanea perché io faccio molta fatica a pensare una stella fatta come un ellissoide a tre assi.
Ma in tal senso se Poincarè si è sbagliato ( probabilmente non si evince molto dalla prima pare che ho già postato, e credo che magari continuando nella lettura del suo articolo alla fine verrà fuori, ho messo appunto un "continua" e il capitolo è molto lungo) lui Poincarè è molto più giustificato rispetto a Nino 280, non mi voglio certo paragonare a Poincaré, ma quante più notizie ho io rispetto a lui?.
P.S. Sto copiando i pensieri di Poincarè (vedi mio post precedente evidenziato in blu) mi ci andrà del tempo, ma che fretta c'è.
Se avessi trovato in rete questo capitolo 4 tratto dal suo libro "Geometria e Caso" che accennavo, l'avrei fatto, risparmiavo tanta fatica visto che scrivo solo con il medio, quando d'altro canto, non voglio prendermi nemmeno il fastidio di andare a vedere se si scrive è oppure e' di Poincarè (notate la differenza è lievissima) ma che a Erasmus sappiamo come è fatto, gli piace fare le pulci, mettendolo in evidenza e rinfacciandomelo.
Ciao

Erasmus 28-05-16 16:03

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779416)
Erasmus :mad:
Che fai detti legge? Ora ci segnali o ci obblighi anche a usare i termini che devo o dobbiamo usare?

Quote:

nino280 (Scrivi 779423)
Ho scritto un chè ?

Ma perché fai il finto tonto?
NON ATTRIBUIRMI INTENZIONI CHE NON HO!
Non fingere di cader dalle nuvole.

Io non detto legge a nessuno.
a) Chiedere qualcosa per favore non è esigere.
b) Sei tu che hai fatto le pulci ad un mio intervento elencando tutti gli errori di battitura che rendevano la pronuncia delle parole diversa da quella che hanno quando sono scritte correttamente.

Certo: "nezza" non è lo stesso di "mezza", (ecc., ecc.). E la pronuncia delle parole viene diversa.
Beh: anche "perché" ha una pronuncia diversa da "perchè".
E se in italiano l'errore non è grave perché quando ci hanno insegnato a scrivere in corsivo (alle elementari) a queste distinzioni non hanno badato (dato che, tranne le parole tronche ed accentate, la grafia italiana non precisa se il suono delle vocali "e" ed "o" è grave o acuto), in francese invece l'errore è altrettanto grave di quello che sarebbe in italiano scrivere "eli" al posto di "egli" (o "Conciglio di Trento"/"Consilio Europeo" al posto di Concilio/Consiglio).
Tu sei libero di scrivere come ti pare.
Meno libero di fare le pulci agli altri, specie a chi sbaglia nel pigiare i tasti della tastiera (dal momento che invece i tuoi errori sono dovuti ad ignoranza di come si scrive correttamente).
–––––
Per me quest'argomento è CHIUSO.
––––––
:hello:

nino280 28-05-16 16:20

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 779427)
Meno libero di fare le pulci agli altri, specie a chi sbaglia nel pigiare i tasti della tastiera (dal momento che invece i tuoi errori sono dovuti ad ignoranza di come si scrive correttamente).
–––––
Per me quest'argomento è CHIUSO.
––––––
:hello:

E per la milionesima volta il professore dall'alto della sua ineguagliabile intelligenza, ti da dell'ignorante.
Ciao

Erasmus 28-05-16 16:47

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779426)
Se ho ben capito la formazione di un corpo in rotazione in ellissoide schiacciato ai poli, chiamatela come volete, ma io preferisco oblata, non è poi l'unica possibile, ma ne esistono (geometricamente e matematicamente) altre, non ultima quella di un ellissoide a tre assi.

Mi pare che NON HAI CAPITO.
[E mi pare che nemmeno mi hai letto con attenzione quando parlavo del Geoide che mi davano da studiare per l'esame di Topografia e Geodesia. Adesso aggiungo che la "geodesia" era stra-matura ai tempi di Poincaré ... maturata nel corso di almeno un buon secolo].

Supponi che un corpo celeste sia ancora fluido ed in rotazione (su sé stesso) – come la Terra nella notte dei tempi! –
Raffeddandosi (lentamente, nei secoli saeculorum) le parti del corpo tendono ad avere (per attrito interno) la stessa velocità angolare.
Allora possiamo pensare ad un modello matematico preciso: un corpo liquido ed omogeneo sottoposto alla gravitazione (newtoniana) delle stesse sue parti che gira a velocità angolare uniforme (come farebbe un corpo solido) e costante nel tempo.
Se il corpo fosse davvero liquido che forma assumerebbe?
Se non girasse su sé stesso assumerebbe la forma sferica.
Se invece gira su sé stesso, alla gravitazione newtoniana si aggiunge quella centripeta, la cui reazione centrifuga deforma la sfera facendola assomigliare ad un ellissoide schiacciato.
Occhio: assomigliare, non coincidere!
Per una precisa massa, un preciso volume ed una precisa velocità angolare la sfera si deforma in una precisa (unica) forma (senz'altro appiattita). Tanto maggiore è la velocità angolare, tanto maggiore è lo schiacciamento.
Poincaré dice che il problema matematico di trovare la vera forma che assume un astro liquido in rotazione è di difficile soluzione ed ha impegnato i matematici (di tutto un secolo abbondante prima di lui).
Ovviamente, da questo modello l'astro può allontanarsi per svariate cause. Anzitutto per on essere omogeneo [ma presumibilmente a strati a densità crescente al diminuire della distanza dal centro]. E anche per la presenza di altre masse che, anche in caso di non-rotazione, renderebbero la forma dell'astro fluido non esattamente sferica.

Riassumo: Poincaré non dice che sono possibili, oltre all'ellissoide schiacciato, altre forme!
Dice invece (o meglio: intende dire) che la forma effettiva, ancorché fossero note tutte le sue cause e queste fossero pochissime, è difficile da trovare matematicamente.
[Beh: al giorno d'oggi, con i progressi del calcolo numerico applicato, le difficoltà sono diminuite enormemente; ovviamente non per noi, poveri "brocchi", ma per raffinati team di programmatori che macinano bene anche la matematica].
–––
:hello:

nino280 28-05-16 19:28

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 779429)
Riassumo: Poincaré non dice che sono possibili, oltre all'ellissoide schiacciato, altre forme!
Dice invece (o meglio: intende dire) che la forma effettiva, ancorché fossero note tutte le sue cause e queste fossero pochissime, è difficile da trovare matematicamente.
:hello:

Invece Poincarè, dice proprio il contrario di quello che dici tu, e cioè che ci sono forme stabili di solidi di rotazione dalle forme più strane, tanto per fare un esempio hai presente un uovo, rigonfio da una parte e più sottile dall'altra? E che quindi non sono necessariamente un ellissoide schiacciato. Si parlerà quindi ora degli ellissoidi di MacLaurin e di Jacobi se vogliamo definire al meglio la discussione.
Cerco in giro:
Un sufficiente numero di curve di luce, ottenute con osservazioni a diverse longitudini eclittiche e distribuite nell’arco di tre o quattro apparizioni, consente di determinare la direzione dell’asse di rotazione. Inoltre, permette la costruzione di un modello tridimensionale abbastanza dettagliato della struttura su larga scala dell’asteroide mediante la tecnica matematica dell’inversione delle curve di luce.
Tre curve di luce dell’asteroide (43) Ariadne affiancate dal modello tridimensionale ottenuto con la tecnica matematica dell’inversione di un cospicuo numero di curve di luce, acquisite in epoche differenti. La diversa forma e ampiezza delle curve è dovuta al cambiamento delle condizioni di illuminazione durante ogni apparizione. (Kaasalainen et al. Icarus 159 (2002) mod.)

Il motivo per cui è necessario osservare l’oggetto sotto diverse prospettive è che in questo modo l’illuminazione laterale e radente mette in evidenza, grazie al gioco di luci e di ombre, anche le eventuali irregolarità nella forma, almeno su scala macroscopica. Un asteroide sferico non mostra alcuna variazione significativa nella curva di luce nel corso della sua rotazione, ma anche un oggetto fortemente elongato esibisce un comportamento analogo se osservato in direzione del suo polo. Ma, mentre nel primo caso non ci sono variazioni di sorta nemmeno se la visione è equatoriale, nel secondo si ha un’alternanza evidentissima di massimi e minimi, dovuta alla grande differenza nell’estensione dell’oggetto lungo gli assi perpendicolari a quello di rotazione. Non è raro, in questo caso, riscontrare ampiezze nella curva di luce anche di una magnitudine che, nel caso di asteroide approssimabile nella forma ad un ellissoide di Jacobi, implica un rapporto di circa 5/2 tra i due assi principali.
In linea di principio per ottenere una buona curva di luce è sufficiente un centinaio di punti ben distribuiti lungo il periodo. Tuttavia, un numero maggiore è sicuramente preferibile, sia per evidenziare eventuali irregolarità morfologiche, sia per minimizzare gli errori nelle misure dovuti, per esempio, a peggioramento delle condizioni meteo durante le osservazioni. La maggior parte degli asteroidi ruota con periodi compresi tra 6 e 12 ore perciò un paio di notti di misure, almeno durante l’inverno, sono sufficienti per determinare in maniera accurata il periodo. E’ opportuno però aggiungere una terza sessione a distanza di qualche giorno per ottenere una maggiore precisione.

Lo vedi l'asteroide in figura? Che forma ha?
Ciao

nino280 29-05-16 12:37

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Cambio rotta.
Questa mattina mi sono trovato per caso in un link, si chiama MATLAB
Ho intuito che dovrebbe fare cose eccezionali.
Impiego ben tre ore per scaricare una versione di prova di un mese.
Ecco come si presenta:
http://s33.postimg.org/9pyrekkrj/Mat_Lab.jpg

Il bello è (certo io sono veramente un tipo veramente molto divertente) NON SO USARLO:D:D
Ciao

Erasmus 29-05-16 16:15

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779475)

Non ho capito ... due cose: :)
a) Perché, invece di mettere il link alla pagina che volevi farci vedere, di essa hai fatto una immagine; e invece di farci vedere qui (contestualmente) l'immagine che hai fabbricato e caricato su postimage.org/, ci mandi a vederla là (ossia: usi il tag "URL" invece del tag "IMG").
It's here (your image):


b) Perché sei andato a consultare quella pagina in inglese di MatLab invece di quella in italiano.
La pagina in italiano è questa qui:
––> MATLAB versione di prova gratuita per 30 giorni
Faccio anch'io l'immagine della pagina e la carico anch'io in postimage.org/ .
––––
:hello:

nino280 29-05-16 17:45

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Be la differenza è sostanziale fra la pagina che tu dici che io avrei dovuto postare e quella che ho postato.
La mia immagine è una immagine del programma già funzionante, ed infatti io ci ho anche scritto dentro facendo due piccoli calcoletti come vedi tanto per provarlo mi pare che era 5*5 e 5^2
Con la tua pagina (che dovrebbe essere una rappresentazione e mi pare d'averla anche notata nell'atto dell'iscrizione o del dowland) non ci faccio nulla.
Ciao

Erasmus 29-05-16 18:14

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779302)
Quote:

astromauh
nino280, tu che browser usi per navigare?

E che ne so :D
Non so nemmeno che cosa è il bro quella cosa che dici tu.
Io navigo e basta.

Non capisco se fai apposta – e in tal caso che gusto ci trovi – a rispondere eludendo la domanda dell'interlocutore ... o se davvero sei così!

Mi sforzo di supporre che non fai apposta.
Allora hai bisogno di istruzioni elementari ... che io gentilmente ti offro gratuitamente.

Mentre usi un qualsiasi programma – (e siccome hai un sistema operativo della Microsoft presumo che vai in Internet con qualche versione di Internet Explorer) – il nome del programma (o "applicazione" per chi è in Apple) sta scritto nel menù principale. Mettiamo che sia Pinco Panco. Allora la prima voce del sotto-menù di PincoPanco è:
“Informazioni su PincoPanco"

Dai, nino280! Leggi sul tuo schermo con che cavolo di programma stai "navigando" in Internet. Porta là il cursore, scegli la prima riga ... e vedrai le informazioni del tuo "broswer". E allora potrai rispondere a tono ad astromauh, invece di rispondergli come se avessi bevuto troppo Chianti
[Ma da quando sei passato dal Grignolino al Chianti?]
–––––––––
Io sto ora "navigando" (evidentemente!)
In alto, nella prima linea orizzontale dello schermo di questo computer vedo a sinistra la "mela" della Apple; poi in grassetto la parola Safari poi – nell'ordine – le parole:

File Composizione Vista Cronologia Segnalibri Finestra Aiuto

Ma che sto a raccontarlele? Meglio se te le faccio vedere!

Eccole qua:


Adesso metto il cursore sulla parola Safari e scelgo la prima riga [del sotto-menu che si apre "in cascata"] la quale dice:
«Informazioni su Safari»
Allora mi si apre una finestrella ... che ti faccio vedere (dopo averla ingrandita perché è scritta in piccolo):

Ecco: se astromauh avesse chiesto a me: «Che browser usi per navigare? », sarei andato a leggere "Informazioni su Safari" e gli avrei risposto:
«Safari, versione 9.1.1».

Sono sicuro che avresti potuto fare analogamente!
–––
:hello:

Erasmus 29-05-16 18:28

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

nino280 (Scrivi 779499)
[...]Con la tua pagina [...] non ci faccio nulla.
Ciao

Ah! Perché noi, invece, con la tua immagine di una pagina del programma in funzione ci facciamo qualcosa di diverso dal solo vederla ...[faticando pure per leggerla]? :mmh:

Mi rassegno: non fai apposta, sei proprio così! :D
–––––
:hello:

nino280 29-05-16 19:18

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Boia Faus (già detto, devo trovare un'altra esclamazione)
Ma tu che cosa pretendevi, che tu potessi adoperare il programma che io ho scaricato attraverso io, attraverso me, il mio corpo, oppure per opera dello spirito santo. Sarò io che faccio il nesci ma tu arrangi pure:D
In quanto al safari se ti dico (no l'ho detto ad Asstromauh) che non so nulla è perché non so nulla. Se lo sapessi lo diressi.
Si ora che ci penso in alto alto ci sono una freccia grande bianca su sfondo blu tipo il cartello stradale del senso unico, poi una freccia più piccola, an vedi poi c'è una e barrata di giallo, deve essere quella cosa che dici tu e Astro, si deve essere il brons (non ricordo cosa viene dopo forse w) ma io non me ne sono mai occupato, e lì, che faccia quello che vuole:)
Ciao

nino280 29-05-16 19:31

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
https://www.google.it/search?q=inter...mCC30Q_AUIBygC

Tiè
Ok torno serio per un attimo.
In verità io sapevo benissimo di non avere Safari e di avere Internet Explorer, se non fosse stato così allora Erasmus aveva tutte le ragioni a domandarsi da dove sono sceso e da dove arrivo (da Laterza per chi non lo sapesse), ma quello che veramente non sapevo e questa volta mi dovete proprio credere, è che non sapevo che quelle due cose, cioè Safari ed Explorer si chiamavano BRONSWER.
Per cui quando Astromauh mi aveva chiesto: ma tu Nino che bronswer hai? Il rispondere non lo so, era giustificato.

Più sincero di così non posso.
Ciao

nino280 29-05-16 21:15

Re: Miscellanea (Scienze Varie)
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 779492)

Ci stavo pensando.
Ricapitoliamo:
io vi ho confessato stamattina ( oramai vi dico tutte le mie mosse e vi tengo aggiornati giornalmente di tutte le mie mosse, non vi nascondo nulla) che ho scaricato un interessantissimo programma di matematica dal titolo "MatLab" e sono Felice no sono Onofrio:D che per una volta tanto in una sezione a sfondo matematico io arrivo addirittura a postare un link che in qualche modo ha a che fare con la matematica, ma che, dopo averlo scaricato ,non ho la minima idea da dove incominciare e come si adopera.
Li c'è scritto:
oltre un milione di ingegneri e scienziati adoperano Matlab . . . .
e quindi, io che c'entro? Non sono né ingegnere ne scenziato (so che si mette la i fra la c e la e) ma ogni tanto godo a meridionalizzarmi di più quanto lo sono già.
Ciao


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 20:12.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it