Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Estrazioni casuali (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=42400)

aspesi 15-02-12 07:49

Re: Estrazioni casuali
 
Quote:

Rob77 (Scrivi 565828)
Nino, quello è un file Word a tutti gli effetti. Creato da Word Office 2010.

Ciao

Infatti, non tutti ce l'hanno. Io, ad esempio, sto benissimo con l'Word 2003 (o anche più vecchio...) :rolleyes:

Mizarino 15-02-12 07:51

Re: Estrazioni casuali
 
Io odio gli aggiornamenti dei software con tutto me stesso.
Se fossi il P.d.C. li abolirei per decreto!... :D

aspesi 15-02-12 07:55

Re: Estrazioni casuali
 
Quote:

Mizarino (Scrivi 565831)
Io odio gli aggiornamenti dei software con tutto me stesso.
Se fossi il P.d.C. li abolirei per decreto!... :D

Io odio soprattutto l'arroganza di continuare ad importunarmi con:
Aggiornamenti disponibili per il computer.
Fare clic qui per scaricarli

e ancora di più quando si scaricano da soli, riavviando il computer....:mad:

Rob77 15-02-12 08:06

Re: Estrazioni casuali
 
Vi capisco completamente. Mio padre, che ha 70 anni, affronta questi temi nella stessa maniera.
Sto cercando una rete e vi mando tutto.

aspesi 15-02-12 08:13

Re: Estrazioni casuali
 
Quote:

Rob77 (Scrivi 565843)
Vi capisco completamente. Mio padre, che ha 70 anni, affronta questi temi nella stessa maniera.

Eccerto :rolleyes:
E' da questa mancanza delle nuove generazioni che poi arrivano, senza che se ne capiscano i pericoli, i "governi tecnici dei banchieri"... :mad:

Rob77 15-02-12 08:28

Re: Estrazioni casuali
 
Dai scherzo :)
Comunque io son mica tanto di primo pelo. 35 anni.

Sto entrando in aereo, ve lo mando appena arrivo.

Erasmus 15-02-12 10:52

Eq. Editior Apple <––> Eq. Editor MS
 
Il mio editor è AppleWorks 6, discendente diretto di MacWriter II, [col quale scrivevo fin dal 1989 ... quasi come con AppleWorks attuale, con un sacco di font, dimensioni, stile, impaginatura, aggiunta di immagini, ecc. quando il massimo del progresso in MS era scrivere con "WordStar"!].
Visto, però, che continua imperterrito il monopolio della MS (che Dio la strapiombi!), da quando è nato "Windows" (1995) mi sono procurato la possibilità di leggere e scrivere in Word (estensione .doc).
A volte mi tocca convertire in Word miei documenti in AppleWorks per renderli apribili in scrittura a qualcun altro. Adesso per un testo la cosa è semplice: basta chiedere "registra col nome ..." e poi scegliere "Word" nel menù del "fomato". (In questa manovra "Office", "Word" o MS non compaiono affatto: viene attivato il traduttore MacLink). Ma la cosa è ancora complicata se il documento contiene immagini o anche formule.
Le immagini bisogna inserirle una alla volta. Le formule invece appaiono scritte correttamente nel convertito in Word. Ma c'è un inganno malefico! Non sono più modificabili come formule perché sono diventate immagini! Per rendere possibile l'apertura delle formule in scrittura occorre riscriverle. Ma ... non proprio! Cioè: non è necessario ricomporle ex novo aprendo l'Equation Editor della MS. La vigliaccata è che l'Equation Editor della MS dentro è identico, ma proprio identico, a quello della Apple: ma non è compatibile a scatola chiusa! Per ogni formula bisogna fare il copia-incolla di tutta la formula dalla finestra dell'Eq. Editor Apple a quella dell'Eq. Editor MS.
Alla prima formula si incomincia con "inserisci oggetto ..." –> "Microsoft Equation".
Per le successive formule incollo una formula qualsiasi (per ersempio copia della precedente) in Eq. Editor MS dove c'è una falsa formula, ci clicco su (per aprire la finestra di Eq. Editor MS), clicco sulla vera formula nel foglio AppleWorks (per aprirla in una finestra di Eq. Editor Apple), seleziono tutto nella finestra Eq. Editor Apple, lo copio, lo incollo al posto della formula aperta in Eq. Edtor MS e chiudo entrambe le finestre. Et la voila la formula giusta al posto giusto nel foglio Word. Ma se le formule sono molte ... che stress 'sto lavoraccio per ciascuna!
Mi hanno detto, molto tempo fa, che la ditta di software che ha fatto l'Euation Editor (per la Apple) è stata in seguito comperata dalla MS. Non so quanto attendibile sia questa informazione. Fatto sta che l'Equation Editor funzionava negli editor Apple prima dell'arrivo di Windows. Nelle finestre di Equation Editor (sia MS che Apple) non si può incollare nient'altro se non copiato da altra finestra di Equation Editor, indipendentemente dal fatto che si operi tra due finestre della versione per MS, tra due finestre della versione per Apple o tra una finestra della versione MS e l'altra della versione Apple. Fare apposta che le due versioni Apple e MS non siano compatibili una con l'altra a scatola chiusa mi pare proprio una vigliaccata!

Naturalmente, se il destinatario non ha da aprire il documento in scrittura, glielo mando in PDF
--------------
Pardon ... pistolotto OT more erasmiano ... conseguenza delle vessazioni subite dai precursori [cui mi onoro di appartenere] di documenti ben fatti, [precursori ovviamente tutti in Apple], dall'avvento di Windows (imputabili quindi alla MS).
Però ... pilatescamente: quod scripsi, scripsi!
-------------
:hello:

Rob77 15-02-12 10:59

Re: Estrazioni casuali
 
No problem!
Son arrivato a São Paulo. Sto per collegarmi e vi uploado un PDF :)

aspesi 15-02-12 11:08

Re: Eq. Editior Apple <––> Eq. Editor MS
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 565924)
Il mio editor è AppleWorks 6, discendente diretto di MacWriter II, [col quale scrivevo fin dal 1989 ... quasi come con AppleWorks attuale, con un sacco di font, dimensioni, stile, impaginatura, aggiunta di immagini, ecc. quando il massimo del progresso in MS era scrivere con "WordStar"!].

-------------
:hello:

WordStar che a me bastava ed avanzava...:)
Ho ancora un dischetto (disc..one, 5 1/4":D) con questa utility...

Rob77 15-02-12 11:12

Re: Estrazioni casuali
 
http://www.mediafire.com/?afn47kahfolwk4e

Ribadisco: ho compreso la vostra soluzione e credo che sia la migliore in quanto permette un calcolo generico (per qualsiasi k) della probabilità. Ho voluto tuttavia andare avanti su un'idea che mi è nata durante l'analisi del problema. E di questa idea ve ne chiedo la bontà.

Grazie.


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 18:47.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it