Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Astronomia Pratica (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Marte e pianeti con Celestron C8 (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=59709)

mihii 01-08-18 09:31

Marte e pianeti con Celestron C8
 
Buongiorno a tutti,
scrivo perchè ho recentemente acquistato un Celestron C8 e non mi sono ancora ben chiare alcune cose. Premetto che è il mio primo telescopio "serio" e che prima le uniche osservazioni mai fatte sono state con un rifrattore da 60mm: insomma, un giocattolo.

Dopo un paio di giorni di "impatto traumatico", sono riuscito a padroneggiare montatura, allineamento, collimazione e oculari e con queste basi (che mi mancavano completamente col telescopio giocattolo) ho cominciato a fare qualche osservazione, in particolare su Giove, Saturno e Marte, che dal cortile di casa sono in posizione particolarmente favorevole in questo momento.

Ho tuttavia come l'impressione che ci sia qualcosa che non va e non so con chi confrontarmi, non conoscendo nessun'altro con la mia stessa passione nella mia zona. Il problema sorge sui pianeti, in particolare su Marte: mi appare come un palla arancione, privo di qualsiasi dettaglio superficiale, indipendentemente dall'ingrandimento e dall'altezza sull'orizzonte. Ho provato con tutti gli oculari, con e senza barlow (2x e 2,5x); con e senza acclimatazione; in più sessioni osservative nell'arco di 3 settimane; con condizioni climatiche diverse; con e senza filtro (ho un Baader filtro Neodymium Moon & Skyglow); ma il risultato non cambia. Appare sempre come un cerchio arancione che da l'impressione del "sovraesposto": luminossimo e privo di dettagli.

Non dovrebbe essere un problema di collimazione: ho installato le Bobs Knobs e la rifaccio ogni volta che osservo; inoltre ho presente come appare il disco quando la collimazione è errata, perchè effettivamente quando il telescopio è arrivato era pesantemente scollimato.

La messa a fuoco credo sia corretta: l'ho provata anche sulle stelle vicine e su altri pianeti, come Giove e Saturno. Mi mancano i dettagli: anche sugli altri due pianeti la situazione è simile ma non drastica quanto Marte. Su Giove vedo le bande equatoriali e a tratti la macchia rossa; su Saturno vedo con moltissima fatica la divisione Cassini. Ho sempre quell'impressione di "leggeramente sfocato", ma Marte resta una bestia nera: niente calotte polari, niente dettagli della superficie, neanche accennati.

L'inquinamento luminoso non è pesantissimo: osservo dalla periferia di una città di provincia, lontano da poli industriali o aree pesantemente inquinate. Sono in campagna e la porzione di cielo dove si trova Marte in questo momento non è neanche sopra i paesi limitrofi.

Il seeing, a mio parere, è buono: le stelle le vedo stabili e non scintillanti.
Ho provato anche a fare qualche ripresa, con una Canon EOS 1300D al fuoco diretto e barlow 2x: comincia ad intravedersi qualche dettaglio in fase di elaborazione con Registax (pessima, ma è praticamente il mio primo tentativo), ma niente di che.

Allego l'immagine da me realizzata, che personalmente mi sembra pesantemente sfocata - ma non è questo il punto della presente discussione - ma che da un'idea di quello che vedo. All'oculare i bordi mi appaiono netti e definiti, non come in foto, ma non vedo NESSUN DETTAGLIO di quelli presenti nell'immagine.

https://ibb.co/exckae

Allego anche un video trovato su Youtube con uno strumento analogo:

https://www.youtube.com/watch?v=uajubgAvSaw


Non mi avvicino neanche lontamente a quanto ripreso dall'autore del video, neanche se sommo i frame del video.

La domande finale, dopo questo interminabile papiro, è: mi sfugge qualcosa? Possibile che io non riesca a vedere niente di davvero dettagliato nè ad occhio nudo nè in ripresa? Che altre variabili ci possono essere?

Grazie mille

mihii 01-08-18 09:37

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Chiedo scusa, per un errore di login credo di aver creato a doppio la discussione e non riesco a rimuovere la prima.

Cocco Bill 01-08-18 09:53

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Se il seeing non è ottimo di Marte non vedi nulla. Prova un poco ad osservare Saturno, magari da quello cominci a capire come vadano le cose. Anche io non sono riuscito quest'anno a vedere un Marte decente per colpa del seeing.

GimoIng 01-08-18 14:36

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
E' da giugno che Marte è interessato da una tempesta di sabbia di dimensioni globali. Nelle ultime settimane pare sia in diminuzione e qualche dettaglio superficiale inizia a saltare fuori anche in visuale.

Io quest'anno sono riuscito a vedere la calotta polare sud solo la notte del 30, con seeing molto buono, a 250x su rifrattore acromatico 120 mm f8.3, il resto del disco era comunque di un arancio uniforme.

Per Giove e Saturno invece, oltre al seeing che può essere scarso, potresti anche dare un'occhiata meglio alla collimazione, ed eseguirla in maniera molto attenta. La divisione di Cassini è un dettaglio ampiamente alla portata di un 8".

Robb 01-08-18 19:39

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Marte sarebbe in una posizione vicina alla Terra ma come diceva GimoIng in questo periodo ci si osserva ben poco a causa della tempesta di sabbia che lo sta avvolgendo.

Meglio aspettare che si plachi e comunque Marte resta bastardino perché ha diametro apparente sempre relativamente piccolino e quindi bisogna salire un po' con gli ingrandimenti, cosa che però è possibile tanto più il telescopio è in temperatura, collimato e tanto più il seeing atmosferico e locale è buono.

Nel frattempo ci sono Giove e Saturno che danno belle soddisfazioni :ok:

france65 03-08-18 00:01

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Ciao mihii:hello:
Io ho fatto un paio di tentativi col mio SC 10'' e sono durati giusto il tempo di maledire il seeing. Per queste sere dalle mie parti c'è poco da fare con Marte, che oltretutto transita anche un pò bassino.
Se anche da te il seeing non è più che buono non credo che sia un problema di strumento.
Il mio Sc è perfettamente collimato eppure ...ciccia:mad:
Ciao

maurizio77 03-08-18 07:36

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
hai scelto marte troppo "difficile"per ora ti conviene come ti hanno suggerito
di provare con giove e saturno per tirarti su di morale;)

mihii 03-08-18 08:56

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Grazie a tutti per i consigli! Volevo provare ieri sera con Giove... ma il seeing era così tremendo che tremava tutto e sono rientrato dopo 5 minuti! Riproverò presto :D

Scorpione 04-08-18 21:03

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
I dettagli oltre quelli che noti li puoi vedere solo nei giorni fortunati o riprendendo con una cam. Comprati una torretta bino in visuale è tutta un altra cosa :ok:

giovanni bruno 12-08-18 07:18

Re: Marte e pianeti con Celestron C8
 
Soprattutto .....MAI!!!!!!..... confrontare delle immagini patinate che girano in rete, sono frutto di autentici GURU del settore,che hanno strumenti collimatissimi e ben termostatati, riprendono da luoghi con un seeing medio stratosferico e soprattutto hanno subito profonde post elaborazioni.

Aggiungo che magari sono foto di opposizioni planetarie altissime in cielo e l'altezza del pianeta conta eccome.

Riprendere dai TROPICI è cosa diversa che riprendere dal NORD EUROPA, perchè nello stesso istante, i pianeti avranno altezze abissalmente diverse.

L'unico confronto che vale è quello in tempo reale, ovvero con due strumenti su due diverse montature motorizzate e con un continuo ping-pong tra uno strumento e l'altro, si!!! perchè anche in pochi secondi il seeing può variare.

Quindi niente comparazioni serie con una sola montatura su cui si alternano due o più strumenti.

In via più generale e segnatamente per il planetario, quando si compra un certo strumento, di una certa apertura e di una certa tipologia ottica, si è comprato solo una probabilistica prestazione ottica, per un seeing almeno medio.

Per il seeing se è meno che medio, prima ci si raseggna a cattive osservazioni e meglio è.

Per un C8 la pubblicità promette 400x ed è cosa vera, ma solo con un rarissimo seeing eccellente.

Per consolarti pensa a me che ho un un ben più grosso C11 CPC HD, ma ho imparato da decenni che per il planetario siamo sempre alla mercè del seeing e nulla può il grosso diametro contro un cattivo seeing. :ok::hello:


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:01.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it