Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   Un po' di calcoli ... un po' di logica.... (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=41889)

aspesi 19-09-11 09:22

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
7) Un quadrato unitario suddiviso in quattro rettangoli tramite due segmenti paralleli ai suoi lati.
Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16

:hello:

nino280 19-09-11 10:44

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
7) Un quadrato unitario suddiviso in quattro rettangoli tramite due segmenti paralleli ai suoi lati.
Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16

:hello:

Semplice.
Divido il quadrato in quattro quadrati da 1/4 e 1/4*1/4=1/16 che non supera 1/16.
Ma avevi detto rettangoli? Ma per definizione un quadrato non forse un caso particolare di rettangolo?:D
Ciao

aspesi 19-09-11 11:03

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Quote:

nino280 (Scrivi 517664)
7) Un quadrato unitario suddiviso in quattro rettangoli tramite due segmenti paralleli ai suoi lati.
Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16

:hello:

Semplice.
Divido il quadrato in quattro quadrati da 1/4 e 1/4*1/4=1/16 che non supera 1/16.
Ma avevi detto rettangoli? Ma per definizione un quadrato non forse un caso particolare di rettangolo?:D
Ciao

Giusto.
Ma analiticamente:
__________________________________
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|...............A....................|.........B........| ...1 - y
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|----------------------------- |---------------|
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|..............C.....................|........D.........|......y
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|_____________________|___________|

................. x ...................... 1 - x

Se A, B, C, D sono le aree dei quattro rettangoli, i prodotti valgono:
..............

:hello:

Erasmus 19-09-11 13:54

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Quote:

aspesi (Scrivi 517625)
7) Un quadrato unitario suddiviso in quattro rettangoli tramite due segmenti paralleli ai suoi lati.
Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16

:hello:

Tu, probabilmente, per "adiacenti" intendi due rettangoli che si toccano solo in un vertice.
Allora il prodotto delle loro aree compreso tra 0 (escluso) e 1/16 (compreso).
Ma "adiacente" significa "che giace accanto" (dal latino adiacens, participio pesente del verbo adiacre > ad + iacre, ad = accanto, vicino; iacre = giacre, stare in un certo posto, stare sdraiati ...).
[In geometria euclidea si dicono "adiacenti" due angoli consecutivi (= con il lato termine di uno coincidente col lato origine dell'altro) e supplementari (= la cui somma un angolo piatto)].

Se consideri "adiacenti" due rettangoli con un lato comune, il prodotto delle loro aree compreso tra 0 (escluso) ed 1/4 (escluso).
---------------------------
Tipico esercizietto sulle derivate parziali ...
Pongo x e y le distanze delle due rette da un vertice, diciamolo V.
[x ed y variano quindi da 0 escluso ad 1 escluso].
L'area del rettangolo con quel vertice V S1 = xy.
L'area del rettangolo con un vertice che, nel quadrato, opposto di V S3 = (1x)(1y).
Gli altri due rettangoli hanno area (rispettivamente) S2 = x(1y) e S4 = y(1x).

[Segue un discorso ... barboso!].
Abbiamo cos 6 prodotti di aree di 2 rettangoli:
P1(x, y) = S1*S2 = (xy)*[x(1y)] = (x^2)[y(1y)];
P2(x, y) = S1*S3 = (xy)*[(1x)(1y)] =[x(1x)][y(1y)] (che quello che hai in mente tu).
P3(x, y) = S1*S4 = (xy)*[y(1x)] = (y^2)[x(1x)];
P4(x ,y)= S2*S3 = [x(1y)]*[(1x)(1y)] = [x(1x)]*[(1y)^2]
P5(x, y) = S2*S4 = [x(1y)]*[y(1x)] = (xy)*[(1x)(1y)] = P2(x,y)
P6(x, y) = S3*S4 = [(1x)(1y)]*[y(1x)] = [y(1y)]*[(1x)^2].

Ma i tipi di prodotti sono, in sostanza, 2 soltanto: quelli delle aree di
due rettangoli con un lato comune; oppure
due rettangoli che hanno in comune solo un vertice.
(Cos si riconosce anche scambiando x con 1x, e/o y con 1y e/o x con y).
Ossia: i due tipi distinti sono:
P1(x, y) = (x^2)*(y y^2);
P2(x,y) = [x(1x)]*[y(1y)] (quello che hai in mente tu).

A parit di y, P1 massimo per x=1.
Al variare di y tra 0 e 1, P1 nullo nei limiti (y=0 oppure y = 1) e ha un massimo dove si annulla ∂P1/∂y = (x^2)*(12y), cio per y = 1/2.
Qui PI(x,1/2) = (x^2)(1/2 1/4) = (x^2)/4, che massimo in x = 1 dove vale:
P1(1,1/2) = 1/4.

P2(x, y) si annulla nei limiti di x e/o di y:
P2(x,0) = P(x, 1) = P2(0, y) = P2(1, y) = 0.
E' perci massimo assoluto in certo (x, y) non di confine dove si annulla sia ∂P2/∂x che ∂P2/∂y.
Si ha infatti:
∂P2/∂x = (12x)*[y(1y)]; ∂P2/∂x = 0 ⇒ (12x)*[y(1y)] =0 ⇒ x = 1/2.
∂P2/∂y = (12y)*[x(1x)]; ∂P2/∂y = 0 ⇒ (12y)*[x(1x)] = 0 ⇒ y = 1/2.
P2(1/2, 1/2) = [(1/2)(11/2)]*[1/2(11/2)] = 1/16 (c. d. d. :D)
---------------
NB
Se si dice x la posizione di una retta rispetto alla mediana ad essa parallela
e se si dice y la posizione dell'altra retta rispetto alla mediana ad essa parallela
x ed y possono variare tra 1/2 e +1/2. Allora PI e P2 risultano del tipo:
P1(x, y) = [(1/2 x)(1/2y)]*[(1/2 +x)(1/2 y)] = (1/4 x^2)*[(1/2 y)^2];
P2(x, y) = [(1/2 x)(1/2 y)]]*[(1/2 + x)(1/2 + y)] = (1/4 x^2)(1/4 y^2).
Allora ... non c' bisogno di usare le derivate parziali!
Si vede subito che:
P1, a parit di x, massimo per y = 1/2 e, a parit di y, massimo per x = 0.
E' quindi massimo assoluto in (0, 1/2) dove vale P1(0, 1/2) = (1/4)*1 = 1/4:
P2 (quello che hai in mente tu) nullo per x =1/2 o y = 1/2 ed evidentemente massimo assoluto per x = y = 0 dove vale P(0, 0) = (1/4)*(1/4) =1/16 (c. d. d. :D)

Ciao ciao
-------------
:hello:

aspesi 19-09-11 14:49

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 517754)
Tu, probabilmente, per "adiacenti" intendi due rettangoli che si toccano solo in un vertice.

Certamente no!

Quote:

Se consideri "adiacenti" due rettangoli con un lato comune,
Esattamente.
Ma io avevo scritto:
"Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16"

Adesso vado a vedere il resto... ;)

:hello:

aspesi 19-09-11 15:15

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Tu hai detto la tua (che sar certamente il modo pi rigoroso barboso)

Adesso guarda la mia dimostrazione:

Riprendo il quadrato postato in precedenza:
__________________________________
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|...............A....................|.........B........| ...1 - y
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|----------------------------- |---------------|
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|..............C.....................|........D.........|......y
|.....................................|...................|
|.....................................|...................|
|_____________________|___________|
................. x ...................... 1 - x

Se A, B, C, D, sono le aree dei quattro rettangoli, i prodotti valgono:
C * B = x*y * (1-x)*(1-y)
D * A = (1-x)*y * x*(1-y)

Si nota subito che i due prodotti sono uguali (stessi fattori in diverso ordine)

Detto P questo prodotto e variando l'ordine, si pu scrivere:
P = x*(1-x) * y*(1-y)

ossia P anche il prodotto delle aree di due rettangoli, ciascuno con perimetro uguale a 2 (infatti la somma delle lunghezze di due lati consecutivi vale 1)

Questo lo so anch'io....:D
Fra tutti i rettangoli aventi lo stesso perimetro, l'area tanto maggiore quanto pi il rettangolo "compatto"; il massimo si ha per
x = (1-x) = 1/2
e il rettangolo diventa un quadrato con l'area che vale 1/4 (idem per l'altro rettangolo)

Quindi, nel caso limite in cui i due segmenti passano per il centro del quadrato dato, dividendolo in 4 quadrati uguali, si ha:
x = (1-x) = y = (1-y) = 1/2
e il prodotto P vale 1/4*1/4 = 1/16

In tutti gli altri casi P<1/16

:hello:

aspesi 19-09-11 16:03

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
8) Una propriet molto rara.

Prendiamo un intero A, aggiungiamo la somma delle sue cifre per ottenere B, aggiungiamo a B la somma delle cifre dello stesso B per ottenere C.
Ora, se invertendo le cifre di C ottengo A, quale numero pu essere A?

Es.
A = 12
12 + 1 + 2 = 15
15 + 1 + 5 = 21
inversione di 21 = 12

Penso che ci sia solo un altro possibile valore di A oltre al 12.

9) Una torta rettangolare ricoperta di cioccolato deve essere divisa in 3 parti con 2 tagli verticali (non necessariamente rettilinei, se si vuole anche segmentati), in modo che ogni parte contenga la stessa quantit di cioccolato (Superficie) e la stessa quantit di contenuto (Volume).

Penso che ci sia pi di una soluzione.

:hello:

(Per un po', basta quiz...)

Erasmus 19-09-11 18:27

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Quote:

aspesi (Scrivi 517783)
... io avevo scritto:
"Dimostrare che il prodotto delle aree di due rettangoli non adiacenti non supera 1/16"

Sorry! :o
:spaf: non avevo letto il "non".
-------------------------
Occhio: tutti i rilievi che fai [sul cambio di ordine dei fattori, che le aree delle due coppie di non adiacenti dnno lo stesso prodotto, ecc] ci stavano pari pari anche nella mia barbosa spiegazione.

La "barbosit", nel mio modo di vedere, era nel voler far uso delle derivate parziali (oltre al voler essere completo, considerando tutte le 6 coppie per mostrare che di tipi distinti nella sostanza ce n'erano solo 2]

Ma hai letto bene il "NB." ? ;)

Quello non era "barboso e diceva tutto in poche righe.
Faccio anch'io una figura. E poi ti riscrivo quel "NB".
Ma gli tolgo quanto si riferisce a rettangoli "adiacenti", uso A e B per indicare le aree dei rettangoli di una coppia di "non adiacenti" e metto una frasetta di spiegazione in pi.
Codice:


    |1/2 x |    1/2 + x  |
    |________|_______________| _ _ _ _ _
    |        |  :          |
    |        |  :          | 1/2 y
    |    A  |  :          |
_ _ _|________|___:__________ | _ _ _ _ _
  y  |        |  :          | 
.....|........|...............|
    |        |  :          |
    |        |  :          | 1/2 + y
 1/2 |        |  :  B      |
    |        |  :          |
    |        |  :          |
- - -|||
              |  :          |
              | x :    1/2    |


 A = (1/2 x) (1/2 y);
 B = (1/2 + x) (1/2 + y);
 AB = [ (1/2 x) (1/2 y)][ (1/2 + x) (1/2 + y)] = (1/4 x^2)(1/4 y^2)

Se si dice x la posizione di una retta rispetto alla mediana ad essa parallela
e se si dice y la posizione dell'altra retta rispetto alla mediana ad essa parallela,
x ed y possono variare tra 1/2 e +1/2.
Allora P = AB risulta del tipo:
P(x, y) =AB = [(1/2 x)(1/2 y)]]*[(1/2 + x)(1/2 + y)] = (1/4 x^2)(1/4 y^2).
Allora ... non c' bisogno di usare le derivate parziali!
Si vede subito che:
P(x,y) nullo per x =1/2 o y = 1/2 ed evidentemente massimo assoluto per
x = y = 0
(perch x^2 e y^2, non essendo mai negativi, sono minimi quando si annullano)
dove vale P(0, 0) = (1/4)*(1/4) =1/16 (c. d. d. :D)

Ciao ciao

astromauh 19-09-11 18:48

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
La soluzione del quiz N. 8

69


Aspesi, non farmi domande indiscrete.;)

aspesi 19-09-11 19:49

Re: Un po' di calcoli ... un po' di logica....
 
Quote:

Erasmus (Scrivi 517867)
Si vede subito che:
P(x,y) nullo per x =1/2 o y = 1/2 ed evidentemente massimo assoluto per
x = y = 0 (perch x^2 e y^2, non essendo mai negativi, sono minimi quando si annullano)
dove vale P(0, 0) = (1/4)*(1/4) =1/16 (c. d. d. :D)

Ciao ciao

OK, questa spiegazione chiara e semplice (come quella che ho scritto io) ;)

:hello:


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 13:20.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it