Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Il Bar dell'Osservatorio (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=10)
-   -   Verso il default (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=40763)

argaiv 29-07-11 07:31

Re: Verso il default
 
Si difatti dicevo che non ha senso restare nel capitale e quindi finanziare aziende per puro sport e con quasi nessuna possibilità di vedere crescere il proprio investimento... da qui la decisione comprensibile di uscirne.

E' da anni che si dice l'Italia non può andare avanti a mantenere uno stato così costoso, inutile e rigido. Che fine hanno fatto le liberalizzazioni? L'abolizione delle province? La riduzione della spesa pubblica? L'abolizione dell'articolo 18?

Tutto sparito si parla solo di Ministeri al Nord e altre baggianate per aumentare la spesa pubblica. Inoltre anche in caso andasse al governo il PD la situazione sarebbe identica se non peggio.

Anche se abbiamo alcune aziende che potrebbero essere molto competitive non possono mantenere uno stato così scapestrato e senza la minima voglia di cambiare.

Quindi è giusto che gli investitori decidano di andare altrove e che finalmente, messi alle strette, ci si decida a cambiarla questa Italia, prima di sprecare altri 15 anni per niente.

Se continuano a finanziarci per "amicizia" ci troviamo sempre più indebitati e nessuno cambierà mai una virgola qua.

aspesi 29-07-11 08:37

Re: Verso il default
 
Quote:

Dark_GRB (Scrivi 502676)
Oltre a queste cose, mi chiedevo se e' vero che i tedeschi (la banca centrale, peraltro) ritengano che l'Italia e' a rischio default, dato che si stanno togliendo dal portafoglio i titoli italiani.

Ciao


Mi pare di aver risposto.
Nonostante i tedeschi, la richiesta dei titoli italiani è nettamente superiore all'offerta, al limite interverranno i cinesi.
Il default dell'Italia non ci sarà, se dovesse vincere la speculazione, al massimo qualcuno uscirà dall'euro (ci sarà un euroA e un euroB, con meno vincoli)
L'intralcio maggiore è proprio lo strapotere della BCE; che non capisce che la crisi si può superare (o almeno contenere) solo con l'inflazione e quindi con la stampa di moneta. In America sono messi peggio. Leggi Mucchetti sul Corriere di ieri.

Ciao

Dark_GRB 29-07-11 11:15

Re: Verso il default
 
Grazie Aspesi per il chiarimento. Non sono un economista, ma mi tranquillizza quello che hai appena detto, vale a dire che la richiesta di titoli italiani e' ancora ben superiore all'offerta.

Ciao

Dark_GRB 29-07-11 16:18

Re: Verso il default
 
Letto l'articolo di Mucchetti, grazie per averlo indicato.

Interessante questo pezzo:

"E Josef Ackerman, leader di Deutsche Bank, dovrebbe chiarire perché ha ridotto dell'88% l'investimento nei titoli pubblici italiani, mentre la sua stessa banca diffondeva rapporti lusinghieri sui medesimi. L'ultimo risale al 20 luglio.

Prima che parli, vorremmo pregarlo di evitarci la favoletta delle muraglie cinesi che separano gli uffici studi dalle sale operative. L'Italia ha imparato a sue spese la lezione delle banche internazionali che prima ti colpiscono e poi si offrono di soccorrerti. Accadde nel 1992, con l'attacco alla lira e poi con la ben remunerata assistenza, prestata alla vendita delle partecipazioni statali e alla gestione di una larga parte del risparmio italiano."


Intanto, "curiosita'". La Apple ha piu' soldi liquidi del governo degli Stati Uniti:

http://www.corriere.it/economia/11_l...c519f82b.shtml


Ciao, Dark

mrstgln 31-07-11 13:06

Re: Verso il default
 
Della riuscita del compromesso ne sono certo, in quanto Israele non manderebbe allo sfacelo "l'USA" suo braccio armato, secondo me hanno voluto darei delle grane a Obama, che ultimamente non aveva appoggiato in pieno Israele.

satomi 31-07-11 18:04

Re: Verso il default
 
Io non sono la persona più informata in merito, ma io sono stra-convinto che il sistema monetario mondiale è un sistema del debito. Il debito NON può non esistere, e mediamente nel tempo può solo crescere.

Farsi spaventare secondo me è un po cadere nella trappola dei media che parlano tanto ma spiegano ben poco alla gente il significato del debito, e sopratutto



C H I E' C R E D I T O R E

Mizarino 31-07-11 19:47

Re: Verso il default
 
I due debiti più grandi del mondo pare siano quello degli Stati Uniti e quello del Giappone.
Non mi meraviglierei di scoprire che il Giappone ha il 30% dei titoli del debito degli Stati Uniti e gli Stati Uniti hanno il 40% dei titoli del debito del Giappone ... :D

Dark_GRB 31-07-11 19:49

Re: Verso il default
 
Credo che sulla prima ci sei; il Giappone, se non ricordo male, possiede una parte del debito pubblico degli Stati Uniti.

Il debito pubblico del Giappone, invece, e' in gran parte in mano ai... cittadini giapponesi, che sono dei gran risparmiatori, come una volta lo erano gli italiani. Ecco perche' quel paese e' ancora economicamente saldo, nonostante il suo debito pubblico sia, come dicevi, molto grande.

Dark

satomi 01-08-11 08:08

Re: Verso il default
 
Ed ecco come risolvere il debito negli stati uniti:

CAMBIARE DEFINIZIONE! :D

Basta dire che il limite massimo è 10 volte superiore a prima (il numero me lo sono inventato) e gli usa sono di nuovo un paese in marcia!

Come se cambiare definizione cambiasse il numero di uova, di automobili, di case che ci sono in giro :)

Mizarino 01-08-11 08:34

Re: Verso il default
 
Come ti capisco!... :ok::cry:
Proposta alternativa: un Giubileo universale, in data da definire, ma potrebbe andar bene il 21 Dicembre 2012 ...
Tutti i crediti del mondo (e quindi tutti i debiti), pubblici e privati, vanno in prescrizione ...
E adesso che un premioNobel dell'economia analizzi le conseguenze ... :D


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 07:54.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it