Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Il Bar dell'Osservatorio (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=10)
-   -   Verso il default (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=40763)

aleph 08-12-17 08:51

Re: Verso il default
 
Quote:

meta (Scrivi 809309)
il rapporto qualità/prezzo, ovviamente non esiste in quanto la quantificazione della qualità è soggettiva, per cui posso fare classifiche ma non misurare distacchi. ordinalità contro cardinalità, per chi le conosce.
e questo poi applicato a un bene immobile, che è sempre un pezzo unico e che cambia di mano al max ogni decennio, per cui i prezzi non sono significativi come per una commodities.

il tutto in due righe-due. è vero che a sporcare si fa prima che a pulire, però rimane un bel risultato. deve essere la scuola grillina dell'insulto a voce piena, per forza breve.

Bah, mi pare un po' esagerato affermare che il rapporto qualità prezzo non esiste, direi piuttosto che la qualità (che non ha nulla a che vedere con i numeri ordinali o cardinali, altra forzatura come fai spesso nei tuoi discorsi forse solo per fare un po' il vanitoso, ma non mi interessa) è un concetto composto per una certa percentuale da valutazioni soggettive e per il resto però è oggettiva eccome. Ovviamente la parte oggettiva è tanto maggiore quanto lo è il contesto culturale in cui la si vuole misurare.

Poi se anche la componente soggettiva fosse importante, per esempio un 25%, questo significa solo che il rapporto qualità prezzo avrà un valore distribuito in una forchetta leggermente più ampia, rappresentando comunque sempre un dato significativo, utile, importante.

Lagoon 08-12-17 08:56

Re: Verso il default
 
Quote:

meta (Scrivi 809385)
perchè? a me sembra uno dei dubbi più diffusi per gli appassionati qua presenti: "l'aumento di qualità vale la spesa ?"etc.
si badi ce chi può spendere 500euro per un telescopio da 200mm, ha sicuramente la capacità economica di spenderne 1000 per il 300 dell'esempio.

Perchè non è che con il diametro necessariamente aumenti la qualità, semmai aumenta la risoluzione (a parità di camera e focale) e quindi con il 300mm puoi arrivare fotografare oggetti più piccoli che con il 200mm.

:hello:

meta 08-12-17 09:10

Re: Verso il default
 
non hai capito qual'è l'argomento, che non è astronomico ma logico.

argaiv cita l'esistenza del rapporto qualità/prezzo
io sostengo che non esiste, perchè ad uno stesso incremento di qualità, viene attribuito un valore soggettivo, diverso da persona a persona.
tu ci dici invece che in certe circostanze il 300 non è meglio del 200 etc.

argaiv 08-12-17 09:13

Re: Verso il default
 
Il rapporto qualità prezzo è un'operazione matematica ed esiste.

Che poi sia soggettivo ok, ma che tu non possa rapportare la qualità complessiva al costo per averla è una tua convinzione personale.

Lagoon 08-12-17 09:14

Re: Verso il default
 
Quello che tu hai cercato di spiegare a argaiv è chiaro solo che hai usato un esempio che non c'entra niente

Quote:

alcuni valutano la qualità aggiuntiva dello specchio da 300 almeno i 500 euro della differenza del prezzo, altri no e trovano più conveniente comprare il 200.

aleph 08-12-17 09:20

Re: Verso il default
 
Quote:

meta (Scrivi 809390)
non hai capito qual'è l'argomento...

Giusto perché sei molto attento alle minuzie, datti una "correggiuta"...:)

meta 08-12-17 09:25

Re: Verso il default
 
Quote:

aleph (Scrivi 809387)
.... la qualità (che non ha nulla a che vedere con i numeri ordinali o cardinali, altra forzatura come fai spesso nei tuoi discorsi forse solo per fare un po' il vanitoso, ma non mi interessa) è un concetto composto per una certa percentuale da valutazioni soggettive e per il resto però è oggettiva eccome..

non è difficile:
la qualità è quasi sempre oggettiva, spesso misurabile e quindi quantificabile. chessò in un auto da corsa è la differenza dei tempi sul giro, in un telescopio, la risoluzione, etc
quando i fattori di qualità sono molteplici, la misura è più difficile, ma sempre è possibile una classifica, A è meglio di B che meglio di C...( l'ordinalità che ha sconvolto molti, non è altro che questo).

il VALORE che attribuiamo alla qualità invece è del tutto soggettivo. basta guardarsi attorno: a parità di reddito e dovendo tutti comprarsi un cellulare, un auto, i vestiti e risparmiare per la vecchiaia, facciamo tutti scelte diverse, anche molto diverse. perchè per alcuni il valore di un giga di traffico non vale una camicia stirata in più e viceversa.

Lagoon 08-12-17 09:31

Re: Verso il default
 
Quote:

meta (Scrivi 809395)
non è difficile:
la qualità è quasi sempre oggettiva, in un telescopio, la risoluzione,

Ma che stai addì. La risoluzione non è una qualità.
Io astrofotografo scelgo la risoluzione a cui voglio lavorare e in un margine di +/- 10% intorno alla stessa vado a scegliermi l'ottica di un determinato costruttore che rispetti le mie necessità di qualità (no aberrazioni, no curvatura, no etc...).

La risoluzione NON è una qualità, più che altro è una necessità dell'utente.

Mizarino 08-12-17 09:35

Re: Verso il default
 
Un esempio è il vino: per me oltre i 25 € la bottiglia (e solo in casi speciali), sono soldi buttati. :D

meta 08-12-17 09:35

Re: Verso il default
 
btw, trovo improbabile essere vanitosi e contemporaneamente anonimi.


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 19:30.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it