Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Il Bar dell'Osservatorio (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=10)
-   -   Verso il default (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=40763)

francis 03-10-12 23:20

Re: Verso il default
 
Quote:

argaiv (Scrivi 624867)
Tanto in Italia chi ha i soldi è sempre una merda.

Quindi se uno si lamenta delle tasse è sicuramente un evasore perchè non è normale volersi tenere i soldi che hai guadagnato...

Intanto chi ha i soldi le tasse può sicuramente pagarle e il suo tenore di vita non ne risente poi così tanto (se incassi 1 milione di euro e ne paghi 0,5 ti rimane sempre un lauto reddito).

Caso mai chi se lo potrebbe permettere meno di pagarle sono quelli che hanno guadagni relativamente bassi (se guadagni 15.000 euro e te ne togliessero 7.500 saresti in seri guai), per fortuna però le aliquote sono progressive e meno guadagni meno tasse paghi, come è giusto che sia.

Poi ci si può benissimo lamentare delle tasse, quello che invece non condivido è dire che è giusto non pagarle.

Anche se tu vivessi nel paese più inefficiente del mondo quello che guadagni non dipende solo da te ma da un sistema che ti sta intorno di infrastrutture, servizi di istruzione, di sanità, di sicurezza, altri lavoratori ed altre imprese, consumatori, leggi etc. che ti consentono di fare quello che fai e in qualche misura ti proteggono e ti valorizzano, e senza il quale saresti solo un povero cristo abbandonato.......molto più di adesso.

Anzi più la tua attività è complessa e redditizia più hai bisogno di un contesto organizzato e protetto....di cui invece un povero disgraziato può fare benissimo a meno.....

Quindi caro Argaiv ti tocca contribuire......

argaiv 04-10-12 06:57

Re: Verso il default
 
Francis se vivessimo nella città ideale di Platone avresti pienamente ragione ma la realtà è che i soldi che uno guadagna se li prende lo Sato e li spreca. In servizi finirà 1 euro ogni 10 se va bene.

Non posso pagarmi la villa con piscina se non ho soldi. Allo stesso modo lo Stato deve ridurre le uscite, soprattutto quelle ingiustificabili, e permettere a chi lavora di re-investire in qualcosa che dia altri stipendi e porti ricchezza al nostro Paese.

Tu non ci credi ma se io non pagassi le tasse non sarei qua a lamentarmi non credi? Io sto dicendo queste cose perchè se stiamo tutti zitti a pagare questi delinquenti ci porteranno via tutto e ci toccherà scappare all'estero come decenni fa.

Quindi ok, noi continuiamo a pagare 'ste benedette tasse ma se non si sbrigano a ridurre le uscite qua finisce male.

Focalfoc 04-10-12 09:31

Re: Verso il default
 
Quote:

francis (Scrivi 624875)
Caso mai chi se lo potrebbe permettere meno di pagarle sono quelli che hanno guadagni relativamente bassi (se guadagni 15.000 euro e te ne togliessero 7.500 saresti in seri guai), per fortuna però le aliquote sono progressive e meno guadagni meno tasse paghi, come è giusto che sia.

Magari fosse così....
Con partita iva, su un imponibile di 15000€ non dico che se ne va il 50% in tasse, ma il 40% si.
Solo l'aliquota INPS gestione separata è attualmente al 28% (e salirà)....e non è proporzionale.

aleph 04-10-12 13:53

Re: Verso il default
 
Quote:

argaiv (Scrivi 624885)
Francis se vivessimo nella città ideale di Platone avresti pienamente ragione ma la realtà è che i soldi che uno guadagna se li prende lo Sato e li spreca. In servizi finirà 1 euro ogni 10 se va bene.

Allora sono d'accordo con voi che è sbagliato non pagare le tasse! Bisogna pagarle, invece, per la quota che va in servizi...

:D

:hello:

francis 04-10-12 14:43

Re: Verso il default
 
Quote:

argaiv (Scrivi 624885)
Francis se vivessimo nella città ideale di Platone avresti pienamente ragione ma la realtà è che i soldi che uno guadagna se li prende lo Sato e li spreca. In servizi finirà 1 euro ogni 10 se va bene.

Tu non ci credi ma se io non pagassi le tasse non sarei qua a lamentarmi non credi? Io sto dicendo queste cose perchè se stiamo tutti zitti a pagare questi delinquenti ci porteranno via tutto e ci toccherà scappare all'estero come decenni fa.

Quindi ok, noi continuiamo a pagare 'ste benedette tasse ma se non si sbrigano a ridurre le uscite qua finisce male.


Guarda che io vivo nella realtà di tutti i giorni.....Per quanto riguarda le tasse io non lo so se tu le paghi o non le paghi....alla fine sono fatti tuoi.

Anch'io penso (e spero) che vadano ridotte e uno dei modi è che chi oggi non le paga le paghi anche lui....determinando oltre che una maggiore giustizia sociale anche una sana competitività tra imprese, professionisti, commercianti ed artigiani (come dice giustamente Guidom).

In ogni caso se vuoi pagare meno tasse vota pure per chi ti promette subito di abbassarle, che vuoi che ti dica...questo film io l'ho già visto (e non c'ho mai creduto)............però finchè le tasse sono quelle, quelle devi pagare.

Per quanto riguarda le spese dello Stato come sai tutti chiedono di ridurle (me compreso) ma poi quando si tratta di dire su quali capitoli (pensioni, impiego pubblico, infrastrutture, sussidi, cultura, istruzione, sicurezza)...........tutti indicano quelli del vicino. Non si può dire poi che Monti in questi pochi mesi e con il Parlamento che purtroppo continuiamo ad avere non abbia comunque fatto sforzi anche in quella direzione.

Per il futuro personalmente non mi faccio illusioni, la crisi c'è ed è vera e non è solo attribuibile ai meccanismi della finanza ma secondo me ad un sistema sociale ed industriale sempre più lasco e decadente per il quale le responsabilità, in una democrazia, non possono che essere collettive....(poi ognuno stabilisca pure qual'è stato il suo specifico contributo...piccolo o grande)

..... la crisi si risolverà (forse) con il tempo con comportamenti più virtuosi e responsabili di tutti e maggiori sacrifici e non sicuramente con le facili trovate di qualche nuovo buffone o demagogo.....

......mi auguro solo di vedere persone sul ponte di comando almeno "sobrie" (sia nel senso dei comportamenti che della lucidità mentale e della ponderatezza).

........nel frattempo, signori, finchè si balla, tenete allacciate le cinture.

aspesi 04-10-12 18:59

Re: Verso il default
 
Quote:

francis (Scrivi 624992)
Non si può dire poi che Monti in questi pochi mesi e con il Parlamento che purtroppo continuiamo ad avere non abbia comunque fatto sforzi anche in quella direzione.

AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH

Debito/Pil
2011 120.1%
2012 125.6%
2013 126.0%

Pressione fiscale
2011 46.6%
2012 49.2%
2013 49.7%

Spese dello Stato
2011 50.5%
2012 51.4%
2013 51.0%


Eccezionale. Veramente :D
Anche:
2011 Deficit zero (o giù di lì)
2012 Deficit del 3% (o giù di lì...:rolleyes:)

Quote:

...non sicuramente con le facili trovate di qualche nuovo buffone o demagogo.....
Fuori i nomi, please.

La bontà e validità delle soluzioni si misura solo con i risultati che si ottengono (in matematica è così... al bar non so:rolleyes:)

ANDREAtom 04-10-12 19:50

Re: Verso il default
 
Quote:

francis (Scrivi 624992)

..... la crisi si risolverà (forse) con il tempo con comportamenti più virtuosi e responsabili di tutti

........nel frattempo, signori, finchè si balla, tenete allacciate le cinture.

Della borsa? :D

francis 05-10-12 07:48

Re: Verso il default
 
Quote:

aspesi (Scrivi 625060)

AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH


Beh finalmente sei di buon umore....sempre cupo e disperato.....

Fuori i nomi, please.

E va bene farò i nomi.....ma solo se mi garantisci un preciso piano di protezione.....

La bontà e validità delle soluzioni si misura solo con i risultati che si ottengono (in matematica è così... al bar non so:rolleyes:)

I risultati in politica si misurano tra cosa si è fatto prima e ciò che si è fatto dopo, cioè in termini relativi e non assoluti ....se penso al "prima" e a ciò che stava per accadere mi vengono semplicemente i brividi....ma già siamo tutte persone con la memoria cortissima.....

Monti, inoltre, ha lavorato per meno di un anno e con il pessimo Parlamento che abbiamo e che "qualcuno" ha votato........forse.....mi pare di ricordare......una maggioranza di Italiani?....

.....già perchè gli Italiani non sono affatto dei poveri innocentini, sono in gran maggioranza (anche quelli onesti) gente che crede di essere furba....appena trovano uno che gli strizza l'occhiolino;)......subito rispondono con il loro;)

........diconsi a Roma: "boccaloni".

Solo un ingenuo "matematico" come te può pensare che basta un governo o semplici operazioni di "ingegno monetario" per cambiare il segno ad una crisi come questa......continua pure ad illuderti....

Io nel frattempo adotterò una semplice ma geniale soluzione...domani me ne vado per funghi e me ne f...o allegramente di tutto il resto.

......però quando mi imbatterò in un'Amanita Phalloides un pò ti penserò.......

.....................

argaiv 05-10-12 09:23

Re: Verso il default
 
Quote:

francis (Scrivi 624992)
In ogni caso se vuoi pagare meno tasse vota pure per chi ti promette subito di abbassarle

Magari ci facessero votare Francis.... Magari...

Ora ci tengono buoni perchè fino alle elezioni USA non deve succedere un bel niente ma nutro forti dubbi riguardo le elezioni in Italia.

argaiv 05-10-12 09:24

Re: Verso il default
 
Quote:

aspesi (Scrivi 625060)

La bontà e validità delle soluzioni si misura solo con i risultati che si ottengono (in matematica è così... al bar non so:rolleyes:)

Quoto ma c'è qualcosa che non mi convince a livello logico:

Monti, Cui prodest ? [il latino non è il mio forte :D]

Se si fa qualcosa deve esserci qualcuno che ci possa guadagnare sopra...


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 07:56.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it