Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Autorecensione Strumentazione (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=32)
-   -   MEADE SCT 2045 102/1000mm (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=59927)

giovanni bruno 30-11-18 07:20

MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Ciao a tutti, mi è stata offerto ad un buon prezzo questo piccolo SCT USATO, montato su una forcella motorizzata EQ, ma anche usabile a mano libera se montato in AZ.

Il tutto nella valigia originale MEADE e con una ricca dotazione di accessori tutta MADE IN JAPAN.

Il tutto pare inusato da sempre, con le scatoline degli accessori ancora super nuove, pare quasi che fu acquistato e poi dimenticato in un armadio.

Assolutamente eclatante la robustezza dell montatura a forcella, avete presente i plasticosi ETX, bene siamo agli estremi antipodi, tutto in solidissimo e spesso metallo.

L'uso sarebbe in prevalenza TERRESTRE BALCONARO, ma anche in EQ MOTORIZZATO, per eventuali vacanze

Cerco dal FORUM impressioni d'uso, se avute, ed una stima equa sul prezzo da pagare per un buon usato.

Oggi ad IVREA è tutto NUVOLOSO, ma tenterò dei test terrestri, ma solo una bella giornata mi darebbe dei responsi attendibili alla voce luminosità degli specchi.:ok::hello:

SunBlack 30-11-18 10:13

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Ma quel modello non aveva quel TREPPIEDINO da tavolo composto da tre asticelle?

giovanni bruno 30-11-18 12:07

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Si certo, nella valigia vi sono anche le tre gambette che in verità sono in solidissimo alluminio pieno, in piena sincronia con la robustissima montatura.

Per usare il 2045 con quelle tre gambette, si presuppone un uso su un tavolo, ma anche su quelle attrezzature da parco pubblico per picnic con tavoloni e panchinoni interconnessi.

Ma nessuno vieta di usare il 2045 in almeno altri tre modi, sforcellando l'SCT da 102/1000mm e montandolo su qualsiasi altra montatura, ovviamente va dotato di una slitta VIXEN.

Si puo usare con un robusto cavalletto da telescopio ed un CUNEO POLARE AUTOCOSTRUITO.

Si puo usare INFORCELLATO, ma montato in AZ ,su qualsiasi cavalletto astronomico , ma anche su un medio cavalletto fotografico.:ok::hello:

Insomma libertà assoluta d'uso.:ok::hello:

giovanni bruno 30-11-18 12:09

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Sono quì che muoio dalla voglia di TORTURARLO UN PO, ad almeno 200x, ma il tempo è davvero buio, sebbene non piove.

Domani è previsto un tempo variabile, che per il terrestre è la cosa migliore, sufficiente luce, ma poca o nulla turbolenza.:ok::hello:

SunBlack 30-11-18 12:50

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Quindi sotto alla base c'è filettatura 1/4"?

giovanni bruno 30-11-18 20:10

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Si c'è una filettatura da 1/4 di pollice centrale, oggi ho deciso di testare lo stesso il 2045.

Ci ho avvitato sotto, molto semplicemente, una stella esagona MANFROTTO ed ho fissato la stella su una testa video M136 messa su un cavalletto manfrotto.

Siccome la giornata era davvero buia, ci ho messo fianco a fianco il mio ACRO SW MERCURY da 70/500mm ad f7,14.

Ho fatto prima dei test in MONOCULARE a pari ingrandimento e poi in torretta BINOCULARE a pari ingrandimento.

Premetto che non sono certo di una perfettissima collimazione del 2045, perchè non avuto dei riflessi solari di riferimento, ma ieri sera su delle luci di lampioni a 4Km di distanza, la collimazione appriva perlomeno sufficiente, anche se di lettura dubbia a causa di una poco leggibilità di una stella appena sfuocata sul SCT.

Sono un fanatico dei MAK e RUMAK e non a caso, un MAK, oppure un RUMAK, ti mostrano senza il minimo dubbio se lo strumento è collimato, oppure no, come sulla stella a fuoco, si può lavorare di fino e con certezza per ottenere una SUPERCOLLIMAZIONE rendendo perfettamente completo il primo anellino di diffrazione marmoreamente visibile.

Gli SCT per questo aspetto della leggibilità marcata della stella usata per la COLLIMAZIONE, sono più fumosi, direi più evanescenti e richiedono pure un seeing perfetto, non sempre disponibile

Tornando al test di oggi, ebbene il piccolo rifrattorino ACRO da 70/500mm ha fatto a POLPETTE l'SCT da 102/1000, sia alla voce luminosità che alla voce secchezza di immagine, STOP.

Posso affermare con assoluta certezza che un MAK SW, ORION, CELESTRON da 102/1300mm, avrebbero bastonato l'ACRO da 70/500mm e polverizzato l'SCT da 102/1000mm.

Ho avuto un MAK SW da 102/1300mm ed era meraviglioso.

Ragazzi che terribile delusione, davvero un peccato, perchè la superba meccanica della montatura e la dotazione completissima made in JAPAN, facevano sperare molto di più per l'ottica.

Domani renderò il tutto al negozio che mi ha fatto testare il 2045, per me quell'ottica è davvero MOOOLTO scadente.:ok::hello:

giovanni bruno 30-11-18 20:22

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Aggiungo che ho potuto toccare con mano l'abisso prestazionale che separa un SCT di quasi 40 anni fa ed il mio attuale MEADE LX90 ACF da 8" .

Non sono nemmeno della stessa classe ANIMALE.

Tutto è diverso.

Il campo dell'ACF è piattissimo, quella del SCT vecchia maniera, curvo.

Non parliamo della luminosità, nessun paragone possibile.

Mi fanno sorridere quei marpioni che se la tirano con i prodotti made in USA vecchissimi e che te lo vogliono vendere più caro di uno nuovo.:spaf::hello:

diglit 22-12-18 15:05

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Povero Meade 2045...

Meno male che tra poco finira' tra le mie mani e riceverà le cure necessarie a farlo lavorare come da specifiche di progetto.

O almeno spero... :fis:

Paolo

giovanni bruno 22-12-18 16:34

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Credo che per te sia una passeggiata, in rete i pareri sono unanimi, eccellente meccanica tutta in metallo, anni luce migliore di quella di un ETX di pari diametro, ma un assemblaggio dello specchio secondario perfettibile.

Pare che centrato meccanicamente lo specchio secondario, rispetto alla lastra correttrice SCT, le prestazioni migliorano in modo notevole.

In rete sono molteplici le recensioni che descrivono quel piccolo-grande miracolo.

Da parte mia leggerò con interesse una dettagliata relazione del prima e dopo la cura.

Come ho letto addirittura stupito della vitaminizazione da te fatta dell'ACRO BRESSER da 152/1200mm, con sapienti interventi sulle due lenti dell'obbiettivo.:ok::hello:

diglit 26-12-18 13:35

Re: MEADE SCT 2045 102/1000mm
 
Farò del mio meglio, caro Giovanni.

Domani o dopo passo a ritirarlo.

Paolo


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 02:01.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it