PDA

Visualizza la versione completa : Intes MN71 = Intes MN76 = Intes MH76 ?


geppex72pro
17-12-08, 11:59
Ciao a tutti.
Ringrazio sin d'ora chi può darmi delucidazioni circa la differenza sostanziale tra questi strumenti: Intes MN71 - MN76 - MH76.
Senza fare riferimenti al link del costruttore e dei rivenditori, questi 3 strumenti paiono avere la stessa apertura (180mm) e lo stesso rapporto focale (f/6). Dove sta la differenza? Forse un evoluzione della specie dall'MN71 all'MH76?
A proposito di Mak-Newton: nella ricerca su internet di informazioni a riguardo, mi sono imbattuto su siti di rivenditori esteri scoprendo che Skywatcher ne produce uno dal diametro di 190 mm.
E mi pare di aver capito solo per il mercato inglese: altro mistero...
Per trovare delle info a riguardo basta cercare "Skywatcher Explorer 190 MN Pro".
Segnalazione a parte, mi premeva capire meglio quale sia la reale differenza tra i tre MN Intes.
Grazie!

Norax
17-12-08, 12:31
MN71 e MH76...?? mai sentiti se puoi mi posti il link tramite messaggio privato? Per quel che riguarda l'MN76 è, come sai, un Maksutov Newton da 7" f/6. Quello che non potresti sapere è che questa configurazione è considerata quella più performante sia nel campo visule che astrofotografico tra gli MN di quella casa produttrice. Personalmente sarei orientato ad acquistare la versione f/8, ma mi è stata sconsigliata per l'ingombro maggiore e per la perdita di versatilità generale a scapito di una miglior resa in alta risoluzione. Il 76 è comunque dotato di una ventola di estrazione posizionata sul fondo del tubo. L'aria entra da alcuni fori praticati sul supporto del menisco frontale e il tubo, al suo interno, è ricco di diaframmi. Prodotto dedicato all'alta risoluzione quindi. Non so dirti altro, ma nel forum ci sono alcuni fortunati possessori che sapranno dirti di più. Per gli altri due... boh!

ikari80
17-12-08, 12:53
Ciao,

io ho un MN76.. il modello MH76 sinceramente non l'ho mai sentito e visto nostante le miglia di ricerche nel web che ho fatto prima di acquistare il mio!

L'MN71 non è Intes Micro, ma Intes Italia, ovvero le ottiche sono identiche (origine russa), mentre l'intubazine è stata fatta da una ditta italiana (alias il diaframma).

:hello:

geppex72pro
17-12-08, 13:29
Ciao Ikari80
dopo aver risposto in forma di messaggio privato a Norax, ringrazio anche te per le informazioni. Per l'MH76 lo puoi trovare sul catalogo del sito del costruttore russo alla voce "Maksutov-Newtonian system".
Do per scontato che tu sia soddisfatto del tuo MN 76...

Grazie.

ikari80
17-12-08, 13:42
Visto il sito...direi che MH76 è la nuova denominazione dell'MN76:mmh:

Per quanto riguarda la bontà dell'ottica,purtroppo ho avuto poco tempo per testarlo a fondo causa continui maltempi...però nelle poche occasioni, ho visto immagini a dir poco spettacolari su giove e luna. Ssul profondo cielo si difende molto bene, tanto che mi è sembrato anche appena superiore al mio vecchio SC 8"!
Gli unici problemi...peso molto elevato (12kg del tubo più staffa) e messa a fuoco a dir poco penosa..infatti la sto sostituendo con un nuovo fuocheggiatore a basso profilo!

geppex72pro
17-12-08, 14:11
Già... Questo maltempo sta mettendo a dura prova la pazienza di molti di amici astrofili, me compreso. Dovrebbe arrivare il bel tempo tra poco, ma nella mia zona vorrà dire nebbie, dopo tutta l'acqua che è caduta!
Del problema del focheggiatore ne ero già al corrente, penso che farò come te non appena acquisterò il telescopio.

Grazie ancora e cieli sereni!

ermix
17-12-08, 14:34
lo skywatcher 190 non e altro che un mak newton di 1000mm di focale e 190 di apertura viene venduto a 890 libbre pesa 10kg di colore nero foc. crayford da 2 cercatore 9x50

geppex72pro
17-12-08, 14:37
Sì, sono informazioni che non mi erano sfuggite.

observator
17-12-08, 15:46
lo skywatcher 190 non e altro che un mak newton di 1000mm di focale e 190 di apertura viene venduto a 890 libbre pesa 10kg di colore nero foc. crayford da 2 cercatore 9x50

venduto a 890 libbre???? :eek:

ermix
17-12-08, 16:34
:Deee cosa devo dirti ho tradotto e il coste in libbre:D

giovanni bruno
17-12-08, 16:57
Ciao a tutti,io posseggo un Mn76 ed ho avuto un intes Mn61.

Intanto orrei correggere l'affermazione che intes italia faccia l'intubazione.

Che io sappia ,intes italia è una sigla commerciale creata da ILDIAFRAMMA .

Dunque la differenza tra intes MN71 e l'intes micro MN76 è tutta nell'intubazione molto sofisticata del MN76 che annovera dei diaframmi lungo il tubo ottico e dei fori intorno al menisco per fare entrare l'aria che viene poi aspirata da una ventola posteriore.

Questo strumento eccezzionale, insultatao da un pessimo fuocheggiatore ,è sorprendentemente simile ad un rifrattore APO da 150mm.

Infatti con questo condivide l'assoluta apocromaticità,la capacità di spaziare da campi enormi ad immagini di alta risoluzione e ad altissimo ingrandimento.

Il fuoco newton si rivela piuttosto scomodo in equatoriale e comodissimo in altazimutale.

Per un utente che ama usare montature altazimutali e apprezza le immagini secche di un rifrattore,troverebbe in un simile strumento
un compagno ideale,ad un prezzo ridicolo nell'usato.

A me, questo strumento è arrivato usato e come parziale permuta due anni fà,pensavo di venderlo subito o scambiarlo con un dob da 300mm,ma chi sa perchè, sono passati due anni e non riesco a separarmi da lui.

lo apprezzo in sommo grado per la felice posizione del fuoco che mi rende tuttuno con esso nelle mie scorribande manuali altazumutali, insommo lo uso come un QUASI dobson con la qualità di un QUASI APO.:fis::ok::hello:

maucapo
18-12-08, 17:20
Ragazzi,provate a mettere un occhio ( se vi capita ) in un MN78 DX !!!:fis:

Rimarrete di stucco:ok:.Io stò girando intorno ad un esemplare usato ( ma tenuto in modo ineccepibile ),l'unica cosa che mi stà trattenendo è la lunghezza ed il peso.:mmh:

Stò cercando di non pensarci.....e voi mi avete fatto ritornare sul pezzo hai hai hai !!!

Norax
19-12-08, 06:26
Anch'io un giorno spero di metterci le mani. Mi dici che impressioni hai avuto?

giovanni bruno
19-12-08, 06:31
Ciao,a me sta venenendo una idea pazza,scambiare il mio già eccezionale Mn76 con un Mn78 e montare quest'ultimo permanentemente in configurazione DOBSON.

Farei così un piacere a chi tribola col MN78 in equatoriale ed un piacere a me stesso che adoro sperimentare con strumenti sempre diversi.

La mia modesta esperienza ,me la sono formata così,cambiando costantemente la mia attrezzatura con scabi di usato contro usato.

Un mezzo economico per accrescere continuamente le proprie conoscenze.

Diffidate da chi ha un solo strumento e subito considera tutto il resto immondizia,ogni strumento ha un suo perchè,vuoi per l'economicità,vuoi per la trasportabilità ,vuoi per l'eccellenza in un ben determinato settore ecc. ecc.

Rifuggite dai fideisti di ogni fede, politica,tecnica o religiosa,nella storia hanno sempre prodotto immani disastri.:fis::ok::hello:

maucapo
19-12-08, 16:38
Anch'io un giorno spero di metterci le mani. Mi dici che impressioni hai avuto?

Diciamo un rifrattore di pregio da 150!!!:ok: