PDA

Visualizza la versione completa : Abbasso l'astrologia...però


Pagine : 1 2 [3] 4

Mizarino
03-11-07, 18:23
Il tuo Padre Eterno, è un po' rimbambito, il mio riesce a prevedere lo spostamento del più piccolo elettrone in 10^70 Universi fatti di 10^70 atomi.
Il tuo fa l'astrologo e quindi ha le visioni!... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

Poi mi spieghi come hai fatto a contare gli atomi dell'universo, mi sorge un dubbio, ma non sarai mica tu il Padre Eterno?
La ho buttata lì. Potrebbero essere 10^60 o 10^90, ma chiederò al mio Padreterno, perché questo Lui lo sa.

astromauh
03-11-07, 18:55
astro, tu dici che la perfezione matematica potrebbe deterninare, solo che NOI ne siamo incapaci.
Bene!
La bellezza della matamatica, la sua SUBLIME bellezza è che una cosa dimostrata matematicamente lo è "per sempre".
Cioè:
Qualunque progresso tecnologico e conoscitivo, per quanto smisurato, non potrà MAI dimostrare che il teorema di Pitagora è sbagliato, o che la radice di due è razionale.
E' proprio questo il bello della matematica, che TU dici NON alla portata dei fisici.
Attraverso un suo grande, HENRI POINCARE', ha dimostrato
MATEMATICAMENTE
la imprevedibilità del futuro.
Quindi l'imprevedibilità del futuro è sta daimostrata attraverso la cosa piu prevedibile ed incontrovertibile che esista...
E' quello che Mzarino cerca di spiegartri da tempo, ma pare inutilmente.


Poincaré fu anche l'inventore dell' attrattore strano, la soluzione all'insolubile problema dei tre corpi: trovò che tre corpi soggetti alla gravitazione universale di Newton hanno, sotto certe condizioni, una traiettoria che dipende fortemente dalla condizione iniziale. In questo modo, nessun uomo potrà mai determinare esattamente il destino di questi corpi, poiché la minima perturbazione nelle misure comporterebbe irrimediabilmente una grande differenza nelle traiettorie. Queste valutazioni sono all'origine della teoria del caos.

NESSUN UOMO

Non credo che Laplace avesse in mente un uomo, nel momento in cui ha pronunciato la sua famosa frase. L'intelligenza ipotizzata da Laplace conosce anche perfettamente la condizione iniziale di questi tre corpi.

La storia del futuro è già stata scritta, anche se non è dato a nessun uomo di conoscerla, nemmeno al grande Astromauh, veramente mi sento grande sentendo le vostre sciocchezze.

Night
03-11-07, 18:56
Guardando le culture sviluppatesi in maniera indipendente dalla nostra, non mi pare che i nomi dipendano dalla presunte caratteristiche e influssi del pianeta. Quetzalcoatl mi sembra ben diverso dalla nostra Astarte/Venere.

astromauh
03-11-07, 19:15
Voi che mi accusate di irrazionalità siete proprio quelli incapaci di ragionare.

Possiamo considerare lo stato attuale dell'universo come l'effetto del suo passato e la causa del suo futuro. Un intelletto che ad un determinato istante dovesse conoscere tutte le forze che mettono in moto la natura, e tutte le posizioni di tutti gli oggetti di cui la natura è composta, se questo intelletto fosse inoltre sufficientemente ampio da sottoporre questi dati ad analisi, esso racchiuderebbe in un'unica formula i movimenti dei corpi più grandi dell'universo e quelli degli atomi più piccoli; per un tale intelletto nulla sarebbe incerto ed il futuro proprio come il passato sarebbe evidente davanti ai suoi occhi.


"Dovesse" è condizionale!

E' equivalente a SE

E' come il discorso: SE Mizarino afferma che Keplero era un pirla allora io penso che il pirla sia Mizarino.

Laplace non si pone il problema dell'esistenza o meno di questa intelligenza.


Il problema dei tre corpi, è qualcosa di cui Laplace era perfettamente a conoscenza,
perchè lui è stato l'inventore della meccanica celeste, e quindi non poteva non sapere che la prevedibilità del moto dei pianeti, è limitata dalla conoscenza approssimativa degli elementi in gioco.

Se c'è un asteroide in rotta di collisione con la Terra, che ci sta per cascare sulla testa,
io e Mizarino non lo sappiamo, ma SE esistesse l'intelligenza di cui parla Laplace, allora questa intelligenza lo saprebbe, e lo saprebbe da prima del momento in cui questo asteroide si è formato.

Marius1936
03-11-07, 19:28
Poi mi spieghi come hai fatto a contare gli atomi dell'universo, mi sorge un dubbio, ma non sarai mica tu il Padre Eterno?

:D:D:D

astromauh
03-11-07, 19:40
La bellezza della matamatica, la sua SUBLIME bellezza è che una cosa dimostrata matematicamente lo è "per sempre".


Caro Planezio, anch'io, la pensavo come te, sino a quando non ho conosciuto Piotr.

Mizarino
03-11-07, 19:56
La storia del futuro è già stata scritta, anche se non è dato a nessun uomo di conoscerla, nemmeno al grande Astromauh, veramente mi sento grande a sentire le vostre sciocchezze.
Astromatto, sei stato capace di fare incacchiare Piotr, che, direi, è una impresa non da poco. In questo sei stato decisamente grande.
Sei anche grande nella capacità di dire pirlate senza aver capito una mazza dell'argomento di cui parli, nello specifico la meccanica celeste, il problema dei tre corpi, quello che diceva Laplace e quello che ha detto Poincaré. Forse è molto meglio se ti occupi dell'influsso di Nettuno sulla produzione di latte nei bovini di razza Frisona ... :D

Night
03-11-07, 19:56
Dopotutto Poincaré diceva che bastava una minima differenza nelle condizioni iniziali, per rendere incerto il risultato finale, giusto? E se noi conoscessimo alla perfezione le condizioni iniziali? Magari non è possibile conoscere alla perfezione queste condizioni iniziali, ma se non avessimo questo limite?
Se non sbaglio, in un sistema complesso, i sistemi caotici, basta una minima imprecisione o lacuna, per portare a grosse differenze a lungo termine. Il cosiddetto "effetto farfalla", insomma. Inoltre, secondo il principio di indeterminazione di Heisenberg, non è possibile conoscere contemporaneamente la quantità di moto e la posizione di un determinato oggetto: quindi, anche se avessimo strumenti di misura ideali, avremo sempre delle imprecisioni.
Se penso alla meteorologia, direi che siamo passati da una pratica di indovini a qualcosa di più attendibile, dapprima il giorno seguente, ora a qualche giorno, sebbene ancora da prendere con le pinze. Questo man mano che comprendiamo meglio il clima, che abbiamo computer sempre più potenti e migliore raccolta dati.
Quindi (magari mi sfugge qualcosa), sebbene mi sembri impossibile calcolare il futuro per via di questi vari limiti, a livello puramente ipotetico il discorso di Laplace non mi sembra completamente campato in aria; però nella pratica le nostre possibilità previsionali si limitano a tempi più o meno brevi (e in maniera più o meno approssimativa) a seconda del grado di imprecisione, giusto?

Ad ogni modo non capisco cosa c'entri questo con l'astrologia: vogliamo vedere i calcoli che fanno gli astrologi per fare gli oroscopi? Tengono conto di ogni particella, energia, leggi della fisica presente nell'universo?
:confused:

Mizarino
03-11-07, 20:10
Quindi (magari mi sfugge qualcosa), sebbene mi sembri impossibile calcolare il futuro per via di questi vari limiti, a livello puramente ipotetico il discorso di Laplace non mi sembra completamente campato in aria; però nella pratica le nostre possibilità previsionali si limitano a tempi più o meno brevi a seconda del grado di imprecisione, giusto?

Vedi, il problema sta nella progressione esponenziale della precisione necessaria in funzione del tempo cui vuoi proiettare la previsione del futuro. Se tu moltiplichi mettiamo per 100 la precisione, non fai che allungare la proiezione di un tempo costante, mettiamo anche che siano 100 anni. Per allungarla di altri 100 anni, devi ancora moltiplicare per 1000 la precisione, e così via ...
Si capisce subito che si arriva ad una precisione impossibile molto, moolto presto ...

Ad ogni modo non capisco cosa c'entri questo con l'astrologia: vogliamo vedere i calcoli che fanno gli astrologi per fare gli oroscopi? Tengono conto di ogni particella, energia, leggi della fisica presente nell'universo?

Infatti non c'entra niente. Questo era solo per dire che il determinismo assoluto è una cacchiata. L'astrologia è una cacchiata "a prescindere" da ciò, cacchiata che l'assumere il determinismo assoluto a fondamento delle proprie concezioni non fa che elevare al quadrato. ;)

astromauh
03-11-07, 20:15
Keplero, prima di diventare famoso per la scoperta delle sue famose leggi, lo è stato come meteorologo, riusciva a prevedere le condizioni meteorologiche, per tutto l'anno.

Ora se si fosse trattato di un altro, penserei che ci abbia preso per puro C..o, ma trattandosi di Keplero credo che il suo metodo funzionasse sul serio.

La limitazione delle previsioni meteorologiche, che non permettono previsioni oltre i 5 giorni, non dipende dalla impossibilità di elaborare i dati, non dipende dalla teoria del caos, ma sostanzialmente dipende dall'ignoranza delle leggi che regolono l'universo.

Viviamo in un mondo ordinato, e tutto ciò che accade, segue questo ordine.

Redactor1
03-11-07, 20:23
Keplero, prima di diventare famoso per la scoperta delle sue famose leggi, lo è stato come meteorologo, riusciva a prevedere le condizioni meteorologiche, per tutto l'anno.



Ma dai... tutto ciò è meraviglioso. Racconta, racconta... :p

astromauh
03-11-07, 20:39
Vedi, il problema sta nella progressione esponenziale della precisione necessaria in funzione del tempo cui vuoi proiettare la previsione del futuro. Se tu moltiplichi mettiamo per 100 la precisione, non fai che allungare la proiezione di un tempo costante, mettiamo anche che siano 100 anni. Per allungarla di altri 100 anni, devi ancora moltiplicare per 1000 la precisione, e così via ...
Si capisce subito che si arriva ad una precisione impossibile molto, moolto presto ...

Infatti non c'entra niente. Questo era solo per dire che il determinismo assoluto è una cacchiata. L'astrologia è una cacchiata "a prescindere" da ciò, cacchiata che l'assumere il determinismo assoluto a fondamento delle proprie concezioni non fa che elevare al quadrato. ;)



Non mettere insieme il determinismo con l'astrologia, perchè io non lo faccio.

Quando parlo di astrologia, parlo di astrologia, ossia di tecniche previsionali alla portata dell'uomo, che però non permettono di predire il futuro, ma al massimo di fare delle congetture su come potrebbe essere.

Quando parlo di determinismo, di destino o di fato, parlo invece di una altra cosa,
di qualcosa che non è conoscibile a livello umano.

Non posso prevedere se l'asteroide mi cadrà sulla testa oppure no, perchè questo asteroide non c'è nelle mie effemeridi, quindi l'astrologia non mi permette di farlo.

Le cose che dici :
il problema sta nella progressione esponenziale della precisione necessaria in funzione del tempo cui vuoi proiettare la previsione del futuro...

Le capisco perfettamente, perchè nel mio piccolo, mi sono interessato anch'io alla previsione del moto dei pianeti, e ho fatto un programma che si occupa di questo, quindi so benissimo che la precisione che ottengo è una funzione del tempo.

Il programma riesce meglio a calcolare la posizione dei pianeti per la nostra epoca,
ma la precisione diminuisce sempre di più mano a mano che ci si allontana da questa, sia nel passato che nel futuro.

Il programma utilizza i parametri della VSOP87, parametri che nel frattempo sono cambiati, la stima della massa dei pianeti giganti è cambiata dagli anni ottanta, ad oggi, e questo comporta una piccola discrepanza tra i miei risultati e quelli della NASA.

Ma anche alla NASA, non è che se la passino molto meglio, perchè oltre un certo tempo, a secondo del corpo in questione, le effemeridi si interrompono.

Quindi so benissimo che una piccola imprecisione dei dati di input crea un errore che si amplifica sempre di più quando si vogliono prevedere avvenimenti sempre più distanti nel tempo.

A livello umano il futuro rimane iperscrutabile, ma Laplace, che poi era un ateo, non sta parlando di una intelligenza umana, sta parlando di Dio.

Lui dice, se Dio esistesse, allora, per lui, il passato e il futuro, non avrebbero segreti, ed è questa la stessa cosa che penso io.

astromauh
03-11-07, 20:59
Ma dai... tutto ciò è meraviglioso. Racconta, racconta... :p

Non ne so molto, so solo che avevo trovato su internet una traduzione in lingua inglese (mi pare) dell'almanacco meteo fatto da Keplero per uno specifico anno.

Keplero in questo almanacco spiega in dettaglio come arriva a formulare le previsioni, che sono basate essenzialmente sugli aspetti che i pianeti formano nel corso dell'anno e in base all'eclissi che si verificano.

Quando l'ho letto, ho pensato che sarebbe stato facile verificarne l'attendibilità, e che sarebbe anche stato abbastanza facile, fare un programma che sfornasse "l'almanacco meteo secondo Keplero" per qualsiasi anno.

Lui poverino aveva qualche difficoltà a prevedere esattamente la posizione di Mercurio,
ma oggi questo problema non c'è più.

Se sei interessato, prova a cercarlo in internet, io l'ho perso, e se lo trovi, per favore segnalami il link.

Altro non so. :p

Redactor1
03-11-07, 21:01
Non mettere insieme il determinismo con l'astrologia, perchè io non lo faccio.



E no! Noi ti teniamo qui in veste di astrologo, mica di filosofo bignami!

hal9000
03-11-07, 21:05
Keplero, prima di diventare famoso per la scoperta delle sue famose leggi, lo è stato come meteorologo, riusciva a prevedere le condizioni meteorologiche, per tutto l'anno.

Ah ora ho capito.... tu non sei un astrologo, sei un comico di prima categoria. :D:D:D:D

Night
03-11-07, 22:05
avevi trovato questo, astromauh?
http://www.hps.cam.ac.uk/starry/keplerweather.html
Kepler (http://www.hps.cam.ac.uk/starry/kepler.html) believed that the earth's atmosphere was susceptible to planetary influences, for instance the conjunction of Saturn and the Sun would produce cold weather. Just as planetary aspects affect humans because their soul may perceive that geometrical relationship, so too Kepler speculated that the Earth had a soul that stretched up to the moon and was affected by these aspects, which in turn produced weather variations. From 1593, Kepler began recording the daily weather in Graz, with the hope of clarifying the influence of the stars on the weather. The Ephemerides part II, for 1621 and 1629 contained Kepler's daily weather observations for 1617 to 1620. His calendars between 1617 and 1624 included weather predictions

1) Se il suo metodo è così tanto affidabile, perché ora non si usa quello?
2) Cos'è ti sembra più autorevole e determinante? Gli appunti di una persona sul calendario, del tempo che fa localmente (perché mica in tutto il mondo fa lo stesso tempo...) e una congiunzione di astri o la molte di dati e le moderne conoscenze, le migliaia di stazioni meteo in tutto il mondo e supercomputer che macinano una caterva di informazioni e variabili, rielaborando il tutto secondo modelli matematici dei comportamenti dell'atmosfera nei suoi vari strati, fluidodinamica, termodinamica, la geografia, l'albedo eccetera eccetera?

hal9000
03-11-07, 23:49
Ti rispondo io....


1) Se il suo metodo è così tanto affidabile, perché ora non si usa quello?

Perchè gli scienziati di oggi sono ignoranti e non sanno usare quel metodo.


2) Cos'è ti sembra più autorevole e determinante? Gli appunti di una persona sul calendario, del tempo che fa localmente (perché mica in tutto il mondo fa lo stesso tempo...) e una congiunzione di astri o la molte di dati e le moderne conoscenze, le migliaia di stazioni meteo in tutto il mondo e supercomputer che macinano una caterva di informazioni e variabili, rielaborando il tutto secondo modelli matematici dei comportamenti dell'atmosfera nei suoi vari strati, fluidodinamica, termodinamica, la geografia, l'albedo eccetera eccetera?

Non vorrai mica confrontare le capacità predittive della moderna meteorologia rispetto al dolore ai calli.
I miei calli sono infallibili.... Forse anche quelli di Keplero. :D:D:D:D

aleph
04-11-07, 06:49
Lui dice, se Dio esistesse, allora, per lui, il passato e il futuro, non avrebbero segreti, ed è questa la stessa cosa che penso io.
Per semplificare, se "conosco" una cosa ora, saprei anche il suo passato e il suo futuro.... Mah.

Il ragionamento di Laplace secondo me era una spece di tautologia.

Laplace cercava infatti di immaginare la conseguenza di una ipotesi ben precisa, insomma che succederebbe se uno potesse "conoscere" un sistema con un grado di precisione infinito? Insomma con un errore neanche infinitesimo, ma addirittura zero?

Questo significa già di essere Dio, quindi il discorso diventa: se io sono Dio allora sono Dio.

La cosa non è poi così emozionante, non ci spiega come "diventare" Dio, ci devi nascere, accidenti!

Niente da fare Astromauth, non sarai promosso..

hal9000
04-11-07, 11:29
...La cosa non è poi così emozionante, non ci spiega come "diventare" Dio, ci devi nascere, accidenti!...

Come diceva Totò: ""Signori si nasce, beh, io lo nacqui". :D:D

Night
04-11-07, 11:53
Non vorrai mica confrontare le capacità predittive della moderna meteorologia rispetto al dolore ai calli.
I miei calli sono infallibili.... Forse anche quelli di Keplero. :D:D:D
Credo d'avere appena scoperto il vero significato di "astrologo incallito" :D

Planezio
04-11-07, 13:03
Credo d'avere appena scoperto il vero significato di "astrologo incallito" :D

Questa è assolutamente geniale!
BRAVO!.....

Comuunque, ho fatto studi profoindi quest'oggi, e.....
NUNTIO VOBIS GAUDIUM MAGNUM.....
Con tecniche sopraffine medioevali posso fare previsioni meteoriollogiche a linghissimo termine!
Ascoltate, popolo ascoltate!

Nell'inverno 2018/2019 farà freddo, e nella successiva estate farà caldo!"

Evviva.... E' stata dura, ma ce l'ho fatta. I miei complessi calcoli mi hano permesso di affermarlo senza ombra alcuna di dubbio....
Altro che la raccolta delle olive di Talete.....

hal9000
04-11-07, 13:48
...
Nell'inverno 2018/2019 farà freddo, e nella successiva estate farà caldo!"
.....

Io non ne sarei così certo, con i cambiamenti climatici in atto chissà.... :D:ok:

astromauh
05-11-07, 03:04
Possiamo considerare lo stato attuale dell'universo come l'effetto del suo passato e la causa del suo futuro.

Un intelletto che ad un determinato istante dovesse conoscere tutte le forze che mettono in moto la natura, e tutte le posizioni di tutti gli oggetti di cui la natura è composta, se questo intelletto fosse inoltre sufficientemente ampio da sottoporre questi dati ad analisi, esso racchiuderebbe in un'unica formula i movimenti dei corpi più grandi dell'universo e quelli degli atomi più piccoli; per un tale intelletto nulla sarebbe incerto ed il futuro proprio come il passato sarebbe evidente davanti ai suoi occhi.

La frase in rosso esprime il concetto fondamentale, mentre quella in blu, serve solo a chiarirlo meglio.

Quello che Laplace dice è che il futuro dipende dal passato.

Ora io aggiungo che sabato 3 novembre 2007 sono usciti sulla ruota di

Bari 64-18-70-17-48

e che questo evento non è modificabile, se il passato non è modificabile,
ed è il passato che determina il futuro,
il futuro non è modificabile.

astromauh
05-11-07, 03:43
Abbiamo quindi stabilito che il futuro non è modificabile e che dipende dal passato.

1) C'è un evento del passato che riguarda tutti noi che è questo (http://it.youtube.com/watch?v=q5lcKLUvLzQ).

2) E c'è un altro evento del passato che invece ci riguarda personalmente (http://www.astrionline.com/nascita.asp).

astromauh
05-11-07, 05:02
3) L'evento tre non c'è.

L' evento 1 e l'evento 2 sono la causa di tutto ciò che siamo e di tutto ciò che saremo,
non ci sono altre cause al di fuori di queste, o che non siano riconducibili a queste.

Se oggi ci siamo dipende da quello che è successo 5 miliardi di anni fa, dalla formazione del sistema solare, la causa che ci ha generato è celeste, noi siamo i figli di questa Stella e dei suoi pianeti.

La parola "Figli", per quanto vi possa sembrare strana, è la parola più appropriata per descrivere la relazione che ci lega al nostro sistema solare.

Noi gli assomigliamo, cosi' come i figli assomigliano ai loro genitori, altrimenti a chi dovremmo assomigliare? Dovremmo assomigliare forse al sistema solare di PSR 1257+12? Certo che no, assomigliamo al nostro sistema solare.

Parte di quella polvere che si vede nel video, siamo noi, è la polvere che forma i nostri corpi.

Lui ci ha generato, e noi siamo venuti somiglianti a papà.

Ma siamo pure figli a mammà, la mamma è la Luna, è la lancetta dei secondi di questo orologio cosmico, che indica il momento in cui è nato ciascuno di noi, Mizarino, Planezio, Hal9000, Night, e per ognuno di noi ha indicato un istante diverso.

L'astrologo, conoscendo le relazioni che legano l'uomo al sistema solare, e osservando la configurazione che esso aveva alla nascita di un bambino, è in grado di fare delle ipotesi sul suo futuro, che si rivelano giuste più spesso di quanto riesca a Mizarino.

astromauh
05-11-07, 06:32
La vita dell'astrologo era molto difficile 5 miliardi di anni fa, c'erano questi granelli di polvere che volavano all'impazzata da tutte le parti, e non si riusciva ad imbroccare un oroscopo.

Poi, mano a mano, le cose sono cambiate, la polvere si è ammucchiata, formando i pianeti, che hanno assunto una forma sferica, e che hanno cominciato a muoversi con regolarità, stabilizzandosi nel loro moto.

Se il sistema solare fosse caotico, l'astrologo non potrebbe prevedere un bel nulla,
ma il sistema è strutturato, ordinato, sostanzialmente prevedibile.

Essendo la causa, il sistema solare, ordinato, produce effetti che sono anch'essi ordinati. La nostra struttura sociale è ordinata, abbiamo le leggi, il governo, l'esercito, la moneta, questa struttura è la conseguenza della struttura che c'è nel sistema solare.

Si va per via gerarchica, non occorre sapere in dettaglio dove stanno tutti i sassolini che girano intorno al Sole, perchè sono i sassolini più grossi, che la fanno da padroni.

Sicuramente non è possibile conoscere perfettamente le leggi che regolano l'universo, come è anche vero che non si può conoscere perfettamente lo stato dell'universo, come è anche vero che l'intelligenza dell'uomo non sarebbe in grado di elaborare tutte queste informazioni.

C'è però sicuramente una via di mezzo, una comprensione parziale, imperfetta delle cose, che porta quindi a dei risultati parziali e imperfetti, ma il poco è meglio del niente, e poi questo poco, tanto poco non è.

astromauh
05-11-07, 06:46
Napoleone, a cui piaceva porre domande imbarazzanti, ricevette Laplace facendogli l'osservazione,
Signor Laplace, mi dicono che lei ha scritto questo grande libro sul sistema dell'universo, e non ha mai menzionato nemmeno una volta il suo Creatore

Laplace, che, sebbene fosse il più arrendevole degli uomini politici, era fermamente convinto di questo punto della sua filosofia, si fermò e rispose senza mezzi termini,

Je n'avais pas besoin de cette hypothèse-là
Non avevo bisogno di questa ipotesi

Pierre Simon Laplace

sumer
05-11-07, 07:05
L'astrologo (...) è in grado di fare delle ipotesi sul suo futuro, che si rivelano giuste più spesso di quanto riesca a Mizarino.
Ed è qui che ti sbagli.
Questa tua affermazione non è MAI stata validata da una SERIA indagine scientifica (e mai potrà esserlo).
Questo significa che le ipotesi sul futuro fatte da Mizarino, quelle fatte dal Barbanera, le tue e quelle scritte sui baci perugina hanno la stessa validità statistica che deriva unicamente dal "fattore c" di sacchiana memoria.
Buona settimana

Mizarino
05-11-07, 07:06
Astromaugh, interroga i pianeti e prova a fare questa previsione:
Quanto tempo passerà prima che ti si mandi affan'Google ? :D

sumer
05-11-07, 10:01
... noi siamo i figli di questa Stella e dei suoi pianeti...
Assolutamente no.
Volendo ragionare correttamente, noi, la nostra stella, i suoi pianeti e tutti quanti i satelliti (Luna compresa, dunque) siamo tutti figli di un paio di supernovae precedenti.
Una (sicura) che ha sparso in giro il materiale che ci compone tutti quanti e l'altra (molto probabile) che ha dato una spinta affinchè questo materiale cominciasse ad aggregarsi.
Se poi uno in tutto questo ci vede lo zampino di Dio nessuno potrà mai contraddirlo (nonostante quanto possa dire il caro Laplace), come pure non si potrà biasimare chi vede unicamente un processo casuale di cause-effetti.
Ma che tu mi dica che il babbo è "il sistema solare" (nome collettivo, d'altra parte "mater certa, sed pater...") e la mamma è la Luna è davvero qualcosa di assurdo, senza senso, ridicolo, sciocco. E mi fermo con gli aggettivi per non travalicare.
In tutta amicizia, Astromauh, basta con 'sta commedia.
O porti prove scientifiche che dimostrano che l'astrologia funziona oppure vai a pontificare da qualche altra parte.
L'ho detto e lo ripeto: di creduloni pronti a pendere dalle labbra degli astrologi è pieno il mondo. Magari riesci pure ad arricchirti. :ok:
Auguri.

hal9000
05-11-07, 11:01
Il bello è che Astromauh crede davvero di avere ragione... :D:D:D:D
Povero mondo.

gama59
05-11-07, 11:51
Non si può dire che astromauh non sia stimolante!:)

Te la prendi con Odifreddi o similari perché sostengono la invalidità della astrologia per via della precessione che ha portato le case fuori posizione rispetto a duemila anni fa ma questo dal tuo punto di vista, è un argomento sbagliato in quanto ciò che conta non è la posizione rispetto alle stelle ma rispetto ai pianeti e pertanto tuttaquestagenteparlaasproposito e nonsaquellochedice ed ètuttounpartitopreso e gna gna gna ….

Le stelle sono a tuo dire troppo lontane per influenzare il comportamento umano ! Ma visto che, per tua stessa ammissione, non sai dire quale è la natura dell’interazione, su quale base fai questa affermazione ?

Per me l’universo lontano è un assorbitore perfetto e tutto quello che succede qui ed ora è scritto nel lontano futuro. Ed il sole non emetterebbe particelle cariche se non ci fosse, “far far away” , la galassia intera pronta a recepirle.

Io dico che la posizione delle stelle influenza il comportamento umano! Dimostrami il contrario se ci riesci! ;)

Se poi vuoi, invece di “litigare” (si fa per dire) , ci mettiamo in società e ci organizziamo per spillare un poco di quattrini sulla credulità della gente! Eticamente parlando, io me ne sbatto altamente le palle! Non farei di peggio di quelli che dicono che il mondo improvvisamente è diventato più vecchio solo perché è uscito un nuovo modello di SUV della nota marca di automobili che ha un vecchio motore di aereo a pistoni disposti a stella come marchio stilizzato.

Attenzione però che c’è il concreto rischio di beccarci la denuncia per circonvenzione di incapace … uhm forse è meglio se fondiamo una nuova religione! Lì si che si ha la licenza di spararle veramente grosse!

Li puoi anche dire cose del tipo “ credi, lascia tutto e seguimi, ed in cambio avrai la vita eterna” che non solo non ti dicono niente, ma ti permettono pure di prelevare dei soldi dalle tasche dei contribuenti!

Ma si, in fondo è meglio così, è molto meno rischioso ed enormemente è più redditizio.

E che la “candle in the dark” vada a dar via il culo!

:hello:

Redactor2
05-11-07, 15:09
Negli anni Cinquanta lo scrittore di SF Ron Hubbard scommise con degli amici che sarebbe stato in grado di fondare una nuova e seguitissima religione.
Da questa scommessa nacque la Dianetica e "Scientology", abbracciata da influenti personaggi di tutto il mondo.
Propongo di fare qualcosa di simile. Chi ci sta?

astromauh
05-11-07, 15:24
Assolutamente no.
Volendo ragionare correttamente, noi, la nostra stella, i suoi pianeti e tutti quanti i satelliti (Luna compresa, dunque) siamo tutti figli di un paio di supernovae precedenti.


No, la supernova precedente, non è tu babbo, e tu nonno. :rolleyes:

Tu nonno, tu noi l'hai conosciuto, perchè quando tu sei nato, era già bello che andato.

E' tu babbo che ti ha dato la vita, ed è lui che ti ha tirato su, che ti ha nutrito, e che ti ha educato, anche se non si sa bene con quali risultati. :fis:

PS
A proposito, invece di andartene in giro tutto il giorno, con quei ridicoli calzoncini corti,
che ti si vede la peluria bionda delle tue gambe, non sarebbe ora che crescessi?

sumer
05-11-07, 15:25
... fondare una nuova e seguitissima religione....
Sarebbe interessante fare un confronto tra il reddito di Hubbard & amici prima della scommessa e dopo. Intorno a Scientology se non sbaglio gira parecchia grana...
...Propongo di fare qualcosa di simile. Chi ci sta?
No, grazie. L'occhietto brilla, famelico, al pensiero dei possibili lauti introiti, ma sono un tipo all'antica e fregare la gente proprio non mi piace.
Altrimenti avrei fatto l'astrologo!

sumer
05-11-07, 15:39
No, la supernova precedente, non è tu babbo, e tu nonno.
Tu nonno, tu noi l'hai conosciuto, perchè quando tu sei nato, era già bello che andato...
Ma che cavolo di ragionamento stai facendo? Gli atomi che compongono il Sole, i pianeti e tutto quel ben di Dio che forma il Sistema solare NON VENGONO DAL SOLE. Questo ti è chiaro? In questo senso (se proprio ci tieni a scrivere una genealogia cosmica) noi non siamo figli del Sole, nè tantomeno della Luna.
Che il Sole - e perchè no, anche la Luna - abbiano poi avuto un ruolo fondamentale (e lo abbiano tutt'ora) nell'evoluzione e nel mantenimento della vita sul pianeta Terra questo nessuno lo nega. Ma questo non ha NULLA a che vedere con l'influenza astrologica! Astromauh, basta dire pataccate!

... che ti ha educato, anche se non si sa bene con quali risultati.
Certo che se ora passi (seppur velatamente - ma non troppo) alle offese personali vuol dire che non hai più nulla da dire (sempre ammesso che tu abbia qualcosa da dire).
Mi spiace per te, ma nel tuo caso i risultati dell'educazione che hai ricevuto sono molto chiari :D.
E con questo passo e chiudo. :hello:
In questo bar si servono prodotti che non mi garbano. Provo a quello dell'angolo.

astromauh
05-11-07, 15:53
Quote:
astromauh
L'astrologo (...) è in grado di fare delle ipotesi sul suo futuro, che si rivelano giuste più spesso di quanto riesca a Mizarino.


Sumer:
Ed è qui che ti sbagli.
Questa tua affermazione non è MAI stata validata da una SERIA indagine scientifica (e mai potrà esserlo).
Questo significa che le ipotesi sul futuro fatte da Mizarino, quelle fatte dal Barbanera, le tue e quelle scritte sui baci perugina hanno la stessa validità statistica che deriva unicamente dal "fattore c" di sacchiana memoria.
Buona settimana


Non serve portare delle prove a qualcuno che sa già la risposta.
E mai potrà esserlo

Inoltre, questo non è il momento delle prove, io ho presentato delle argomentazioni logiche, un po' come fa Odifreddi.


Ad esempio le argomentazioni di Odifreddi che dimostrerebbero che l'astrologia è una baggianata sono le seguenti:

Piergiorgio Odifreddi, docente di logica matematica all'Università di Torino. Odifreddi non ha dubbi: l'astrologia non è una scienza. E non lo è per cinque buoni motivi. "Primo - dice il matematico - le costellazioni sono solo immagini costruite dall'uomo. In realtà non esistono: le stelle che le compongono sono lontanissime fra loro. Secondo, le costellazioni sono tantissime. Quelle classiche sono circa sessanta. L'astrologia occidentale ne considera solo dodici, quella cinese invece esamina quelle polari". Il matematico non si ferma qui. "Gli astrologi dovrebbero spiegare perché usano solo dodici costellazioni, mentre quelle sull'eclittica (il piano immaginario che passa attraverso il Sole) sono tredici. L'Ofiuco o Serpentario non serve a niente?". E ancora sottolinea come dal punto di vista astronomico non abbia senso pensare che nel corso di un anno il Sole rimanga fermo nelle costellazioni per un periodo di tempo definito. Ogni tanto sta di più in una costellazione e ogni tanto di meno in un'altra. "Infine - conclude - c'è il problema della precessione degli equinozi: ogni duemila anni lo Zodiaco si sposta di un segno. Gli astrologi ne tengono conto?".


Io queste argomentazioni logiche, le confuto affermando che gli astrologi non fanno i loro oroscopi basandosi sulle costellazioni e le stelle, e che non lo fanno dai tempi di Tolomeo.

Odifreddi non ha portato prove sperimentali delle sue asserzioni, si è limitato ha dimostrare attraverso la logica l'infondatezza dell'astrologia.

Sfortunatamente, le premesse del suo ragionamento sono erronee, gli astrologi non usano le stelle, e di conseguenza le sue conclusioni sono errate.

Adesso, mi piacerebbe che anche voi, mi aiutaste a verificare se nelle affermazioni che ho fatto nei post precedenti ci sono degli errori logici, che invalidano le mie conclusioni, perchè nel caso che ci fossero, mi potrei correggere.

Voi invece preferite mandarmi a fangoogle, perchè?

Scovate invece il bug nelle mia affermazioni.

hal9000
05-11-07, 16:08
...
Non serve portare delle prove a qualcuno che sa già la risposta.
...

AMEN fratello. :D:spaf::spaf::spaf:

astromauh
05-11-07, 16:24
La seconda citazione di Laplace, lo scambio di battute avuto con Napoleone,
l'ho voluta fare, perchè si capisse,
che l'astrologia non è una religione.

Questo non deve essere stato recepito, visto che voi parlate di religioni, anzi di nuove religioni.

L'astrologia non è una religione e non è nemmeno nuova.

PS
L'astrologia non si basa sulla fede che i suoi seguaci ripongono in essa, l'astrologia si basa sul principio di causa-effetto, ed è la semplice conseguenza di questo principio, l'universo in cui viviamo funziona cosi', le cause producono gli effetti.

Un altro principio che regola l'universo in cui viviamo è la distanza, la distanza conta e di solito, conta molto.

Gli spaghetti Barilla N.6, per cuocersi, hanno bisogno della quantità di tempo, che la luce solare impiega a raggiungere la Terra, se invece ci si regola sul tempo che ci mette la luce di Antares, gli spaghetti vengono scotti.

Ed è per questo motivo che l'astrologia è sostanzialmente un fatto locale, interno al nostro sistema, al di la' dell'orbita di Plutone, c'è la morte, ed è per questa ragione che Plutone è stato chiamato con il nome del mitologico dio degli inferi.

E' dal Sole che dipende la nostra vita, visto da Plutone il Sole è una stellina come le altre, appena un po' più brillante.

Domanda tecnica per Mizarino, che magnitudine ha il Sole visto da Plutone?

hal9000
05-11-07, 16:57
...l'ho voluta fare, perchè si capisse,
che l'astrologia non è una religione...L'astrologia non è una religione e non è nemmeno nuova....

Ma nooooooo. :spaf:

...
PS
L'astrologia non si basa sulla fede che i suoi seguaci ripongono in essa.......

Davvero? Chissà come mai pensavo che l'astrologia la si potesse accettare solo come puro atto di fede? Bah... sicuramente mi sbaglio io.... tu hai visto la luce... io no. :rolleyes:

...
l'astrologia si basa sul principio di causa-effetto...........

Questa battuta le supera tutte. Ci dici, per cortesia, qual'è la "causa" e quali sarebbero gli "effetti"?

...Un altro principio che regola l'universo in cui viviamo è la distanza, la distanza conta e di solito, conta molto....

Ah... la distanza conta e la massa no? Bene... dimostralo... non girare intorno ai problemi. Abbi l'umiltà almeno di ammettere che stai sparando a casaccio. :spaf:

andreaconsole
05-11-07, 17:06
Possiamo considerare lo stato attuale dell'universo come l'effetto del suo passato e la causa del suo futuro.

Un intelletto che ad un determinato istante dovesse conoscere tutte le forze che mettono in moto la natura, e tutte le posizioni di tutti gli oggetti di cui la natura è composta, se questo intelletto fosse inoltre sufficientemente ampio da sottoporre questi dati ad analisi, esso racchiuderebbe in un'unica formula i movimenti dei corpi più grandi dell'universo e quelli degli atomi più piccoli; per un tale intelletto nulla sarebbe incerto ed il futuro proprio come il passato sarebbe evidente davanti ai suoi occhi.

La frase in rosso esprime il concetto fondamentale, mentre quella in blu, serve solo a chiarirlo meglio.

Quello che Laplace dice è che il futuro dipende dal passato.

Ora io aggiungo che sabato 3 novembre 2007 sono usciti sulla ruota di

Bari 64-18-70-17-48

e che questo evento non è modificabile, se il passato non è modificabile,
ed è il passato che determina il futuro,
il futuro non è modificabile.

non direi, hai dimenticato il presente nel tuo ragionamento!

Ma questo è il topic più lungo della storia di Coelum o sbaglio?
Ed è opera di un troll! (senza offesa, Astromauh, qualora tu non pensi di essere tale, ma sei così fuori luogo qui da ricalcare perfettamente la definizione che postai tempo addietro!)

astromauh
05-11-07, 17:08
Ma nooooooo. :spaf:

Ah... la distanza conta e la massa no? Bene... dimostralo... non girare intorno ai problemi. Abbi l'umiltà almeno di ammettere che stai sparando a casaccio. :spaf:

Certo che conta anche la massa, ed è per questo che il Sole e i pianeti influenzano noi e non siamo noi ad influenzare loro.

Escludendo il nostro pianeta, a cui potremmo realmente fare qualcosa.

Il Sole e pianeti sono GROSSI, mentre noi siamo piccini, il sistema solare è il contenitore e noi siamo il contenuto.

Il contenuto, assume la forma del contenitore, la massa d'acqua contenuta in una bottiglia, prende la forma della bottiglia.

hal9000
05-11-07, 17:09
Certo che conta anche la massa, ed è per questo che il Sole e i pianeti influenzano noi e non siamo noi ad influenzare loro.

Escludendo il nostro pianeta, a cui potremmo realmente fare qualcosa.

E del rapporto massa-distanza che mi dici?

gama59
05-11-07, 17:21
Negli anni Cinquanta lo scrittore di SF Ron Hubbard scommise con degli amici che sarebbe stato in grado di fondare una nuova e seguitissima religione. Da questa scommessa nacque la Dianetica e "Scientology", abbracciata da influenti personaggi di tutto il mondo.
Propongo di fare qualcosa di simile. Chi ci sta?

Mi verrebbe tanto forte la tentazione di accettare! Come dice il noto cantautore genovese "..la scienza non puoi regalarla alla gente se non vuoi ammalarti dell'identico male, se non vuoi che il sistema ti prenda per fame!"

Ed infatti quelli che certamente non muoiono di fame sono i più spudorati contapalle dell'universo (quanto meno del sistema solare)!:)

Gli è che, da bravo agnostico, non ci sono tagliato! La vita è una sola e fino a prova contraria tutto finisce li', con la propria morte! (vedi come sono bravo riesco perfino a scriverlo e, credimi, non è stato per niente facile arrivare ad accettarlo).

Pertanto mi piacerebbe passarla senza rompermi e senza rompere troppo i maroni ai miei simili! :)

Così come mi piacerebbe che dall'altra parte, quelli che credono nella vita eterna e che perciò se ne fanno di ogni in questa, compreso il farsi saltare in aria o costringersi a privazioni di ogni genere e grado, la piantassero di scassaro il c..o cercando di estendere ed imporre la loro malata weltanschaung a tutti. :mad:

Ciao Gabriele

P.S. Astromauh, per me puoi continuare a scrivere e sostenere quello che vuoi, e debbo riconoscere che l'esercizio di leggerti non è poi così privo di utilità, anche se come avrai ben capito, per me la astrologia , fino a prova contraria, è solo una superstizione (come la religione)! :)

Può darsi che Odifreddi non abbia capito un acca delle basi della Astrologia! Il punto è che mettere i puntini sulle i quando è l'intero discorso che comunque non sta in piedi, mi sembra un filo tendenzioso. Ciao e alla prossima!

astromauh
05-11-07, 17:32
E del rapporto massa-distanza che mi dici?

E' proprio la massa e la distanza del Sole e dei pianeti dalla Terra, ciò che determina la qualità dell'influsso astrologico.

Vedi, caro Hal0000, ogni corpo del sistema solare ha una sua massa, ed ha i suoi parametri orbitali.

Ora se la massa del Sole è maggiore di quella della Luna, questo non significa che nell'oroscopo l'influsso del Sole è preponderante rispetto a quello della Luna.

Il Sole, la Luna e i pianeti sono tutti ugualmente importanti ed indispensabili, ognuno di essi governa su alcune cose, il tipo di influsso dei pianeti dipende proprio dalla peculiarità del loro moto, ogni corpo del sistema solare è uno strumento diverso di una orchestra, e tutti insieme suonano la sinfonia.

fradf
05-11-07, 17:41
Certo che conta anche la massa, ed è per questo che il Sole e i pianeti influenzano noi e non siamo noi ad influenzare loro.

Escludendo il nostro pianeta, a cui potremmo realmente fare qualcosa.

Il Sole e pianeti sono GROSSI, mentre noi siamo piccini, il sistema solare è il contenitore e noi siamo il contenuto.



Allora anche le montagne che vedo da casa possono influenzarmi? E chi abita vicino ai grattacieli? E un obeso potrebbe influenzare un pochino una persona magra che gli stà accanto?:rolleyes:

Redactor2
05-11-07, 17:42
Propongo a tutti un referendum: Astromauh ha stufato o no?

astromauh
05-11-07, 17:50
Il punto è che mettere i puntini sulle i quando è l'intero discorso che comunque non sta in piedi, mi sembra un filo tendenzioso. Ciao e alla prossima!

L'intero discorso non sta in piedi, perchè...

Perchè? :confused:

Perchè Branco guadagna più di te?

hal9000
05-11-07, 17:51
Propongo a tutti un referendum: Astromauh ha stufato o no?

Personalmente spesso mi diverto a leggere le sue cavolate e non mi stufa, anche se a volte mi piacerebbe usare parole più colorite, comunque, spero che qualcuno che come lui crede nell'astroligia stia leggendo in silenzio questo topic e pian piano si stia rendendo conto di quanto è assurda l'astrologia e fino a che punto possano rendersi ridicoli i suoi seguaci.

hal9000
05-11-07, 17:52
L'intero discorso non sta in piedi, perchè...

Perchè? :confused:

Perchè Branco guadagna più di te?

Non sta in piedi perchè dici delle boiate colossali e non ti riesce neanche dimostrare ciò che dici.... Quindi secondo te sta in piedi o no?

fradf
05-11-07, 17:59
Propongo a tutti un referendum: Astromauh ha stufato o no?

Oppure potremmo invadere i forum di astrologia cercando di convincere gli sprovveduti che la loro è solo una perdita di tempo!

hal9000
05-11-07, 18:12
Oppure potremmo invadere i forum di astrologia cercando di convincere gli sprovveduti che la loro è solo una perdita di tempo!

Io a volte l'ho fatto, ma spesso si sbatte contro un muro di gomma.... e di ignoranza abissale... quindi ad un certo punto ho rnunciato e mi sono detto: "Beh... se volete continuare a vivere nell'ignoranza e sognare certe scemenze fate pure.... tutti i gusti sono gusti, disse quello che si ciucciava il calzino." :D

astromauh
05-11-07, 18:15
Propongo a tutti un referendum: Astromauh ha stufato o no?

Io voto contro Astromauh, perchè credo che abbia stufato, concordo con la definizione di andreaconsole Astromauh è un troll, inizialmente non volevo crederci, ma poi ho cambiato idea.

Le posizioni di Astromauh sono inconciliabili con quelle dei frequentatori di questo forum, e Astromauh è un provocatore, giusto per fare un esempio, Astromauh è un po' come se fosse uno che va sul forum di gay.it a dire che l'omosessualità è una malattia e che si debbono curare.

Essendo un troll, deve essere bannato.

Astromauh (http://www.ephemeris.eu/)

ps
Inoltre la cosa non sarebbe negativa nemmeno per lo stesso Astromauh, che sta perdendo un sacco di tempo, e che farebbe meglio ad occuparsi dei casi suoi.

astromauh
05-11-07, 18:26
Non sta in piedi perchè dici delle boiate colossali e non ti riesce neanche dimostrare ciò che dici.... Quindi secondo te sta in piedi o no?

Esattamente quali?

Se decidete di bannarmi, vorrei comunque sapere che magnitudine ha il Sole visto da Plutone, qualcuno può rispondermi?

fradf
05-11-07, 18:36
Esattamente quali?

Se decidete di bannarmi, vorrei comunque sapere che magnitudine ha il Sole visto da Plutone, qualcuno può rispondermi?

Dovrebbe essere di -13.5 http://www.galassiere.it/magnitudo.htm

astromauh
05-11-07, 18:42
Propongo a tutti un referendum: Astromauh ha stufato o no?

Ma insomma sto Marte in Bilancia, li determina sti influssi, oppure no?

Grande Zeus, ferma la mano di Redactor2 (http://www.youtube.com/watch?v=i_iCjp75H6g), che con la sua spada lucente,
sta per recidermi la testa dal collo.

Aiuto, ho paura :eek::eek::eek::eek:

Mizarino
05-11-07, 19:06
Astromauh è un po' come se fosse uno che va sul forum di gay.it a dire che l'omosessualità è una malattia e che si debbono curare.

Più che altro mi sembra uno che dice di essersi chiuso in manicomio perché fuori sono tutti matti ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

astromauh
05-11-07, 20:17
Più che altro mi sembra uno che dice di essersi chiuso in manicomio perché fuori sono tutti matti ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

Voi continuate a dire che l'astrologia non esiste, e che ciò che siamo e facciamo non dipende dalle evoluzioni dei pianeti nel cielo.

Ho capito il vostro punto di vista, OK.

Mi dite adesso, però, da che cosa dipende cosa siamo e da cosa dipende cosa facciamo? Dalla Fata Turchina? O da Biancaneve e i sette nani?

:mmh::mmh::mmh:

Io insisto nelle miei convinzioni, per il semplice motivo, che nessuno di voi,
mi ha presentato una alternativa valida.

Mizarino
05-11-07, 20:25
Mi dite adesso però da che cosa dipende cosa siamo e da cosa dipende cosa facciamo? Dalla Fata Turchina? O da Biancaneve e i sette nani?

Mi verrebbe voglia di prendere un martello e dartelo sull'alluce, per poi chiederti se il risultato dipende dalle evoluzioni dei pianeti nel cielo ...

astromauh
05-11-07, 20:49
Mi verrebbe voglia di prendere un martello e dartelo sull'alluce, per poi chiederti se il risultato dipende dalle evoluzioni dei pianeti nel cielo ...

Questa non è una risposta.

La causa che ti fa venire voglia di prendere il mio povero alluce a martellate, è che i miei discorsi ti fanno girare gli asteroidi.

Ma questa è solo la causa più immediata, quella più prossima all'effetto "martellamento di alluce", ora il fatto che tu sia incapace di risalire la concatenazioni di cause che hanno messo questo martello (virtuale per fortuna) nella tua mano, e che ti hanno spinto a martellarmi il mio alluce (anche questo virtuale), non vuol dire che queste cause non esistono e che non siano reali.

Tu praticamente dici, siccome il cervello di Mizarino, non riesce a risalire la catena di cause che hanno determinato un certo evento, allora se ne deduce che nell'universo le cause esistono solo se sono prossime nel tempo all'evento stesso.

Questo ragionamento è sbagliato, perchè le cause continuano a produrre effetti anche se sono remote, a prescindere dalle capacità deduttive di Mizarino, e dalla sua capacità di coglierne la relazione.

Astromauh non è più intelligente di Mizarino, anche per lui è difficile ricolleggare la martellata che riceve sull'alluce a tutti gli anelli della catena di cause che l'hanno determinata.

Astromauh è soltanto uno che ha capito, che questa concatenazione di cause deve esistere per forza, perchè è una necessità, una legge che regola l'universo in cui viviamo.

Ignorando i passaggi intermedi, che restano sconosciuti anche ad Astromauh, è possibile risalire comunque alle cause remote, mettendo a confronto il momento più remoto della vita di una persona, la sua nascita, con tutti gli avvenimenti che sono accaduti dopo.

L'evento della nascita, racchiude in se tutte le cose che seguiranno dopo, perchè queste cose sono una conseguenza della nascita.

Nascendo moriamo [nascentes morimur] e la fine dipende dall’inizio.

Marco Manilio (http://www.filosofico.net/manilio.htm)

hal9000
05-11-07, 22:38
....
L'evento della nascita, racchiude in se tutte le cose che seguiranno dopo, perchè queste cose sono una conseguenza della nascita....


Ma che stai a dì?

Ma cosa vuoi che influisca sul mio futuro se Nettuno ad esempio era in un posto del cielo invece di un altro... ma ti rendi conto dell'idiozia di una cosa del genere?
Hai una vaga idea dell'entità delle forze in gioco?
Lo sai che (qualunque sia il tipo di influsso, magnetico, gravitazionale, elettrico o chessò io...) è molto più forte ad esempio quello di un telefono cellulare o di un pallone da calcio rispetto a qualunque pianeta (esclusi Luna e Sole)?
Ma tu questo non puoi saperlo... ovvio... Meglio raccontare storielle.
Te ne rendi conto che ci stai raccontando delle novelle e non ti vergogni nemmeno di dire che tu "hai capito" e perciò ci credi.
Stai a vedere che siamo noi i poveretti che non abbiamo capito... ma facci il piacere, questi discorsi li puoi fare ad un bambino di 6 anni.... perchè già uno di 7 ti prende per il qlo se gli racconti certe assurdità.
L'astrologia è solamente un giocattolo rotto ormai da secoli. Potevano giocare soltanto degli ignoranti, altrimenti il gioco non funzionava. Qualche centinaio di anni fa forse quasi tutti erano dei potenziali giocatori, ma oggi fortunatamente sono rimasti in pochi (anche se mai così pochi come mi augurerei) a poter giocare a questo gioco.
Secondo te tutto è determinato da come girano i pianeti, ma non ti poni la minima domanda sul valore quantitativo di una qualunque forza di questi pianeti, altrimenti a quest'ora saresti qui a dirci di come sei stato superficiale nell'accettare in modo acritico una credenza figlia dell'ignoranza.

Night
06-11-07, 06:52
E' come dire che per prevedere/calcolare il moto di un grave, dopo che lo lascio andare da un metro d'altezza, tengo conto di Marte e Saturno e trascuro la Terra. Insomma questi astrologi fanno dei collegamenti che sono un'autentica arrampicata di specchi. Grazie astromauh che ci dimostri il totale nonsenso e mancanza di fondamenta e coerenza da parte dell'astrologia.

fradf
06-11-07, 07:12
E' come dire che per prevedere/calcolare il moto di un grave, dopo che lo lascio andare da un metro d'altezza, tengo conto di Marte e Saturno e trascuro la Terra. Insomma questi astrologi fanno dei collegamenti che sono un'autentica arrampicata di specchi. Grazie astromauh che ci dimostri il totale nonsenso e mancanza di fondamenta e coerenza da parte dell'astrologia.

:ok:

gama59
06-11-07, 07:43
L'intero discorso non sta in piedi, perchè...
Perchè? Perchè Branco guadagna più di te?

E chi ti ha detto che Branco guadagna più di me? :rolleyes:

:hello:

Gabriele

Mizarino
06-11-07, 07:55
Tu praticamente dici, siccome il cervello di Mizarino, non riesce a risalire la catena di cause che hanno determinato un certo evento, allora se ne deduce che nell'universo le cause esistono solo se sono prossime nel tempo all'evento stesso.
Questo ragionamento è sbagliato, perchè le cause continuano a produrre effetti anche se sono remote, a prescindere dalle capacità deduttive di Mizarino, e dalla sua capacità di coglierne la relazione.

Ti devo riconoscere il merito di saper dire grandi cazzate in modo elegante ...

Lasciando perdere il fatto che ancora non hai capito un tubo di cosa significa imprevedibilità di un sistema complesso. Lasciando perdere il fatto che anche l'ipotizzare un universo assolutamente deterministico non aggiunge un briciolo di credito all'ipotesi da manicomio che le cause determinanti il nostro comportamento siano gli insignificanti influssi del cambio di posizione di corpi distanti decine di milioni di chilometri, veniamo a considerazioni più terrene.
Noi siamo fatti di reazioni chimiche, e dipendiamo da reazioni chimiche.
Ora, il decorso di una reazione chimica dipende da molti fattori, e in un sistema complesso come il nostro organismo dipende soprattutto dalla presenza e dalla concentrazione di sostanze prodotte da altre reazioni, in una concatenazione estremamente complessa di cause che producono effetti, che a loro volta agiscono sulle cause stesse modificandole e modulandole.
Ora il solo pensiero che ad una reazione chimica, che segue un cammino dettato da forze elettriche a cortissimo raggio, gliene possa fregare qualcosa del fatto che Nettuno sia in Ariete piuttosto che in Capricorno, è pura ignoranza (non astronomica ma chimica), arricchita dall'idiozia.
E enunciare come principio che è la forma e natura del contenitore a determinare il comportamento del contenuto è, in questo contesto, come dire che per trasformare l'acqua in vino basterebbe cambiare la forma della bottiglia ...

astromauh
06-11-07, 08:09
Ma che stai a dì?

Ma cosa vuoi che influisca sul mio futuro se Nettuno ad esempio era in un posto del cielo invece di un altro... ma ti rendi conto dell'idiozia di una cosa del genere?
Hai una vaga idea dell'entità delle forze in gioco?
Lo sai che (qualunque sia il tipo di influsso, magnetico, gravitazionale, elettrico o chessò io...) è molto più forte ad esempio quello di un telefono cellulare o di un pallone da calcio rispetto a qualunque pianeta (esclusi Luna e Sole)?
Ma tu questo non puoi saperlo... ovvio... Meglio raccontare storielle.
Te ne rendi conto che ci stai raccontando delle novelle e non ti vergogni nemmeno di dire che tu "hai capito" e perciò ci credi.
Stai a vedere che siamo noi i poveretti che non abbiamo capito... ma facci il piacere, questi discorsi li puoi fare ad un bambino di 6 anni.... perchè già uno di 7 ti prende per il qlo se gli racconti certe assurdità.
L'astrologia è solamente un giocattolo rotto ormai da secoli. Potevano giocare soltanto degli ignoranti, altrimenti il gioco non funzionava. Qualche centinaio di anni fa forse quasi tutti erano dei potenziali giocatori, ma oggi fortunatamente sono rimasti in pochi (anche se mai così pochi come mi augurerei) a poter giocare a questo gioco.
Secondo te tutto è determinato da come girano i pianeti, ma non ti poni la minima domanda sul valore quantitativo di una qualunque forza di questi pianeti, altrimenti a quest'ora saresti qui a dirci di come sei stato superficiale nell'accettare in modo acritico una credenza figlia dell'ignoranza.

Le forze gravitazionali esercitate sulla Terra dai pianeti sono veramente molto piccole, e su questo siamo d'accordo, ma quale è la soglia sotto la quale i pianeti non hanno nessuna possibilità di esercitare un influsso sulla Terra? Per potere affermare che i pianeti non hanno la possibilità di esercitare un qualsivoglia influsso sulla Terra, quanto dovrebbero essere distanti dalla Terra, e quanto dovrebbero essere piccoli?
Tu sei in grado di rispondere a questa domanda?

Secondo me, questo limite è lo zero, ossia se le forze esercitate dai pianeti sono superiori allo zero, queste forze sono in grado di influenzare la Terra e di conseguenza le cose che accadono su di essa.

Come faccio a dirlo, sicuramente lo dico perchè questi influssi li constato ogni giorno, ossia vedo gli effetti che essi producono, ma come te, mi sono anch'io chiesto come fa Plutone cosi' lontano e cosi' piccolo ad esercitare l'influsso che leggo negli oroscopi?

La mia risposta è che Plutone, nonostante sia cosi' lontano e sia cosi' piccolo, riesce ad esercitare degli influssi sulla Terra, perchè non ci sono altre forze che soverchiano la sua forza.

Al di la di Plutone c'è un enorme spazio vuoto, Plutone ha più possibilità di influire sulla Terra di questo enorme spazio vuoto e allora lo fa. Vince per assenza di concorrenti, e quel po' che fa moltiplicato per miliardi di anni ha un effetto su di noi.

L'india una volta era attaccata al Madagascar, eppure si è spostata, e questi spostamenti sono ancora in atto, anche se noi non riusciamo a percepirli, perchè siamo degli ospiti passeggeri, e il nostro tempo è una frazione dei tempi astronomici.

Nettuno non ha ancora compiuto un anno dalla sua scoperta, eppure sembra che sia passato cosi tanto tempo, e che colui che per primo l'ha avvistato in un telescopio, sia un nostro lontano antenato.

Dalle cose che scrivi, se ne ricava l'impressione che tu pensi che il mondo sia iniziato con te, ma non è esattamente cosi', caro Hal9000, il mondo c'è da molto prima.

Tu sei nato come individuo qualche decennio fa, ma la tua specie esiste da parecchio di più, e tu non solo hai le caratteristiche dell'homo sapiens, ma anche di tutte le fasi dell'evoluzione precedente, in te ci sono ancora i segni di quando eri un pesce, e ancora ci sono i segni di quando eri la polvere che collassando ha formato il nostro mondo.

Tu sei il frutto di un lunghissimo processo di maturazione che ha portato alla tua nascita con la forma che ti ritrovi, questo processo da che cosa è stato innescato, e cosa ha guidato la sua crescita?

Tu da dove sei sbucato fuori? Dal nulla? Ti sei autoprodotto? ti sei progettato da solo, ti sei detto adesso mi va di nascere, voglio un paio di gambe per camminare, un paio di polmoni per respirare, un cuore che mi serve a pompare il sangue che cosi lo faccio circolare nelle vene ecc.ecc.

Ma poi come te l'immagini l'influsso dei pianeti di cui parlo, come un raggio laser sparato dai pianeti nel momento in cui una persona nasce?

Non funziona mica cosi.

Il sistema solare è in continuo movimento, i corpi che lo compongono, cambiano continuamente di posizione e si influenzano vicendevolmente, si perturbano, e ogni stato del sistema solare produce una serie di effetti diversi, in modo ciclico, effetti leggerissimi, impalpabili, una vibrazione, una musica impercettibile.

Non si può nascere al di fuori di questi cicli, non puoi venire al mondo in disaccordo con esso, già all'interno del grembo materno sei in sintonia con il mondo circostante, perchè ne sei il prodotto. Non puoi pretendere di fare il surf, ignorando le onde del mare, devi assecondarle, non puoi nemmeno provare a non farlo, perchè questo non è previsto.

Al mondo si entra soltanto su invito, non c'è l'ingresso libero, devi passare una selezione per entrarci, se sei conforme allo stato del mondo allora nasci, altrimenti no.

L'astrologo non fa altro che osservare l'ora della tua nascita, verificare lo stato del sistema solare di quel momento, che necessariamente deve corrisponderti, perchè tu sei come l'acqua che prende la forma della bottiglia che la contiene.

PS
L'astrologo deve anche verificare se si tratta di acqua o di vino, ossia accertare quali sono le altre circostanze che concorrono a determinare cosa la persona è, ambiente familare, razza, ecc. ecc.

astromauh
06-11-07, 08:26
E' come dire che per prevedere/calcolare il moto di un grave, dopo che lo lascio andare da un metro d'altezza, tengo conto di Marte e Saturno e trascuro la Terra. Insomma questi astrologi fanno dei collegamenti che sono un'autentica arrampicata di specchi. Grazie astromauh che ci dimostri il totale nonsenso e mancanza di fondamenta e coerenza da parte dell'astrologia.

Ti devi essere perso qualche mio post precedente. #380 (http://www.trekportal.it/coelestis/showpost.php?p=134620&postcount=380)

Mizarino
06-11-07, 09:09
Al mondo si entra soltanto su invito, non c'è l'ingresso libero, devi passare una selezione per entrarci, se sei conforme allo stato del mondo allora nasci, altrimenti no.
Si vede che quando ci sei entrato tu qualcuno si era distratto ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

astromauh
06-11-07, 09:10
Ti devo riconoscere il merito di saper dire grandi cazzate in modo elegante ...
Lasciando perdere il fatto che ancora non hai capito un tubo di cosa significa imprevedibilità di un sistema complesso.
Questa è una tua opinione.


Noi siamo fatti di reazioni chimiche, e dipendiamo da reazioni chimiche.
Ora, il decorso di una reazione chimica dipende da molti fattori, e in un sistema complesso come il nostro organismo dipende soprattutto dalla presenza e dalla concentrazione di sostanze prodotte da altre reazioni, in una concatenazione estremamente complessa di cause che producono effetti, che a loro volta agiscono sulle cause stesse modificandole e modulandole.
Ora il solo pensiero che ad una reazione chimica, che segue un cammino dettato da forze elettriche a cortissimo raggio, gliene possa fregare qualcosa del fatto che Nettuno sia in Ariete piuttosto che in Capricorno, è pura ignoranza (non astronomica ma chimica), arricchita dall'idiozia.
E enunciare come principio che è la forma e natura del contenitore a determinare il comportamento del contenuto è, in questo contesto, come dire che per trasformare l'acqua in vino basterebbe cambiare la forma della bottiglia ...
Lasciando perdere il fatto che anche l'ipotizzare un universo assolutamente deterministico non aggiunge un briciolo di credito all'ipotesi da manicomio che le cause determinanti il nostro comportamento siano gli insignificanti influssi del cambio di posizione di corpi distanti decine di milioni di chilometri, veniamo a considerazioni più terrene.

Premesso che io di chimica non so nulla, ti dico che tu di chimica non ne sai abbastanza, non ne sai abbastanza per dire che la chimica rende impossibile l'astrologia.

Quando sarai in grado di spiegare con le reazioni chimiche che avvengono nel cervello il comportamento umano, allora ne riparliamo.

Mizarino
06-11-07, 09:13
Questa è una tua opinione.
Quando sarai in grado di spiegare con le reazioni chimiche che avvengono nel cervello il comportamento umano, allora ne riparliamo.
E come volevasi dimostrare, ritorniamo al più sacro dei teoremi delle pseudo-scienze:
"Poiché la Scienza non riesce a spiegare tutto, le cazzate che diciamo noi devono essere vere!"

P.S. ti dico che tu di chimica non ne sai abbastanza, non ne sai abbastanza per dire che la chimica rende impossibile l'astrologia.
Ne so abbastanza per dire che i pianeti non c'entrano un accidente con qualsiasi fenomeno chimico che avvenga sulla superficie della Terra.
Poiché noi, che ti piaccia o no, siamo fatti di fenomeni chimici, se ne deduce che i pianeti non c'entrano un accidente con noi!

Planezio
06-11-07, 09:21
Ti devi essere perso qualche mio post precedente. #380 (http://www.trekportal.it/coelestis/showpost.php?p=134620&postcount=380)
CHE PERDITA!

astromauh
06-11-07, 09:46
E come volevasi dimostrare, ritorniamo al più sacro dei teoremi delle pseudo-scienze:
"Poiché la Scienza non riesce a spiegare tutto, le cazzate che diciamo noi devono essere vere!"

P.S.
Ne so abbastanza per dire che i pianeti non c'entrano un accidente con qualsiasi fenomeno chimico che avvenga sulla superficie della Terra.
Poiché noi, che ti piaccia o no, siamo fatti di fenomeni chimici, se ne deduce che i pianeti non c'entrano un accidente con noi!


Tu dici che le tue conoscenze della chimica del cervello escludono che l'astrologia possa funzionare e che quindi si possa in certi casi prevedere il comportamento umano, ma nello stesso tempo le tue conoscenze della chimica del cervello non ti permettono di prevederlo questo comportamento?

Se è vero che le azioni dipendono dalla chimica del cervello, perchè non sei in grado di spiegarle attraverso la chimica del cervello? OK, l'amore, l'odio, sono delle reazioni chimiche, ma quando si producono queste reazioni e quando non si producono?
Perchè mi sento attratto da A e rimango indifferente a B. Come variano gli impulsi elettrici nel cervello e perchè in un cervello si producono e in un altro no? Non si tratta di spiegare nulla di metafisico, spiegami semplicemente come funziona la neurologia, e come questa riesca a spiegare il comportamento.
Se non riesci a farlo, la tua conoscenza della biochimica del cervello vale ben poco, con questa ignoranza spaventosa (non la tua in particolare, ma quella della chimica del cervello in generale), sicuramente non puoi permetterti di muovermi delle critiche.

Mizarino
06-11-07, 10:01
Tu dici che le tue conoscenze della chimica del cervello escludono che l'astrologia possa funzionare e che quindi si possa in certi casi prevedere il comportamento umano, ma nello stesso tempo le tue conoscenze della chimica del cervello non ti permette di prevederlo questo comportamento?
Continui a dire cacchiate, ma questa volta hai perso l'eleganza.
In non ho detto di conoscere la biochimica del cervello.
Ho detto di conoscere abbastanza della chimica per sapere che NESSUNA reazione chimica che avvenga sulla superficie della terra (o anche sotto) può essere influenzata dalla posizione dei pianeti.
Non c'è bisogno di conoscere l'architettura di un computer per sapere che se a un certo punto non funziona la tastiera, la colpa non può essere di una inondazione verificatasi in Indocina ...

astromauh
06-11-07, 10:05
Continui a dire cacchiate, ma questa volta hai perso l'eleganza.
In non ho detto di conoscere la biochimica del cervello.
Ho detto di conoscere abbastanza della chimica per sapere che NESSUNA reazione chimica che avvenga sulla superficie della terra (o anche sotto) può essere influenzata dalla posizione dei pianeti.
Non c'è bisogno di conoscere l'architettura di un computer per sapere che se a un certo punto non funziona la tastiera, la colpa non può essere di una inondazione verificatasi in Indocina ...


1) Io non so quale è il meccanismo che fa funzionare l'astrologia, nessuno lo sa.

2) Io so che l'astrologia funziona.

3) Quindi le cacchiate le stai dicendo tu.

4) Proviamo a fare un test.

5) Anzi facciamo semplicemente l'oroscopo a qualcuno...
una fidanzata, moglie, figlio NON qualcuno di voi,
e vediamo che salta fuori, ho bisogno di data ora e località di nascita.

6) GRATIS

Mizarino
06-11-07, 11:01
5) Anzi facciamo semplicemente l'oroscopo a qualcuno...
una fidanzata, moglie, figlio NON qualcuno di voi,
e vediamo che salta fuori, ho bisogno di data ora e località di nascita.

Napoli, 26 agosto 1977, ore 22:15, sesso maschile (approssimazione di 10 minuti sull'ora di nascita)

fradf
06-11-07, 11:05
1) Io non so quale è il meccanismo che fa funzionare l'astrologia, nessuno lo sa.

2) Io so che l'astrologia funziona.

3) Quindi le cacchiate le stai dicendo tu.

4) Proviamo a fare un test.

5) Anzi facciamo semplicemente l'oroscopo a qualcuno...
una fidanzata, moglie, figlio NON qualcuno di voi,
e vediamo che salta fuori, ho bisogno di data ora e località di nascita.

6) GRATIS

Voglio partecipare anch'io
Foggia 4 giugno 1964 ore 01:30 circa. Maschio

ShemsuHor
06-11-07, 11:12
Voglio partecipare anch'io
Foggia 4 giugno 1964 ore 01:30 circa. Maschio

Pure io stesso giorno. :p
Como, 4 giugno 1980, tra le 11:00-11:30, M

Siamo uguali??? :fis:
Ommiodiooooo, ho un clone... :D

astromauh
06-11-07, 11:14
Napoli, 26 agosto 1977, ore 22:15, sesso maschile (approssimazione di 10 minuti sull'ora di nascita)

ora italiana? giusto?

In quell'anno vigeva l'ora estiva, quindi 20:15 UT

astromauh
06-11-07, 12:21
per Mizarino

Piuttosto conscio del lato lavorativo, ed economico della vita, dovrebbe tenere parecchio al lavoro. L'idea generale è di una persona curiosa, attratta dalle novità, e con una certa propensione per le materie scientifiche. Nel suo oroscopo ci sono alcune cose un po' contraddittorie, che lo rendono da un lato tradizionalista, e da un altro più moderno. Dovrebbe piacergli la musica e forse suona anche qualche strumento.
Interessi letterari? Comunicare è molto importante, può scrivere molto, è con "energia".
L'amore è particolarmente importante, ed aspira ad una stabilità affettiva, però la sua vita sentimentale non lo sembra troppo, perchè spesso può sentirsi insoddisfatto e sono quindi possibili frequenti cambiamenti. Nell'amore ricerca una affinità elettiva, anche i rapporti di amicizia con le donne sono importanti, nonostante un po' di timidezza. I figli rivestono (rivestiranno) speciale importanza, e forse ha anche qualche attitudine per l'insegnamento. E' amante della natura e del verde.
C'è una certa importanza di parenti come sorelle/cugine, o più in generale dell'amicizia, conserva dei rapporti di amicizia dai tempi della scuola. E' piuttosto legato a sua madre.
E' un pignolo, e ama fare molti ragionamenti, e dibattiti, ha una certa sensibilità emotiva, e in amore ha forse qualche atteggiamento infantile. In campo lavorativo può avere diversi interessi, e ci possono essere frequenti cambiamenti, anche se sostanzialmente il quadro è positivo e migliora nel tempo.
Interesse per la fotografia, la grafica e l'informatica. Ha un gatto elettrico.

Mizarino
06-11-07, 12:28
Bene, ragazzi, adesso ditemi a quanti di voi l'oroscopo appena fatto da astromauh calza per almeno il 70% .... ;)

astromauh
06-11-07, 12:42
Bene, ragazzi, adesso ditemi a quanti di voi l'oroscopo appena fatto da astromauh calza per almeno il 70% .... ;)
ma il gatto lo ha? Ed è elettrico?

A questo punto tocca a te fare una descrizione di questa persona, devi permettere agli altri di valutare l'attendibilità dei miei oroscopi, che lavoro fa questa persona?

fradf
06-11-07, 14:06
Bene, ragazzi, adesso ditemi a quanti di voi l'oroscopo appena fatto da astromauh calza per almeno il 70% .... ;)

a me non l'ha ancora fatto:cry:

astromauh
06-11-07, 14:10
ShemsuHor:

Realizzazione nel lavoro, fortuna, soldi, incarichi importanti, sei il boss o lo sarai, hai delle capacità organizzative notevoli e sul lavoro è molto importante l'aspetto comunicazioni, e relazioni con il pubblico.
Dovresti essere piuttosto intelligente, razionale e analitico,e ci tieni alla precisione. Carattere nervoso e irrequieto, sei piuttosto attivo e non ti piace stare senza far niente. Sei razionale, ma non sempre, ti può capitare di prendere delle grosse cantonate, specialmente in amore, dove non sempre hai le idee chiare, e puoi andare incontro a delle delusioni. Sei piuttosto esigente sia con te stesso che con gli altri, e hai una buona dose di spirito critico. Puoi avere l'intestino irritabile, e problemi con l'appendicite, dovresti fare una attività fisica per scaricare la tensione. Usi molto il telefono e puoi iniziare una relazione sentimentale con una persona conosciuta via internet. Amori strani.
Una tua amica con il tempo può diventare molto più importante. Interesse per le cose moderne, tecnologiche, e astronomia, ma questo è scontato. Ti attrae la fantascienza.
Tieni moltissimo alla tua libertà.

Fradf:

Il tuo oroscopo è un po' complicato, hai una psiche piuttosto complessa, toccherebbe farti l'oroscopo dal vivo. E poi io volevo fare oroscopi di terze persone, perchè cosi' non vale, potrei barare andando a vedere i post che scrivete, e allora se non vale, non mi concentro.
Vita sentimentale pessima.(nel passato) e infanzia difficile, diciamo qualche complicazione con la figura paterna. comunque hai delle grandi energie, e sei spiritoso. Hai delle buone possibilità di guadagni dal lavoro, devi stare attento a non fare investimenti sbagliati. Dovresti avere delle doti particolari, ma non è tanto chiaro in che cosa.


Mizarino:
ma, qualche commento specifico? Ti sembra veramente cosi' generico l'oroscopo che ti ho fatto?

ShemsuHor
06-11-07, 14:55
ShemsuHor:

Realizzazione nel lavoro, fortuna, soldi, incarichi importanti, sei il boss o lo sarai, hai delle capacità organizzative notevoli e sul lavoro è molto importante l'aspetto comunicazioni, e relazioni con il pubblico.
Dovresti essere piuttosto intelligente, razionale e analitico,e ci tieni alla precisione. Carattere nervoso e irrequieto, sei piuttosto attivo e non ti piace stare senza far niente. Sei razionale, ma non sempre, ti può capitare di prendere delle grosse cantonate, specialmente in amore, dove non sempre hai le idee chiare, e puoi andare incontro a delle delusioni. Sei piuttosto esigente sia con te stesso che con gli altri, e hai una buona dose di spirito critico. Puoi avere l'intestino irritabile, e problemi con l'appendicite, dovresti fare una attività fisica per scaricare la tensione. Usi molto il telefono e puoi iniziare una relazione sentimentale con una persona conosciuta via internet. Amori strani.
Una tua amica con il tempo può diventare molto più importante. Interesse per le cose moderne, tecnologiche, e astronomia, ma questo è scontato. Ti attrae la fantascienza.
Tieni moltissimo alla tua libertà.



Lo devo commentare? :rolleyes:

Night
06-11-07, 15:13
per Mizarino

Piuttosto conscio del lato lavorativo, ed economico della vita, dovrebbe tenere parecchio al lavoro. L'idea generale è di una persona curiosa, attratta dalle novità, e con una certa propensione per le materie scientifiche. Nel suo oroscopo ci sono alcune cose un po' contraddittorie, che lo rendono da un lato tradizionalista, e da un altro più moderno. Dovrebbe piacergli la musica e forse suona anche qualche strumento.
Interessi letterari? Comunicare è molto importante, può scrivere molto, è con "energia".
L'amore è particolarmente importante, ed aspira ad una stabilità affettiva, però la sua vita sentimentale non lo sembra troppo, perchè spesso può sentirsi insoddisfatto e sono quindi possibili frequenti cambiamenti. Nell'amore ricerca una affinità elettiva, anche i rapporti di amicizia con le donne sono importanti, nonostante un po' di timidezza. I figli rivestono (rivestiranno) speciale importanza, e forse ha anche qualche attitudine per l'insegnamento. E' amante della natura e del verde.
C'è una certa importanza di parenti come sorelle/cugine, o più in generale dell'amicizia, conserva dei rapporti di amicizia dai tempi della scuola. E' piuttosto legato a sua madre.
E' un pignolo, e ama fare molti ragionamenti, e dibattiti, ha una certa sensibilità emotiva, e in amore ha forse qualche atteggiamento infantile. In campo lavorativo può avere diversi interessi, e ci possono essere frequenti cambiamenti, anche se sostanzialmente il quadro è positivo e migliora nel tempo.
Interesse per la fotografia, la grafica e l'informatica. Ha un gatto elettrico.
Confessa! L'avevi fatto per me! Ho pure l'e-gatto (vedi avatar) :mmh:

Ma cosa vuol dire che ti influenzano i vecchi messaggi? Il loro "influsso" è maggiore di quello dei pianeti? Proprio di quei pianeti da cui dipende tutto? Mi vien paura di destabilizzare l'ordine dell'universo con questo messaggio. :o

No, dai, secondo me dovresti fare così: noi ti diciamo le nostre date di nascita, tu fra quelle ne prendi una e ne fai l'oroscopo, quindi lo posti e noi cerchiamo di capire chi è riconoscendoci. Anzi no, se c'è l'influenza di una congiunzione di post, non è valido :cry:
Ecco! Ti diamo le date di nascita dei parenti e morose/i. :ok:

fradf
06-11-07, 15:21
Fradf:

Il tuo oroscopo è un po' complicato, hai una psiche piuttosto complessa, toccherebbe farti l'oroscopo dal vivo. E poi io volevo fare oroscopi di terze persone, perchè cosi' non vale, potrei barare andando a vedere i post che scrivete, e allora se non vale, non mi concentro.
Vita sentimentale pessima.(nel passato) e infanzia difficile, diciamo qualche complicazione con la figura paterna. comunque hai delle grandi energie, e sei spiritoso. Hai delle buone possibilità di guadagni dal lavoro, devi stare attento a non fare investimenti sbagliati. Dovresti avere delle doti particolari, ma non è tanto chiaro in che cosa.




mmmhh
Vita sentimentale ricca in passato. Ora felicemente sposato
Infanzia bellissima di cui ho anche nostalgia.
Padre tranquillisimo con cui ho avto sempre un bel rapporto.
Lavoro dipendente, per cui più di così non posso incrementare gli introiti.
vuoi provare con femmina 21/10/1969 ore 12:00 foggia?:rolleyes:

hal9000
06-11-07, 16:47
....Tieni moltissimo alla tua libertà.....
..... Dovresti avere delle doti particolari, ma non è tanto chiaro in che cosa.


Grandioso... Queste sono delle vere chicche fra le frasi fatte astrologiche.:D:D:D:D

Un merito comuqnue ce l'hai Astromauh, ogni tanto ci fai fare una bella risata.

Redactor3
06-11-07, 16:59
ShemsuHor:

Realizzazione nel lavoro, fortuna, soldi, incarichi importanti, sei il boss o lo sarai, hai delle capacità organizzative notevoli e sul lavoro è molto importante l'aspetto comunicazioni, e relazioni con il pubblico.
Dovresti essere piuttosto intelligente, razionale e analitico,e ci tieni alla precisione. Carattere nervoso e irrequieto, sei piuttosto attivo e non ti piace stare senza far niente. Sei razionale, ma non sempre, ti può capitare di prendere delle grosse cantonate, specialmente in amore, dove non sempre hai le idee chiare, e puoi andare incontro a delle delusioni. Sei piuttosto esigente sia con te stesso che con gli altri, e hai una buona dose di spirito critico. Puoi avere l'intestino irritabile, e problemi con l'appendicite, dovresti fare una attività fisica per scaricare la tensione. Usi molto il telefono e puoi iniziare una relazione sentimentale con una persona conosciuta via internet. Amori strani.
Una tua amica con il tempo può diventare molto più importante. Interesse per le cose moderne, tecnologiche, e astronomia, ma questo è scontato. Ti attrae la fantascienza.
Tieni moltissimo alla tua libertà.



Eih, non vale! Questo è il mio profilo sputato!

Tostati
06-11-07, 17:52
Capperi, sessanta pagine di post sull'astrologia...
è una enciclica! ;)
Non le ho lette tutte, perchè dovrei prendermi un mese di ferire per farlo...
semplicemente mi rattrista molto che nel 2007 ci sia ancor gente che crede nell'astrologia, negli oroscopi, negli amuleti, nella cabala e quant'altro...
a me, per "smontare" tutto il baraccone degli oroscopi, basta dire che le costellazioni non sono realmente dove dice l'astrologia, e per far questo basta guardare dalla finestra...
quindi una "scienza" che basa i suoi "pronostici" su calcoli fatti in base a posizioni degli astri SBAGLIATE non ha per me bisogno di commento...
PS: due persone i innamorano per un fatto puramente ormonale, e questo è provato e comprovato... ;)

ShemsuHor
06-11-07, 18:13
Eih, non vale! Questo è il mio profilo sputato!

Meglio per te perchè c'entra poco con il mio... :spaf:

Redactor3
06-11-07, 18:35
mmmhh
Vita sentimentale ricca in passato. Ora felicemente sposato
Infanzia bellissima di cui ho anche nostalgia.
Padre tranquillisimo con cui ho avto sempre un bel rapporto.
Lavoro dipendente, per cui più di così non posso incrementare gli introiti.
vuoi provare con femmina 21/10/1969 ore 12:00 foggia?:rolleyes:

Fradf, te lo faccio io l'oroscopo di "femmina":

Si è sposata con un uomo la cui vita sentimentale è stata molto ricca in passato e che ha avuto un infanzia bellissima di cui ora ha nostalgia ed un padre con cui ha un bel rapporto.
Si dispiace un po' che lui essendo un dipendente non potrà mai aspirare ad una vita economicamente più agiata.

Ci ho indovinato? :cool:

Planezio
06-11-07, 19:12
Non solo, ma l'oroscopo prevede anche evoluzioni del fisico:
Aveva in origine tutti i denti, anche se qualcuno si è cariato
Difficilmente è esattamente Suil peso forma, ha tendenza ad essere un po' di piu od un po' di meno
col tempo gli occhi tendono alla presbiopia
i capelli tendopno a cadere, quasi senz'altro incanutiranno!
Ha due gambe e due braccia, e cinque dita per arto, salvo incidenti che possono sempre capitare ma sono imprevedibioli...
Ci ho indovinato?
Che profeta, che sono!
Aprirò uno studio di astrologia prevedendo le caatteristiche dei nascituri...

astromauh
07-11-07, 03:17
Non solo, ma l'oroscopo prevede anche evoluzioni del fisico:
Aveva in origine tutti i denti, anche se qualcuno si è cariato
Difficilmente è esattamente Suil peso forma, ha tendenza ad essere un po' di piu od un po' di meno
col tempo gli occhi tendono alla presbiopia
i capelli tendopno a cadere, quasi senz'altro incanutiranno!
Ha due gambe e due braccia, e cinque dita per arto, salvo incidenti che possono sempre capitare ma sono imprevedibioli...
Ci ho indovinato?
Che profeta, che sono!
Aprirò uno studio di astrologia prevedendo le caatteristiche dei nascituri...

Se racconti queste cose qui vai subito fallito, meglio se ti trovi qualche altro lavoretto.:D:D:D

astromauh
07-11-07, 05:20
Abbiamo appurato che questo sistema non funziona, non si può farmi interpretare un oroscopo e poi usare come criterio di attendibilità, l'opinione di uno scettico.

Qualcosa di analogo accadrebbe se il giudice fosse pro-astrologia, perchè in questo caso il giudice tenderebbe a vedere delle corrispondenze positive dove magari non ci sono.

Ci vuole quindi un metodo più oggettivo di valutazione dei risultati che eviti questo tipo di problema.

Ad esempio, se ci fosse un insegnante di una materia gli si potrebbe chiedere di procurarsi le date di nascita dei tre studenti che hanno ottenuto le valutazioni peggiori e dei tre che hanno ottenuto le valutazioni migliori nella sua materia per poi chiedermi di stabilire a che gruppo appartiene ciascun studente.

In questo modo si eviterebbe di parlare di caratteri, ma ci si limiterebbe ad uno specifico tratto, in questo caso l'attitudine per quella particolare materia.

Tutto consiste nell'andare a chiedere l'orario di nascita alle persone...

Avete delle idee? Idee pratiche di realizzazione immediata?

fradf
07-11-07, 07:25
...

Avete delle idee? Idee pratiche di realizzazione immediata?

Si. Basta sparare c.....te!
Abbandono questa sezione.

Mizarino
07-11-07, 07:33
Ad esempio, se ci fosse un insegnante di una materia gli si potrebbe chiedere di procurarsi le date di nascita dei tre studenti che hanno ottenuto le valutazioni peggiori e dei tre che hanno ottenuto le valutazioni migliori nella sua materia per poi chiedermi di stabilire a che gruppo appartiene ciascun studente.

Ogni tanto dici una cosa sensata!
Questo sarebbe un tipo di test abbastanza oggettivo, anche se, fatto una volta sola, lascerebbe una probabilità su venti di azzeccarlo per puro caso ...

Planezio
07-11-07, 09:43
Si. Basta sparare c.....te!
Abbandono questa sezione.
BINGOOOOOOOOOOOO

hal9000
21-11-07, 13:26
Scusate se ritiro in ballo questa discussione, ma forse mi sono perso qualcosa... che fine ha fatto Astromauh???:confused:

Mizarino
21-11-07, 14:50
... che fine ha fatto Astromauh???:confused:
Forse l'ingresso di Mercurio nello Scorpione con Marte nel Cancro gli suggeriva di non frequentare cattive compagnie ... ;)

tambu
21-11-07, 15:38
L'avranno assunto alla RAI

hal9000
21-11-07, 16:33
L'avranno assunto alla RAI

Di certo non sfigurerebbe fra i vari cialtrastrologi che hanno adesso. :D:D

estri&astri
23-06-09, 00:22
Certo che però siete incredibili... parlate di ottenere "prove dell'astrologia" come se vi foste svegliati stamattina voi 3 o 4 ragazzotti che chattano in forum e ci aveste pensato per la prima volta! Non è mai esistito nessuno prima di voi che se ne è occupato, secondo voi? Il mondo è iniziato nel vostro paese e nel giorno in cui siete nati voi?
E basate il vostro giudizio dell'astrologia sulle boiate che vi propinano alla TV!
Ma su cosa basate tutta la vostra "razionalità", la "scientificità" e la "cultura" di cui vi riempite la bocca? Su quattro cavolate e una marea di luoghi comuni scritte a casaccio su un forum senza sapere niente dell'argomento di cui parlate?

Avete mai visto, per le strade, quei negozi con in vetrina quelle cose rettangolari di carta che si possono aprire e dentro ci sono delle parole scritte da persone che hanno qualcosa da dire? Avete mai comprato un libro di almeno uno dei tanti grandi astrologi degli ultimi secoli che hanno speso la loro vita per la ricerca in astrologia prima di aprire la bocca per parlarne e dare dei ciarlatani a tutta una categoria solo perché è esistita una delinquente come Vanna Marchi?

Che maniera becera di far cultura... :(

hal9000
23-06-09, 07:57
....
Che maniera becera di far cultura... :(
E' quello che penso anche io degli astrologi.
Gli astrologi dovrebbero prima leggere libri seri di astronomia e fisica e solo dopo si renderanno conto delle stupidaggini di una materia del tutto inventata ed assurda come l'astrologia.
Invece vengono a raccontarci che innumerevoli "studiosi" hanno dedicato la loro vita a questa disciplina.... ok.... ma di fatto hanno solo perso del tempo visto quanto hanno prodotto di concreto. :D:D:D

astromauh
23-06-09, 16:00
E' quello che penso anche io degli astrologi.
Gli astrologi dovrebbero prima leggere libri seri di astronomia e fisica e solo dopo si renderanno conto delle stupidaggini di una materia del tutto inventata ed assurda come l'astrologia.


Visto che tu, tutti questi libri di astronomia e di fisica li hai letti, studiati e capiti :D vorresti essere cosi' gentile da indicarci esattamente dove e come l'astronomia e la fisica contraddicono l'astrologia?


Invece vengono a raccontarci che innumerevoli "studiosi" hanno dedicato la loro vita a questa disciplina.... ok.... ma di fatto hanno solo perso del tempo visto quanto hanno prodotto di concreto. :D:D:D

Uno di questi "perditempo" era Keplero, che se non si fosse dedicato all'astrologia non avrebbe scoperto le sue famose leggi. Non sto parlando del fatto che si guadagnasse da vivere facendo degli oroscopi, ma del fatto che è stata proprio l'intuizione astrologica della fondamentale armonia del mondo ciò che lo ha spinto a cercare questa armonia nel movimento degli astri.

Mizarino
23-06-09, 16:12
Uno di questi "perditempo" era Keplero, che se non si fosse dedicato all'astrologia non avrebbe scoperto le sue famose leggi.
Mi pare un buon auspicio. Dai che, se ti ci metti, può darsi che trovi anche tu almeno una legge (non quella del menga, però, mi raccomando ...) ;)

astromauh
23-06-09, 16:48
Qual'è il fondamento dell'astrologia?

Gli astri si muovono secondo un ordine preordinato, ubbidendo alle leggi della natura, e anche il destino degli uomini che della natura fanno parte è regolato da queste stesse leggi.

Gli astrologi a questo hanno sempre creduto, però fino a Keplero, le posizioni dei pianeti non si potevano calcolare con precisione.

Il sistema degli epicicli inventato da Tolomeo, permetteva di prevedere la posizione dei pianeti solo con una certa approssimazione, e quindi fino a Keplero, si poteva dire che i pianeti ubbidivano a delle leggi "per grandi linee", ma che conservavano un certo margine di discrezionalità.

Per la maggior parte degli astrologi-astronomi del tempo, andava già bene cosi', chiaramente vedevano che le effemeridi contenevano delle imprecisioni, ma non ne facevano un dramma.

Per Keplero invece non è stato cosi', non si è accontentato, ha intuito che quelle piccole differenze nelle posizioni dei pianeti, non potevano essere ignorate, e che ci doveva essere una spiegazione del loro moto.

L'idea che il mondo ubbidisca a delle leggi precise, e non a delle leggi approssimative è un'idea prettamente astrologica.

Keplero era astrologo sino al midollo, e se si è spaccato la testa per scoprire i misteriosi movimenti di Marte, è proprio perchè non poteva accettare l'idea di un mondo casuale, di un mondo che non fosse regolato da leggi precise, di un mondo non-astrologico.

astromauh
23-06-09, 17:03
Mi pare un buon auspicio. Dai che, se ti ci metti, può darsi che trovi anche tu almeno una legge (non quella del menga, però, mi raccomando ...) ;)

Il povero Mizarino sa calcolare con precisione la posizione dei pianeti per l'anno 15.000 d.C., proprio avvalendosi del determinismo delle leggi della natura, ma non si sa bene per quale motivo, pensa che la sua vita personale sia indipendente da queste leggi, e che può fare quello che gli pare.
:D

Lui ha ricevuto un lasciapassare direttamente dalle mani del padreterno, in cui c'è scritto che può andare dove gli pare, e dire, fare e pensare tutto ciò che gli va.
:D

GRB
23-06-09, 17:20
ma è chiaro che se voi prendete come astrologo il mago Fox e come astronomo Galileo o lo stesso Keplero di cui parlavate, il confronto non regge e l'astrologia fa la fine di un riccio per la strada. per affermare che l'astrologia o l'astronomia sia superiore il confronto fatelo tra astronomi seri, ma anche con astrologi seri. altrimenti con il mago fox vi metto come astronomo mio cugino di 2 anni che guarda col cannocchiale.

Mizarino
23-06-09, 17:43
... pensa che la sua vita personale sia indipendente da queste leggi, e che può fare quello che gli pare.

Non mi sogno nemmeno di pensare che la mia vita sia indipendente dalle leggi della natura, ci mancherebbe!...
Piuttosto gli astrologi pensano che la nostra vita dipenda essenzialmente da una sola legge, quella di K. E. Kazdic ... :D

aleph
23-06-09, 17:47
Piuttosto gli astrologi pensano che la nostra vita dipenda essenzialmente da una sola legge, quella di K. E. Kazdic ... :D
O almeno lo sperano, visto che campano grazie alle loro Kazdicerie...:spaf:

Dark_Matter
23-06-09, 18:48
anche il destino degli uomini che della natura fanno parte è regolato da queste stesse leggi.
La vita degli uomini è regolata dalle leggi della natura, ma il destino SE ESISTE è tutto da dimostrare che sia regolato dalle stesse leggi...

hal9000
23-06-09, 21:04
La vita degli uomini è regolata dalle leggi della natura, ma il destino SE ESISTE è tutto da dimostrare che sia regolato dalle stesse leggi...

Eh no...
Se esiste il destino, le leggi della natura diventano automaticamente ininfluenti poichè il destino si svolgerà secondo un percorso predeterminato a priori a prescindere da esse.

Se per destino invece intendi la sequenza di innumerevoli variabili che possono influenzare gli eventi in modo dicimo così "meccanicistico", allora è chiaro che qui contano le leggi della natura.... compreso il caos... quindi addio destino. :D

Dark_Matter
23-06-09, 21:43
infatti, è per quello che ho scritto che SE esiste (primo) allora è da dimostrare (secondo) che è soggetto o prevedibile tramite le leggi di natura...
Quindi:
1) convincimi che il destino esiste
2) dimostrami di essere in grado di prevederlo tramite leggi di natura

hal9000
23-06-09, 22:02
...
1) convincimi che il destino esiste
2) dimostrami di essere in grado di prevederlo tramite leggi di natura

Io???????? :confused::confused::D:D

Luciano Monti
23-06-09, 22:30
. per affermare che l'astrologia o l'astronomia sia superiore il confronto fatelo tra astronomi seri, ma anche con astrologi seri.

Urca, riflettendo su quanto hai scritto, mi sono accorto di non conoscere nemmeno il nome di astrologi seri: vuoi farmelo tu, e magari vuoi anche indicarmi alcune loro scoperte?

Ciao,
Luciano

hal9000
23-06-09, 22:36
Urca, riflettendo su quanto hai scritto, mi sono accorto di non conoscere nemmeno il nome di astrologi seri: vuoi farmelo tu, e magari vuoi anche indicarmi alcune loro scoperte?

Ciao,
Luciano

QUOTO :ok::ok::ok:

GRB
24-06-09, 00:31
su questo non saprei risponderti perchè non tratto l'astrologia, però presumo che qualcuno serio ci sia e con serio intendo che sappia ciò che dice (poi quello che dice lo si può contestare, ma almeno lui sa ciò che dice, non so se mi faccio capire ;)). io sono del parere che l'astrologia sia sbagliata a priori, però contesto che il paragone tra scienza e astrologia venga fatto prendendo come riferimento Fox et company. :hello:

Luciano Monti
24-06-09, 19:13
Io credo che gli astrologi seri sono quelli che sanno bene di dire un sacco di cacchiate. Poi ci sono quelli scarsi, che invece credono davvero in quello che dicono...

Ciao,
Luciano

Mizarino
24-06-09, 19:42
Io credo che gli astrologi seri sono quelli che sanno bene di dire un sacco di cacchiate. Poi ci sono quelli scarsi, che invece credono davvero in quello che dicono...

http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

hal9000
24-06-09, 20:25
Io credo che gli astrologi seri sono quelli che sanno bene di dire un sacco di cacchiate. Poi ci sono quelli scarsi, che invece credono davvero in quello che dicono...

Ciao,
Luciano

:ok::ok::ok::ok:

astromauh
25-06-09, 12:13
Il successo professionale-economico degli astrologi è inversamente proporzionale alla loro bravura, o almeno questa è la regola generale con poche eccezioni.

Gli astrologi più fortunati, sono quelli che ci "prendono" di meno, perchè il pubblico non vuole sapere la verità, ma di solito vanno dal cartomante o dall'astrologo per altre ragioni. Un astrologo che dica più o meno a tutti le stesse cose, è quello che viene ritenuto più bravo.

A me capita spesso che mi dicano : "Ma io queste cose le sapevo già".
Io interpreto questa frase come un successo, perchè se sono riuscito a dire qualcosa di questa persona che corrisponde alla realtà pur non avendola mai vista prima, è la dimostrazione della mia capacità di interpretare correttamente le carte del cielo.

Però, chi mi dice: "Io queste cose le sapevo già" , di solito me lo dice in tono di rimprovero, perchè la gente non si aspetta che tu gli dica la verità, ma si aspetta che tu gli venda qualche illusione.

Se fossi stato interessato ai guadagni, avrei scelto un'altra professione, quello che mi spinge ad occuparmi dell'astrologia non sono certo i soldi, ma la curiosità.

A me piace guardare dentro le persone, perchè questo mi permette di entrare in comunicazione con un mondo che per gli altri è invisibile, e di conversare con gli dei.

Non credo però che la maggior parte dei miei colleghi o presunti tali, abbiano le mie stesse motivazioni, per molti si tratta soltanto di un sistema per sbarcare il lunario.

:hello:

Phoenix68
09-07-09, 12:33
Urca, riflettendo su quanto hai scritto, mi sono accorto di non conoscere nemmeno il nome di astrologi seri: vuoi farmelo tu, e magari vuoi anche indicarmi alcune loro scoperte?

Ciao,
Luciano


Ecco i Link di Astrologi e Astrologia seria :cool:





www.cirodiscepolo.it/ (http://www.cirodiscepolo.it/) http://cirodiscepolo.blogspot.com/ http://www.cirodiscepolo.it/Articoli/Articoli.htm
http://www.youtube.com/watch?v=JSvBGaz864M&hl=it



http://www.marcocelada.com/Riferime...cientifici.html (http://www.marcocelada.com/Riferimenti%20Scientifici/Riferimenti%20Scientifici.html)
http://www.eridanoschool.it/# (http://www.eridanoschool.it/)

http://digilander.libero.it/drusetta/ http://digilander.libero.it/diogene...cCelElement.htm (http://digilander.libero.it/diogenes99/MeccCel/MeccCelElement.htm)
http://digilander.libero.it/drusetta/cronaca.htm

a questo link
http://www.cida.net/ ci sono le certificazioni e i corsi quinquennali e l'albo professionale;;) con relativo codice etico.

http://www.astrologiamorpurghiana.it/
www.larottadiulisse.it/ (http://www.larottadiulisse.it/)
www.argo-vr.net (http://www.argo-vr.net/)

http://www.convivioastrologico.it/p...a_archetipi.htm (http://www.convivioastrologico.it/psicologia/astrologia_archetipi.htm)
http://www.convivioastrologico.it/c...r_astrologi.htm (http://www.convivioastrologico.it/collaboratori/l_drusetta/astronomia_per_astrologi.htm)

http://www.marcopesatori.it/index.htm
http://www.enzobarilla.eu/
http://www.marcogambassi.it/
www.renzobaldini (http://www.%3Cb%3Erenzobaldini%3C/b%3E).it/
www.alessandroguzzi (http://www.%3Cb%3Ealessandroguzzi%3C/b%3E).com/

www.astro.com (http://www.astro.com)
-----------------video---------------http://www.youtube.-------------------------------------------

http://video.google.it/videosearch?...=it&emb=0&aq=f# (http://video.google.it/videosearch?q=Astrologia&hl=it&emb=0&aq=f)

http://www.youtube.com/watch?v=ZZwb5zkHo1g&hl=it

convegno: http://www.youtube.com/watch?v=ehRVJyvj9Vw&feature=related

http://www.youtube.com/user/cirodiscepolo versione non completa quella completa è nel sito dell'autore


ecc:ok::hello:

hal9000
09-07-09, 13:02
Ecco i Link di Astrologi e Astrologia seria






www.cirodiscepolo.it/ (http://www.cirodiscepolo.it/) http://cirodiscepolo.blogspot.com/ http://www.cirodiscepolo.it/Articoli/Articoli.htm
http://www.youtube.com/watch?v=JSvBGaz864M&hl=it
http://www.marcocelada.com/Riferime...cientifici.html (http://www.marcocelada.com/Riferimenti%20Scientifici/Riferimenti%20Scientifici.html)
http://www.eridanoschool.it/# (http://www.eridanoschool.it/)
http://digilander.libero.it/drusetta/
http://www.cida.net/
http://www.astrologiamorpurghiana.it/
www.larottadiulisse.it/ (http://www.larottadiulisse.it/)
www.argo-vr.net (http://www.argo-vr.net/)
http://www.convivioastrologico.it/p...a_archetipi.htm (http://www.convivioastrologico.it/psicologia/astrologia_archetipi.htm)
http://www.convivioastrologico.it/c...r_astrologi.htm (http://www.convivioastrologico.it/collaboratori/l_drusetta/astronomia_per_astrologi.htm)
http://digilander.libero.it/diogene...cCelElement.htm (http://digilander.libero.it/diogenes99/MeccCel/MeccCelElement.htm)

http://digilander.libero.it/drusetta/cronaca.htm
http://www.astropoli.it/oroscopo/astrologia-scienza.html


http://www.marcopesatori.it/index.htm
-----------------video---------------http://www.youtube.-------------------------------------------
http://video.google.it/videosearch?...=it&emb=0&aq=f# (http://video.google.it/videosearch?q=Astrologia&hl=it&emb=0&aq=f)

http://www.youtube.com/watch?v=ZZwb5zkHo1g&hl=it

convegno: http://www.youtube.com/watch?v=ehRVJyvj9Vw&feature=related

http://www.youtube.com/user/cirodiscepolo versione non completa quella completa è nel sito dell'autore

ecc

:spaf::spaf::spaf::spaf:

astromauh
09-07-09, 14:23
E' interessante notare che nei video di Ciro Discepolo non si parla di astrologia, ad esempio in quello in cui tiene una conferenza all'università di Padova (http://www.youtube.com/watch?v=JSvBGaz864M&hl=it).
Anche secondo l'Autore del video, non è importante il tema trattato nella conferenza, ma è importante il fatto di aver tenuto una conferenza all'università di Padova, e che questa conferenza sia stata remunerata.
(Deve essere stata fatta prima dei tagli della Gelmini. :D)

Il video è un po' come un trofeo di caccia da appendere alla parete del salotto, essendo la testimonianza di una fortunata incursione in territorio nemico, nel mondo della cultura e della scienza, in un'università.

E' riconoscibile la filosofia dell'Autore, per cui ad esempio non sono importanti i risultati delle sue statistiche, e cosa ha trovato o non ha trovato, ma è importante poter dire di aver fatto delle statistiche, su oltre 75.000 soggetti, in modo tale da apparire come un ricercatore, uno scienziato, un uomo di cultura.

Che importanza volete che abbia il fatto che queste statistiche siano sbagliate?
Anche se i risultati fossero stati corretti, non avrebbero comunque avuto importanza, perchè ciò che conta è l'astrologo e non l'astrologia.

E' importante apparire, non essere.

Ciro Discepolo è l'autore di oltre 50 libri di astrologia, il contenuto dei suoi libri è irrilevante, perchè quello che conta è il numero 50 (cinquanta), ed è questo che rende l'Autore importante.

Conoscete qualcun'altro che abbia scritto 50 libri su un soggetto?
:mmh:

Phoenix68
09-07-09, 15:17
Che importanza volete che abbia il fatto che queste statistiche siano sbagliate?
Anche se i risultati fossero stati corretti, non avrebbero comunque avuto importanza, perchè ciò che conta è l'astrologo e non l'astrologia.



Conoscete qualcun'altro che abbia scritto 50 libri su un soggetto?
:mmh:


Chi non sbaglia mai scagli la prima Pietra!!!!:mad::lipssealed:

autori americani hanno anche loro scritto moltissimi libri monografici peccato non li si traduca in Italiano corrente! basta visionare il sito di www.astroamerica.com (http://www.astroamerica.com) di cui si trovano alcuni libri anhce di Ciro ... che si capisce che ti è antipatico ...cosa ti avrà fatto mai?! lo sai solo tù!!!!:confused:

conte
09-07-09, 15:19
Che l'astrologia sia un rimasuglio medioevale e una delle tante fesserie umane lo sappiamo tutti. Ma siamo certi di poter dire che le stelle (l'universo) non abbiano nessuna influenza sulla vita?
Siamo sicuri che le basi nucleiche, magari in formaizone, o la biochimica del cervello e rtante altre cose non ne risentano?
Gli astronomi hanno sempre ripetuto alla massa che non c'è nessuna influenza commettendo un grande errore non facendo una differenza basilare tra le influenze di cui parla (a vanvera) l'astrologia ed eventulai influenze (scientifiche) che un giorno si potrebbero scoprire.

È vero che ci sono rami che si occupano di sviluppo della vita nell'universo e quindi di influenze ma questo la massa non lo sa...
Perché astronomi di fama mondiale ripetono in tv che le stelle non influenzano la vita delle persone senza avere una base scientifica per poterlo dire. Del resto la cellula è ancora un grande mistero. Le battaglie vanno fatte con intelligenza altrimenti si perdono.

Cosa ne pensate?
tutto influisce e tutto si annulla.ma guai a credere nelle buona o cattiva sorte facendo credere che l'astrologia risolve.un tubo risolve,se nò tutti i maghi e chiromanti e fattuchieri vari, avrebbero risolto la "loro" situazione, invece continuano a spillare soldi agli altri.nn ti pare?:hello:

Phoenix68
09-07-09, 15:21
:spaf::spaf::spaf: prima leggili poi puoi anche dissentire se nò che gusto c'è !:D

Phoenix68
09-07-09, 15:32
Astrologia e oroscopi vediamo che sono ...: prima parte.




Cos’è l’astrologia?
E’ una disciplina che studia il rapporto che intercorre
tra la situazione del cielo in un determinato momento e le vicende umane.
L’astrologia è una scienza?
E’ una scienza se per “scienza” s’intende un
mezzo di conoscenza, un’attività disciplinata che segue dettami e canoni
precisi. NON è una scienza secondo la definizione moderna di
“scienza” comunemente accettata oggigiorno: cioè non è una scienza
esatta, non si basa su metodi sperimentali galileiani. Si tratta piuttosto una
disciplina mista che ha in sé elementi di arte, simbolismo e scienza. Qualcuno
la definisce (giustamente, direi), una disciplina umanistica.
Cos’è un oroscopo?
E’ il risultato dell’analisi di un grafico (detto tema
natale) che riproduce la situazione del cielo in un determinato momento
(normalmente quello della nascita), vista da un certo luogo della terra
(normalmente, il luogo di nascita). A volte viene definito “oroscopo” il
tema natale stesso.
Gli oroscopi di giornali, riviste, radio e tv sono seri
e validi? nò! perchè generici e non rispecchiano la vera astrologia o il vero astrologo che non è un oroscoparo ....

poi Dipende dai punti di vista:.

In linea di massima l’oroscopo si riferisce a
un singolo individuo ed è composto da migliaia di elementi che andrebbero tutti
considerati opportunamente. Ma esiste la possibilità di generalizzare al
massimo, considerando per esempio solo la posizione del sole in un determinato
segno. Si parla in tal caso di oroscopo solare o segnosolare.
“Gli “oroscopi segnosolari” si basano
[…] solo sulla posizione occupata dal Sole […] al momento della nascita”. Le
posizioni dei principali corpi celesti del nostro sistema solare vengono
studiate,“nell’arco dell’intera vita, in relazione ai rapporti
angolari che si vengono a creare tra la posizione che ognuno di questi corpi va
occupando nel tempo nello zodiaco tropico, e quella che quello stesso corpo, e
tutti gli altri considerati, occupavano al momento della nascita del soggetto.
La posizione dei corpi celesti al momento della nascita, unitamente ai rapporti
angolari descritti all’epoca tra ognuno di loro, gli altri corpi, ed alcuni
punti particolari calcolati in base alle coordinate terrestri della località in
cui è avvenuta la nascita, viene codificata in un grafico che prende il nome di
Tema natale […].” (Ciro Discepolo e Francesco Maggiore: “10 risposte a
10 domande”, Edizioni Ricerca ‘90). Semplificando, l’oroscopo segnosolare può
avere una certa validità se fatto seriamente da persone valide, ma non sarà
mai preciso quanto un oroscopo basato su un tema natale individuale.
Cos’è un tema natale?
E’ il grafico che riproduce la situazione del cielo al
momento della nascita di un individuo. A volte è impropriamente chiamato
“oroscopo”. Esistono diversi modi per rappresentare graficamente il
tema natale: il più diffuso consiste sostanzialmente nel tracciare un cerchio,
rappresentante lo Zodiaco, suddiviso in 12 porzioni uguali (i Segni); la
parte interna del grafico viene poi divisa in 12 porzioni diseguali (le Case o
Campi). Nei pressi della circonferenza esterna, all’interno o all’esterno
a seconda dei metodi usati, vengono disegnati il Sole, la Luna, gli 8 pianeti
attualmente conosciuti (Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno
e Plutone) ed eventualmente altri simboli e linee che aiutano l’astrologo ad
interpretare correttamente il grafico.
Cos’è un oroscopo di coppia?
E’ il confronto fra i temi natali di due persone per
valutarne il grado di maggiore o minore “compatibilità”. Il metodo più
diffuso (che personalmente ritengo il più affidabile e ricco di risultati) è
quello detto “sinastria”, che consiste nel sovrapporre i due temi
natali facendo combaciare i segni zodiacali, e studiando le posizioni dei
pianeti di uno nei segni e nelle case dell’altro e viceversa. Di notevole
importanza anche gli aspetti angolari che si formano tra i pianeti dell’uno e
quelli dell’altro. Un altro metodo,
detto del midpoint, consiste nel creare un grafico “intermedio”
fra i due, in cui ogni elemento (Ascendente, MC, Sole eccetera) si trovi “a
metà strada” rispetto alle due posizioni originali. Questo tipo di studio, con le debite differenze tra un
caso e l’altro, serve a studiare le possibilità di riuscita di qualsiasi tipo
di rapporto di coppia: affettivo, di amicizia, ma anche tra genitore e figlio,
allievo e insegnante, superiore e subordinato eccetera.
Cos’è un oroscopo di rivoluzione?
E’ un grafico particolare stilato per il momento in cui
un pianeta ritorna nella posizione esatta che aveva alla nascita. I più utili e
frequentemente usati sono sicuramente i temi di Rivoluzione Solare e di
Rivoluzione Lunare: essi sono alla
base di importanti metodi di previsione, rispettivamente annuale e mensile.
Cosa sono le “effemeridi”?
Sono tabelle che riportano la posizione del Sole, della
Luna e degli altri elementi del tema natale a periodi fissi, normalmente alle
ore 0 o 12 di ogni giorno.

Cos’è la domificazione?
E’ il procedimento che porta alla suddivisione del tema
natale in 12 settori detti case o campi. Esistono diversi metodi
di domificazione basati su complessi calcoli trigonometrici che portano a
risultati abbastanza diversi. Ci limitiamo a citare il metodo equinoziale
che suddivide il tema natale in 12 case tutte uguali di 30° l’una, e il metodo placidiano,
che gode di maggiore diffusione tra
gli astrologi.
Elementi dell’oroscopo
Cos’è lo Zodiaco?
E’ la fascia della volta celeste toccata dal piano
dell’eclittica. Tale fascia, che si estende di qualche grado (da 4 a 12 a
seconda degli autori) sopra e sotto l’Eclittica, viene suddivisa in 12 segni a
partire dal punto equinoziale di primavera, detto anche punto vernale gamma:
è il punto in cui transita il Sole al momento dell’equinozio di primavera, il
che avviene ogni anno attorno al 21 marzo.
Cos’è l’eclittica?
E’ il piano dell’orbita terrestre, su cui si muovono
praticamente tutti i pianeti del sistema solare. E’ anche il tragitto apparente
del Sole lungo la volta celeste.
Cosa sono i segni zodiacali?
Sono 12 suddivisioni dello Zodiaco di 30° ciascuno,
che partono per convenzione dal punto gamma o punto vernale di primavera,
corrispondente al primo grado dell’Ariete. Da non confondersi con le omonime costellazioni,
rispetto alle quali i segni sono sfasati a causa di un fenomeno astronomico noto
come precessione degli equinozi.
Cos’è la precessione degli equinozi?
E’ un fenomeno che comporta la retrogradazione del
punto vernale, e con esso dei 12 segni zodiacali, rispetto alle costellazioni.
E’ per tale motivo che oggigiorno “segni” e “costellazioni” zodiacali
non coincidono più. Ma forse non hanno mai “combaciato” realmente,
perché in realtà i segni sono tutti uguali, di 30° ciascuno, mentre le dodici
costellazioni che portano gli stessi nomi hanno forme ed estensioni molto
diverse.
-------------- fine prima parte;)

astromauh
09-07-09, 17:51
Chi non sbaglia mai scagli la prima Pietra!!!!:mad::lipssealed:

autori americani hanno anche loro scritto moltissimi libri monografici peccato non li si traduca in Italiano corrente! basta visionare il sito di www.astroamerica.com (http://www.astroamerica.com/) di cui si trovano alcuni libri anhce di Ciro ... che si capisce che ti è antipatico ...cosa ti avrà fatto mai?! lo sai solo tù!!!!:confused:

Ci sono errori ed errori.

Ciro Discepolo è convinto di essere un ricercatore e di aver fatto una importante scoperta sull'ereditarietà astrale. E' tanto convinto di questa cosa che l'ha scritto sulla copertina dei suoi libri degli ultimi 10 anni.

Lui si inorgoglisce del fatto che Andrè Barbault abbia detto che le lettere del suo nome e cognome rimarranno incise con caratteri d'oro nel pantheon di urania, per il contributo che egli ha dato attraverso l'analisi statistica all'astrologia.

Adesso che è venuto fuori che si tratta soltanto di un errore, dove andrebbero scritte le lettere del suo nome e cognome?

Mi spiace per Andrè Barbault che è realmente un grande, e che ingenuamente ha creduto alle parole di Ciro Discepolo, cosi' come ho fatto io.

E' questa la ragione per cui ce l'ho con lui, perchè mi ha ingannato, perchè ho creduto in ciò che diceva. Perchè non avrei dovuto credergli? Come facevo ad immaginare che lui questa relazione tra l'ascendente dei figli ed il segno dei padri se l'è inventata?

Io non sono mica uno scettico, mi interesso di astrologia da una vita, e quindi quando ho saputo che Ciro Discepolo aveva trovato questa correlazione ho pensato che la cosa fosse credibile, e che quindi dovesse essere vera.

Probabilmente Ciro Discepolo continuerà ad essere ritenuto lo scopritore di una importante correlazione tra le carte del cielo dei figli e dei padri, anche nel futuro, e continuerà a scriverlo sulle copertine dei suoi libri.

Sinceramente dubito che i numeri della mia statistica possano ristabilire la Verità, ma chi vuoi che creda a dei numeri? La gente crede in quello che vuole credere.

Uri Geller è stato smascherato, perchè in certe occasioni si è visto che le chiavi le piegava contro il tavolo, ma il fatto che usasse dei trucchi, non impedisce a molte persone di continuare a credere che Uri Geller sia in grado di piegare le chiavi con la forza del pensiero.

I suoi simpatizzanti pensano che i suoi poteri sono genuini, ma che gli costano molta fatica, ed è per questo che poverino ogni tanto utilizza dei trucchi.

Lo stesso accadrà con Ciro Discepolo, e i suoi seguaci continueranno a rettificare le ore di nascita incerte se vedono che modificando l'orario l'ascendente coincide con il segno solare del padre.

Qualcun altro ammetterà che "forse" si è sbagliato in qualche statistica, ma che comunque Ciro Discepolo rimane un grande per aver scoperto l'Astrologia Attiva.

:hello:

Mizarino
09-07-09, 19:48
Come facevo ad immaginare che lui questa relazione tra l'ascendente dei figli ed il segno dei padri se l'è inventata?
Per così poco ?
E sai quante altre cazzate si sarà dovuto inventare per poter scrivere 50 libri !... :D

astromauh
10-07-09, 10:28
Per così poco ?
E sai quante altre cazzate si sarà dovuto inventare per poter scrivere 50 libri !... :D

Questo tuo modo di fare è poco civile, sputi sul lavoro altrui perchè sei invidioso. :fis:


Questa è la risposta che ti meriteresti: :p


Nei post di questi ultimi giorni, infatti, ti sei posto in maniera insolente, arrogante, sprezzante. Certo, per diventare grandi a tutti piacerebbe fare una mezza rovesciata alla Maradona e dimostrare, per esempio, che i professori Luigi D’Ambra e Francesco Mola non hanno capito niente di statistica finché non sei giunto tu a spiegare loro tutte le asinerie commesse da costoro per decenni e decenni di ricerche universitarie.
Per quanto mi riguarda trovo poco civile il tuo approccio all’astrologia e, seppure con la morte nel cuore, farò a meno di un collegamento tanto prezioso con la tua persona. Però prima di congedarmi da te vorrei darti un consiglio: la strada della ricerca, quella che potrebbe portarti a scoprire il famoso granello d’oro in un mare di ferraglia, granello di cui parlava il grande Michel Gauquelin che ebbi l’onore di ospitare a casa mia, è certamente una strada difficile, pesante, lastricata di lavoro, di sudore e di anni di divertimenti mancati, ma dà mille volte più soddisfazione dei tentativi di sputo nel lavoro altrui. Questo, prima di essere un consiglio di astrologia, è un consiglio di comportamento civile che spero ti potrà servire nella vita, forse quando crescerai.
Ciro Discepolo


Una precisazione, io non ho mai insinuato che i professori di statistica dell'università di Napoli, abbiano fatto qualcosa di sbagliato.

Nel libro di Ciro Discepolo, non si leggono le certificazioni con cui questi professori avrebbero rilasciato un bollino blu alle sue statistiche.

L'unica cosa che ho letto in quel libro è una lezione di statistica (http://www.programmiastral.com/osservazioni.pdf), in cui non si parla affatto della statistica di Ciro Discepolo, tranne in un punto in cui il professor D'Ambra parla di risultati negativi che non debbono però scoraggiare.

I risultati fortemente positivi ottenuti con le sue statistiche su oltre 75.000 casi, sono un po' come quel famoso gol di mano di Maradona.
:D

Ci sono calciatori che fanno con le mani dei gol che dovrebbero fare con i piedi, e degli astrologi che fanno con i piedi delle statistiche che dovrebbero fare con le mani.

Phoenix68
11-07-09, 10:36
Seconda Parte delle FAQ

Cos’è un astrologo?
Se si accetta la definizione di astrologia come
scienza, l’astrologo è uno studioso di dignità pari ad altri scienziati. Se si
accetta la definizione di astrologia come “arte”, l’astrologo è un
artista-artigiano, la cui attività è supportata da anni di studio e di
esperienza pratica, ma anche coadiuvata da una buona dose di intuito.
L’astrologo è lo studioso di astrologia. L’astrologo fa essenzialmente oroscopi[Personali -individuali non collettivi], cosa che gli permette di verificare giorno dopo giorno la validità dell’astrologia e dei suoi metodi, ma tende anche ad approfondire gli aspetti teorici della materia.
Pertanto anche in questo campo potremmo parlare di astrologi
“ricercatori”, di “teorici dell’astrologia” e di cultori
dell’astrologia pratica.

Come faccio a capire se ho di fronte un
astrologo serio?*
Non è semplice. Se fa oroscopi sulla base di dati incompleti (per esempio se ti
chiede solo il giorno di nascita ma non l’ora) o non inerenti (per esempio ti
chiede se sei nato di martedì o di domenica, o ti chiede la foto, s’informa se
sei nati in ospedale o a casa, o se vicino a te c’è una donna bionda o uno
spasimante bruno) o non è un astrologo o - nella migliore delle ipotesi -
dovrai accontentarti di un oroscopo approssimativo, incompleto o con elementi
presi da altre discipline (numerologia, eccetera). Il
che, sia detto chiaramente, non significa necessariamente che chi vi fa
l’oroscopo sia per forza una persona poco seria. In ogni caso, ricordate che i
dati necessari e sufficienti a compilare un oroscopo sono:
-
data di nascita espressa in giorno, mese e anno
-
ora di nascita espressa in ore e minuti
-
luogo di nascita o sue coordinate geografiche (compreso fuso orario per le
località esotiche)
- specificare se
il soggetto di cui si chiede l’oroscopo è maschio o femmina.
continua a questo link: Come fare per riconosce l’astrologo serio dal ciarlatano? http://www.fasanforum.com/viewtopic.php?f=155&t=10336 *


----------------


Come si diventa astrologi?
Non essendoci per ora corsi parificati [eccezione fà il CIDA http://www.cidalombardia.it/ corsi di foemazione di 5 anni ] (per lo meno qui in
Italia perchè all'estero esistono Università ufficiali :
http://www.astro.com/edu/ed_soph_e.htm
www.academyofastrology.org/ (http://www.academyofastrology.org/)
www.astrocollege.com/ (http://www.astrocollege.com/) ), l’unico metodo sicuro è comunque quello di leggere molti manuali e fare molta pratica. Come per altre attività, anche per l’astrologia occorre “essere portati”, ma chiunque può, con un po’ di pazienza e di impegno, appropriarsi dei principi fondamentali della materia.
NB: Un Politico si sta adoperando per fare passare la legge sulla certificazione degli astrologi come operatori sociali e non come occultisti o esoteristi vari che non sono ...



Io so fare oroscopi, posso considerarmi un astrologo?
Nò se l'orocopo è inteso come in tv o riviste sì se è individuale e si è studiato e sperimentato sul campo verificando cosa coincide carattere ed eventi inclusi .. ....


altre opinioni dicono: . Dopo anni di
pratica, che è opportuno fare nella più assoluta umiltà, “scatta”
qualcosa che ci fa capire che ormai abbiamo anche noi delle cose da dire e da
insegnare. Prima di quel momento non ci si può considerare astrologi, ma solo
appassionati, semplici cultori della materia.



Non conosco l’ora di nascita, come faccio?
Un’ora
di nascita sufficientemente affidabile dovrebbe apparire sull’Estratto dell’Atto
di Nascita. L’astrologo esperto è però in grado di procedere ad opportune
operazioni di rettifica, che gli permettono di stabilire, spesso con
ottima approssimazione, l’ora esatta della vostra nascita. Ma per farlo ha
bisogno di tutta la vostra collaborazione: l’astrologo non è un mago capace di
indovinare i vostri pensieri, dovete dialogare con lui e rispondere con
schiettezza a tutte le sue domande.


Quanto è giusto pagare per un consulto
astrologico?
E’ una questione spinosa. Tariffe ufficiali non ne ce
sono,(per ora) dunque dipende dal proprio buon senso. Informarsi sulla serietà della personaprima di aprire il portafoglio a chiunque! Ma ricordate quanto ho scritto a
proposito del ruolo e della professionalità dell’astrologo: fare un oroscopo, e
farlo bene, richiede tempo e studio, dunque è giusto che chi mette a propria
disposizione la sua professionalità ed esperienza vi chieda una cifra
ragionevole.
Potrei paragonare l’attività dell’astrologo a quella di un
traduttore-interprete: sono entrambi dei professionisti che offrono un servizio
sulla base di determinate tariffe di mercato. Chi non è del settore può avere
difficoltà a valutare la validità del servizio che riceve, ma così come non
è giusto non pagare un traduttore per una traduzione che si ritiene (a volte
ingiustamente) “non corretta”, anche l’astrologo non può
“garantire il risultato”, pertanto va pagato anche se il servizio è
inferiore alle aspettative.
--------------------------
Altre considerazioni estratte dal link segnalatovi e modificate parzialmente :prontuario per difendersi dai ciarlatani e dagli ignoranti che credono di essere astrologi.

1)il vero astrologo non fa le carte. L’astrologia prende le distanze da tutto ciò che è paranormale o magico.
.(..oggi come oggi può affidarsi alla Quantistica e alla psicoanalisi e a statistiche con programmi pc ..esempio Astraldetector per verificare i pronostici )....

2)il vero astrologo è un ricercatore instancabile, una persona di cultura che associa alla sua disciplina altre conoscenze come: psicologia, astronomia, matematica, medicina, Quatistica - Fisica...etc. e il più delle volte è laureato in alcune di esse.

3) il vero astrologo non fa oroscopi in base al segno zodiacale. Quella è competenza degli oroscopari....da tv....

4)il vero astrologo aiuta a trovare risposte e non terrorizza il consultante in alcun modo ...

5)il vero astrologo non dice quali segni trovano minore o maggiore accordo. Quella è pratica ridicola degli oroscopari. L’astrologo serio prende in considerazione molteplici elementi e non uno solo.

6) il vero astrologo segue il progresso della scienza e si avvale delle scoperte scientifiche per far progredire i suoi studi.

7) l’astrologo serio deve saper dire a quale scuola di pensiero appartiene: simbolista o condizionalista: classica, morpurghiana, discepoliana, psicologica, umanistica.(ce ne sono altre .....)

8)il vero astrologo deve essere specializzato almeno in una di queste sottocategorie astrologiche: sinastria, astrologia attiva, astrologia giudiziaria, astrologia oraria, astro cartografia,astrologia karmica, astrologia medica, astrologia esoterica, astrologia previsionale classica, astrologia mondiale.psicologica ecc (ce ne sono altre, di sotto branche .. ..........)

9)il vero astrologo compare solo sulle riviste dei professionisti che non sono vendute in edicola nella maggioranza dei casi ....

10)Alle varie scuole di pensiero ci si forma in modo autodidatta grazie a una ricca bibliografia (varie casae editrici si son specializzate per tale settore. Il resto è nel 99% spazzatura: se si parla solo di segni zodiacali state certi che sono solo cavolate fanno eccezione alcune Monografie ...) e poi ci si confronta con i grandi maestri e autori tramite [ora come ora ]web, oppure tramite seminari e conferenze sia in italia che all'estero . Esistono scuole che rilasciano diplomi ma non han alcun valore per poter svolgere la professione di astrologo, poiché tale professione non è riconosciuta per ora in italy ma all'estero sì. A prescindere dal riconoscimento cartaceo, il vero astrologo lo si riconosce dalla sua capacità di "fare centro" a ogni consulto...........
:cool:
fine secoda parte!

astromauh
11-07-09, 13:07
Non conosco l’ora di nascita, come faccio?
Un’ora
di nascita sufficientemente affidabile dovrebbe apparire sull’Estratto dell’Atto
di Nascita. L’astrologo esperto è però in grado di procedere ad opportune
operazioni di rettifica, che gli permettono di stabilire, spesso con
ottima approssimazione, l’ora esatta della vostra nascita. Ma per farlo ha
bisogno di tutta la vostra collaborazione: l’astrologo non è un mago capace di
indovinare i vostri pensieri, dovete dialogare con lui e rispondere con
schiettezza a tutte le sue domande.



Questa cosa andrebbe verificata, bisognerebbe vedere se un astrologo è effettivamente in grado di attribuire la giusta ora di nascita ad un gruppo di persone di cui si conosce con esattezza l'ora di nascita, ma che non gli viene comunicata.

Un noto astrologo, che tu conosci bene, invece credeva di aver trovato un soggetto ideale in una donna che non solo non conosceva la sua ora di nascita, ma la cui ora di nascita non era verificabile in nessun modo essendo orfana di entrambi i genitori ed essendo andato distrutto da un incendio l'ufficio dell'anagrafe o qualcosa del genere.

Ma come fa poi a sapere se ci ha preso? :spaf:

Secondo lui invece, questo è un buon sistema per verificare la bontà dei suoi metodi di rettificazione dell'ora di nascita.

I suoi esperimenti sono fatti in un modo tale che non possono avere un esito negativo, ed è questo che lo colloca ad un livello più alto di tutti i suoi colleghi.

Galileo Galilei a suo confronto era un semplice dilettante, un volgare oroscoparo.

Se ad esempio, si vuole dimostrare che i figli nascono molto spesso con l'ascendente uguale al segno del padre, non è necessario che i numeri confermino questa cosa, si può agire sulle coppie random, scegliendole nella maniera più opportuna in modo tale che confrontandole con quelle reali, venga confermata l'ipotesi di partenza.

E per spiegare poi come mai i risultati differiscono di volta, in volta si tira in ballo la psicologia di Jung che fa tanto figo.

Mi sento in colpa ad aver parlato male cosi' a lungo di questo "astrologo", perchè se lui è cosi' come è, in fondo non deve essere mica colpa sua. :cry::D

Se lui riesce vedere più in la' della scienza ufficilale, afflitta da chiusure mentali e evidenti limitazioni, è chiaro che il suo genio non possa essere compreso da tutti.

Evidentemente a lui il padreterno ha concesso delle facoltà che concede raramente, e lo ha inviato sulla terra affinchè possa aiutare tanta gente con la sua sapienza.

La sua opera meritoria lo colloca a metà strada tra la figura di Albert Bruce Sabin e quella di Madre Teresa di Calcutta, è un angelo inviato da Dio per alleviare le sofferenze di noi comuni mortali.

L'Astrologia Attiva da lui dimostrata in modo incontrovertibile al pari di altri importanti risultati statistici, farà un gran bene all'umanità a partire dai titolari delle agenzie di viaggio.

Phoenix68
11-07-09, 13:41
Questa cosa andrebbe verificata, bisognerebbe vedere se un astrologo è effettivamente in grado di attribuire la giusta ora di nascita ad un gruppo di persone di cui si conosce con esattezza l'ora di nascita, ma che non gli viene comunicata.

. nò comment sul resto ...anchio ho il mio metodo di retifica [ho però studiato e provato il metodo di Laurie Efrein solo dopo anche quello di Ciro.D. ed altri astrologi ricercatori ]certo se non è possibile in alcun modo (si può dubitare anche di questo :lipssealed: ) rimarrà un'ipotesi di studio perenne su un unico sogggetto che può solo confermare se si riscontra o meno in quell'ASCendeNte o in quella Dominante se certi eventi collimano o meno interrogandolo per tutta la sua vita...ecc...ecc:o:confused:

Mi è capitato un caso limite anche a mè la signora ormai 70enne non sapeva nemmeno la sua data di nascita se non quella sulla carta di identità l'anno e il mese come il giorno secondo lei non erano quelli reali trascritti nella bibbia di famiglia ... l'Anagrafe era requisita sotto assedio dei Nazisti ...eccecc:)

astromauh
11-07-09, 13:52
Scusa ma perchè dici che una cosa non è verificabile quando invece lo è?

Quello di cui avresti bisogno è qualcuno che ti fornisca dei dati.

Ad esempio:

Soggetto 1.............. 14/5/67 Genova
Soggetto 2.............. 24/7/44 Genova
Soggetto 3.............. 7/4/80 Genova

Ed in più ti dia tutte le informazioni che vuoi su questi soggetti, foto, cartella clinica, professione, eventi della vita, data di matrimonio, di divorzio, di nascita di un figlio, date di nascita delle mogli, dei genitori ecc. ecc.

E tu provi ad indovinare a che ora sono nati, se ci riesci il tuo metodo funziona.

:ok:

Si tratta di verificare il metodo con delle date di cui però non ti viene dato l'orario di nascita, ma dove chi ti propone il test invece lo conosce, ed una volta che si è accertato che il tuo metodo funziona potresti applicarlo anche a quelle persone il cui orario di nascita è irreperibile.

Vorresti sottoporti ad un test?

In cui devi provare ad abbinare un certo numero di mogli con i rispettivi mariti, in base alle date di nascita complete di orario e luogo di nascita?

Ne avevo preparato uno, ma era troppo difficile, perchè il numero delle coppie era eccessivo, potrei preparartene un altro con quattro coppie.

Phoenix68
11-07-09, 14:08
Scusa ma perchè dici che una cosa non è verificabile quando invece lo è?


:confused::mmh:scrivi a mè????????? io non ho affermato niente di ciò avrai letto male! ho detto il contrario semmai!... tempo permettendo si può fare se parlo appunto con le persone che me lo chiedono in tempi e periodi diversi se nò non ho certo tempo da perdere .... mi spiace non sono Testabile in questo periodo! spece se non incontro le persone di persona poi non sono quì per tè ma per il titolo offensivo del post stesso aperto diversi anni fà!!!:lipssealed::mad: mi sono preso la briga di leggere tutti i post e ho trovato un mucchio di equivoci e inesattezze e pregiudizi a non finire!!!e non parliamo degli insulti gratuiti alla categoria dei veri astrologi cento non degli oroscopari che disdegno anch'io !!!!!!!!!

astromauh
11-07-09, 14:19
:confused::mmh:scrivi a mè????????? io non ho affermato niente di ciò avrai letto male! ho detto il contrario semmai!... tempo permettendo si può fare se parlo appunto con le persone che me lo chiedono se nò non ho certo tempo da perdere ....

Mi sembra che non ci capiamo proprio, se arriva qualcuno da te e ti chiede di stabilire a che ora è nato, nel 99% dei casi si tratterà di una persona che effettivamente non conosce a che ora è nata.

Qualsiasi orario tu gli dirai, lei/lui dovrà prenderlo per buono, mancando la possibilità di verificarlo.

Io invece ti proponevo un esperimento, prendendo delle persone di cui si conosce molto bene l'orario di nascita, perchè coincide quello che c'è scritto sul certificato anagrafico, i ricordi dei genitori e della zia, e perchè viene riportato lo stesso orario anche sul libricino che spesso fanno i genitori alla nascita con la foto del bambino.

Phoenix68
11-07-09, 14:23
Mi sembra che non ci capiamo proprio, se arriva qualcuno da te e ti chiede di stabilire a che ora è nato, nel 99% dei casi si tratterà di una persona che effettivamente non conosce a che ora è nata.

Qualsiasi orario tu gli dirai, lei/lui dovrà prenderlo per buono, mancando la possibilità di verificarlo.

Io invece ti proponevo un esperimento, prendendo delle persone di cui si conosce molto bene l'orario di nascita, perchè coincide quello che c'è scritto sul certificato anagrafico, i ricordi dei genitori e della zia, e viene riportato lo stesso orario anche sul libricino che spesso fanno i genitori alla nascita con la foto del bambino.


abbbi pazienza ribadisco che: non sono quì per tè ma per il titolo offensivo del post stesso aperto diversi anni fà!!!:lipssealed::mad: mi sono preso la briga di leggere tutti i post (1°=28-02-04, 16:28  )e ho trovato un mucchio di equivoci e inesattezze e pregiudizi a non finire!!!e non parliamo degli insulti gratuiti alla categoria dei veri astrologi certo non degli oroscopari che disdegno anch'io !!!!!!!!! con questo chiudo l'argomento con tè che semmai lo vedremo in un forum astrologico adatto non uno contro l'astrogia o l'astrologo ...e vado avanti nelle FAQ perchè ci vuole un pò di rispetto e una semplice divulgazione della verità su questa disciplina e chi la studia setriamente ... non sono seri il cicap e i piero angela ,Zicchichi,hac , il professor vacc di tuirno!!!! l'unica scienza che proverà prima o poi la fondatezza dell'Astro-logia sarà la Quantistica ....

astromauh
11-07-09, 14:34
Hai letto i 6390 post? Incredibile! :spaf:

Avrai letto quindi anche i miei numerosi post a difesa dell'astrologia, però alcune delle obiezioni degli scettici sono giustificate.

Secondo loro, non ci sarebbero prove a sostegno della validità dell'astrologia, ora io mi chiedo ma se l'astrologia funziona perchè non dovrebbe essere dimostrabile?

Gli astrologi sostengono di ricavare delle indicazioni sulla personalità e a volte sugli eventi di vita di una persona dalle carte del cielo, si tratta di un affermazione concreta, non si tratta di stabilire il sesso degli angeli, e quindi dovrebbe essere verificabile.

Il problema è che la maggior parte degli astrologi, a queste obiezioni risponde, studia l'astrologia come ho fatto io e vedrai che l'astrologia funziona.

Non credo che questa sia la risposta giusta.

Phoenix68
11-07-09, 15:12
:cool:certo mi son preso un giorno di ferie per leggerlo :D

IO non stò dando dell'ignorante o stupido a nessuno sia chiaro ho trovato anche domande che sono legittime come alcune argomentazioni ....ma un titolo del genere permè non ha senso logico e fa capire quanta disinformazione ci sia non solo in italy ...io lo avrei retificato in: Abbasso gli Oroscopari .... cosè l'Astrologia chi si può definire un Astrologo ?! come verificare la sua infondatezza o fondatezza ?quali i prò e i contro ,quanto incide sulla vita quotidiana.... ci aiuta o ci danneggia? ecc

Dalle prime pagine ... si evince che non è chiaro chi è l'astrologo(ne cos'è l'Astrpo-logia) vero/a e quello/a falso/a qualè il confine tra chi studia tutta una vita l'argomento e la sperimenta caso per caso e chi lo/la usa a suo Uso&cosumo o per fare spettacolo o per avere potere sugli altri ecc non è chiaro nemmeno la storia dell'astrologia di ieri e di oggi ....che non sono paragonabili il medio evo con l'era moderna e le scoperte e verifiche nuove e poi le varie scuole di pensiero che ne sono nate ... ecc,ecc ecc :spaf:
[esempio prime pagine]

rimasuglio medioevale.........

inutile cercare di spiegare con ragionamenti scienetifici qualcosa ad una categoria di persone che controbatte con "certezze dovute a saggezze antiche

..........come diceva un noto combattente le battaglie non si perdono mai...eppoi il problema non è convincere gli astrologi per carità...

ma evitare che sempre più persone cadano nella loro rete...


NULLA DI PIù FALSO Fù SCRITTO QUì E ALTROVE !!!!


CHE CENTRà Wanna Marchi O CHI SI SPACCIA PER OPERATORE SOCIALE OD ALTRO CHE SIA ?...........


un astrologo fa l'oroscopo della settimana... questo è scandaloso > , nell tv pubblica

SU QUESTO CONCORDO SOLO PERCH'è QUELLO NON è UN VERO ASTROLOGO MA QUALCOSALTRO --- UN VERO ASTROLOGO NON PARLEREBBE DI SOLI SEGNO SOLARI MA DI INDIVIDUALITà ...

piccola ricerca "scientifica": quanta carta stampata non pubblica l'oroscopo? E perchè le altre lo pubblicano?
E QUANTI DI VOI SONO ANDATI A CONFERENZE SEMINARI CORSI DI FORMAZIONE CONGRESSI SULLA VERA ASTROLOGIA E QUAnTI POSSONO DIRE DI AVER MAI LETTO PUBBLICITà DELLE RIVISTE SERIE SULL'ASTROLOGIA E NON SUGLI OROSCOPI DA TV ?[/]:confused: eccecc

astromauh
11-07-09, 15:35
Sicuramente su questo forum c'è qualcuno che confonde l'astrologia televisiva con l'astrologia vera e propria. Però il solo fatto di fare delle carte del cielo complete, con tutti i pianeti nei segni e nelle case, di per se non è una garanzia di serietà.

Non basta lanciare anatemi contro quelli che Ciro Discepolo definisce oroscopari, per essere credibili e considerarsi degli astrologi seri.

Ogni tanto dovremmo anche dare delle dimostrazioni della validità di ciò che facciamo, non dico tutti i giorni, ma di tanto in tanto.

Naturalmente non c'è nulla che potrebbe far cambiar idea a certi scettici come Hal9000, giusto per citarne uno, ma poco importa.

Ma lo vuoi fare questo test?

Astro-Test (http://www.ephemeris.eu/coelum/astrotest/index.html)

Diciamo che questo è solo un esempio, perchè cercare di abbinare 7 mariti con 7 mogli è troppo difficile.
Si finisce inevitabilmente con il confondersi, ma se ti va domani te ne preparo uno più facile con 4 mogli e 4 mariti.


Un risultato positivo sarebbe molto più efficace di tante parole.

Beh, se anche riuscissi a superarlo, direbbero che siamo d'accordo, ma non è un problema perchè il test si può ripetere.

:hello:

Phoenix68
11-07-09, 15:45
Ma amè di Ciro frega poco per dirla tutta perciò è inutile che me lo citi ovunque come ho detto sopra non sono quì ne per tè ne per difendere Lui ... qualsiasi verifica non si può a mio avviso farla in un forum ma solo a dei Meetyng periodici con un dialogo diretto a parole e solo dopo chiariti i principi di lavoro si può procedere coi fatti e scriverli ....non posso portare prove se dall'altra parte non hanno un minimo di conoscenza di base ciò è i principi basilari su cui fonda questa disciplina e le sue variabili ...semmai sono loro che devono portare prove che non funziona ...

Non accetto test da nessuno! domani continuo le faq di Informazione ... non sono nemmeno quì per convicere nessuno ma di leggere e informarsi meglio prima di criticare o di offendere ... o diffondere falsità ...

Mizarino
11-07-09, 16:00
... semmai sono loro che devono portare prove che non funziona ...
Posso chiedere chi siano i "loro" ?

astromauh
11-07-09, 16:13
Ma amè di Ciro frega poco per dirla tutta perciò è inutile che me lo citi ovunque come ho detto sopra non sono quì ne per tè ne per difendere Lui ... qualsiasi verifica non si può a mio avviso farla in un forum ma solo a dei Meetyng periodici con un dialogo diretto a parole e solo dopo chiariti i principi di lavoro si può procedere coi fatti e scriverli ....non posso portare prove se dall'altra parte non hanno un minimo di conoscenza di base ciò è i principi basilari su cui fonda questa disciplina e le sue variabili ...semmai sono loro che devono portare prove che non funziona ...

Dici che di Ciro ti frega poco, però mi sembra che sei piuttosto vicino alla sua scuola di pensiero. Riguardo al test che ti ho proposto che cosa c'è da chiarire?

Ci sono delle date di nascita e degli oroscopi, se non ti piace come sono disegnati gli oroscopi puoi rifarli con il tuo programma astrologico, sette appartengono a dei Mariti e sette appartengono a delle Mogli, soltanto che gli oroscopi delle Mogli non sono nell'ordine giusto, dovresti provare a ricostruire l'ordine giusto in base alle tue conoscenze astrologiche.

Le persone non si sposano a caso, di solito non ci si sposa con la prima persona che si vede per strada, si suppone che ci sia qualcosa che indirizzi la scelta verso una persona e non verso un'altra. Sei d'accordo?

Gli astrologi sostengono che dalle carte del cielo si possono leggere un'infinità di cose, tra cui anche la compatibilità matrimoniale, il test da la possibilità di verificare se ciò che affermano gli astrologi corrisponde al vero.

Il test è bello perchè è semplice, le probabilità di riuscire ad abbinare correttamente tutte le coppie sono molto poche, se tu riuscissi a farlo sarebbe la dimostrazione che effettivamente leggi le cose giuste nelle carte del cielo.

Se non riesci a superare il test, non significa che non sei capace di leggere le carte del cielo, potrebbe voler dire che non sei abituato a questo genere di prove, e quindi io non ti dirò che non ci sei riuscito perchè non sei bravo.

Però mi sembrerebbe strano che tu ti rifiutassi di partecipare alla prova.

Temi di rovinarti la reputazione? Ma dai, prendila come un gioco, se la prima volta che tenti di saltare due metri non ci riesci nessuno ti può condannare, non sei allenato, non hai familiarità con questo gioco.

Perchè non vuoi cimentarti, non sei curioso di verificare quanto ci prendi?

Phoenix68
11-07-09, 16:16
Posso chiedere chi siano i "loro" ?

:eek:come chi sono:spaf: tutti quelli che aprono un post e fanno demagogia, cioè accattivarsi il favore della gente, tirando in ballo notizie che si basano su dati parziali della realtà............ loro dal 2004 ad oggi .... cioè voi .... cordialmente new entry:fis:

Phoenix68
11-07-09, 16:23
Dici che di Ciro ti frega poco, però mi sembra che sei piuttosto vicino alla sua scuola di pensiero. Riguardo al test che ti ho proposto che cosa c'è da chiarire?

Perchè non vuoi cimentarti, non sei curioso di verificare quanto ci prendi?

Mi stai stufando sappilo ..:(....non sono di scuola discepoliana ne morpurghiana e/o Umanistica al massimo sono di Scuola mista se proprio ti può servire saperlo ...

.....io non ho bisogno di prendere niente :hello: non faccio l'indovino fino a prova contraria ...e non sò per chi mi scambi ...forse per un omonimo .....

non ho reputazione da difendere sono quì per informare .....:ok:

astromauh
11-07-09, 16:52
Mi stai stufando sappilo ..:(....non sono di scuola discepoliana ne morpurghiana e/o Umanistica al massimo sono di Scuola mista se proprio ti può servire saperlo ...

.....io non ho bisogno di prendere niente non faccio l'indovino fino a prova contraria ...e non sò per chi mi scambi ...forse per un omonimo .....

non ho reputazione da difendere sono quì per informare .....:ok:

Siamo d'accordo sul fatto che gli astrologi non sono degli indovini, ed infatti l'astrologo dovrebbe raccogliere tutte le informazioni che può su di una persona prima di dare dei consigli o di sbilanciarsi in una previsione.

Però le persone di questi oroscopi saranno quasi tutte morte, e non ti si chiede di consigliarle suggerendogli magari di cambiar partner perchè vedi alcuni abbinamenti migliori di altri.

Il quiz dovrebbe servire per verificare se effettivamente gli astrologi sono in grado di fare meglio del caso, abbinare tutte e sette le coppie dovrebbe essere il tuo target, però il confronto vero è quello con il caso, ossia mi piacerebbe vedere se riesci a far meglio di Mizarino che di astrologia non ci capisce proprio nulla.

Chiediamo anche a Mizarino di provare a risolvere il test, in modo che possiamo vedere se la tua esperienza ti permette di fare un po' meglio di lui.

Insomma, i tuoi anni di esperienza varranno pure qualcosa? Oppure dopo aver studiato astrologia per anni si è sempre al livello di partenza?

Guarda che ci vuole veramente poco a batterlo, non ci capisce veramente nulla di astrologia, pensa che qualche tempo fa confondeva le costellazioni con i segni zodiacali.:fis:

Se ti devi arrabbiare allora lasciamo stare, non importa. :hello:

Mizarino
11-07-09, 17:59
... non posso portare prove se dall'altra parte non hanno un minimo di conoscenza di base ciò è i principi basilari su cui fonda questa disciplina e le sue variabili ... semmai sono loro che devono portare prove che non funziona ...
Visto che i "loro" siamo "noi" posso rispondere.
Il princìpio di base su cui si fonda la "disciplina" in questione è elementare e non richiede alcuno studio per essere capito: Il princìpio è che esista una relazione causale apprezzabile fra le posizioni di Sole, Luna e pianeti alla nascita (o in altri momenti della vita) e i comportamenti o vicende umane. Il resto sono dettagli irrilevanti per il discorso che segue.
Perché questo "principio" possa essere preso in considerazione in un ambito scientifico deve essere fondato su prove sperimentali, non può fondarsi su "testi sacri", su assunzioni apodittiche o su considerazioni di natura filosofica.
In mancanza di prove, lo "scienziato" ha tutto il diritto di dire che il suddetto "princìpio" è una inconsistente baggianata (N.B. senza con questo offendere chi lo segue e pratica, il quale può benissimo essere una degnissima persona - o può non esserlo, come chiunque altro).
L'onere della prova, quando richiesta, spetta sempre e comunque a chi propone la validità di qualcosa in un ambito ove quella validità non è riconosciuta, non a chi se la vede proporre!
Pensiamo se fosse consentito ad una casa farmaceutica di mettere in commercio un farmaco per il cancro, senza uno straccio di studio clinico che ne dimostri l'efficacia, e dovesse invece essere l'Istituto Superiore di Sanità a dimostrarne l' inefficacia per poterlo ritirare dal commercio ...

Phoenix68
14-07-09, 12:37
Sappi che molti Astrologi professionisti di Oggi la hanno studiata inizialmente per CONFUTARLA non per abbracciarla ma alla fine dopo anni di Verifiche hanno trovato che funzionava ... il perchè non è del tutto spiegabile non certo col metodo da laboratorio ... probabilmente gli unici in grado di verificarla sono gli scenziati quantistici ...:lipssealed: inoltre la Vera Astrologia non ha bisogno di diventare Scientifica al massimo psicologica con in più la Previsione o pronostico probabile ...L'Astrololo potrebbe diventare un Operatore Sociale prima o poi se passa la richiesta di alcuni politici chew se ne stanno occcupando ....richiesto anche dalla .... IMPORTANTE TAPPA SULLA VIA
DEL RICONOSCIMENTO PROFESSIONALE
Il 30 novembre u.s.2007 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge delega dell’on. Mastella, con il quale oltre agli Ordini, vengono riconosciute anche le Associazioni professionali, purchè garanti, con mezzi adeguati, della affidabilità dei suoi professionisti. È una legge quadro, per cui i dettagli saranno definiti in seguito in sede parlamentare. Per il momento il CIDA (unica rappresentante degli astrologi presso il CNEL, organo consultivo del Governo) fa parte del gruppo degli operatori sociali.
Visto che i "loro" siamo "noi" posso rispondere.
..........ercio ... "voi" tra virgolette sia ch'iaro ....
ok allora abbiamo ragione entrambi e siamo in torto entrambi --------- io almeno lo sperimentata sul campo (non credendo alle coincidenze) parlando con le persone verificando caso per caso anno dopo anno non ho studiato su testi troppo antichi ma piuttosto moderni compresi i cosri che ho fatto di diverse scuole di pensiero non solo Astrologiche... .....

gli scenziati non lo vogliono fare perchè il pregiudizio e lo scentismo gle lo impediscono ...eccezione=> esempio_:


quello che dice l' questo signore è falso? Mi sà che invece ha proprio Ragione ...:ok:ascolta tutti e 5 i video vocali::cool:


Disinformazione scientifica - cicap?! No, grazie!! -


<b>Ascoltate attentamente su yotube 5 files vocale/video [retifico = un improbabile] 'Astronomo che contesta il CICAP :</b>


http://www.youtube.com/watch?v=zQdIulPF7lo

http://www.youtube.com/watch?v=LTc1fYI5gsE&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=liL3W3ZhX7I&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=S00HxXktMMg&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=h0roewFQdGc&feature=related
------------------------------------------
http://fisa.altervista.org/visura.html

http://www.biolifestyle.org/it/

astromauh
14-07-09, 13:49
L'autore dei video non è mica un astronomo, si occupa di radiestesia.

L'astrologia non deve essere dimostrata dagli scienziati quantisti, al più loro potrebbero scoprire il meccanismo che fa funzionare l'astrologia, ma visto che fino ad oggi non l'hanno fatto, tanto vale non parlarne nemmeno.

Le affermazioni astrologiche sono invece verificabili, una possibile dimostrazione potrebbe essere risolvere il quiz che ti avevo proposto.

Se è Mastella che si deve occupare di regolarizzare gli astrologi, allora siamo rovinati.:spaf:

hal9000
14-07-09, 13:54
L'autore dei video non è mica un astronomo, si occupa di radiestesia....

Vabbè dai... che vuoi che sia.... una differenza da poco..... se si confonde spesso astrologia con astronomia si può benissimo confondere un paragnosta per uno scienziato. :spaf:


Se è Mastella che si deve occupare di regolarizzare gli astrologi, allora siamo rovinati.:spaf:

Ognuno ha il rappresentante politico che si merita.

P.S.
Ci mancava un altro astrologo sul forum..... poveri NOI..... a che punto arriveremo? :spaf:

Phoenix68
14-07-09, 14:11
Premessa:I Truffatori esistoNo in tutte le categorie anche quelle a cui non si crederebbe sia possibile ...perciò non ha senso dare contro solo perchè c'è chi usa male il proprio talento e i propri studi .....!!! http://www.fasanforum.com/images/smiles/lock.gif

Per la cronaca:
Un vero astrologo deve aver studiato almeno queste Materie:

ASTRONOMIA 1°
1) Sfera Celeste e Sistemi di coordinate (Equatore ed Eclittica).2) Zodiaco e Precessione.3) Sfera Terrestre. Meridiani e Paralleli.4) Sistema Solare e Pianeti. Rotazione e Rivoluzione. Orbite.5) Ciclo sinodico planetario. Eclissi e Nodi.6) Questioni Geografiche. Punti Cardinali.7) Sfera Locale: orizzonte e meridiano. Moto diurno e Ascensioni. Segni retti e curvi. Iquattro quadranti. Grado di passaggio.8) Esercitazioni.


STORIA
1) La figura dell’Astrologo nell’Antichità: Tolomeo e i grandi astrologi del passato.2) Babilonia e l’Enuma-Anu-Enlil. Grecia e Roma.3) L’Astrologia Araba: Al-Kindi, Albumasar e la teoria delle grandi congiunzioni. Il Picatrix.4) Medioevo e Rinascimento. Alfonso X il Sabio. L’università e le corti.5) Guido Bonatti e Pico della Mirandola. Le bolle papali.6) William Lilly e Placido Titi. L’astrologia in Inghilterra.7) Il Novecento e l’astrologia moderna.

TECNICA
1) Calcoli per erigere il tema natale ed uso delle Effemeridi. Il tempo siderale.2) Interpolazioni.3) Fusi orari ed ora legale.4) Domificazione Placido ed altri sistemi di Domificazione.5) Domificazione per i nati all’estero.6) Questioni legate al tempo: Storia del Calendario. Calendario Giuliano e Gregoriano.Temi storici.7) Esercitazioni.

MITOLOGIA
1) Introduzione al mito. Le origini. Miti greci e miti latini.2) L’uovo cosmico e la nascita del mondo.3) Archetipi: Maschile/Femminile.4) Sole/Luna.5) Leone/Cancro.6) I Segni (Simbologia e Mito). Le dodici fatiche di Eracle.7) I Pianeti (Simbologia e Mito).


INTERPRETAZIONE 1°
1) Elementi base (binarietà, triplicità e quadruplicità).2) Suddivisione dei segni e dignificazioni.3) Elementi di astrologia classica. I Quattro Umori e i Temperamenti.4) Simbologia di Case, Pianeti e Segni.5) Pianeti nei Segni e nelle Case (I e II parte).6) Gli aspetti (I e II parte).7) Pianeti Angolari e Criteri dell’Interpretazione.8) Esercitazioni.

MATERIE TRASVERSALI: ETICA, LIBERO ARBITRIO, SCIENZA E PSICOLOGIA
– Libero Arbitrio e Predestinazione. Fato antico e fato moderno.– Astrologia e Scienza. Brahe, Copernico, Keplero e Galileo.– Astrologia e Psicologia. Sincronicità ed Analogia.– Etica:1. Il Rapporto con il Consultante e la relazione di aiuto.2. Il Codice Etico dell’Albo Professionale. ecc ecc
-----------------------------------------------
Un Oroscoparo da TV e Riviste (mago esoterista occultista cartomante che sia) non le studierà Mai [%] queste materie.... non ne ha Bisogno […..]

Un vero Astrologo non è un Indovino ! le Previsioni non sono Predizioni!

[Perché le teorie scientifiche consentono di fare delle previsioni?
DIFFERENZA TRA PREVISIONE E PREDIZIONE
http://babysara.forumfree.net/?t=38827868] **
ecc ---------------------------------------------------------------------------------------
chi è l'astrologo......?

Un cialtrone vaniloquente, mago? consigliere? pscicologo?pscicoanalista?truffatore? presuntuoso in buona fede? ignorante in malafede?maniaco di statistiche e computers? osservatore di pianeti al telescopio?consolatore d’afflitti? maniaco del paranormale ? questo, è l’astrologo? sì e nò. tutto questo, forse; e magari altro ancora. ma così, il problema, appare mal posto. identico discorso, infatti, salve le varianti non essenziali del caso, potrebbe farsi per qualsiasi altro professionista; non esistono, forse, avvocati onesti e avvocati disonesti, medici altruisti e medici profittatorì? sì— scatterà qualcuno — ci vuole l’albo professionale; potrebbe essere un’idea. e però, al di là dell’ancora attuale tendenza «abolitoria»(da parte del cipap ,scienziati… ...) degli albi ptofessionali (ritenuti strumento di potere e di casta, come gli «ordini»), resta il fatto che la professione astrologica , per il suo esercizio, non richiede, ora come ora, esami di stato e successivi riconoscimenti pubblici [fa eccezione il Cida....vedere post precedente sulla richiesta di legge per certificare l'astrologo] anche un albo, espressione di un ordine degli astrologi /sociali , sarebbe sempre, quindi, un che di privato oltre che improponibile, suscettibile di notevoli critiche (quali gli esaminatori del futuro astrologo? quale la loro legittimazione? e così via).
resta il fatto che se l’astrologo o" ............ (e forse si dovrebbe dire l’Astrologia … e non la Cartomanzia ecc che non sono la stessa cosa ....) è in grado di aiutare il consultante a conoscere meglio;se stesso, è in grado di consigliano ed aiutarlo quanto ai suoi problemi (semplificando:amorosi, professionali o quel che siano), svolge una sua utile e sociale funzione (senza, peraltro; rubare lavoro a nessuno). Di più: se, oltre( ...... ) a far previsioni (per l'Astrologo)……, un Astrologo serio e professionale riesce a far intravedere al consultante la via del simbolo archetipico , aprendogli la strada verso territori inesplorati, ci sembra faccia alta opera culturale, e, forse anche spirituaie. & terapeutica.
------------------------------------------------------------------------------------
Religione e Astrologia:

NESSUN CONFLITTO TRA DIO E LE STELLE
Astrologia e Religione:
http://babysara.forumfree.net/?t= (http://babysara.forumfree.net/?t)"5966291" prima parte http://babysara.forumfree.net/?t= (http://babysara.forumfree.net/?t)"6091217" senconda parte

L’astrologia è sempre completamente incompatibile con il Cristianesimo?
di Don Marcello Stanzione interessante articolo a questo link: http://www.pontifex.roma.it/index.php/opinioni/consacrati/604-lastrologia-e-sempre-completamente-incompatibile-con-il-cristianesimo (http://www.pontifex.roma.it/)
----------------------------------------------------------------------------------
ecc
:

Phoenix68
14-07-09, 14:21
Vabbè dai... che vuoi che sia.... una differenza da poco..... se si confonde spesso astrologia con astronomia si può benissimo confondere un paragnosta per uno scienziato.



Ognuno ha il rappresentante politico che si merita.

P.S.
Ci mancava un altro astrologo sul forum..... poveri NOI..... a che punto arriveremo?
Sappi hal9000 che sono passato di quà senza volerlo ma il caso non esiste indagavo tramite ricerca nik sull'"astrogatto"(iscrittosi anche in altro/mio forum per quello lo cercavo) che avete quì in forum che denigra i suoi colleghi tramite statistiche - e siete usciti voi!....e allora mi sono aggregato ormai ci sono -- e son riuscito aleggere tutti i 64 post --...fino a fine luglio poi scappo non ti preoccupare !! ogniuno dica la sua pacificamente .... la perfezione non esiste almeno per ora ... l'errore è umano!

L'autore dei video non è mica un astronomo, si occupa di radiestesia.

L'astrologia non deve essere dimostrata dagli scienziati quantisti, al più loro potrebbero scoprire il meccanismo che fa funzionare l'astrologia, ma visto che fino ad oggi non l'hanno fatto, tanto vale non parlarne nemmeno.

Le affermazioni astrologiche sono invece verificabili, una possibile dimostrazione potrebbe essere risolvere il quiz che ti avevo proposto.

Se è Mastella che si deve occupare di regolarizzare gli astrologi, allora siamo rovinati.:spaf:
non è un Astronomo ok:eek::confused: mi sarò sbagliato leggendo in uno dei suoi siti che si è occupato anche di Astronomia[?] porgo le mie scuse per l'errore ... ma ciò che dice lo ritengo valido !e logico ....VOI Nò?.... non credo che gli scienziati normali (e scientisti scientifisti estremisti ) siano gli unici portatori della verità ... chi lo dice che tutto deve essere visto dalla scienza esatta ...

Poi sul fronte politici io non entro nel merito dato che sono Apolitico inoltre ho specificato che era l'anno 2007 che avvenne la proposta di legge di regolamentazione dato che le truffe esistono dappertutto ...se si è certificati non è meglio almeno c'è nome e cognome e un eventuale attestato -o diploma questo si ottine solo all'accademia angloamericana...citata con link post fà .... poi se la fà uno del Pd o del Pdl o altri partiti non sò che importanza abbia ...

NB::hello:

Per la dimostrazione se volete inviatemi i vostri dati con certificato di nascita per l'orario da lì si può dare un esempio non su persone con cui non posso ne parlare ne scrivere per vedere cosa? Non mi rispondono ...perciò ritengo una perdita del mio tempo un quiz del genere ... e su questo non voglio tornarci se non ti dispiace...

---
Però un Astronomo scrisse delle cose interessati negli anni 80 sulla sfera celeste e lo zodiaco .............C:

Mizarino
14-07-09, 14:28
.
Ci mancava un altro astrologo sul forum..... poveri NOI..... a che punto arriveremo?
Ragazzi, in un altra discussione si parlava dei disastri combinati dagli psicologi.
Pensate un po' se venisse legalizzata la figura dell' Astro-psicologo !... :eek::lipssealed::lipssealed:

Phoenix68
14-07-09, 14:56
Però un Astronomo scrisse delle cose interessanti negli anni '80 sulla sfera celeste e lo zodiaco in sintesi lo potete leggere a questi link ASTRONOMIA per Astrologi (http://ascuoladiastrologia.forumfree.net/?f=4638142)
se vi interessa - titoli:

NEL BUIO DELLA NOTTE
Prima parte dell'UnIverSo visto dall’astronomo

L’ENIGMA DELLO ZODIACO
seconda parte

LA DOLCE VENERE è IN REALTà UN … INFERNO

-------------------------------------------------------------------------------------
Esiste un Articolo anche sulla relazione Astrologia e Quatistica -a prescindere-....L’ASTROLOGIA QUANTISTICA, ASTROLOGIA SCIENTIFICA (http://ascuoladiastrologia.forumfree.net/?t=23935161&st=0#lastpost)

Phoenix68
14-07-09, 15:07
Ragazzi, in un altra discussione si parlava dei disastri combinati dagli psicologi.
Pensate un po' se venisse legalizzata la figura dell' Astro-psicologo !... :eek::lipssealed::lipssealed:
Probabilmente in Italia nò almeno per ora ci saranno cose + importati da decidere ... ma in inghilterra e in america esiste già nonostante le polemiche ...

----------
L'Astro*logia o logica degli Astri è una materia citata da molti e compresa da pochi.!!!!

hal9000
14-07-09, 16:09
Probabilmente in Italia nò almeno per ora ci saranno cose + importati da decidere ... ma in inghilterra e in america esiste già nonostante le polemiche ....

Ma l'Astro-psicologo è il dottore che cura le malattie mentali degli astrologi forse.... controlla bene. :D:D:D:D

Phoenix68
14-07-09, 20:49
quanta ironiaaaaaaaaaaa[sarcastica][hal9000 (http://www.trekportal.it/coelestis/member.php?u=3769)]Pensala come credi ci mancherebbe ....!!!!:D. io ho cambiato medico solo perchè continuava a voler diventare un politico della giunta comunale ....:hello:ogniuno la pensi e verichi le cose come vuole coseguenze comptrese ....

----------
.!!!![/quote] perchè non facciamo una lista delle materie scientifiche (scienza esatta) e quelle che non losono ...e le loro diramazioni .:confused:



:eek:....comunque cosa dice di cos'ì sbagliato il file/vocale su Yotube???del signor Ruggero Moretto Biopranoterapeuta/Reiki/radiestesista......[/quote]

Phoenix68
14-07-09, 21:03
Risposte alle provocatorie domande tipiche dei troll scetticheggianti
Non vi siete ancora accorti che la terra non e' piu' al centro dell'universo/del sistema solare? Copernico ha sferrato un colpo mortale all'Astrologia: questa non puo' funzionare perche' tuttora ancorata all'idea del sistema geocentrico.

L'eliocentricita' del sistema solare era ben conosciuta o quanto meno ipotizzata dagli antichi se molti secoli prima di Copernico (http://fisa.altervista.org/copernico.html), nel V sec. a.C., un discepolo di Pitagora, Filolao di Crotone (http://www.vialattea.net/pagine/astro1/p2Afilolao.html), nego' che la Terra occupasse una posizione centrale nel sistema solare, attribuendola invece ad un fuoco centrale (http://www.vialattea.net/pagine/astro1/p2Afilolao.html)intorno al quale la Terra girava in 24 ore insieme a tutti gli altri pianeti. Benche' questa teoria fosse sbagliata circa la natura del Sole, aveva tuttavia il merito di introdurre per la prima volta il dubbio sulla verita' del geocentrismo. Piu' tardi Aristarco di Samo (http://diamante.uniroma3.it/hipparcos/chieraaristarchos.htm) (310 a.C. - 230 a.C.) avrebbe ripreso l'ipotesi eliocentrica, affermando che il Sole si trovasse in posizione immobile (come le altre stelle) al centro del sistema solare e che la Terra e gli altri pianeti vi ruotassero attorno in orbite circolari. Copernico (http://fisa.altervista.org/copernico.html) (1473 - 1543) non era ignaro delle ipotesi dei suoi predecessori, ma ebbe il merito di dimostrarle nella sua opera " (http://www.bo.astro.it/copernic/derevo-i.html)De revolutionibus orbium celestium (http://fisa.altervista.org/de_revolutionibus.html)" (http://www.bo.astro.it/copernic/derevo-i.html). La prima copia di quest'opera fu pubblicata il 25 maggio 1543 per interessamento di un suo amico astrologo,Rheticus (http://www-groups.dcs.st-and.ac.uk/%7Ehistory/Mathematicians/Rheticus.html), il quale come altri suoi colleghi astrologi, accetto' con entusiasmo le prove dell'eliocentrismo, al contrario delle universita' cui Copernico (http://fisa.altervista.org/nicolo_copernico.html) le comunico' negli anni tra il 1510 ed il 1514. L'eliocentrismo non scardino' minimamente le consolidate conoscenze astrologiche del tempo, cosi' diffuse tra papi ed uomini politici che non sapevano distaccarsi dai propri astrologi di corte o fare a meno di studiare l'Astrologia, tanto che uno scienziato e biografo di Copernico (http://fisa.altervista.org/copernico.html), Wilhelm Knappich (http://fisa.altervista.org/knappich.html) (1880 - 1970), ebbe a scrivere:
Contrariamente all'opinione corrente, l'eliocentrismo non ha dato affatto il colpo di grazia all'astrologia. Al contrario, l'astrologia ha contribuito all'edificazione del sistema eliocentrico.
D'altronde nell'Astrologia Occidentale il Sole ha sempre occupato una posizione centrale tra i pianeti che orbitano intorno alla Terra nel sistema geocentrico. La successione tradizionale delle orbite planetarie infatti e' questa, a partire dalla piu' interna: Luna, Mercurio, Venere, Sole, Marte, Giove, Saturno. Nell'antica cosmologia tra i sette pianeti il Sole veniva collocato a meta' strada tra la Luna e Saturno, sicche' ammetterlo al centro del sistema in luogo della Terra, non poteva essere di scandalo alcuno per gli astrologi dell'epoca.
Che l'Astrologia si basi sul sistema geocentrico non e' dovuto all'ignoranza degli astrologi o all'antichita' di una disciplina non aggiornata alle moderne scoperte scientifiche, ma al fatto evidente che l'Uomo vive sulla Terra, che egli ne rappresenti l'unico centro veramente e compiutamente cosciente, e sia fonte di ogni valore. Cio' ne fa l'unico essere capace di dare un senso alla realta' che lo circonda, ponendolo virtualmente in posizione centrale rispetto a qualsiasi altro corpo inanimato esistente nello spazio.

Non vi siete accorti che i segni zodiacali non coincidono piu' con le costellazioni? Come potete ignorare questo fatto e continuare a praticare l'Astrologia?
È nozione astrologica elementare che Segni e Costellazioni siano cose diverse. Tra i primi e le seconde non vi e' mai stato altro rapporto che non fosse di natura etimologica, poiche' le Costellazioni, di cui i Segni portano il nome, sono di grandezza variabile, minori o maggiori di 30° di longitudine eclittica, mentre i Segni hanno sempre avuto un'estensione di 30°, sia nello Zodiaco siderale babilonese, sia in quello tropico predominante nell'Astrologia Occidentale Moderna. Mentre il primo si fonda su delle suddivisioni dello Zodiaco, cioe' della fascia di costellazioni che circonda l'eclittica entro un numero variabile di gradi di latitudine (a seconda dei pianeti che vengono presi in considerazione, se i 7 dell'astrologia tradizionale o i 10 dell'astrologia moderna), che tengono conto delle rispettive posizioni di stelle chiamate "stelle reggenti" a partire dalle quali lo Zodiaco viene diviso in Segni di 30° ciascuno, il secondo conta i Segni sull'eclittica (cioe' sulla fascia mediana e non su tutto lo Zodiaco) a partire dal punto vernale o punto gamma (http://it.wikipedia.org/wiki/Anno_tropico), dividendosi anch'esso in settori eguali di 30° ciascuno. Pertanto il fenomeno di precessione degli equinozi influisce e viene percio' calcolato, solo sullo Zodiaco siderale in uso per lo piu' in Oriente ove il fenomeno prende nome di Ayanamsa (http://javascript%3Cb%3E%3C/b%3E:newwind7%28%27http://fisa.altervista.org/ayan.html%27%29;).

Perche' vi ostinate ad affermare che esistono 12 costellazioni quando tutti sanno che ne esiste una tredicesima, l'Ofiuco? Allora dovreste tenere conto anche dell'Ofiuco nelle vostre interpretazioni!
Nessun astrologo serio dira' mai che lo Zodiaco che usa e' costituito da costellazioni, perche' l'Astrologia e' un'ermeneutica che si occupa di Segni, i quali sono sempre e comunque 12 sia nell'Astrologia Occidentale Moderna che in quella tradizionale indiana. Altri sistemi astrologici come quello cinese, tibetano, precolombiano etc., si fondano su tradizioni diverse che pur basandosi sui medesimi principi fanno uso di un simbolismo diverso.

Vi rifugiate sempre dietro i "muschiosi meandri del simbolismo e quelli pisciosi della psicanalisi".
Non e' colpa ne' del simbolismo ne' della psicanalisi se l'intelligenza di chi critica entrambi si sente persa nei loro meandri. Tutti gli uomini nascono con diverse attitudini e capacita', e chi eccelle in un campo non puo' fare altrettanto negli altri, nonostante la pretesa dei saccenti di poter esprimere giudizi in materie mai studiate (http://fisa.altrevista.org/list_of_186.html).

astromauh
14-07-09, 21:26
Sappi hal9000 che sono passato di quà senza volerlo ma il caso non esiste indagavo tramite ricerca nik sull'"astrogatto"(iscrittosi anche in altro/mio forum per quello lo cercavo) che avete quì in forum che denigra i suoi colleghi tramite statistiche - e siete usciti voi!....e allora mi sono aggregato ormai ci sono -- e son riuscito aleggere tutti i 64 post --...fino a fine luglio poi scappo non ti preoccupare !! ogniuno dica la sua pacificamente .... la perfezione non esiste almeno per ora ... l'errore è umano!



La replica è la linfa vitale della scienza,
ed è irritante osservare come in astrologia
pochissime delle scopete apparentemente significative
sono state replicate.
H.J. Eysenck

Proprio all'inizio del libro di Discepolo, si legge questa frase di H.J.Eysenck, io ho preso alla lettera il suo suggerimento e ho replicato la statistica di Ciro Discepolo.

La mia replica non porta agli stessi risultati ottenuti da Ciro Discepolo, ho cercato di discuterne direttamente con lui, ma lui ha incominciato ad insultarmi, mi ha dato del pagliaccio e del presuntuoso.

Adesso il cattivo sono io?

Guarda che a denigrare l'astrologia, e quindi tutti gli astrologi è proprio Ciro Discepolo, perchè è lui che dice che le sue statistiche si collocano per importanza immediatamente dopo i lavori dei coniugi Gauquelin.

Visto che le sue statistiche sono una burletta, dobbiamo allora credere che anche ciò che hanno trovato i coniugi Gauquelin non vale nulla?

Tu perchè vuoi credere che nascono più figli del caso con l'ascendente uguale al segno del padre? Non è vero, ho calcolato 80.000 carte del cielo e questa cosa non esiste nella maniera più assoluta.

Tu vuoi difendere una astrologia falsa?

Ciro discepolo è il primo a parlar male dei colleghi, in un'altra statistica sui matrimoni esordisce parlando male del lavoro statistico di qualcuno che non conosco.

Quotidianamente parla male dei cosidetti oroscopari che basano gli oroscopi solo sui segni solari, ma non era lui che per anni ha lavorato per Astra che ha sempre proposto questo genere di oroscopi?

Inoltre parla male di quei colleghi che hanno ignorato il suo lavoro statistico, accusandoli di essere invidiosi. Io ho deciso di non ignorare il suo lavoro e l'ho studiato con mille difficoltà, perchè il furbetto si guardava bene di mostrare l'archivio delle date di nascita.

Per sua sfortuna a febbraio queste date di nascita sono state messe sul web da Patrice Guinard, e queste date di nascita che sono fondamentalmente le stesse che ha utilizzato lui, smentiscono la sua "scoperta".

All'anagrafe del comune di Napoli, avrà raccolto si e no 3000 date di nascita, mentre tutte il resto delle date di nascita, erano state raccolte dai coniugi Gauquelin.

A parte il fatto che la cosa puzzava di imbroglio lontano un miglio, ma ti pare che i coniugi Gauquelin che avevano raccolto personalmente le date di nascita, non avessero pensato di verificare una cosa cosi' banale come delle relazioni basate sui segni zodiacali tra i figli ed i padri?

Comunque le chiacchiere non servono, quei dati non mostrano alcuna relazione tra gli ascendenti dei figli ed il segno solare dei padri, ma forse ci sono altre relazioni che debbono essere scoperte.

A proposito, proprio sul tuo sito ho letto che M.Gauquelin ad un certo punto si sia ricreduto sulla questione dell'ereditarietà astrale, ma dove hai trovato queste informazioni?

Sto facendo una statistica anche su questo, però ho un problema per calcolare i settori Gauquelin.

Per il momento ho verificato se i pianeti presenti nella casa 9 e 12 dei padri si riscontrano più di frequente del caso nelle case 9 e 12 dei figli, e non risulta che sia cosi'.

Non voglio arrivare però a delle conclusioni affrettate, perchè le case non coincidono esattamente con i corrispondenti settori Gauquelin, però l'idea è che se non ci sono corrispondenze maggiori del previsto nelle case, non dovrebbero esserci nemmeno nei settori.

Puoi confermare che lo stesso M.Gauquelin ha cambiato idea su questo?

E oltre questo, Gauquelin non ha trovato null'altro riguardo l'ereditarietà astrale?

Mi spieghi perchè dimostrare che un lavoro "scientifico" è errato è un'operazione denigratoria? E mi spieghi perchè bisognerebbe credere in qualcosa senza averla verificata?

lexel
14-07-09, 21:51
quel politico di sicuro o si è rincoglionito oppure ha un preciso fine dietro, magari da un sondaggio ha scoperto che 500mila italiani credono fermamente all'astroloogia da volerla vedere legalmente riconosciuta
e sembrano niente 500mila consensi ?
se mettiamo mano alla legge dei grandi numeri
basterebbe un 20% di loro e son sempre 100mila voti
diversamente non me la riesco a spiegare
con tutto quello che c'è di serio da fare, lui pensa a ste cazzate

astromauh
14-07-09, 23:06
Che l'Astrologia si basi sul sistema geocentrico non e' dovuto all'ignoranza degli astrologi o all'antichita' di una disciplina non aggiornata alle moderne scoperte scientifiche, ma al fatto evidente che l'Uomo vive sulla Terra, che egli ne rappresenti l'unico centro veramente e compiutamente cosciente, e sia fonte di ogni valore. Cio' ne fa l'unico essere capace di dare un senso alla realta' che lo circonda, ponendolo virtualmente in posizione centrale rispetto a qualsiasi altro corpo inanimato esistente nello spazio.


Condivido solo la prima parte di quello che riporti, ossia che l'astrologia è geocentrica perchè l'uomo vive sulla Terra.

La capacità dell'uomo di essere cosciente non spiega però perchè l'astrologia funzioni in una prospettiva geocentrica.
La capacità dell'uomo di essere cosciente permette ad alcuni di essi di fare gli astrologi, e questo è pacifico, non ho mai visto un cane interpretare degli oroscopi.

Però da quello che scrivi sembra che l'uomo occupi un posto previlegiato nell'universo, ed è per questo che gli influssi degli astri vanno interpretati da questo punto di osservazione.

Mi sembra che chi ha scritto questa frase, voglia sottintendere un Dio creatore che abbia messo l'uomo in un luogo privilegiato. In realtà non c'è bisogno di fare un'ipotesi del genere, non serve ricorrere al misticismo per spiegare perchè l'astrologia ha una prospettiva geocentrica.

E' sufficiente il solo fatto di essere qui, perchè questo accada.


Perche' vi ostinate ad affermare che esistono 12 costellazioni quando tutti sanno che ne esiste una tredicesima, l'Ofiuco? Allora dovreste tenere conto anche dell'Ofiuco nelle vostre interpretazioni!
Nessun astrologo serio dira' mai che lo Zodiaco che usa e' costituito da costellazioni, perche' l'Astrologia e' un'ermeneutica che si occupa di Segni, i quali sono sempre e comunque 12 sia nell'Astrologia Occidentale Moderna che in quella tradizionale indiana. Altri sistemi astrologici come quello cinese, tibetano, precolombiano etc., si fondano su tradizioni diverse che pur basandosi sui medesimi principi fanno uso di un simbolismo diverso.


E' giusto, l'astrologia occidentale non si occupa di costellazioni ma di segni, ma perchè subito dopo senti l'esigenza di parlare di simboli?
I segni sono una realtà astronomica, sono le 12 ripartizioni dell'eclittica in settori di 30° gradi a partire dal punto Vernale.
La risposta alla domanda dovrebbe terminare qui.

Il fatto che queste posizioni reali che assumono i corpi del sistema solare in relazione alla Terra e alla sua orbita, vengono interpretati dagli astrologi attraverso l'uso dei simboli, è un'altra faccenda.

E' sbagliato parlare di simboli, per spiegare il fatto che non vengono usate le costellazioni, perchè i segni sono una realtà fisica, sono gli angoli, la prospettiva in cui si trovano i pianeti rispetto alla Terra.

Inoltre perchè citi queste altre astrologie? Non debbono essere necessariamente tutte vere, ce ne possono essere alcune vere ed altre sbagliate, gli astrologi debbono essere ecumenici?
Più siamo meglio è?
Le conclusioni di Ciro Discepolo sono sbagliate ma ce le teniamo lo stesso?
Perchè l'unione fa la forza?

L'astrologia indiana ha dei punti in comune con quella occidentale, però nello stesso tempo ha dei punti che sono in contrasto. Questi punti di divergenza non possono essere entrambi veri, ad esempio il significato dei segni è lo stesso, però per noi un Ariete è nato dal 20 marzo al 20 aprile, per loro un Ariete è nato in un periodo diverso.

Se le caratteristiche attribuite al segno sono le stesse, qualcuno si sbaglia.

Mizarino
15-07-09, 06:59
Inoltre perchè citi queste altre astrologie? Non debbono essere necessariamente tutte vere, ce ne possono essere alcune vere ed altre sbagliate, gli astrologi debbono essere ecumenici?
Che ci sia sotto l'idea che mettendo insieme tante cazzate si possa costruire una verità ?... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

astromauh
15-07-09, 09:35
@Mizarino,

non hai mai espresso un giudizio sulle statistiche di Ciro Discepolo, si può sapere che cosa ne pensi?

PS

Magari prima di rispondere consultati con un avvocato. ;)

Mizarino
15-07-09, 09:36
@Mizarino,
non hai mai espresso un giudizio sulle statistiche di Ciro Discepolo, si può sapere che cosa ne pensi?
Non ho mai approfondito in cosa consista la statistica degli "ascendenti dei figli contro il segno dei padri", semplicemente perché non ho voglia di leggere pagine su pagine di logorrea per arrivare a chiarire qualcosa che dovrebbe poter essere spiegata in meno di dieci righe.

astromauh
15-07-09, 11:02
Hai ragione è molto difficile leggere Ciro Discepolo e probabilmente in questo libro lui ha fatto di tutto per non essere letto. Siccome però la cosa mi interessava mi sono imposto di capire cosa stesse dicendo, nonostante l'irritazione.

Allora cercherò io di fare una breve sintesi della statistica.

Ciro Discepolo si propone di verificare se esistono delle relazioni tra gli oroscopi dei genitori e quelli dei figli, ed in particolare vuole verificare 5 variabili:
Il segno solare, il segno lunare, il segno ascendente, la casa del sole e la casa della luna. Tieni presente che le case sono 12 come i segni, e che c'è una corrispondenza tra le case ed i segni, per cui alla casa 1 corrisponde il segno dell'Ariete che è il segno numero 1.

Per cui puoi assegnare un valore da 1 a 12 a ciascuna di queste variabili.

Lui analizza soltanto i rapporti di uguaglianza, se ad esempio un figlio ha la Luna in Gemelli (segno 3) e la madre ha il Sole nella 3 casa, allora si verifica una uguaglianza.

Calcola circa 8000 carte del cielo di componenti di nuclei familiari, e conteggia tutte le uguaglianze che trova, costruendo due tabelle 5x5 dove in una ci sono i rapporti di uguaglianza tra i figli ed i padri ed in un'altra quella tra i figli e le madri.

Per figli qui intendiamo sia i figli maschi che le figlie femmine.
Ignoro perchè abbia voluto considerare separatamente i padri dalle madri, ed invece non fare distinzione tra figli femmine e figli maschi.

Una volta costruite queste due tabelle 5x5 bisogna stabilire se questi risultati sono casuali oppure se alcuni di essi indicano un influsso astrologico.

Il metodo giusto di procedere è quello usato nella statistica di Voas, per trovare il numero previsto per la combinazione figli ascendente Ariete/padri segno dell'Ariete bisogna fare il prodotto dei figli ascendente Ariete per i padri segno dell'Ariete e dividerlo per il numero dei confronti figli/padri.

Lui invece non lo fa, probabilmente perchè essendo partito direttamente a calcolare i solo rapporti di identità, nemmeno sa quanti siano i figli ascendente Ariete ed i padri segno dell'Ariete.

Sa soltanto che i figli che hanno l'ascendente uguale al segno del padre sono un certo numero, ma non sa quale dovrebbe essere il numero atteso per questa combinazione.

Allora decide di creare delle coppie fittizie, e nemmeno spiega bene come lo fa.

Il problema è che qui si sta parlando di numeri relativamente piccoli, ad esempio il numero previsto per questa combinazione asc.figli/segno padri da me calcolato è di 223 unità.

Utilizzando delle coppie random si possono ottenere dei numeri che si discostano anche molto da questo valore (223) e quindi si falsa tutta la statistica.

In pratica invece di vedere se i numeri trovati sono significativi, lui in questo modo vede se sono significative le coppie fittizie generate in modo random.

Delle 50 combinazioni delle due tavole 5x5 in questo modo è risultata significativa la combinazione asc.figli/segno padri.

Ma in realtà non è vero che questa combinazione fosse significativa, ad essere "apparentemente" significativo è il numero calcolato per questa combinazione in maniera random.

Ciro Discepolo non si rende conto che non sta verificando la significatività dei risultati trovati, ma quella delle coppie fittizie, ossia sta verificando la significatività delle palline estratte da un bussolotto.

Successivamente avviene qualcosa che dovrebbe fargli comprendere il suo errore, ma che invece nemmeno serve.

Preso da uno scrupolo, decide di riprovare a generare delle coppie fittizie per altre 100 volte, ed in 98 casi, utilizzando questi nuovi valori, il risultato delle coppie reali risulta essere NON significativo.

A questo punto una persona "normale" ammetterebbe di essersi sbagliato, invece lui 10 anni dopo ancora crede di aver scoperto una legge astrologica che lega gli oroscopi dei padri con quelli dei figli.

Si tratta di un'idiozia talmente grossa, che sembra impossibile che qualcuno possa averla commessa.

E' chiaro adesso?

Mizarino
15-07-09, 11:15
Se ho capito bene, lui userebbe come "bianco" (ovvero valore di riferimento) NON il valore random teoricamente atteso, ma il valore generato da un singolo "esperimento numerico" fatto con una non meglio precisata distibuzione random di padri e figli.
E' così ?

astromauh
15-07-09, 11:16
Se ho capito bene, lui userebbe come "bianco" (ovvero valore di riferimento) NON il valore random teoricamente atteso, ma il valore generato da un singolo "esperimento numerico" fatto con una non meglio precisata distibuzione random di padri e figli.
E' così ?
Esattamente.

Mizarino
15-07-09, 11:19
Esattamente.
Se è così, allora fa una cazzata. Punto.

astromauh
15-07-09, 12:11
Se è così, allora fa una cazzata. Punto.

Certo che fa cosi', si capisce da qua (http://www.trekportal.it/coelestis/showpost.php?p=268596&postcount=134).

Ma tu non hai paura del carcere?

Guarda che alle sue statistiche è stato apposto il bollino blu dalla scienza ufficiale, ossia da parte di due professori di statistica dell'università di Napoli.

Beh, questo è quello che racconta lui, ma non ci credo nel modo più assoluto.

Per quello che mi è dato di capire da questa faccenda, i professori in questione hanno compiuto un'ingenuità, hanno pensato che tenere una conferenza in cui spiegavano alcuni principi basilari della statistica non era compromettente.

Non potevano certo immaginare che la sola loro presenza ad una riunione di astrologi sarebbe diventata una attestazione della validità delle statistiche di Ciro Discepolo.

Sta attento pure tu, ho letto che prendi i mezzi pubblici per recarti al lavoro, ma non hai paura che ti si sieda accanto qualcuno che un domani potrebbe comprometterti?

Se fossi al posto di questi professori invece di un bollino blu io gli farei un occhio blu.

Questa che ho scritto qui sopra è una mia interpretazione dei fatti, in realtà non sono a conoscenza di come si siano svolti i fatti.

L'attestazione da parte di questi professori io non l'ho mai vista, e se realmente esistesse penso che sarebbe messa in bella evidenza nel sito di ciro Discepolo, mentre in realtà lui ne parla ma non la mostra.

Anzi si legge che i professori in questione in diverse occasioni smentiscono i risultati di Ciro Discepolo.

Guarda questo grafico (http://www.astrionline.it/discepolomiele/errore.jpg).

Il professore di statistica ha detto che la differenza tra i valori trovati e quelli previsti(random) era significativa nel caso delle coppie figli/padri, e questo è giusto.

Ovviamente se ti aspetti di trovare 1100 risultati e ne trovi 1443 la cosa è significativa, ed infatti significa che i numeri sono errati.

I professori non hanno verificato i metodi con cui Ciro Discepolo ha ottenuto quei risultati, e quindi Ciro Discepolo non ha nessun diritto di dire che le sue statistiche sono state certificate dalla "scienza ufficiale".

Mizarino
15-07-09, 12:38
Guarda che alle sue statistiche è stato apposto il bollino blu dalla scienza ufficiale, ossia da parte di due professori di statistica dell'università di Napoli.
Io non sono marxista, per cui per me una cazzata è una cazzata, a prescindere da chi l'abbia detta ... :D

astromauh
15-07-09, 13:03
Io non sono marxista, per cui per me una cazzata è una cazzata, a prescindere da chi l'abbia detta ... :D

Definire il metodo adottato da Ciro Discepolo una cazzata è molto generoso da parte tua, io lo definirei con ben altre parole, ma non posso scriverle sul forum.
:mad:

CreduloneScettico
15-07-09, 13:59
Io non sono marxista, per cui per me una cazzata è una cazzata, a prescindere da chi l'abbia detta ... :D

Ne approfitto per chiarire una cosa che scrissi tempo fa, tacciandoti di comunismo.
In realta' intendevo totalitarismo (ma ho giocato coi termini..), che non si trova certo solo nelle ideologie marxiste. Con le scuse del caso, casomai servissero:hello::rolleyes:.

astromauh
15-07-09, 14:01
Io non sono marxista, per cui per me una cazzata è una cazzata, a prescindere da chi l'abbia detta ... :D

Ribadisco ancora una volta che attribuire questa cazzata ai professori di statistica dell'università di Napoli è del tutto inverosimile.

CreduloneScettico
15-07-09, 14:12
Ma cosa hanno "validato" sti prof? Tutto il ragionamento oppure solo la mappa piazzata sopra il "caso conveniente" che CD s'e' costruito?

Insomma, quando leggi BIOLOGICO mica vuoi dire che non ci siano OGM. Vuol dire che non ce ne sono piu' del 5%.
Grazie Europa eh...

Mizarino
15-07-09, 14:42
Ne approfitto per chiarire una cosa che scrissi tempo fa, tacciandoti di comunismo ...

Come disse una volta Ennio Flaiano: "Comunista a me ? Non me lo posso permettere ..." :D

Phoenix68
16-07-09, 09:36
astromauh mi sà che vuoi per forza fraintendere a tutti i costi ciò che scrivo :(...puoi avere ragione sulla metodica dell'"esperimento di indagine Statistica" ma hai torto se continui a usare un "tono" offensivo verso un collega che quì non può repplicare alle tue accuse vere o false che siano .... per il resto continuo dopo.

Mizarino se pertè sono tutte CZ:eek:
che discutiamo affare ...per discutere alla pari bisogna anche -seppur parzialmente se non si ha tempo o voglia fare delle prove di verifica oltre che informarsi in modo elastico per avere un'idea + obbiettiva possibile ....porta tu le prove che non funziona allora oppure le vuole portare hal9000 o gli altri utenti che continuano a scrivere che questa materia e chi la studia o la vuole tutelare siano CZ .è uguale! dato che per voi non esiste una correlazione tra Zodiaco Fisso/astri -Archetipi-e il comportamento/ed eventi nella vita degli esseri unani (ma lo/la avete provato/a ferificato/a o sono solo affermazioni a vanvera per partito preso ?)... poi è vero che uno può credere a ciò che vuole il problema è che non serve la credenza come in una religione non è questione di Fede ma la/di verifica oggettiva ... basta appuntarsi su un diario gli eventi e le esperienze personali o collettive famigliari ecc e le reazioni avute , nell'arco di alcuni anni per verificare se i simboli fanno parte o nò di noi stessi del nostro modo di vivere le situazioni o cambiamenti caratteriali ciclici ....consciamente o incoscimente che sia ...

Oppure si può pensare che gli scettici abbiano paura che esista un fondamento di verità :confused:che alla scienza esatta sfugge!

Mettete una causa e avrete un effetto prima o poi!;)

Phoenix68
16-07-09, 09:42
Citazione varie fonti: ..................Scritti di un interesse davvero straordinario, mi riferisco a diversi articoli e brevi saggi di scienziati, ci hanno fatto riflettere su alcuni argomenti davvero unici che qui vorrei ricordare in un sintetico elenco; riportiamo inoltre anche un’importante testimonianza di una nota scienziata Giuliana Conforto:

L’ingegnere e professor Di Napoli, insieme all’ingegnere Callegari e ad altri studiosi del metodo del grande Giambattista Callegari, ci hanno insegnato, tra le altre cose, che quando due corpi nello spazio sono in risonanza (le loro energie), l’impedenza (nella “trasmissione tra le due energie”) è pari a zero e ciò vuol dire che la distanza non ha più valore (la portata di tale verità è incommensurabile perché spiega, tra le altre cose, come può Plutone avere la stessa valenza, da un punto di vista astrologico, della Luna o di Marte).
Il professore Palmieri ci ha fatto notare come la fisica moderna non tiene in alcun conto la questione della polarità del campo gravitazionale della terra e degli altri corpi celesti. Inoltre egli nella sua Fisica Unigravitazionale unifica la natura delle onde elettromagnetiche e gravitazionali, inserendo dei fondamentali distinguo laddove la quasi totalità dei fisici di ogni tempo entra in confusione e asserisce, per esempio, che Plutone non può agire sugli esseri umani perché la sua forza gravitazionale è pressoché zero; se accettiamo che l’influenza che i corpi planetari hanno sulle vicende umane viene esercitata mediante onde che, semplificando il discorso, possiamo paragonare alle onde elettromagnetiche usate nelle trasmissioni radio, siamo anche in grado di ipotizzare una realtà in cui ogni pianeta sia un trasmettitore avente una sua frequenza specifica, legata alle proprie dimensioni, alla propria massa, e alle proprie caratteristiche fisico chimiche; l’interazione fra queste varie trasmissioni radio da origine a fenomeni di “battimento” con la produzione di altre frequenze dovute alla somma o alla differenza delle due frequenze originarie, e questo spiegherebbe, anche da un punto di vista matematico, il significato degli aspetti astrologici come le congiunzioni, i quadrati, i trigoni, etc. ma forse, la ricaduta più significativa delle teorie del prof. Palmieri, per gli studi astrologici, è che se un giorno fossimo in grado di produrre sulla terra delle apparecchiature adatte alla misurazione e alla generazione di onde “megamagnetiche”, potremmo in futuro essere in grado di controllare l’influenza che i pianeti hanno sul nostro destino, mediante opportune emissioni di queste onde, volte a neutralizzare o intensificare le emissioni planetarie.
I due ricercatori e scienziati Emilio e Nicola Del Giudice ci hanno chiarito, con tanti dettagli chiarissimi, il discorso sulla memoria dell’acqua e sul fatto che un bambino, appena nasce, prima di crearsi un suo campo magnetico personale, prende quello che gli “gravita addosso” nell’istante della nascita: le molecole di acqua vengono orientate dal campo magnetico e conservano “per sempre” tale orientamento, ciò può aiutare moltissimo, a spiegare il modo in cui l’astrologia funziona.


Giuliana Conforto da “La testimonianza importante di una nota scienziata” n.65 di Ricerca 90
Nota come astrofisica, Giuliana Conforto, ha spaziato varie discipline scientifiche e fondato una nuova scienza che comprende la co-coscienza dell’osservatore. E’ la Fisica Organica che collega anche le recenti scoperte ad effetti fisici e psichici, già suggeriti dai grandi miti e saggi della storia, quali Socrate, Pitagora, Giordano Bruno, ecc. Ha viaggiato e conosciuto vaie realtà. Ha insegnato Meccanica Analitica all’Università de Los Andes in Venezuela, e poi, all’Università di Calabria, in Italia. Ha insegnato fisica quantica all’Università dell’Aquila e fisica classica nelle scuole superiori. Ha lasciato l’insegnamento della fisica per dedicarsi alla sua ricerca preferita, la filosofia ermetica e, la scoperta di sé. Questa ricerca ha compiuto un balzo di qualità quando ha incontrato la possibilità concreta di percorrere la ‘via’, ovvero l’alchimia di cui ha scoperto il significato pratico e le conseguenze sul piano individuale e sociale; questo profila l’evoluzione genetica dell’essere umano, l’uso cosciente delle proprie risorse interiori, una prossima e repentina evoluzione della Terra, una ‘catastrofe’ solo per il potere al quale tutti si inchinano: una conoscenza che alimenta ilm grande inganno ed ignora il significato della Vita. Giuliana Conforto applica un antico metodo che consente la cognizione diretta. Le scoperte più recenti sono: il Sole o Cristallo al centro della Terra e i vari mondi terreni di cui possiamo essere partecipi e che spiegano la nostra umana immortalità. Con questo contribuisce all’emergere di una società organica capace di usare l’infinita risorsa, la creatività finora repressa, e di coniugare la libertà individuale con l’armonia collettiva.


“Ho studiato astrofisica e ho amato l’astrologia, due diverse scienze entrambe valide e probabili, secondo me. Ho sempre sentito che la realtà non è solo quella che appare. Ad un certo punto della mia vita ho capito che non potevo convincere nessuno, ma potevo solo cercare dentro di me. I miei sogni sono stati una guida importante … Nel ’91 un sogno mi indicò l’apertura della ‘porta’ tra due universi, tra quello visibile, illusorio, e quello invisibile, reale … Cominciai a ricordare le mie vite passate, ero anche capace suscitare simili ricordi negli altri … Ero diventata una sorta di ‘maestra’, ma sentivo che c’era ancora molto da scoprire … Un altro sogno mi indicò finalmente la ‘via’ dell’evoluzione, ‘via’ che presto divenne realtà: l’uso della FORZA, la risorsa infinita che attiva le facoltà latenti, l’Energia necessaria per diventare coscienti di sé e degli infiniti mondi … Ho così scoperto che non esistono veri misteri, ma solo nomi che ingannano … Oggi sono tutti gli strumenti per uscire dall’inganno di una ‘realtà’ che è solo una matrix … Perciò voglio contribuire alla nascita del nuovo mondo, capace di cercare e di riconoscere la verità e cioè il significato della Vita …”

Mizarino
16-07-09, 09:56
...porta tu le prove che non funziona ...
Sul chi sia tenuto a portare prove mi sono già espresso al post #648 di questo 3D:L'onere della prova, quando richiesta, spetta sempre e comunque a chi propone la validità di qualcosa in un ambito ove quella validità non è riconosciuta, non a chi se la vede proporre!
Pensiamo se fosse consentito ad una casa farmaceutica di mettere in commercio un farmaco per il cancro, senza uno straccio di studio clinico che ne dimostri l'efficacia, e dovesse invece essere l'Istituto Superiore di Sanità a dimostrarne l' inefficacia per poterlo ritirare dal commercio ...
Perciò la situazione non è affatto simmetrica: in ambito scientifico io NON ho bisogno di prove per sostenere che il principio di base di tutta l'astrologia è una CZ. Tu invece sì, per sostenere il suddetto principio. Se poi ti trasferisci in un forum di astrologi, lì le regole saranno diverse e potrai dire ciò che più ti piace secondo le "loro" regole.
Volendo fare un'analogia, ognuno è libero (se vuole) di curarsi un cancro con l'estratto di testicoli di scorpione africano, ma non può pretendere che a pagargli la cura sia il Servizio Sanitario Nazionale, se non dimostra lui, secondo le regole stabilite dai protocolli sanitari, che il suddetto estratto funziona.

CreduloneScettico
16-07-09, 10:05
in ambito scientifico io NON ho bisogno di prove per sostenere che il principio di base di tutta l'astrologia è una CZ.

Non so se e' questione di parole, meglio precisare: non hai bisogno di prove per non accettare che un principio senza prove sia valido. Questo si'.
Insomma non credere al nulla non costa niente.... strano eh...;)
Ma il sostenere che e' una cazzata e' diverso, fai una affermazione. Quel che puoi fare e' rifiutare le affermazioni senza fondamento, certo, ma sono cose differenti.

La conclusione che tiri mi vede d'accordo ma c'e' quell'eccesso che non mi convince (oppure semplicemente non sei stato a pignoleggiare troppo sulle parole, non so).

Riedito... concordo con l'esempio, non sul bollare come CZ per certo cio' che dice l'Astrologia. Un giorno scopriremo che la Madre Corrente Galattica governa tutte le cose:D. Non puoi escluderlo quindi non puo' essere che sai gia' che invece e' una CZ.

Phoenix68
16-07-09, 10:12
NB:Non posso scrivere dei trattati perciò vienimi incontro quando scrivo scrivo sia in generale per voi che senza offesa, ma non avete probabilmente letto neanche una Monografia del vostro segno ; che non basterebbe in realtà ma sarebbe un punto di partenza per trovare un compromesso per certe espressioni che sono rivolte anche a chi si fregia di scienziato o simili ....Sul chi sia tenuto a portare prove mi sono già espresso al post #648 di questo 3D:
Perciò la situazione non è affatto simmetrica: in ambito scientifico io NON ho bisogno di prove per sostenere che il principio di base di tutta l'astrologia è una CZ. Tu invece sì, per sostenere il suddetto principio. Se poi ti trasferisci in un forum di astrologi, lì le regole saranno diverse e potrai dire ciò che più ti piace secondo le "loro" regole.
Volendo fare un'analogia, ognuno è libero (se vuole) di curarsi un cancro con l'estratto di testicoli di scorpione africano, ma non può pretendere che a pagargli la cura sia il Servizio Sanitario Nazionale, se non dimostra lui, secondo le regole stabilite dai protocolli sanitari, che il suddetto estratto funziona.Mi spiace ma fraintedi ciò che ho scritto o sono io che mi spiego malee (vedi retifica in marrone #677 (http://www.trekportal.it/coelestis/showpost.php?p=269803&postcount=677)) ...dunque se tu provi a vedere non sò la tua età -perchè conta eccome- ... prendi per esempio i tuoi fratelli sorelle se li hai meglio ancora i genitori o nonni e fai un elenco dei comportamenti o degli eventi ecco che possiamo comparare e verificare se i simboli astrali espressi dal Grafico di Nascita che repplica fermando come in una foto l'evento della nascita le corrispondenze tramandateci e quelle verificate ad oggi se corrispondono appunto al carattere (che conunque si modifica nel tempo mantenendo però alcune peculiarità chiave).....
:spaf::mmh:
le regole se si vuole ingabbiare tutto si possono sceglere di comune accordo se il cicap vuole usare solo le loro regole io non ci stò perchè bisogna concordarle in sieme i parametri di verifica sono 2 non uno ... ecc ecc

Poi chiunque affermi che è una CZ abbiate pazienza ma studiatevi prima i rudimenti poi potrete veramente affermare se è una cosa valida oppure nò certo se non c'è la voglia di verificare ciò in cui non si crede per motivi diversi (ma sopratturro quelli scientifici-da una semplice verifica che può fare anche un 13enne o un 60 anne che abbia un minimo di curiosit' e apertura mentale allora è un altro discorso .... non serve lo scienziato o chi per esso per verificare se coincidono i siboli espressi da un TN e la sua vita attuale/passata ...forsanche futura ...

se poi ho scritto erroneamete Astromo ivece di radioestesita mi sono gi' scusato e hpo retificato ...

Mizarino
16-07-09, 10:28
Ma il sostenere che e' una cazzata e' diverso, fai una affermazione. Quel che puoi fare e' rifiutare le affermazioni senza fondamento, certo, ma sono cose differenti.
Basta leggere una volta sola la farcitura di cazzate inglobate nel post #678 (questa volta la pudìca abbreviazione CZ mi pare un eufemismo eccessivamente ipocrita) ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif
Passo e chiudo.

Phoenix68
16-07-09, 10:32
IUN PO' DI "ASTRONOMIA ASTROLOGICA"
Sfera Terrestre e Sfera Celeste
http://www.iltempiodiermes.com/files/astronomia%2001.htm
II
http://www.iltempiodiermes.com/files/Astronomia%2002.htm

http://i27.tinypic.com/p9nc3.gif
http://i28.tinypic.com/2uy4sgk.gif

esempio di TEMANATALE Grafico http://i30.tinypic.com/2lm3y0z.gif

CreduloneScettico
16-07-09, 10:50
Basta leggere una volta sola la farcitura di cazzate inglobate nel tuo post #678 (questa volta la pudìca abbreviazione CZ mi pare un eufemismo eccessivamente ipocrita) ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif
Passo e chiudo.

Il 678# non e' mio...
:confused:

astromauh
16-07-09, 11:44
Mizarino non è imparziale. :fis:
Non sarà marxista, ma è partigiano (nel senso di uomo di parte).

Io a differenza di molti miei colleghi, sono d'accordo con Mizarino sul fatto che l'onere della prova spetta a chi fa un affermazione.

Però Mizarino non è coerente, perchè io ho fatto una statistica che dimostra che esiste una relazione tra l'uomo ed il cielo, ed in particolare che le scelte matrimoniali sono correlate alla posizione del Sole alla nascita.

Lui a questo punto dice: "Riconosco che i risultati sono significativi, però ritengo che siano dovuti a qualche errore presente nei dati".

Però se Mizarino fosse coerente, a questo punto dovrebbe essere lui a dimostrare l'esistenza di questi errori, perchè è lui che afferma che ci sono.

Spetterebbe a lui, ripetere la statistica con altri dati, e vedere se ottiene gli stessi risultati, e se riesce a scovare gli errori che lui ipotizza.

Però Mizarino questo onere non se lo vuole prendere.

Io ho già dato, e le mie conclusioni restano valide fino a prova contraria.:fis:

Se qualcuno ritiene che è talmente evidente che l'astrologia sia una cazzata, per cui non si sente motivato a confutare le mie dimostrazioni con una dimostrazione contraria, questo non è affar mio.

Io potrei provare a ripetere la statistica con altri dati, ma cosa cambierebbe?
Se anche i nuovi risultati confermassero quelli precedenti nemmeno questo basterebbe a Mizarino.

Lui in questo caso direbbe che c'è qualche errore nella maniera in cui elaboro i dati, e siamo punto daccapo.

Se invece fosse lui, a rifare la statistica in modo indipendente e con degli altri dati, la cosa sarebbe molto più interessante.

Ma Mizarino non ha tempo e non ha voglia di farlo.

astromauh
16-07-09, 12:09
hai torto se continui a usare un "tono" offensivo verso un collega che quì non può repplicare alle tue accuse vere o false che siano ....


La possibilità di replicare gliel'ho data visto che queste mie perplessità sulle sue statistiche le ho manifestate sul suo blog.

Leggiti i post di aprile su blog di Ciro Discepolo, io gli avevo posto una domanda semplicissima, ossia gli ho chiesto il numero di coppie in più che aveva trovato, per la combinazione figlio ascendente = padre segno.

Domanda naturalissima, in pratica io gli dicevo tu dici di aver trovato che i figli con l'ascendente uguale al segno del padre sono più del previsto, BENE, in che misura?

Questa domanda è stata interpretata come un attacco, ma non era un attacco, almeno non ancora.

Come astrologo se so che esiste una certa tendenza astrologica, vorrei anche quantificarla, ho bisogno di avere un'idea delle dimensioni di questa tendenza.

Se una astrologo accerta con una statistica una correlazione, deve necessariamente sapere anche in che misura c'è.

Un ricercatore vero, credo che sarebbe stato contento di ricevere una domanda del genere, anzi veramente credo che un ricercatore vero avrebbe scritto questa informazione nella sua relazione sulla statistica.

A questa mia domanda semplicissima Ciro Discepolo non ha mai risposto, ed ha incomiciato ad insultarmi.

Dicendo qualcosa del tipo: "Come osi mettere in dubbio i risulati della mia statistica?"

Alla fine ha messo la censura al suo blog proprio per evitare di rispondere alle mie domande.

Mi sembra evidente che da parte sua non c'è questa volontà di dialogare.

Il suo comportamento mi è sembrato sospetto, ed è per questo che mi sono messo a studiare le sue statistiche e le ho replicate.

I risultati che ha trovato non esistono.

Mizarino
16-07-09, 12:15
Il 678# non e' mio...

Hai ragione, questa volta la cazzata la ho fatta io, che credevo di rispondere a Phoenix ...
Ho corretto l'erronea attribuzione di paternità ... ;)

Phoenix68
16-07-09, 12:20
Basta leggere una volta sola la farcitura di cazzate inglobate nel post #678 (questa volta la pudìca abbreviazione CZ mi pare un eufemismo eccessivamente ipocrita) ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif
Passo e chiudo. allora 1 ipocrita tienitelo per tè al #678 (http://www.trekportal.it/coelestis/showpost.php?p=269807&postcount=678) lì puoi contattare i persoinaggi cercandoli e dicendogli perchè loro hanno torto e tu ragione . 2[dimostrazioni della validità ] perchè scomodare la scienza esatta o la statistica? si leggano le ultime frasi scritte da mè al post n° #653 proponevo l'analisi seppur limitata in/da questo contesto dei vostri Temi Natali volgarmente oggi giorno chiamati Oroscopi pazienza,...poi da lì nascerà una testimonianza positiva o negativa ...naturalmente non ci conosciamo perciò si darà il beneficio del dubbio alle affermazioni Vero/Falso ... se poi da parte tua o vostra non c'è interesse allora anch'io mi limiterò a rispondere Passo e Chiudo. NB ricordandoti che io non voglio convincere nessuno di nulla ...difendo solo lo studio e le verifiche sul campo personali (cioè parlando e discutendo col soggetto e limitandomi ad avvallare le ipotesi interpretative dei simboli alla nascita e di Transito) di + di 20anni .:lipssealed::cool: cordiali saluti!
Rimango dell'idea che non si possa riprodurre la validità dell'Astrologia (caratteriale e previsionale) in laboratorio ...per vari motivi che rimando a chi vuole veramente capire ai vari testi (autori studiosi ) e luoghi (conferenze ,convegni et simili) che lo spieghino o si possa discuterne pacificamente...senza pregiudiziali. ...

Mizarino
16-07-09, 12:21
Lui a questo punto dice: "Riconosco che i risultati sono significativi, però ritengo che siano dovuti a qualche errore presente nei dati".

Non esattamente.
Io dico: "Riconosco che i dati sarebbero modestamente significativi se si potesse escludere qualsiasi errore sistematico derivante da erronee trascrizioni"

Però se Mizarino fosse coerente, a questo punto dovrebbe essere lui a dimostrare l'esistenza di questi errori, perchè è lui che afferma che ci sono.
Spetterebbe a lui, ripetere la statistica con altri dati, e vedere se ottiene gli stessi risultati, e se riesce a scovare gli errori che lui ipotizza.

Nemmeno per sogno!
La cazzata più grossa che abbia fatto Rosi Bindi quando era ministro della Sanità fu quella di sprecare un paio di miliardi di vecchie lire per "dimostrare" l'inconsistenza della cura Di Bella nel trattamento dei tumori ...
;)

Mizarino
16-07-09, 12:25
allora 1 ipocrita tienitelo per tè ...
Perché mai dovrei, visto che l'aggettivo era rivolto a me stesso ? :confused:
(la mia frase significava: "mi parrebbe di essere ipocrita se usassi l'abbreviazione CZ")
:hello:

astromauh
16-07-09, 12:35
Ma Di Bella aveva già fatto una sperimentazione in proprio?

Io ho fatto una statistica, e questa statistica mostra una significatività elevatissima (e non modesta come dici tu, ma di questo ne riparliamo).

E' vero non l'ho pubblicata su Nature, però tu ne sei a conoscenza, e se la vuoi confutare dovresti scovare gli errori di cui parli.

Se non ha voglia di farlo, va anche bene, però non puoi o non potresti affermare che la mia dimostrazione NON è valida.

Poi fai come ti pare,
amici come prima. :)

:hello:

Phoenix68
16-07-09, 12:36
Perché mai dovrei, visto che l'aggettivo era rivolto a me stesso ? :confused:
(la mia frase significava: "mi parrebbe di essere ipocrita se usassi l'abbreviazione CZ")
:hello:
ok avrò frainteso capita! dò per scontato che nelle regole del forum ci sia scritto di non usare vocaboli simili perciò l'abbreviazione .. mi sembra + appropriata.....questione di educazione per esprimere un dissenso non ho bisogno di scrivere con quel gergo!

poi fai come credi .......

Phoenix68
16-07-09, 12:39
CONTINUO LE FAQ :
Perche' gli "influssi" planetari, quale che sia la loro natura, agiscono sul bambino uscito dal ventre della madre ma non agiscono quando e' un feto? Perche' queste "forze" sono efficaci solo al momento della nascita?
Ammesso e non concesso che vi sia un rapporto di natura fisica tra il Cielo ed il destino dell'uomo, cosa soggetta a forte cauzione tra la maggior partedegli astrologi moderni, gli influssiche il bambino riceve nel periodo prenatale debbonsi considerare come quegli stessi della madre, rispetto alla quale il bambino e' come un frutto che non si e' ancora staccato dalla pianta e che quindi non esiste ancora come tale. I romani avevano un'espressione eloquente per questa condizione: dicevano che il bambino non ancora nato era "pars mulieris viscerum", parte delle viscere della donna, indistinguibile da quelle e quindi non considerato come un autonomo soggetto di diritto. Tale condizione permane ancora oggi, non essendopossibilead un bambino essere separato dalla madre prima del settimo mese di gravidanza, ed essendo questo sprovvisto di qualsiasi diritto sino al momento della nascita, la quale dunque e' condizione necessaria e sufficiente affinche' esso sia considerato un individuo. Tuttavia gli astrologi hanno considerato la possibilita' di calcolare un oroscopo del concepimento che Tolomeo (http://fisa.altervista.org/claudio_tolomeo.html) riteneva addirittura piu' importante del tema natale, ma il metodo usato, quello detto della Trutina Hermetis (http://www.convivioastrologico.it/collaboratori/m_fiorello/trutina.htm), non si basa su presupposti oggettivi e non garantisce, come e' logico, che l'ora presa in considerazione sia quella reale. Conseguentemente questo tipo di oroscopo, benche' sia talora usato tutt'oggi, non ha incontrato il favore della generalita' degli astrologi. Vi e' anche un altro motivo, oltre a quello dell'incertezza sul momento del concepimento, per preferire quello della nascita, ed e' legato alla tradizione spirituale di molti popoli, incluso il nostro, per i quali l'Uomo venne creato da Dio inalandogli un soffio di vita nelle nari. Questa convinzione religiosa fa si' che il momento del primo respiro sia solitamente quello preso in considerazione per stabilire l'istante esatto della nascita.

Io non credo in Dio, perche' mai dovrei credere nell'Astrologia?
Nessun astrologo e' apostolo di una qualche religione. Sebbene nata in un contesto cultuale, l'Astrologia si e' evoluta nel tempo come una disciplina a meta' tra Religione e Scienza, ed oggi viene coltivata da persone di vario orientamento religioso ed in alcuni casi anche atee. L'Astrologia non e' una fede, ma una forma di conoscenza la cui validita' puo' essere immediatamente riscontrata da chi si dia la pena di superare la naturale ritrosia provata nei confronti di un linguaggio di comprensione non immediata e di studiarla.

Come si possono "testare" l'infinita' delle affermazioni degli astrologi? Non essendo possibile farlo, allora anche l'Astrologia va rigettata.

Si potrebbe rispondere "come e' possibile testare l'infinita' delle affermazioni di psicologi, sociologi, meteorologi e compagnia cantante?". L'oggetto di studio della disciplina astrologica e' qualcosa di continuamente mutevole, come il tempo atmosferico che nonostante sia spessissimo predetto in modo sbagliato, non toglie a chi lo studia la qualifica di scienziato meteorologo.Non si tratta quindi di giudicare la validita' della disciplina, cosa che ognuno puo' fare da se' studiandosela, ma di valutare la perizia di chi la pratica. Vi sono infatti delle professioni, come ad esempio quella di avvocato o di medico, che non garantiscono l'esito positivo della prestazione del professionista; infatti nessun avvocato puo' garantire la vittoria di una causa (essendo l'esito di questa rimesso all'interpretazione che il giudice dara' della legge e del caso sottopostogli) ne' alcun medico puo' garantire la guarigione del malato (almeno in un gran numero di casi, considerando anche la necessita' che il malato abbia voglia di guarire e non sia invece depresso). Se ne dovrebbe dedurre che ne' la scienza giuridica ne' quella medica meritino la qualifica di "scienza", ed invece non lo si fa, come e' ovvio, perche' la scientificita' di una disciplina non si misura sulla base delle certezze alle quali conduce, dipendendo queste dall'oggetto di studio, ma dal metodo adoperato che e' anch'esso dipendente dall'oggetto. Laddove si tratta della materia bruta o di concetti astratti come quelli della matematica, si puo' pervenire a conoscenze in una certa misura esatte, ma laddove e' implicato l'uomo, con la sua personale psicologia, oppure fenomeni della natura di cui non si conoscano ancora le cause, i metodi delle scienze empiriche appaiono largamente insufficienti.

Se non si conoscono le cause dei presunti effetti astrologici, allora tali effetti non esistono. Che ne dite?

Se si ragionasse in questi termini allora si dovrebbe dire che la forza di gravita' non esisteva prima che Newton (http://fisa.altervista.org/newton.html) ne formulasse le leggi. Qualsiasi scienza parte dall'osservazione di un fenomeno il quale si impone all'attenzione ben prima che se ne conosca il funzionamento. Ma e' compito degli scienziati ricercare e spiegare le cause di un fenomeno, nel caso in questione, di quello astrologico, e non degli astrologi, i quali ne conoscono certo, empiricamente, le dinamiche, ma non possono spiegarle in termini scientifici. Sarebbe come chiedere ad un indigeno dell'Amazzonia di spiegare la formula chimica del curaro ed il perche' questo veleno abbia effetti paralizzanti. L'indigeno ne conoscera' gli effetti ed il modo di uso, ma non potra' ovviamente darvi una spiegazione in quanto sprovvisto dei necessari strumenti.

Gli scienziati ufficiali/persone colte sono unanimemente avverse all'Astrologia. E' mai possibile che tutti questi fini cervelli si sbaglino?
E' falso affermare che gli scienziati/le persone colte siano unanimemente avverse all'Astrologia. Ad esempio, il premio Nobel Kary B. Mullis (http://fisa.altervista.org/kary_mullis.html), e' anche un astrologo. Avversano ferocemente l'Astrologia coloro che posseggono unicamente un bagaglio nozionistico di carattere scientifico che, incapaci come sono di comprendere la qualita (http://javascript%3Cb%3E%3C/b%3E:newwind2%28%27http://fisa.altervista.org/visura.html%27%29;)', basano i loro giudizi unicamente su dati quantitativi, riducendo l'Uomo a nulla.

Qualsiasi persona di buon senso sa che l'astrologia non puo' funzionare, dunque perche' perdere tempo?

Esistono, invece, moltissime persone di buon senso, dotate di intelligenza, cultura, sensibilita' ed intuizione, che coltivano lo studio dell'Astrologia, data la capacita' di questa conoscenza di aprire la mente alla comprensione della verita' propria di ciascuna esistenza. Nei secoli passati e' stata coltivata da re, papi, nobili, sacerdoti, scienziati, e finanche insegnata nelle Universita'. Benche' si possa essere prevenuti contro di essa e non volerne approfondire la pratica, si deve riconoscere coi principali studiosi della sua storia come ad es. Auguste Bouche'-Leclercq (http://cura.online.fr/xxv/24ness.html) o Franz Cumont (http://en.wikipedia.org/wiki/Franz_Cumont), che la sua conoscenza e' indispensabile a chi voglia studiare approfonditamente la cultura dell'antichita' fino alle soglie dell'evo moderno a causa dell'influenza lungamente esercitata dall'Astrologia sul pensiero religioso, politico, filosofico, scientifico, esoterico ed artistico nel corso dei millenni. Tutt'oggi capi di stato e personaggi del jet set continuano a servirsi della consulenza di astrologi professionisti: sono note ad es. le frequentazioni di astrologi da parte della presidenza Reagan (http://javascript%3Cb%3E%3C/b%3E:newwind5%28%27http://fisa.altervista.org/reagan.html%27%29;) o della principessa Diana di Inghilterra (http://javascript%3Cb%3E%3C/b%3E:newwind3%28%27http://fisa.altervista.org/spencer.html%27%29;), per non parlare del ruolo avuto dagli astrologi nell'ultimo conflitto mondiale, di cui si puo' leggere qualcosa nel libro di Ellic Howe, Gli astrologi del nazismo, Mondadori, Milano, 1968 (http://www.ilreamedinverno.com/rarita-in-ristampe/gli-astrologi-del-nazismo-ellic-howe.asp).


I sistemi di domificazione degli astrologi non funzionano alle latitudini piu' elevate. Che succede quindi se qualcuno nasce al Polo Nord?
Non e' esatto, anzi e' falso, che non esistano sistemi di domificazione per le latitudini piu' elevate. Se questa osservazione e' esatta per il metodo di Placido* e per altri, molti astrologi (per es. quelli di scuola anglosassone) utilizzano il sistema delle case uguali, cioe' il piu' antico, che conta 12 case di eguale estensione a partire dall'ascendente. Ma esistono anche altri sistemi come quello di Kock (http://javascript%3Cb%3E%3C/b%3E:newwind8%28%27http://fisa.altervista.org/koch.html%27%29;)CORRETTO e quello Topocentrico che permettono di domificare anche ai poli. news E ora anche quello Placidiano Corretto ... provare il softwer Kepler e Aladino ... se non si hanno questi provare su www.astro.com carte gratuite.

Mizarino
16-07-09, 12:44
ok avrò frainteso capita! dò per scontato che nelle regole del forum ci sia scritto di non usare vocaboli simili perciò l'abbreviazione .. mi sembra + appropriata.....
In effetti sarebbe raccomandato un linguaggio consono ai dettami delle buone maniere ... ma io purtroppo quanto a turpiloquio sono incorreggibile ... prima o poi mi banneranno ... :D

Mizarino
16-07-09, 12:48
Ma Di Bella aveva già fatto una sperimentazione in proprio?

Sì, nel senso che dichiarava di averla fatta, senza però fornire i dati che avrebbe dovuto, secondo i canoni della sperimentazione clinica ...

CreduloneScettico
16-07-09, 13:27
Hai ragione, questa volta la cazzata la ho fatta io, che credevo di rispondere a Phoenix ...
Ho corretto l'erronea attribuzione di paternità ... ;)


Infatti ho voluto fare la domanda per sperare che l'errore fosse appunto quello di aver sbagliato solo tasto o collegamento e non che pensavi che io possa scrivere cose tali da essere etichettate in tal modo. Sai com'e'...

Interessante il dibattito sui dati di Astromauh, dove chiede che confutare per un errore sistematico deve essere provato. E' pero' anche vera la tua frase "in caso non ci fossero errori sistematici, mi sembra significativo". Ovvero non ti senti in grado di farne una valutazione (io non so neanche valutare la significativita' anche se mi garantissero assenza di errori sistematici...), per questo rimango del tutto neutrale.
Quindi si puo' dire che in questo forum non c'e' abbastanza potenza di calcolo per trovare errori sistematici? Che non vuol dire molto ma un po' vuol dire.
E cosa vuol dire?:D Non e' ironia eh, domando!

Astromauh, come ho gia' detto, il tuo metodo mi pare avere buone basi. Casomai e' l'interpretazione da discutere.

Phoenix68
16-07-09, 14:49
Chi vuole dare una definizione di Scienze e di Sapere? Tanto per chiarire le posizioni di ognuno !;)

Elenco.:(a cui potete aggiungere se manca qualche termine)
1)Fisica
2)Matematica
3)Astronomia
4)Biologia
5)Medicina
6)Sociologia
7)Filosofia
8)Psicologia
9)Statistica
10)Psicoanalisi
11)Economia
12)Scienza delle comunicazioni
13)Politologia
14)critica letteraria
15)Quantistica
?)....................

Mizarino
16-07-09, 15:15
Quindi si puo' dire che in questo forum non c'e' abbastanza potenza di calcolo per trovare errori sistematici? Che non vuol dire molto ma un po' vuol dire.

In questo caso il termine "errori sistematici" vuol dire "dati anagrafici trascritti nel database in maniera errata, o per un errore di lettura, o, peggio, perché la scrittura del primo dato ha influenzato in qualche modo quella del secondo."

Ora, Astromauh ha effettivamente avuto un corretto e lodevole approccio "scientifico" al problema, tuttavia pecca di eccesso di ottimismo quando attribuisce "significatività" a quel famoso eccesso dell'1 e rotti % sul valore atteso di coppie dello stesso segno, a fronte di una deviazione statistica probabile che se ricordo bene era intorno allo 0.3-0.4 %.
Al di là del fatto che io comunque non saprei che farmene di una previsione astrologica che si basasse su probabilità in eccesso dell'1% rispetto alla casualità, il discorso "tecnico" in pratica è che si tratta pressappoco di dire che tu invece di trovare un effetto nullo, trovi un effetto che vale 1.6 e il suo errore probabile è 0.4.
Da un punto di vista formale il risultato è significativo. In pratica lo sarebbe solo se si potesse essere assolutamente certi che i dati non siano in qualche modo "corrotti".

Come datare la Sindone col C14 e avere il dubbio che la fuliggine di un incendio del '500 abbia contaminato il telo ... ;)

CreduloneScettico
16-07-09, 15:40
Chi vuole dare una definizione di Scienze e di Sapere? Tanto per chiarire le posizioni di ognuno !;)

Elenco.:(a cui potete aggiungere se manca qualche termine)
1)Fisica
2)Matematica
3)Astronomia
4)Biologia
5)Medicina
6)Sociologia
7)Filosofia
8)Psicologia
9)Statistica
10)Psicoanalisi
11)Economia
12)Scienza delle comunicazioni
13)Politologia
14)critica letteraria
15)Quantistica
?)....................



16) LOGICA cazzarola!

Mizarino
16-07-09, 15:55
16) LOGICA cazzarola!
Cos'è la "logica cazzarola" ?
Quella che coltivi tu ? http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

astromauh
17-07-09, 12:29
In questo caso il termine "errori sistematici" vuol dire "dati anagrafici trascritti nel database in maniera errata, o per un errore di lettura, o, peggio, perché la scrittura del primo dato ha influenzato in qualche modo quella del secondo."

Ora, Astromauh ha effettivamente avuto un corretto e lodevole approccio "scientifico" al problema, tuttavia pecca di eccesso di ottimismo quando attribuisce "significatività" a quel famoso eccesso dell'1 e rotti % sul valore atteso di coppie dello stesso segno, a fronte di una deviazione statistica probabile che se ricordo bene era intorno allo 0.3-0.4 %.


Ma cosa vuoi, il mio sangue?

Probabilità Congiunzione (http://www.astrionline.it/proaspetti/congiunzione.gif)

Questo grafico mostra la probabilità della congiunzione, ed è stato ottenuto utilizzando il numero delle coppie previste (http://www.ephemeris.eu/coelum/ridottoallosso.gif) per la congiunzione ed il numero totale delle coppie presenti nella statistica.

Il numero delle coppie trovate è indicato dal pallino verde che si vede sul lato destro del grafico, e come si può notare è completamente al di fuori della campana delle probabilità.

La probabilità degli estremi (negativo e positivo) l'ho impostata ad 1e-50.

0,000000000000000000000000000000000000000000000000 01

Ora gli studiosi di statistica, parlano di significatività quando il risultato trovato si trova all'interno della campana delle probabilità, ma un po' verso la fine.

Ad esempio se avessimo trovato 850435 coppie sposate dello stesso segno, già si sarebbe dovuto parlare di significatività statististica, ma il numero delle coppie effettivamente trovate si colloca totalmente al di fuori della campana, percui non ci può essere alcun dubbio che questo possa essere causato dal caso.

Naturalmente Mizarino ha ragione quando dice che il fatto che esista una significatività statistica non vuol dire necessariamente che le persone si sposino più frequentemente se sono dello stesso segno, perchè questo potrebbe essere il risultato di un errore sistematico presente nei dati.


Però la sua obiezione è di scarso valore alla luce di diverse considerazioni.


1) Il grafico presentato qui si riferisce alla globalità delle coppie dello stesso segno, ma se andiamo a vedere singolarmente le varie coppie ad esempio Ariete-Ariete, Toro-Toro, Gemelli-Gemelli ecc. troviamo che anch'esse sono sempre estremamente significative.

2) L'ipotesi di un errore basato sul mese di nascita formulata da Voas è stata smentita.
Il dr. Voas che aveva notato per primo questa curiosa anomalia riguardante le coppie delle stesso segno e aveva pensato che un certo numero di mariti avesse indicato come mese di nascita del coniuge il proprio stesso mese di nascita per errore.
Però si è visto che cosi' non era perchè anche quando il mese di nascita è diverso, c'era comunque questo surplus nelle coppie dello stesso segno.

In altre parole se esistesse una tendenza dei mariti a sbagliare il mese di nascita delle mogli, non si capisce perchè in certi casi attribuirebbero alle mogli il proprio stesso mese di nascita + 1, ed in altri casi il proprio mese di nascita - 1 in modo tale da creare questo surplus nelle coppie dello stesso segno.

3) L'analisi delle coppie sposate, basata sulla distanza in gradi tra i Soli di nascita dei coniugi, mostra che c'è una tendenza a sposarsi legata alla distanza.
Tanto più le date di nascita sono vicine, tanto più le persone tendono a sposarsi.
Questo effetto distanza si esaurisce completamente verso i 20° gradi di distanza, mentre è al suo massimo quando questa distanza è minore di 1° grado.
E' molto difficile immaginare che questo sia dovuto ad un errore sistematico.

4) L'analisi basata sui segni zodiacali, nemmeno rende bene l'effetto trovato, ad esempio si vede che l'effetto vicinanza termina quando la distanza in gradi tra i Soli di nascita supera i 20° gradi. Se invece di considerare dei segni di 30°gradi (i classici segni zodiacali) ma consideriamo dei segni di estensione minore, la variazione percentuale tra i valori trovati e quelli previsti aumenta.
Ad esempio in quelli che definisco Segni_Corti, ossia gli Arieti di Marzo, i Toro di Aprile, i gemelli di Maggio, la tendenza a sposarsi è molto superiore allo 1,44% trovato tra i segni regolari.
Tra i Segni_Corti si trovano lo 3,15% in più di coppie sposate rispetto al previso.

5) I risultati ottenuti sono conformi a quello che dicono gli astrologi, Claudio Tolomeo considerava positivi gli aspetti di congiunzione, semisestile, sestile e trigono e negativi quelli di quadratura, quinconce ed opposizione, ed è proprio questo ciò che mostra la statistica.

6) Capisco che la congiunzione rimanga in qualche modo sospetta, abbiamo visto che il surplus non dipende da un errore basato sui mesi, ma qualcuno potrebbe pensare che una percentuale delle persone nate nello stesso segno siano nate anche nello stesso anno. Questa percentuale di persone nate nello stesso periodo, avranno avuto più possibilità di frequentarsi, perche magari sono state all'asilo insieme, e li è sbocciato l'amore che le ha fatto sposare 20 anni dopo.
Ma come si spiega il surplus positivo delle coppie in trigono?
L'aspetto di trigono si trova tra quello della quadratura e quello del quinconce, che risultano essere entrambi negativi.
Come mai nascere a 3 segni di distanza risulta negativo, a 4 risulta positivo e a 5 risulta negativo?
E come mai questo andamento coincide con quello che sosteneva Tolomeo?
Perchè i trigono favoriscono il matrimonio?

7) La statistica sui matrimoni conferma inoltre un importante concetto astrologico riguardante gli aspetti. In generale qui ho parlato di aspetti in modo improprio, perchè abbiamo parlato di aspetti tra i segni.
Ad esempio si è detto che la coppia Ariete-Ariete è in congiunzione, mentre in realtà in astrologia si parla di congiunzione quando la distanza tra due corpi celesti è tra 0°-10°. Il grafico basato sulla distanza tra i Soli di nascita dei coniugi, conferma la teoria degli aspetti, tanto più un aspetto è esatto, tanto più risulta essere positivo al matrimonio.

CreduloneScettico
19-07-09, 11:53
Cos'è la "logica cazzarola" ?
Quella che coltivi tu ? http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

Ah perche' si coltiva?
Ora capisco perche' se ne vedono in giro delle variazioni allucinogene;).:D

Blue Sky
15-04-10, 19:29
Premesso che ho letto fino alla 22esima pagina, ora vorrei scrivere il mio parere. Non si può denigrare una disciplina come l'astrologia senza prima conoscerla ed averla opportunamente studiata, e volendo anche approfondita. Il punto di vista della maggior parte delle persone penso sia questo: si pensa che l'astrologia sia un qualcosa di esoterico simile ai tarocchi o a varie ed improbabili divinazioni, ma non è assolutamente così. Non ci si deve soffermare al mero oroscopetto di tv/radio/giornale che dice poco o niente (e quasi sempre non veritiero) perchè, ovviamente, non si può assegnare ad 1/12 della popolazione una sola e determinata "giornata". La situazione, invece, è molto più complicata di quello che sembra, perciò credo debba essere rivalutato l'uso degenerante dei mass media. Per chi vuole approfondire meglio, ci sono alcuni libri da cui partire semplicemente leggendo, solamente dopo si può essere o non essere d'accordo. Nonostante questo, però, molti, per non dire quasi tutti, a priori la censurano totalmente (a causa di condizionamenti, ecc.), a questo punto è inutile andare oltre, e, come disse un mio amico, l'astrologia è per pochi... forse deve andare proprio così.

Dark_Matter
15-04-10, 19:47
come disse un mio amico, l'astrologia è per pochi...io ringrazio per non essere tra quei pochi...

Mizarino
15-04-10, 20:05
Per chi vuole approfondire meglio, ci sono alcuni libri da cui partire semplicemente leggendo, solamente dopo si può essere o non essere d'accordo. Nonostante questo, però, molti, per non dire quasi tutti, a priori la censurano totalmente (a causa di condizionamenti, ecc.)...
Prima che ti impallinino gli altri, lo faccio io che almeno sparo a sale e non a pallettoni ... :D
L'unico approccio all'astrologia che, in linea di principio, potrebbe essere preso in considerazione, è quello statistico "sperimentale", del quale Astromauh ha avuto il merito almeno di comprendere il principio generale e di tentarlo. Tutto il resto è costruzione totalmente priva di senso. Io posso anche leggere un trattato in merito, ma se il trattato non contiene verifiche sperimentali a supporto di quanto dichiara, è perfettamente inutile leggerlo, a meno che uno non se ne voglia specificamente servire per gabbare se stesso o, più utilmente per lui, il prossimo ...
... come disse un mio amico, l'astrologia è per pochi...
Fin troppo facile ribattere: Pochi furbi, molti fessi ... :D

Blue Sky
15-04-10, 20:19
L'unico approccio all'astrologia che, in linea di principio, potrebbe essere preso in considerazione, è quello statistico "sperimentale", del quale Astromauh ha avuto il merito almeno di comprendere il principio generale e di tentarlo. Tutto il resto è costruzione totalmente priva di senso. Io posso anche leggere un trattato in merito, ma se il trattato non contiene verifiche sperimentali a supporto di quanto dichiara, è perfettamente inutile leggerlo, a meno che uno non se ne voglia specificamente servire per gabbare se stesso o, più utilmente per lui, il prossimo ...
Sono d'accordo con te, le statistiche sono fondamentali, però almeno leggere e conoscere qualcosa per me è altrettanto importante, sempre secondo me... inoltre alcune cose non si possono conoscere solo dai dati, perchè ci sono delle trattazioni che spiegano benissimo cosa cela realmente dietro lo zodiaco, e non tutto è ancora stato scoperto... non mi sembra di gabbare me stesso o l'altro, forse il tuo è solo un pregiudizio gratuito basato sull'impossibilità di accettare qualcosa di più grande, difficilmente analizzabile e misurabile (per il momento, in futuro si farà più chiarezza in tal senso, magari anche con l'aiuto degli scienziati e degli astronomi) con i numeri (i numeri non sono tutto!)
Per quanto riguarda dati statistici, al momento non li possiedo, dato che sono impegnato con lo studio, ma stavo facendo alcune ricerche personali (ora sospese) sugli ipotetici pianeti transplutoniani denominati X ed Y, non ancora stati scoperti.

Fin troppo facile ribattere: Pochi furbi, molti fessi ... :D
Non si tratta di pochi furbi e molti fessi, tu (generico) puoi essere intelligentissimo e furbissimo quanto vuoi, ma si tratta solamente di non avere dei limiti.

Sia ben chiaro che io non voglio convincere nessuno, vorrei dare il mio contributo per una discussione tranquilla.

Mizarino
15-04-10, 21:13
... inoltre alcune cose non si possono conoscere solo dai dati, perchè ci sono delle trattazioni che spiegano benissimo cosa cela realmente dietro lo zodiaco, e non tutto è ancora stato scoperto...
Qualsiasi cosa spieghino, io la spiego meglio. http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

Blue Sky
15-04-10, 21:25
Qualsiasi cosa spieghino, io la spiego meglio. http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif
Sei simpatico :ok: ma se non ti importa niente, fa nulla.

hal9000
15-04-10, 22:00
Ehm... rientro nell'argomento... per adesso non a gamba tesa.
A me tutti questi discorsi generici sul "non abbiamo ancora scoperto tutto", "accettare qualcosa di più grande", "cosa si cela realmente dietrpi segni" mi sa tanto di aria fritta.
Parlate di cose generiche perchè alla resa dei conti di concreto non c'è proprio un bel niente.

P.S.
Non esistono pianeti "transplutoniani" denominati X e Y. Esistono invece molti pianeti o planetoidi già scoperti ed altri sicuramente ce ne saranno. Potenzialmente potrebbere essere centinaia se non migliaia.... altro che X e Y. :D

Blue Sky
15-04-10, 22:30
Ehm... rientro nell'argomento... per adesso non a gamba tesa.
A me tutti questi discorsi generici sul "non abbiamo ancora scoperto tutto", "accettare qualcosa di più grande", "cosa si cela realmente dietrpi segni" mi sa tanto di aria fritta.
Parlate di cose generiche perchè alla resa dei conti di concreto non c'è proprio un bel niente.

P.S.
Non esistono pianeti "transplutoniani" denominati X e Y. Esistono invece molti pianeti o planetoidi già scoperti ed altri sicuramente ce ne saranno. Potenzialmente potrebbere essere centinaia se non migliaia.... altro che X e Y. :D
Forse sembrano essere cose fumose, ma non lo sono.. Non sono stato molto preciso su X e Y (x e y sono solo delle incognite, non sono i veri nomi), essi devono ruotare attorno al sole con determinate orbite, periodi e caratteristiche fisiche (e si devono trovare oltre Plutone).
A questo link http://it.wikipedia.org/wiki/Lisa_Morpurgo puoi leggere qualcosa su Lisa Morpurgo, che ha rivoluzionato l'astrologia classica eliminando, tutti quei discorsi non logici e, appunto, fumosi, non facenti parte della dialettica zodiacale.

hal9000
15-04-10, 22:45
Forse sembrano essere cose fumose, ma non lo sono.. Non sono stato molto preciso su X e Y (x e y sono solo delle incognite, non sono i veri nomi), essi devono ruotare attorno al sole con determinate orbite, periodi e caratteristiche fisiche (e si devono trovare oltre Plutone).
A questo link http://it.wikipedia.org/wiki/Lisa_Morpurgo puoi leggere qualcosa su Lisa Morpurgo, che ha rivoluzionato l'astrologia classica eliminando, tutti quei discorsi non logici e, appunto, fumosi, non facenti parte della dialettica zodiacale.

Al link che hai citato si dice che questa Morpurgo avrebbe preso in considerazione in qualche modo le "osservazioni sperimentali".
Cosa intenete per osservazioni sperimentali voi astrologi (o appassionati di astrologia)?
Faccio notare fra l'altro che in astrologia non esistono affatto "osservazioni sperimentali".

astromauh
16-04-10, 06:23
Prima che ti impallinino gli altri, lo faccio io che almeno sparo a sale e non a pallettoni ... :D
L'unico approccio all'astrologia che, in linea di principio, potrebbe essere preso in considerazione, è quello statistico "sperimentale", del quale Astromauh ha avuto il merito almeno di comprendere il principio generale e di tentarlo. Tutto il resto è costruzione totalmente priva di senso. Io posso anche leggere un trattato in merito, ma se il trattato non contiene verifiche sperimentali a supporto di quanto dichiara, è perfettamente inutile leggerlo, a meno che uno non se ne voglia specificamente servire per gabbare se stesso o, più utilmente per lui, il prossimo ...


Cosa vuoi dire con: "potrebbe essere preso in considerazione" intendi qui, sul forum di coelestis?
Si, è vero, ho fatto una statistica, però non credo che questo sia l'unico approccio possibile all'astrologia.

Le statistiche funzionano poco con l'astrologia, perchè un singolo elemento preso isolatamente, ha uno scarso peso nell'insieme della carta del cielo, e quindi è difficile poterlo rilevare o dimostrare.

Se dovessi consigliare qualcuno che vuole avvicinarsi alla materia gli direi di comprarsi un manuale e di apprendere la tecnica per fare le carte del cielo.

Consiglierei l'utilizzo di un manuale anche se in esso non vi fossero delle verifiche sperimentali a supporto, non mi dirai Mizarino che tutto ciò che leggi viene sempre accompagnato da verifiche sperimentali?

Se si ha curiosità per la materia, si può cominciare a leggere cosa hanno scritto altri sull'argomento, senza preoccuparsi troppo di stabilire se queste cose siano vere o false, e provare ad interpretare le carte del cielo di amici e parenti, con l'ausilio di un manuale. In un secondo momento si può decidere se le cose che si sono apprese sono vere o false.

Se invece si pensa di non avere tempo o voglia di studiare qualcosa di "non verificato", allora si può anche non farlo, non c'è l'obbligo di studiare l'astrologia, che non è nei programmi scolastici.

Ho notato che coloro che si professano scettici dell'astrologia, non hanno nessuna voglia di apprenderla, e questo spiega perchè vengono usati delle argomentazioni errate come quella della precessione degli equinozi, nel tentativo di confutarla.

Sembra quasi che gli scettici temano di rimanere contaminati dalla materia, come se avessero paura che soltanto avvicinandosi all'astrologia potrebbero rimanerne invischiati, e perdere la propria facoltà di giudizio.

E' un po' come se vedessero l'astrologia come una droga:

Incomici a chiedere il segno ai tuoi amici, poi passi agli ascendenti ed ad un certo punto, finisci con lo spararti diversa carte del cielo ogni giorno.
Una volta che sei entrato nel tunnel non hai più scampo.

:D

Mizarino
16-04-10, 06:29
Cosa vuoi dire con: "potrebbe essere preso in considerazione" intendi qui, sul forum di coelestis?
Si, è vero, ho fatto una statistica, però non credo che questo sia l'unico approccio possibile all'astrologia.
Le statistiche funzionano poco con l'astrologia, perchè un singolo elemento preso isolatamente, ha uno scarso peso nell'insieme della carta del cielo, e quindi è difficile poterlo rilevare o dimostrare.

Per questo ho scritto anche "in linea di principio" ...
Comunque una statistica in linea di principio si potrebbe fare benissimo, senza nemmeno ricorrere ai grandi numeri, e senza nemmeno conoscere un'acca di segni e carte del cielo. Basterebbe andare a pescare tutti quelli che, nella stessa regione, sono nati entro lo stesso intervallo di tempo di una decina di minuti. Poi, se si vuole essere perfetti, ripetere la cosa per altri giorni dell'anno, così da avere qualche decina di gruppi composti ognuno da una decina di individui.
Dopodiché uno psicologo che non sa nulla di astrologia traccia il profilo psicologico di ognuno e le vicende personali più importanti.
Infine si confrontano i profili e (mia scommessa 100 contro 1) si troverà che, per ogni parametro psicologico individuato e per ogni gruppo, le differenze fra gli individui di uno stesso gruppo sono maggiori delle differenze fra le medie dei gruppi, il che dimostrerà che l'astrologia è una minchiata.
Tu finanzia un progetto del genere con 2 milioni di € e vedrai che qualche prof di statistica te la fa. Se poi raddoppi il finanziamento, forse escono anche risultati che ti piacciono ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

hal9000
16-04-10, 06:32
...
Se si ha curiosità per la materia, si può cominciare a leggere cosa hanno scritto altri sull'argomento, senza preoccuparsi troppo di stabilire se queste cose siano vere o false, e provare ad interpretare le carte del cielo di amici e parenti, con l'ausilio di un manuale. In un secondo momento si può decidere se le cose che si sono apprese sono vere o false....

In pratica puoi addirittura fare a meno di qualunque manuale e di qualunque carta del cielo, e puoi invece inventarti di sana pianta tutte le fregnacce che vuoi, tanto avrai la stessa identica probabilità di successo. :fis:

hal9000
16-04-10, 06:34
Per questo ho scritto anche "in linea di principio" ...
Comunque una statistica in linea di principio si potrebbe fare benissimo, senza nemmeno ricorrere ai grandi numeri, e senza nemmeno conoscere un'acca di segni e carte del cielo. Basterebbe andare a pescare tutti quelli che, nella stessa regione, sono nati entro lo stesso intervallo di tempo di una decina di minuti. Poi, se si vuole essere perfetti, ripetere la cosa per altri giorni dell'anno, così da avere qualche decina di gruppi composti ognuno da una decina di individui.
Dopodiché uno psicologo che non sa nulla di astrologia traccia il profilo psicologico di ognuno e le vicende personali più importanti.
Infine si confrontano i profili e (mia scommessa 100 contro 1) si troverà che, per ogni parametro psicologico individuato e per ogni gruppo, le differenze fra gli individui di uno stesso gruppo sono maggiori delle differenze fra le medie dei gruppi, il che dimostrerà che l'astrologia è una minchiata.
Tu finanzia un progetto del genere con 2 milioni di € e vedrai che qualche prof di statistica te la fa. Se poi raddoppi il finanziamento, forse escono anche risultati che ti piacciono ... http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif

Esattamente. :ok:

astromauh
16-04-10, 19:39
Ehm... rientro nell'argomento... per adesso non a gamba tesa.


In pratica puoi addirittura fare a meno di qualunque manuale e di qualunque carta del cielo, e puoi invece inventarti di sana pianta tutte le fregnacce che vuoi, tanto avrai la stessa identica probabilità di successo. :fis:

Tu non entri a gamba tesa, tu hai la gamba di legno e non solo quella. :D

Ad ogni modo, ciò che dici conferma la mia tesi, gli scettici nei confronti dell'astrologia non arrivano allo scetticismo da una posizione possibilista, non rifiutano l'astrologia dopo aver cercato di comprenderla, la rifiutano a priori.

L'astrologia viene giudicata senza essere stata esaminata e viene inserita d'ufficio tra le fregnacce.

Alla base di questo rifiuto ci sono delle motivazioni di carattere psicologico, l'idea che dei pianeti lontani possano influire sulla tua vita va contro la tua autostima, perchè preferisci pensare di poter decidere il tuo destino.

Non credi nell'astrologia, perchè non ti va di crederci e non perchè ci siano delle buone ragioni per non farlo, ed è per questo che non ritieni necessario informarti, perchè temi che informandoti potresti cambiare idea, ed è proprio questo ciò che non vuoi.

Non è possibile far cambiare idea ad uno scettico, perchè la sua è una credenza irrazionale, e quindi è perfettamente inutile presentare delle prove a sostegno dell'astrologia ad uno scettico, perchè lui non le prenderà in considerazione.

Voi scettici chiedete delle prove, ma che senso ha presentare delle prove a qualcuno che non si rende conto che l'astrologia non ha bisogno di essere provata, non comprendendo la necessità razionale della sua esistenza?

:)

Mizarino
16-04-10, 20:33
L'astrologia viene giudicata senza essere stata esaminata e viene inserita d'ufficio tra le fregnacce.

Ma dai, Astromauh...
Se ti senti dire (faccio un esempio succinto) che uno è testardo perché è nato sotto il segno dell'Ariete, e ne chiedi il perché ad un astrologo, questo o ti risponde "perché l'ariete è un simbolo di cocciutaggine", oppure ti risponde "perché lo ha detto Tolomeo" (o qualcosa di simile).
Se queste non sono fregnacce, Hal è un devoto fedele di Padre Pio ... :D

hal9000
17-04-10, 12:02
Tu non entri a gamba tesa, tu hai la gamba di legno e non solo quella.

Ad ogni modo, ciò che dici conferma la mia tesi, gli scettici nei confronti dell'astrologia non arrivano allo scetticismo da una posizione possibilista, non rifiutano l'astrologia dopo aver cercato di comprenderla, la rifiutano a priori.

L'astrologia viene giudicata senza essere stata esaminata e viene inserita d'ufficio tra le fregnacce.

Alla base di questo rifiuto ci sono delle motivazioni di carattere psicologico, l'idea che dei pianeti lontani possano influire sulla tua vita va contro la tua autostima, perchè preferisci pensare di poter decidere il tuo destino.

Non credi nell'astrologia, perchè non ti va di crederci e non perchè ci siano delle buone ragioni per non farlo, ed è per questo che non ritieni necessario informarti, perchè temi che informandoti potresti cambiare idea, ed è proprio questo ciò che non vuoi.

Non è possibile far cambiare idea ad uno scettico, perchè la sua è una credenza irrazionale, e quindi è perfettamente inutile presentare delle prove a sostegno dell'astrologia ad uno scettico, perchè lui non le prenderà in considerazione.

Voi scettici chiedete delle prove, ma che senso ha presentare delle prove a qualcuno che non si rende conto che l'astrologia non ha bisogno di essere provata, non comprendendo la necessità razionale della sua esistenza?

:)

Raramente ho letto una sequenza di frasi così deliranti ed assurde.
Astromauh.... ma cosa hai fatto? Un corso specifico per sparare boiate di tale portata oppure ti vengono spontanee? :D
Ti suggerisco di rileggere attentamente ogni tua frase... non posso credere che tu non te ne renda conto.
A aprte gli scherzi penso che questa tua frase da sola: "che senso ha presentare delle prove a qualcuno che non si rende conto che l'astrologia non ha bisogno di essere provata" dimostri in modo clamoroso quanto sia assurdo credere in una così grande boiata (perchè tale è nonostante tutti i toui giri di parole senza senso) come l'astrologia.

Che tristezza sentirsi dire: "non ti porto le prove perchè tanto non servono".... ma dai.... in tal caso avrebbe ragione Mizarino, io sarei davvero un devoto di Padre Pio, e fra l'altro sono anche in grado di prevedere le prossime sestine vincenti del superenalotto per i prossimi 1000 concorsi consecutivi, ma non chiedermele perchè non le dico.... credimi sulla parola e basta... tanto che te ne fai delle prove? :spaf::D

astromauh
17-04-10, 18:08
Che tristezza sentirsi dire: "non ti porto le prove perchè tanto non servono"....


Io non ho scritto questo.

Le prove te le ho portate in un'altra occasione, i risultati della statistica sui matrimoni, ma tu non le hai volute nemmeno guardare, ti ricordi?

Tu sei di parte, se qualcosa va a favore dell'astrologia allora è sbagliata, se qualcosa va contro l'astrologia allora è giusta.

Hai le tue idee, e non hai nessuna voglia di metterle in discussione.

Ti ricordi di quell'altra statistica di Ciro Discepolo sui malati di fegato?
In quel caso avevo detto che Discepolo aveva sbagliato perchè invece di pretendere di aver ottenuto un risultato positivo (che non c'era), avrebbe fatto meglio ad approfondire la statistica sui malati di cuore che mostrava dei risultati interessanti.

Però, in questo caso mi ero sbagliato, perchè non mi ero accorto che il grafico dei malati di cuore, era fatto diversamente dal precedente, per cui nemmeno questi dati risultavano interessanti.

In quel caso tu mi hai dato subito ragione, perchè si trattava di parlar male di un'astrologo, mentre invece avevo torto.

Sei un tantinello faziosetto :D, non te l'ha mai detto nessuno?


:hello:

Mizarino
17-04-10, 18:13
Sei un tantinello faziosetto :D, non te l'ha mai detto nessuno?

Che Hal sia un tantinello faziosetto è un tantinello vero, ma che le tue "prove" siano la schifezza della schifezza delle prove è anche vero!... :D

astromauh
17-04-10, 21:23
Che Hal sia un tantinello faziosetto è un tantinello vero, ma che le tue "prove" siano la schifezza della schifezza delle prove è anche vero!... :D

Tu invece, caro Mizarino sei un tantinello cecato (http://www.astrionline.it/mizarino/mizarino.html).

Mi hai fatto pena quando ho visto il video di quella conferenza che mi linkasti.

Facevi degli sforzi incredibili per leggere dal monitor del notebook, ti sei avvicinato ed allontanato dallo schermo di oltre un metro, nel tentativo di mettere a fuoco quello che appariva sullo schermo, senza però riuscirvi. :D


D'altronde anche il tuo avatar parla chiaro. :D


====================================

Devo spiegare il contenuto della pagina?

Nella pagina ci sono due tabelle che confrontano i dati REALI e quelli RANDOM della statistica sui matrimoni.

I dati REALI sono molto diversi da quelli RANDOM, si vede subito.

Mentre nella tabella dei dati RANDOM gli eccessi e i deficit colorati in blu e rosso sono distribuiti casualmente, nella tabella con i dati REALI sono ordinati per colonne.

Per evidenziare maggiormente questo ORDINE o taroccato la tabella, cambiando di colore a quelle caselle che sono in controtendenza nella rispettiva colonna.

Questo ORDINE non dovrebbe esserci ed invece c'è, come mai?


Ricordo che in ciascuna colonna ci sono le coppie di segni che formano lo stesso tipo di aspetto, per cui nella prima colonna abbiamo le coppie della congiunzione (marito e moglie dello stesso segno), nella seconda quella del semisestile, ed a seguire le coppie del sestile, della quadratura, del trigono, del quinconce e dell'opposizione.

Questo modo di raggruppare le coppie, che è un metodo astrologico essendo congiunzioni, semisestili, sestili, quadrature, quinconce ed opposizioni termini astrologici, è un raggruppamento che ha senso.

Ha senso perchè a ciascuno di questi ASPETTI tra i segni delle coppie, corrisponde lo stesso tipo di deviazione, sia in valore assoluto sia in segno (positivo-negativo).

E' proprio come dicono gli astrologi, congiunzioni, semisestili, sestili e trigoni portano bene, mentre quadrature, quinconce ed opposizioni portano male.

I dati della statistica confermano le affermazioni degli astrologi.

Come fai a dire che è una schifezza di prova?

Le tue obiezioni le conosco e non sono fondate.


Per prima cosa tu dici che le deviazioni sono piccole, perchè al massimo sono dello 1,44% nel caso della congiunzione. Però lo sapevamo già prima di fare la statistica che se avessimo trovato delle deviazioni queste sarebbero state di lieve entità.

La posizione del Sole nei segni zodiacali, sebbene goda di molta popolarità è solo una delle cose che vengono prese in considerazione dagli astrologi.

Gli astrologi fanno delle carte del cielo, che contengono la posizione di tutti i pianeti del sistema solare e della Luna, vengono indicati i gradi precisi dove si trovano questi corpi, vengono indicate le distanze angolari tra di essi (aspetti) e viene considerata la loro posizione rispetto all'orizzonte locale.

La semplice posizione del Sole nei segni zodiacali, dice pochissimo.

Sai quante volte mi hanno rivolte domande del tipo: "Sono un Sagittario vado bene con uno del Capricorno?" ?

Me l'hanno chiesto un sacco di volte, ed io ho sempre risposto che non si poteva dire, perchè per valutare la compatibilità di una coppia occorre fare delle carte del cielo.

Adesso vorresti ritorcere il fatto che le deviazioni sono piccole contro di me?

La scarsità delle deviazioni trovate va contro quel tipo di astrologia che vorrebbe basare tutto sul segno zodiacale, ossia quella che si legge sui giornali o che si vede in TV.

Mentre l'esistenza di queste deviazioni statisticamente significative è la dimostrazione che il segno zodiacale di nascita per quanto poco, conta qualcosa mentre secondo gli scettici non dovrebbe contare nulla.


La tua seconda obiezione è che nei dati ci sono alcuni errori, hai notato ad esempio che apparentemente ci sono più persone che risultano nate il giorno 10, e nei multipli di 5 rispetto al previsto.

Naturalmente anche per me questo ha tutta l'aria di essere un errore, perchè non riesco proprio ad immaginare perchè in questo giorno dovrebbero esserci più nascite che in un altro. La spiegazione più plausibile è che la gente abbia una predilizione per le cifre tonde, e quindi tende ad arrotondare le date di nascita.

D'altra parte di errori nei dati ne abbiamo trovati parecchi, c'erano gli eccessi di persone nate nel primo del mese, e l'eccesso di persone sposate con un coniuge nato nella stesso giorno del compleanno.

Questi errori sono stati debitamente presi in considerazione e corretti.

Il problema è, l'errore basato sul giorno 10, è in grado di produrre l'effetto che risulta nella tabella dove vengono riportate le coppie ordinate secondo gli aspetti?

La risposta è NO.

Il fatto che ci siano alcune persone che risultano essere nate il giorno 10 del mese, ma che in realtà chissà in che giorno sono nate, non può influire su ciò che osserviamo nel risultato, perchè non influisce sugli ASPETTI.


Non è la semplice presenza di alcuni errori nei dati che può invalidare la statistica, se fosse cosi' le statistiche non si potrebbero fare, perchè quasi sempre ci sono degli errori nei dati.

Gli errori che possono invalidare una statistica sono quelli sistematici, che deviano i risultati in una certa direzione.

Voas riteneva che ci fosse un errore sistematico, per cui una certa percentuale di mariti tendeva a attribuire lla moglie il proprio mese di nascita.

Questo è un errore sistematico perchè produrebbe un risultato falso, producendo un eccesso in un aspetto specifico, la congiunzione.

Però Voas sbagliava e questo errore non esiste.

Supponiamo invece che esista un errore per cui i mariti inseriscono il mese di nascita dell'amante invece di inserire quello della moglie, questo tipo di errore non invalida la statistica non essendo un errore di tipo sistematico.

Si suppone che le amanti siano nate un po' in tutti i mesi dell'anno.


Mi spieghi Mizarino che tipo di errore potrebbe influenzare i risultati in quel modo?

L'ORDINE che si osserva nella tabella delle coppie ordinate per aspetti, da che cosa scaturisce, da degli errori sistematici nei dati?

Sarebbero degli errori ben strani, non ti pare?

Mizarino
17-04-10, 22:41
Facevi degli sforzi incredibili per leggere dal monitor del notebook, ti sei avvicinato ed allontanato dallo schermo di oltre un metro, nel tentativo di mettere a fuoco quello che appariva sullo schermo, senza però riuscirvi.

Quello è ciò che succede ad un miope quando perde la capacità di accomodamento e diventa anche presbite. Gli occhiali da lontano vanno bene per guardare il pubblico ma non per guardare lo schermo del computer, quindi se sorge la necessità di farlo occorre toglierseli. Ma allora la miopia ti costringe ad avvicinarti a 20 cm dallo schermo per averlo a fuoco ...
Sul computer di casa, oppure al lavoro, non succede, perché lì uso gli occhiali opportuni, con i quali lo schermo è a fuoco a 40 cm dagli occhi.

Per leggere i tuoi dati come vorresti tu avrei invece bisogno più che altro di un buon binocolo, onde poter ingrandire quelle tue miserabili percentuali almeno di 10 X ... :D

astromauh
17-04-10, 23:46
Per leggere i tuoi dati come vorresti tu avrei invece bisogno più che altro di un buon binocolo, onde poter ingrandire quelle tue miserabili percentuali almeno di 10 X ... :D


Ti ho già risposto nel post precedente.

Come è mia abitudine, scrivo i post un po' alla volta, sorry. :o


Ma dai, Astromauh...
Se ti senti dire (faccio un esempio succinto) che uno è testardo perché è nato sotto il segno dell'Ariete, e ne chiedi il perché ad un astrologo ...



L'esempio che fai, mostra come tu tendi ad accomunare oroscopia e astrologia.

Sono gli oroscopari che dicono che una persona è testarda perchè è nata sotto il segno dell'Ariete.

Gli astrologi non lo fanno, gli astrologi fanno delle carte del cielo, ed il Sole in Ariete è soltanto una delle informazioni contenute nell'oroscopo.

La statistica conferma che l'astrologia degli oroscopari è una cacchiata, se le deviazioni percentuali tra le varie coppie sono cosi' piccole, vuol dire che il segno zodiacale caratterizza poco, ed è quindi evidente che un tipo di astrologia che enfatizza eccessivamente ed esclusivamente il significato dei segni zodiacali è erronea.

Tu credi di assomigliare ad Hal9000 ?
Siete entrambi del Sagittario, siete simili?
Io non ti ho mai detto che tu assomigli ad Hal, perchè ovviamente sarebbe una sciocchezza, però la statistica dimostra che avete almeno un 1-2% in comune. :D


Questa statistica, cosi' come dimostra l'infondatezza dell'oroscopia, dimostra anche la validità della astrologia, perchè mostra delle deviazioni che non dovrebbero esserci, e perchè queste deviazioni sono proprio quelle "previste" dagli astrologi.


http://www.astrionline.it/mizarino/veri.gif


Nella tabella, le coppie sono state raggruppate secondo gli aspetti, non si tratta di un raggruppamento arbitrario stabilito da me, gli astrologi ragionano in termini di aspetti, la statistica dimostra che hanno ragione ad usare questi raggruppamenti.

Non ci sono soltanto delle deviazioni che non dovrebbero esserci, queste deviazioni sono proprio quelle indicate dall'astrologia.

hal9000
18-04-10, 00:17
Io non ho scritto questo.


Non fare il finto tonto.
Le tue esatte parole sono le seguenti: "l'astrologia non ha bisogno di essere provata".
Quindi... :fis::fis:

hal9000
18-04-10, 00:21
Tu credi di assomigliare ad Hal9000 ?
Siete entrambi del Sagittario, siete simili?
Io non ti ho mai detto che tu assomigli ad Hal, perchè ovviamente sarebbe una sciocchezza, però la statistica dimostra che avete almeno un 1-2% in comune. :D....

Penso che chiunque abbia un 1-2% in comune con chiunque.
Che razza di prova di validità dell'astrologi sarebbe questa?
Mi fai veramente ridere quando fai certi discorsi. :D:D
Anche Gesù aveva sicuramente un 1 - 2% in cumune con Hitler ad esempio. :D

astromauh
18-04-10, 07:29
Non fare il finto tonto.
Le tue esatte parole sono le seguenti: "l'astrologia non ha bisogno di essere provata".
Quindi... :fis::fis:

Se mi citi solo parzialmente stravolgi il senso di quello che ho scritto.


Voi scettici chiedete delle prove, ma che senso ha presentare delle prove a qualcuno che non si rende conto che l'astrologia non ha bisogno di essere provata, non comprendendo la necessità razionale della sua esistenza?

:)

Tu comprendi la necessità razionale dell'astrologia ?

Direi proprio di no, ed è per questo che dici di volere delle prove per poter credere nell'astrologia. Però quando le prove te le ho portate tu non le hai volute vedere.


Penso che chiunque abbia un 1-2% in comune con chiunque.


Lasciamo perdere queste quantificazioni percentuali, la statistica riguardava le coppie sposate e quindi la compatibilità in base ai segni zodiacali.

Da questi risultati riguardanti la compatibilità non credo che sia possibile estrapolare quanto essere di un certo segno predispone ad avere certe caratteristiche.

Possiamo affermare con sicurezza che le deviazioni trovate nel numero di matrimoni delle varie coppie riflettono le diverse caratteristiche di ciascun segno, perchè sono le caratteristiche del segno che inclinano ad andare più d'accordo con certi segni e meno d'accordo con altri.

Però come si fa a quantificare in che misura le caratteristiche di una persona sono influenzate dal suo segno di nascita?

In questo studio sul matrimonio abbiamo trovato delle deviazioni che vanno da 0 a 1,44%, ma immagino che le correlazioni tra segni e caratteristiche dovrebbero essere maggiori rispetto a quelle indicate dalla compatibilità.

Non so se mi spiego, nascere con il Sole in Ariete da un certo tipo di caratteristiche che permettono di andare d'accordo sia con i Leoni che con i Sagittari, e di non andare d'accordo con i Cancro ed i Capricorno.

E' possibile che la caratterizzazione derivante dal fatto di essere dell'Ariete, sia maggiore di quella espressa dalle percentuali di accordo e disaccordo con gli altri segni.

Giusto a livello di ipotesi possiamo immaginare che il segno zodiacale di nascita influisca di un 5% sulle caratteristiche di una persona, e che questo si rifletta con delle variazioni dell'1-2% nella compatibilità con gli altri segni.

Probabilmente nelle scelte matrimoniali il caso influisce in misura maggiore, rispetto alle caratterizzazione derivante dall'appartenenza ad un certo segno zodiacale che potrebbe essere più deterministica.

Per sposare una donna devi averla incontrata, e questo dipende dal caso, per essere come sei invece non devi far nulla, devi semplicemente esistere.

Mizarino
18-04-10, 07:31
Gli astrologi non lo fanno, gli astrologi fanno delle carte del cielo, ed il Sole in Ariete è soltanto una delle informazioni contenute nell'oroscopo.

Questo non cambia nulla alla concettualità della cosa: la somma di cento cazzate non produce una verità.

astromauh
18-04-10, 07:42
Questo non cambia nulla alla concettualità della cosa: la somma di cento cazzate non produce una verità.

Mizarino, sappiamo tutti da dove digiti a quest'ora :o, e da questo si deduce il valore delle tue affermazioni. :D

Se si scopre, cosi come abbiamo fatto, che una di queste che tu definisci cazzate, produce degli effetti osservabili, non sei più autorizzato a definirla una cazzata.

Mizarino
18-04-10, 08:33
Mizarino, sappiamo tutti da dove digiti a quest'ora :o,

Ad onta del tuo disprezzo, si tratta di un luogo dotato di una preziosa sacralità, ove avviene la separazione della materia dallo spirito: la parte meno nobile della materia scende verso il basso e la parte più nobile dello spirito si concentra verso l'alto dando lucidità e coerenza ai pensieri e alle idee ...
:D

hal9000
18-04-10, 11:02
....
Probabilmente nelle scelte matrimoniali il caso influisce in misura maggiore, rispetto alle caratterizzazione derivante dall'appartenenza ad un certo segno zodiacale che potrebbe essere più deterministica.

Per sposare una donna devi averla incontrata, e questo dipende dal caso, per essere come sei invece non devi far nulla, devi semplicemente esistere.

A parte il fatto che ho guardato a suo tempo, seppur velocemente, le tue deliranti statistiche matrimoniali che infatti non dimostrano un bel niente, ti faccio notare che con la frase che hai scritto e che ti ho quotato tu stesso hai messo la pietra tombale su qualunque possibilità di dare una minima credibilità all'astrologia.
E' infatti evidente che qualunque oscillazione statistica rispetto a un valore puramente casuale è imputabile ad un qualcosa che non è deterministico, quindi, assolutamente non si tratta dell'astrologia, dove le posizioni degli astri sono invece molto ben definite e calcolabili.

astromauh
18-04-10, 18:58
A parte il fatto che ho guardato a suo tempo, seppur velocemente, le tue deliranti statistiche matrimoniali che infatti non dimostrano un bel niente, ti faccio notare che con la frase che hai scritto e che ti ho quotato tu stesso hai messo la pietra tombale su qualunque possibilità di dare una minima credibilità all'astrologia.
E' infatti evidente che qualunque oscillazione statistica rispetto a un valore puramente casuale è imputabile ad un qualcosa che non è deterministico, quindi, assolutamente non si tratta dell'astrologia, dove le posizioni degli astri sono invece molto ben definite e calcolabili.

Hal mi dici quanto hai pagato per comprarti la tua laurea in ingegneria? Se non si spende molto me la voglio comprare anch'io, è una soddisfazione che mi voglio togliere. Sono iscritto ad ingegneria, sono solo un po' indietro con gli esami, perchè in 37 anni non ne ho dato nemmeno uno.

La mia statistica non è affatto delirante, nemmeno Mizarino l'ha mai definita in questi termini, anzi lui l'ha elogiata, semplicemente non condivide le mie conclusioni perchè lui pensa che le deviazioni statisticamente significative che sono state trovate possono dipendere da degli errori presenti nei dati.

Mizarino sbaglia, perchè non si rende conto che un tipo di errore che sia in grado di produrre il tipo di risultati ottenuti non è ipotizzabile.

Infatti Mizarino a differenza di Voas che a suo tempo aveva ipotizzato un certo tipo di errore per giustificare i risultati ottenuti, non ha finora nemmeno formulato una ipotesi sulle caratteristiche di questo presunto errore.

Lui da una parte dice che le deviazioni percentuali tra i matrimoni osservati e quelli previsti sono molto piccole, nonostante fosse proprio questo ciò che ci si poteva aspettare, ed a questo aggiunge che essendo la statistica basata su grandi numeri, dei piccoli errori nei dati o nella loro successiva elaborazione, possono produrre dei falsi positivi.

Ad esempio Voas pensava che una piccola percentuale dei mariti compilando il questionario del censimento avesse inserito il proprio mese di nascita, invece di quello della moglie.

Non occorre che i mariti che sbagliano in questo modo siano numerosi per creare con il loro errore una falsa significatività, e sufficiente che sbaglino solo alcuni, ciò che crea una deviazione significativa è il fatto che questi mariti, nell'ipotesi di Voas, commettono lo stesso tipo di errore, ossia sostituiscono il mese di nascita della moglie con il proprio mese di nascita.


Se c'è una piccola percentuale di mariti che commettono lo stesso errore questo produce delle deviazioni significative, se invece c'è una grande percentuale di mariti che commette degli errori casuali, questo non falsifica i risultati delle statistica.


Ricordo che l'ipotesi di Voas si è poi rivelata errata, ne parlo a titolo di esempio, perchè credo che anche Mizarino se vuole contestare le mie conclusioni, dovrebbe perlomeno ipotizzare un tipo di errore in grado di spiegare i risultati ottenuti.

Finora questa ipotesi Mizarino non l'ha formulata, e c'è un motivo molto semplice per cui non l'ha fatto, non esiste un tipo di errore nei dati che possa produrre il tipo di risultati che sono stati ottenuti.

Io non chiedo a Mizarino di trovare l'errore nei dati, ma soltanto di formulare una ipotesi su questo errore, almeno una ipotesi contraria alle mie conclusioni me la dovete dare, se volete rigettare le mie conclusioni.

Astromauh ha sbagliato le sue conclusioni perchè ....

Non so se sono riuscito a spiegarmi, gli astrofisici osservano che alcune stelle si muovono in un modo diverso da quello previsto dalle leggi della gravitazione universale. Per giustificare questo comportamento "anomalo" delle stelle hanno ipotizzato l'esistenza della materia oscura, questa ipotesi potrebbe essere giusta o sbagliata, io questo non lo so, ma perlomeno esiste.

Qual'è l'ipotesi in grado di giustificare il risultato "anomalo" ottenuto con la mia statistica sui matrimoni ?

:confused:

hal9000
18-04-10, 20:14
Hal mi dici quanto hai pagato per comprarti la tua laurea in ingegneria? Se non si spende molto me la voglio comprare anch'io, è una soddisfazione che mi voglio togliere. Sono iscritto ad ingegneria, sono solo un po' indietro con gli esami, perchè in 37 anni non ne ho dato nemmeno uno.

A te non la darebbero nemmeno se paghi (la laurea intendo :D ).... fidati... se cominci a dirgli che credi nell'astrologia ti fanno una grassa risata in faccia e ti cacciano a calci nel sedere (giustamente aggiungo io). :D


La mia statistica non è affatto delirante, ........

Qual'è l'ipotesi in grado di giustificare il risultato "anomalo" ottenuto con la mia statistica sui matrimoni ?


Lo è eccome.
Ipotizzare che ci sia una relazione fra i matrimoni e lo zodiaco non solo è delirante, ma è preccupante (per la tua salute mentale ovviamemnte). :D
Le tue deviazioni statistiche sono risibili PER TUTTI, o almeno per tutti coloro dotati di un minimo di cervello. Punto e basta. :hello:

astromauh
19-04-10, 19:16
Le tue deviazioni statistiche sono risibili PER TUTTI, o almeno per tutti coloro dotati di un minimo di cervello. Punto e basta. :hello:

Le deviazioni non sono risibili, le deviazioni sono notevoli e sono statisticamente significative, al di la di ogni ragionevole dubbio.

A te sembrano risibili perchè non sai leggere questo grafico:

http://www.astrionline.it/mizarino/ridotto.gif

.grafico (http://www.astrionline.it/mizarino/confronto.gif)

Questo grafico mette a confronto le deviazioni che si ottengono facendo sposare casualmente le persone contenute nella statistica con quelle che si ottengono con le coppie vere.

Se tu dici che sono risibili è perchè leggi sulla sinistra 1% e allora noti che la deviazione più grande, che è quella della congiunzione, è circa dello 1,5%.

Però in questo modo non stai leggendo il grafico nel modo giusto.

Tu NON devi confrontare i valori ottenuti con lo 0%.

Devi confrontare le deviazioni RANDOM con quelle REALI.

Le deviazioni RANDOM ti danno una idea del tipo di deviazioni che potresti ottenere casualmente, ed infatti ci sono alcune deviazioni, perchè i valori RANDOM non sono perfettamente sullo 0% ma leggermente sopra o sotto della linea rossa dello 0%.

Dato l'enorme numero di coppie prese in considerazione (circa 10 milioni) i valori RANDOM risultano notevolmente appiattiti sullo zero.

Se la statistica fosse stata fatta su 1 milione di coppie, avresti visto delle oscillazioni maggiori anche con i valori RANDOM.

Per cui le deviazioni tra i valori RANDOM e la linea rossa dello 0% ti da una idea dei valori che dovresti trovare in assenza di una correlazione tra giorno del compleanno e matrimonio, e in questa statistica, basata su un gran numero di coppie, le deviazioni sono molto piccole.

Le deviazioni ottenute con le coppie REALI sono invece moooooolto più grandi di quelle ottenute con i valori RANDOM.

Ed è per questo che è possibile affermare che una correlazione tra giorno del compleanno e matrimonio c'è.

La mia statistica dimostra l'esistenza di questa correlazione, e questo è un fatto.

A questo punto tu puoi anche dire che una variazione percentuale dello 1,5% in eccesso o di un -0,5% in deficit sono delle variazioni percentuali molto piccole.

Io concordo con te, le variazioni percentuali trovate sono effettivamente molto piccole, ma non era questo quello che c'era da aspettarsi?

La statistica ha preso in considerazione un solo elemento astrologico, la posizione del Sole nei segni zodiacali, che è soltanto un elemento tra i tanti che vengono presi in considerazione quando si interpreta una carta del cielo.

Non stupisce affatto che queste deviazioni siano piccole, di certo la cosa non stupisce me che faccio delle carte del cielo, e che sapevo già da prima che presa singolarmente la posizione del Sole in un segno zodiacale, ha un valore molto relativo.

Tu al contrario, dovresti essere stupito da questi risultati perchè contraddicono la tua credenza irrazionale, che ti fa credere che il giorno di nascita non sia correlato al matrimonio.

La mia statistica dimostra che tu sbagli a negare l'esistenza di correlazioni tra noi e la posizione del Sole nei segni zodiacali.

Il problema è che tu non capisci la matematica, e quindi non capisci che questa è una dimostrazione dell'astrologia.

Le correlazioni di cui tu neghi l'esistenza, in realtà ci sono, e vengono dimostrate dalla mia statistica.

E questo rimane vero fino a quando Mizarino o chi per lui riesce a dimostrare che le deviazioni trovate sono false, perchè i dati erano falsati da errori sistematici che hanno prodotto queste deviazioni.

Alioth
19-04-10, 19:25
Io l'unica deviazione che vedo, è nel tuo cervello Astromauh:D;)

astromauh
19-04-10, 23:13
Facciamo un passo indietro.

Se consideriamo il sesso dei coniugi abbiamo 12 * 12 = 144 coppie possibili.

Se invece consideriamo le coppie senza tener conto del sesso dei coniugi abbiamo

(144 - 12 ) / 2 + 12 = 78 coppie possibili.

Consideriamo questo secondo caso, ecco i risultati riassunti in questa tabella:

http://www.astrionline.it/mizarino/oscurata.gif


In questo grafico vengono indicate le variazioni percentuali rispetto al previsto per ciascuna di queste 78 combinazioni di segni. Le variazioni di segno più, vengono indicate in blu e quelle di segno meno vengono indicate in rosso.

Questo grafico, per una ragione di semplicità riporta soltanto le variazioni percentuali, ma immaginate che in ciascuna casella venga indicato anche il numero di matrimoni osservati ed il numero di matrimoni previsti per questa specifica casella.

A questo punto, potrei chiedere ad Hal di prendere con una procedura casuale queste 78 caselle e di raggrupparle in 6 gruppi di 12 elementi, ed in uno di 6 elementi.

Poi chiedo ad Hal di calcolare le somme dei matrimoni trovati e le somme dei matrimoni previsti per ciascuno di questi sette gruppi, e di dirmi se ha trovato delle deviazioni significative.

Nella stragrande maggioranza di casi, Hal mi dirà di non aver trovato delle deviazioni significative.

Questo succede, perchè la tabella riportata qui non è significativa nel suo complesso, ci sono alcune caselle che possiamo considerare significative ad esempio quella capricorno-capricorno che ha una variazione del 2,44%, ed altre che non sono significative ad esempio la casella pesci-vergine con una variazione dello -0,06%.

Se creiamo 6 gruppi di 12 elementi ed un gruppo di 6 elementi, pescando casualmente tra queste 78 coppie, i totali di questi gruppi non saranno significativi.

Il discorso CAMBIA se creiamo 6 gruppi di 12 elementi ed uno di 6 elementi, adottando un raggruppamento ASTROLOGICO.

Se utilizziamo un criterio di raggruppamento ASTROLOGICO otteniamo dei risultati significativi, se usiamo un criterio di raggruppamento casuale non otteniamo risultati significativi.

Secondo voi che cosa significa questo? :mmh:



Dovrei scrivere un programma per simulare questo esperimento?
Non mi sembra necessario, se si stampa l'immagine del grafico, si ritagliano 78 quadratini, si appallottolano e si mettono in un cestino da cui vengono poi estratti per formare 6 gruppi da 12 elementi ed uno da 6, non troviamo risultati significativi, tranne alcuni rari casi.

Perchè se invece creiamo sempre 6 gruppi da 12 elementi ed uno da sei, in base ad un criterio astrologico, ossia l'aspetto formato tra i segni dei coniugi otteniamo dei risultati significativi?

E' il numero di segni che separa i segni dei coniugi, ad essere significativo, ossia quello che viene definito con il termine ASPETTO.

Il numero di segni che separa i segni dei coniugi può variare da 0 a 6, abbiamo quindi 7 categorie:

0 congiunzione (http://www.astrionline.it/mizarino/congiunzione.gif)
1 semisestile (http://www.astrionline.it/mizarino/semisestile.gif)
2 sestile (http://www.astrionline.it/mizarino/sestile.gif)
3 quadratura (http://www.astrionline.it/mizarino/quadratura.gif)
4 trigono (http://www.astrionline.it/mizarino/trigono.gif)
5 quinconce (http://www.astrionline.it/mizarino/quinconce.gif)
6 opposizione (http://www.astrionline.it/mizarino/opposizione.gif)La statistica dimostra che sono proprio queste categorie, denominate dagli astrologi con dei nomi "strani", ad essere significative.

La mia statistica dimostra l'astrologia.

Quelle che abbiamo trovato, non sono delle generiche deviazioni dovute non si sa bene a cosa, sono delle deviazioni che dimostrano che Tolomeo e Keplero avevano ragione a ritenere gli aspetti fondamentali in astrologia.


Aspetti.html (http://www.astrionline.it/mizarino/aspetti.html)

Mizarino
20-04-10, 06:49
Non è la semplice presenza di alcuni errori nei dati che può invalidare la statistica, se fosse cosi' le statistiche non si potrebbero fare, perchè quasi sempre ci sono degli errori nei dati.

Dipende dai risultati quantitativi.
Gli errori nei dati "sporcano" la statistica, creando nei risultati un "noise" (disturbo) non casuale. Se questo disturbo è piccolo rispetto all'entità dei risultati rivelati dalla statistica, questa rimane validissima, se non lo è, la statistica va a puttane (anzi a trans, che sono più di moda in certi ambienti ... :D).

astromauh
20-04-10, 09:22
Dipende dai risultati quantitativi.
Gli errori nei dati "sporcano" la statistica, creando nei risultati un "noise" (disturbo) non casuale. Se questo disturbo è piccolo rispetto all'entità dei risultati rivelati dalla statistica, questa rimane validissima, se non lo è, la statistica va a puttane (anzi a trans, che sono più di moda in certi ambienti ... :D).


Scusa Miza, mi viene un dubbio, ma tu hai letto il mio post precedente?

Tu pensi che nei dati ci sia un po' di sporco, e questo va bene, lo penso anch'io.

Però una volta calcolati i valori osservati e previsti delle 78 combinazioni possibili dei segni dei coniugi, se li raggruppo casualmente in 7 gruppi (6 da una dozzina ed 1 da mezza dozzina), e calcolo i valori totali delle coppie osservate e previste di ciascun gruppo, non ottengo dei risultati significativi.

Se invece prendo gli stessi valori delle 78 combinazioni di segni e li raggruppo in 7 gruppi, ordinando le coppie in base agli aspetti ottengo dei risultati significativi.

Allora non credi che bisogna domandarsi che razza di sporco è quello che produce questo effetto?

E' uno sporco diabolico, che vuole creare intenzionalmente l'illusione di un effetto astrologico, perchè se raggruppiamo queste 78 coppie in mille modi diversi non otteniamo deviazioni significative, se invece li raggruppiamo secondo un criterio astrologico otteniamo deviazioni significative.

Ma tu questo come te lo spieghi?

E come mai nella statistica che ho fatto per verificare il preteso effetto astrologico di Ciro Discepolo i risultati che ho ottenuto non presentano deviazioni significative?
In quel caso i dati erano migliori?

Se una statistica smentisce un effetto astrologico i dati sono puliti, mentre se una statistica conferma un effetto astrologico i dati sono sporchi?

Mi sa che tu hai veramente un 1% in comune con Hal. :D

Ti ripeto la domanda:

Ma tu questo come te lo spieghi?

Se ti casca la tazzina di caffè dalle mani sporchi per terra, ma la macchia che si forma sul pavimento difficilmente assomiglierà all'ultima cena di Leonardo da Vinci, nel nostro caso perchè dello sporco dovrebbe creare un effetto ordinato e conforme ai dettami astrologici che da sempre sanciscono che gli aspetti di congiunzione, semisestile, sestile e trigono sono positivi, mentre quelli di quadratura, quinconce ed opposizione sono negativi?

Ma non ti sembra un tantinello strano?

Se venissi a sapere che passi le notti in compagnia dei trans, non mi meraviglierei più di tanto :D, invece mi meraviglia moltissimo il fatto che tu non voglia accettare i risultati della mia statistica.

Io non posso credere che tu non capisci, perchè allora non accetti i miei risultati?

Stai cercando di tutelare i giovani lettori del forum? Vuoi preservarli dalla "lebbra" astrologica?

Mi sa che tu hai un tantinello a' capa tosta.


:hello:

Mizarino
20-04-10, 10:16
Allora non credi che bisogna domandarsi che razza di sporco è quello che produce questo effetto?

Se mi dai il modulo in bianco usato in Inghilterra per il censimento, probabilmente riesco a trovare che tipo di errori possono produrre i risultati che osservi ...

Mizarino
20-04-10, 10:19
Se ti casca la tazzina di caffè dalle mani sporchi per terra, ma la macchia che si forma sul pavimento difficilmente assomiglierà all'ultima cena di Leonardo da Vinci ...
Ne convengo, ma vista da un maniaco potrebbe assomigliare ad una donna nuda!...
Mi sembra il tuo caso!
:D
P.S. Non era un film con Manfredi ? ...

astromauh
20-04-10, 12:35
Se mi dai il modulo in bianco usato in Inghilterra per il censimento, probabilmente riesco a trovare che tipo di errori possono produrre i risultati che osservi ...

Il modulo non ce l'ho e non saprei come procurarmelo, ma che speri di trovare nel modulo?

Ci sarà una sezione in cui viene richiesta la data di nascita, insieme con il nome, un'altra in cui inserire la data di nascita della eventuale moglie e delle altre in cui inserire le date di nascita degli eventuali figli.

Voas nella suo paper diceva che dalla statistica risultava che un certo numero di coppie erano sposate con persone dello stesso sesso, cosa impossibile nel Regno Unito dove non è previsto il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

C'era anche un notevole eccesso di coniugi nati nello stesso giorno del compleanno, eccesso che ho elimato ritenendolo un errore.

Il tipo di errore che cerchi tu, è un errore ben strano.

Metti che uno non capisca che cosa richiede il questionario, perchè magari non sa leggere e non capisce il significato di Husband and Wife, che tipo di errori potrebbe fare?

Potrebbe inserire le date di nascita delle persone sbagliate, oppure semplicemente sbagliare le date, ma a parte il caso delle date di compleanno identiche che è stato tenuto debitamente in considerazione, gli errori non vanno in una specifica direzione, per cui si annullano reciprocamente.

L'errore che cerchi tu, è un tipo di errore che dovrebbe portare i mariti, nati in qualsiasi giorno e mese dell'anno, e che hanno le mogli in quadratura, quinconce ed opposizione con il proprio segno, ad inserire una data sbagliata in modo tale che le mogli risultino invece di un segno in congiunzione, semisestile e trigono con il proprio.

La generalità dei mariti tenderebbe a fare questo tipo di errore.

I mariti che invece hanno la moglie con un segno in sestile con il proprio sarebbero gli unici a non sbagliarsi.


Le eccezioni alla "regola", si contano sulle dita di una mano.

Delle 78 coppie di segni possibili, se non consideriamo le coppie in sestile, unico aspetto che non presenta deviazioni significative e che si assesta sul +0.02 %, rimangono 66 coppie e di queste solo 6 sono in controtendenza.

Queste 6 coppie con dei valori in controtendenza rispetto all'aspetto di appartenenza, hanno comunque dei valori molto bassi, e prossimi allo zero, per cui possiamo dire che sfuggono alla regola generale per un soffio.

E' possibile immaginare che degli 1 vengano scambiati per dei 7, e che il numero degli 1 che viene scambiato per un 7, sia maggiore del numero dei 7 che vengono scambiati per degli 1.

Ammettiamo che esista un errore del genere, questo tipo di errore può portare all'effetto rumuore di cui parli tu, in una statistica che volesse accertare la frequenza dei giorni in cui nascono le persone.

Ma nel nostro caso, ammesso che esista un errore del genere, non sarebbe in grado di produrre quello che vediamo nei risultati.

Se gli 1 vengono presi per dei 7, aumentano il numero degli 1.

Supponiamo che il 7 e gli 1 rappresentino il mese di nascita, la coppia:

18/07 15/01 cancro-capricorno

potrebbe trasformarsi in una coppia

18/01 15/01 capricorno-capricorno

ed in questo modo aumentare le coppie di questo tipo che sono formate da coniugi dello stesso segno.

Ma cosi' non possiamo spiegarci perchè tutte le coppie dello stesso segno risultano in eccesso.

La coppia

18/08 15/02 leone-aquario

come fa a trasformarsi in una coppia in congiunzione, dobbiamo pensare che l'8 si confonde con il 2 ?

Nel momento che noi consideriamo le coppie in base all'aspetto formato dai segni dei coniugi, ci interessa poco sapere se il numero dei Sagittari presenti nella statistica è veramente quello, perchè anche se il numero dei Sagittari fosse sbagliato, questo errore non è in grado di falsare la percentuale di Sagittari che si sposano con i Gemelli.

E' per questo che dico che in questa statistica non è possibile immaginare un errore in grado di falsificare i risultati.

Se tu vuoi immaginare la presenza di errori, dovresti trovare o semplicemente ipotizzare un tipo di errore che sia in grado di agire direttamente sugli aspetti.

Cos'è che rende negative tutte e 12 le coppie della quadratura, e cos'è che rende positive 10 coppie su 12 nel caso del trigono?
Perchè delle 12 coppie in quinconce 11 sono negative ed una è leggermente positiva?
Perchè delle 6 coppie in opposizione 5 sono negative e solo una è leggermente positiva?
Perchè le 12 coppie della congiunzioni sono tutte molto positive?

Dipende da degli errori?

Ma che tipo di errori?

Miza, io mi accontenterei di una ipotesi plausibile, non pretendo che tu trovi gli errori, voglio solo una ipotesi.

:hello:


P.S. Non era un film con Manfredi ? ...

Si, vedo nudo.

aspesi
20-04-10, 12:38
Scusa Astromauh,
ti direbbe qualcosa sull'influenza del sole nei riguardi dei mercati finanziari il verificare, mediante analisi ineccepibile su dati passati, che quando è sereno (o quando aumenta il numero delle macchie) le borse si comportano significativamente un po' meglio di quando piove? O che quando piove l'euro si rivaluta sul dollaro?

Io non contesto che dalle tue analisi, in base ai dati in tuo possesso, possa apparire una qualche dipendenza dalla data di nascita (e quindi, per te, dal segno zodiacale) degli sposi.
Dico che è irrilevante e fuorviante ritenere che da queste conclusioni si possa dedurre una qualche validità dell'astrologia.

Quando si fanno statistiche serie, a mio avviso, bisognerebbe depurare i dati o quantomeno tenere conto per prime delle influenze più probabili che possano alterare la popolazione; in pratica, isolando dall'universo osservato i sottocampioni aventi caratteristiche omogenee (cioè, separare i dati secondo caratteristiche di cui si ha certezza che possano influenzarli).

Ad esempio, la posizione sociale di chi contrae il matrimonio, che è incontrovertibilmente influenzato dalle frequentazioni e quindi dal ceto delle famiglie.

Per vari motivi (ad es. economici o di opportunità), le classi sociali potrebbero fare figli preferibilmente in certi periodi dell'anno: chessò, i lavoratori (operai e impiegati) partoriscono più in primavera, concependo durante le vacanze d'agosto; i meno abbienti in autunno, perché magari ci danno sotto durante le feste natalizie, ecc...

Quindi, risultati pur statisticamente significativi non implicano la validità della causa indagata (quale l'astrologia, che per logica sono portato ad escludere).

Non esistono dati relativi ad un'altra popolazione?
E perché non provi, se ne hai la possibilità, a rifare gli stessi calcoli considerando i matrimoni contratti secondo le date di nascita, non in corrispondenza dei segni zodiacali, ma semplicemente dei mesi del nostro calendario?
Probabilmente, anche in questo caso se ne potrebbe dedurre una qualche sorprendente (per te) significatività statistica.

:hello:
Nino

Mizarino
20-04-10, 13:46
Perchè delle 6 coppie in opposizione 5 sono negative e solo una è leggermente positiva?
...
Perchè le 12 coppie della congiunzioni sono tutte molto positive?

Dipende da degli errori?
Ma che tipo di errori?

Miza, io mi accontenterei di una ipotesi plausibile, non pretendo che tu trovi gli errori, voglio solo una ipotesi.

Per esempio, se il 7 si potesse confondere con l' 1 e il 3 con l' 8, la presenza di questi errori tenderebbe a ridurre il numero di opposizioni e di quiconce ad aumentare il numero di congiunzioni ...

P.S.
In ogni caso la conoscenza di come è fatto il modulo non è irrilevante. Per esempio, l'input delle date era a scrittura manuale di giorno, mese e anno, oppure si faceva barrando delle caselle (per una lettura elettronica) ?

hal9000
20-04-10, 21:29
....
Quindi, risultati pur statisticamente significativi non implicano la validità della causa indagata (quale l'astrologia, che per logica sono portato ad escludere).

Non esistono dati relativi ad un'altra popolazione?
E perché non provi, se ne hai la possibilità, a rifare gli stessi calcoli considerando i matrimoni contratti secondo le date di nascita, non in corrispondenza dei segni zodiacali, ma semplicemente dei mesi del nostro calendario?
Probabilmente, anche in questo caso se ne potrebbe dedurre una qualche sorprendente (per te) significatività statistica.

:hello:
Nino

Ottimo intervento. :ok:
Propongo di fare una statistica sui matrimoni basandosi sulla targa delle auto dei coniugi.... potrebbe anche essere che in questo caso vengano fuori percentuali molto più significative. :D

P.S.
Ribadisco che le deviazioni rilevate da Astromauh non hanno alcun senso. Sono valori infinitesimali senza alcun significato reale, ma a lui piace credere che siano stati i pianeti a creare tali deviazioni (seppure infinitesimali).... Daltronde a tutti piace sognare vero Astromauh? Magari poi però ad un certo punto ci si deve svegliare, invece ad Astromauh piace dormire. :D

aspesi
20-04-10, 23:43
Propongo di fare una statistica sui matrimoni basandosi sulla targa delle auto dei coniugi.... potrebbe anche essere che in questo caso vengano fuori percentuali molto più significative. :D



Quante statistiche potrebbero dimostrare l'efficacia della strategia del compenso e la validità di giocare preferenzialmente i numeri ritardatari del lotto!
Eppure tutti (o quasi tutti...) sanno che ad ogni estrazione, la probabilità di venire sorteggiati è uguale per tutti i numeri e quindi preferire i numeri ritardatari a qualunque altro non ha alcun fondamento logico.

:hello:

Andrea Fontana
21-04-10, 15:36
Salve a tutti.

Ho trovato solo oggi questo interessante Forum con queste amletiche discussioni.

Fra tante che se ne possono dire è assodato che chiunque cerchi di trovare uno o più errori nell'astrologia e nell'Astrologia -con la A maiuscola- sia questo una lacuna o una qualsiasi incongruenza (e questo vale per qualsiasi argomento apparso sulla faccia del nostro pianeta) egli li troverà in numero e dimensioni tanto maggiori quanto lo è il suo desiderio di trovarli, perchè la sua sensibilità sarà concentrata a trovare soltanto le antitesi.
Nella stessa maniera chiunque cerchi di trovare valide ragioni in favore delle a-Astrologie egli le troverà quasi sicuramente e in proporzione adeguata alla sua sincera attitudine.

Quindi non avrebbe senso perdere tempo a confronti o diatribe su chi abbia ragione o chi invece torto; ma la mente umana ha bisogno di confrontarsi e scontrarsi con altre menti per poter infine giungere - con grandi fatiche e pene - alla Conoscenza delle Leggi Universali.

Dopo tutto, che lo si voglia ammettere oppure negare, siamo tutti atomi di una immensa Realtà e siamo protesi tutti verso tale Immensità.

astromauh
21-04-10, 19:09
Non esistono dati relativi ad un'altra popolazione?


Si, c'è la statistica di Didier Castille sulla popolazione francese, mi sembra su 5 milioni di coppie.

Ho trovato una sua tabella (http://www.ephemeris.eu/statistiche/castille.aspx), e dai totali ho ricostruito i dati originali, e quindi ho organizzato i dati alla mia maniera. La tabella interessante è l'ultima, che puoi confrontare con la mia.

Per pigrizia non ho messo la tabella "sintetica" in cui si guardano le coppie senza tener conto del sesso, per cui gli aspetti sono 12.

C'è una notevole somiglianza tra i suoi risultati ed i miei.

Per prima cosa anche lui rivela un notevole (si fa per dire) eccesso tra le coppie dello stesso segno.

La fascia positiva è la stessa, congiunzione, semisestile e sestile sono nell'area blu,
colonne 0, 1, 2 e 11, 10.

Quadrature e quinconce sono quelli con i deficit maggiori, colonne 3, 5, 7, 9.

L'unica diferenza di un certo rilievo è che nei suoi risultati i trigoni, colonne 4 e 8 risultano leggermente negativi, mentre nei miei risultati sono leggermente positivi.

Le differenze si possono spiegare con il fatto che lui ha utilizzato un numero minori di casi, ed ha usato un campione diverso di coppie, perchè credo che Didier Castille abbia inserito i dati delle coppie che si "erano sposate" in un decennio o due, mentre i miei dati riguardavano le persone che "rimanevano sposate" nel 2001.
Le coppie che rimangono sposate sono un indice migliore di compatibilità rispetto alle coppie che si sono sposate.


Complessivamente direi che c'è una notevole corrispondenza tra i suoi risultati ed i miei.


Giudicate voi, l'ultima tabella della pagina linkata, va confrontata con questa tabella:


http://www.astrionline.it/mizarino/12aspetti.gif


per i pigri....

http://www.astrionline.it/mizarino/duestat.gif




:hello:

astromauh
21-04-10, 20:37
Per esempio, se il 7 si potesse confondere con l' 1 e il 3 con l' 8, la presenza di questi errori tenderebbe a ridurre il numero di opposizioni e di quiconce ad aumentare il numero di congiunzioni ...


Si ma gli effetti riguarderebbero delle coppie specifiche, mentre nella tabella si vede un effetto generalizzato, tutte le congiunzioni sono favorevoli e non delle congiunzioni specifiche.

Ad esempio se è vero che il 7 e 1 si confondono dovrebbero aumentare le coppie cancro-cancro e capricorno-capricorno, mentre sono tutte le coppie di questo tipo ad essere in eccesso.

Quindi anche ammesso che esistano delle tendenze a confondere un numero con un altro, non possono essere la causa di quello che si legge nella tabella.

astromauh
21-04-10, 21:23
Ottimo intervento.
Propongo di fare una statistica sui matrimoni basandosi sulla targa delle auto dei coniugi.... potrebbe anche essere che in questo caso vengano fuori percentuali molto più significative. :D

P.S.
Ribadisco che le deviazioni rilevate da Astromauh non hanno alcun senso. Sono valori infinitesimali senza alcun significato reale, ma a lui piace credere che siano stati i pianeti a creare tali deviazioni (seppure infinitesimali).... Daltronde a tutti piace sognare vero Astromauh? Magari poi però ad un certo punto ci si deve svegliare, invece ad Astromauh piace dormire. :D


Le deviazioni non sono infinitesimali, l' 1,44% in più delle coppie dello stesso segno è più degli interessi che ti corrisponde annualmente la tua banca.

Se pensi che siano infinitesimali potresti regalarmeli il prossimo 31 dicembre. ;)

Le deviazioni sono piccole come è giusto che sia, perchè rispecchiano la generecità del dato che abbiamo analizzato, ossia la semplice presenza del Sole nei segni dello zodiaco.

Se invece di analizzare i segni zodiacali, analizziamo i decani ossia le ripartizioni di 10 gradi dello zodiaco, nel caso della congiunzione l'incremento percentuale è maggiore del 2%.

http://www.astrionline.it/mizarino/movi.gif


L'astrologia non si basa soltanto sul Sole nei segni zodiacali, gli astrologi interpretano le carte del cielo, quanti elementi ci sono in una carta del cielo?
Sono talmente tanti che è difficile stabilire quanti siano.


http://www.astrionline.it/oroscopo/grafico.aspx?gra=1

Perchè allora meravigliarsi se la mera presenza del Sole nei segni zodiacali influisce poco?

aspesi
21-04-10, 21:31
Si, c'è la statistica di Didier Castille sulla popolazione francese, mi sembra su 5 milioni di coppie.

Ho trovato una sua tabella (http://www.ephemeris.eu/statistiche/castille.aspx), e dai totali ho ricostruito i dati originali, e quindi ho organizzato i dati alla mia maniera. La tabella interessante è l'ultima, che puoi confrontare con la mia.

:hello:

Tutti questi numeri non chiariscono, mandano solo in confusione.
Però, non hai letto tutto il mio post.

Il matrimonio NON si può considerare una scelta perfettamente libera, nel senso che risente in modo determinante del ceto e dell'ambiente in cui si vive e della posizione sociale in cui è inserita la famiglia.
Non tenerne conto è a mio avviso un elemento sufficiente per invalidare le conclusioni che si ritiene di trarre.

Per verificare se un campione è influenzato da un determinato fattore, deve essere omogeneo e in partenza non dar adito a dubbi o essere affetto da interferenze che possano inficiare i risultati.
Ad esempio, ha senso fare una statistica sulla data di nascita in funzione del reddito percepito, senza aver prima separato il campione in gruppi a seconda del tenore economico della famiglia e dell'attività del padre?

Se si potesse ripetere la tua statistica valutando il reddito percepito dai vari soggetti in funzione del mese di nascita, si troverebbe probabilmente la medesima significatività statistica che hai riscontrato per i matrimoni.
Ma non perché "è merito delle stelle", ma piuttosto perché è colpa dell'ingiustizia della società, che non pone tutti allo stesso piano di partenza al momento della nascita.

In certi casi si potrebbe mettere tutti nello stesso calderone: ad es., se rifai lo stesso lavoro e trovi, che so, che i nati in uno stesso segno tengono preferenzialmente al Milan (o al Manchester) e quelli di un altro segno alla Juventus (o al Liverpool)... potresti anche convincermi.

:hello:

hal9000
21-04-10, 21:56
Le deviazioni non sono infinitesimali, l' 1,44% in più delle coppie dello stesso segno è più degli interessi che ti corrisponde annualmente la tua banca.

Se pensi che siano infinitesimali potresti regalarmeli il prossimo 31 dicembre. ;)

Beh... mi sa che rimarresti deluso.
Comunque sia facendo il paragone con le banche dimostri proprio quello che sostengo io, ossia che certi valori introno all'1% sono infinitesimali ed infatti le banche (in quanto nate per fare soltanto il loro interesse, non certo il tuo) ti concedono quei tassi proprio per la loro infinitesimalità. :D:mad:


Le deviazioni sono piccole come è giusto che sia, perchè rispecchiano la generecità del dato che abbiamo analizzato, ossia la semplice presenza del Sole nei segni dello zodiaco.

Le deviazioni sono piccole come è giusto che sia, semplicemente perchè tu hai misurato un rumore di fondo, niente di più.
Se comincerai a trovare percentuali diciamo intorno al 10% allora potremmo parlarne seriamente,altrimenti continuiamo a parlare solo di aria fritta.